Hanja

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Nella lingua coreana, hanja (한자?, 漢字?; /ha(ː)ɲt͈ɕa/; pronuncia approssimata hànccia) è la denominazione dei caratteri cinesi o sinogrammi (in cinese 汉字S, hànzìP), utilizzati per la resa grafica del lessico di origine cinese ("lessico sino-coreano" Hanja-eo 한자어 漢字語), che costituisce il 57% del lessico coreano. La pronuncia irregolare della parola "hanja" deriva dalla sua grafia arcaica, che conteneva una tensificazione (l'allungamento vocalico, utile per distinguere dei vocaboli e sillabe in coreano, è oggi facoltativo).

Introduzione agli hanja: origine dei sinogrammi, prestito, accomodamento e hangeul[modifica | modifica wikitesto]

Gli hanja sono dei sinogrammi (cioè caratteri cinesi o "hanzi", la scrittura Han) che sono stati presi in prestito dai coreani per scrivere, dato che anticamente essi non avevano nessun sistema di scrittura. Gli hanja sono entrati in uso a partire dal 400 a.C. circa, quando i cinesi, in un contesto di migrazione e di diffusione del buddismo cinese, li esportarono dalla nella penisola di Corea (朝鲜半岛). Un'opera largamente usata per imparare i caratteri cinesi nei Paesi in cui sono stati presi in prestito è il "Classico dei Mille Caratteri" (Cheonjamun, 천자문, 千字文). La parola 漢字 è formata dal carattere 漢, che ha il radicale delle tre gocce d'acqua e indica il fiume Han (da cui prende il nome l'omonima e importante dinastia imperiale cinese) e da 字, che indica il concetto di carattere scritto ed è un tetto con sotto un bambino in fasce: nella stessa misura in cui il bambino è preservato dall'esistenza del tetto familiare, la conoscenza è preservata dall'esistenza della scrittura.

I sinogrammi sono nati in Cina e, in origine, erano dei pittogrammi, cioè dei disegni di elementi naturali, animali, utensili o parti del corpo (e.g. albero 木, occhio 目, coltello 刀, uccello 鳥 o 鸟) che venivano incisi sopra le scapole di bue o le ossa di tartaruga (龟甲) per praticare la scapulomanzia, una pratica per cui le ossa incise si mettevano sul fuoco e, in base alle screpolature, si tentava di prevedere il futuro. Il corpus letterario di incisioni sulle ossa oracolari viene detto jiaguwen 甲骨文. In altri casi, si incidevano sui vasi di bronzo del Periodo Zhou (周朝), un'antica dinastia cinese, per indicare per esempio il proprietario del vaso.

Successivamente, sono stati usati dai cinesi per scrivere (le prime opere letterarie cinesi sono un trattato di divinazione con i trigrammi, raccolte di aneddoti storici, poesie e insegnamenti filosofici: si pensi, per esempio, allo Yijing 易经, lo Shujing 书经 e lo Shiji 史记, lo Shijing 诗经, il Lunyu 论语 e il Mengzi 孟子, lo Han Feizi 韩非子 e il Daodejing 道德经, il Lisao 离骚...). Tutte queste opere erano scritte su listelli di bambù legati tra loro e arrotolabili (冊) e con un inchiostro (墨水) formato da fuliggine filtrata e resina fusa, che fungeva da colla. L'inchiostro era versato in stampini, solidificato fino a ottenere un mattoncino e, per scrivere, si usava un pennino di legno rinforzato con un cappuccio di cuoio (successivamente si inventerà il pennello con le setole e la carta (纸), ottenuta dalla pelle del bambù bollita nei calderoni, pestata, unita alla colla fusa e infine filtrata con dei setacci).

Con la proliferazione dei caratteri, i sinogrammi hanno assunto la forma in gran parte dei casi di un radicale (部首), che indica il campo semantico/di significato del carattere, affiancato a una chiave di lettura, che indica parte del significato e/o la pronuncia (e.g. 話 significa parola orale e il radicale 言 indica la parola, mentre 舌 indica la lingua che esce dalla bocca aperta). Questa struttura si chiama pianpang 偏旁. I radicali si possono pensare come i mattoncini della scrittura, tale per cui la memorizzazione aiuta la comprensione, la scrittura e l'apprendimento di tutti i sinogrammi, e la lista più celebre che ha contribuito alla loro standardizzazione è quella dei 214 Radicali Kangxi (康熙部首), contenuti nel Dizionario Kangxi (康熙字典), pubblicato durante il periodo Qing (清朝). Questi radicali si usano pure per i sinogrammi usati in giapponese e vietnamita e il loro nome in coreano è "Kangheui Busu".

Gli hanja, che sono questi caratteri cinesi presi in prestito per scrivere, venivano usati nella Corea antica per scrivere documenti ufficiali composti con la grammatica cinese classica (detta wenyan 文言), molto snella, e un vocabolario formato da parole monosillabiche, o venivano usati nel vano tentativo di rendere i suoni delle parole native coreane con un accomodamento simile a quello che tentarono di fare i giapponesi (da questo accomodamento, chiamato "man'yoogana" 万葉仮名, nascono i due sillabari giapponesi, katakana e hiragana). Questo sistema coreano di usare i caratteri come fantocci fonetici per indicare la sola fonetica delle parole coreane (e non il senso), sillaba per sillaba, si chiama hyangchal (향찰, 鄕札) ed è considerato un sottogruppo della scrittura Idu (이두, 吏讀). Un sistema simile, in cui i sinogrammi erano usati come fantocci per indicare la pronuncia della morfologia coreana accanto a sinogrammi indicanti invece un vocabolo cinese si chiama gugyeol (구결, 口訣). A questo, si aggiunge che la grammatica cinese e quella coreana sono radicalmente diverse, siccome il cinese a partire dal Primo Cinese Medio (中古汉语) in poi ha perso la morfologia, mentre il coreano possiede la morfologia (e.g. coniugazione del verbo per indicare il perfettivo/azione finita, a prescindere dal tempo in cui è collocata, e l'imperfettivo/azione non finita, in corso o rivolta al futuro).

Quanto alla pronuncia, gli hanja vennero legati sia al lessico sino-coreano (che nello Standard Korean Language Dictionary 표준국어대사전 標準國語大辭典 pubblicato dal National Institute of Korean Language 국립국어원 國立國語院 forma il 57% del vocabolario) che a quello coreano. Nel primo caso, la pronuncia cinese (risalente al Primo Cinese Medio, parlato durante le dinastie Sui 隋朝, Tang 唐朝 e Song 宋朝, cioè durante il Rinascimento Cinese) venne adattata a quella coreana, mentre nel secondo caso a ogni sinogramma in isolamento venne collegata la pronuncia del concetto in lingua coreana (per esempio, "acqua" 水 con la pronuncia sino-coreana si legge "su", mentre con la pronuncia coreana si legge "mul"). Quando si parla della pronuncia del Primo Cinese Medio ricostruita a partire dai rimari come il Qieyun 切韵e la sua espansione, il Guangyun 广韵, si intende la pronuncia colta e standardizzata nelle raccolte di sillabe in base alla rima, usata per declamare le poesie (si pensi alle celebri poesie Tang e Song, 唐诗 e 宋诗) e confezionata con un compromesso tra le varietà di pronuncia del nord e del sud (la lingua cinese fin dai tempi più remoti era suddivisa in più varietà, che oggi sono risultate in numerosi dialetti 方言 non intelligibili tra loro).

Gli hanja tuttavia erano inadatti a rendere i suoni e la grammatica del coreano, pertanto il Re Sejong il Grande (世宗大王), il quarto sovrano della dinastia Joseon 朝鮮, nel 1443 decise di inventare un alfabeto apposito, l'hangeul, che rappresenta ogni singolo suono con un disegnino molto semplificato del cavo orale (per esempio, il suono /b/ è indicato con ㅂ, che indica le labbra che si aprono siccome il suono è bilabiale, mentre ㅎ indica /h/, l'aspirazione, disegnata come uno sbuffo d'aria che esce dalla glottide, indicata con un pallino. La glottide è una valvola nella gola che si individua tossicchiando). L'hangul, per rendere i toni presenti nel coreano medio (o coreano medievale), conteneva pure due diacritici ancora visibili nei testi antichi che, a sinistra del carattere, ne indicano la modulazione tonale (i toni sono poi spariti con la fine del Coreano Medio): 상성 (上聲, 〯) è un paio di punti che indicano il tono "shang3", cioè un'intonazione crescente (dal registro basso si sale verso il registro acuto), mentre 거성 (去聲, 〮) è un singolo punto che indica il tono discendente in primo cinese medio ma, in coreano medio indicavano un'intonazione acuta. In assenza di punti, si specifica che il tono è piano/piatto (평성, 平聲) ed è nel registro grave. In presenza di uno stop senza rilascio udibile di suono, la vocale è sfuggita e interrotta dallo stop. Questo tipo di modulazione si dice "tono entrante" (입성, 入聲). Queste quattro categorie, shang3, qu4, ping2 e ru4, derivano dal primo cinese medio. In primo cinese medio, il tono crescente deriva dalla caduta di un antico colpo di glottide/stacco glottale a fine sillaba in cinese antico, mentre il tono discendente deriva dalla lenizione e caduta di una *-s a fine sillaba.

L'alfabeto venne promulgato il 9 ottobre 1446 con un documento chiamato "Hunminjeong-eum" (훈민정음, 訓民正音, "Suoni Corretti per Educare il Popolo") e affiancato a una spiegazione di come funzionano e si pronunciano le singole lettere, lo "Hunminjeong-eum Haerye" (훈민정음 해례, 訓民正音解例). L'alfabeto incontrò la resistenza di molti nobili, che parteggiavano per gli hanja e il cinese classico, che ritenevano superiori.

L'hangeul venne solo usato dagli incolti per scrivere e, in molte pubblicazioni di testi di argomento buddista a cavallo tra il '400 e il '500, veniva usato per indicare la pronuncia degli hanja (un simile utilizzo esiste pure nella lingua giapponese e si chiama "furigana"). I testi coreani, come anche quelli giapponesi e cinesi, venivano scritti in verticale e a partire da destra a sinistra. In una colonna o spazio accanto ai caratteri, era presente la trascrizione dello hanja in hangeul, che al tempo contava delle lettere/suoni in più rispetto alla versione moderna (per esempio, ㆆ indica un colpo di glottide/stacco glottale a inizio sillaba, presente in Primo Cinese Medio per esempio nella sillaba 音). Accanto agli hanja, la presenza di un punto indica l'intonazione vocalica crescente, mentre la presenza di due punti spessi e in colonna (simili a :) indica un'intonazione decrescente.

L'uso degli hanja proseguì incontrastato per secoli. Nel mentre, i coreani (esattamente come i giapponesi e i vietnamiti) crearono anche dei caratteri completamente nuovi e specifici solo della lingua coreana, detti "caratteri nazionali", cioè gukja 国字 (pronuncia approssimata gùccia, in giapponese si chiamano kokuji, mentre in vientamita si chiamano quốc tự, pronuncia approssimata kuok t' ). Tra il fine '800 e l'inizio '900, durante l'occupazione della Corea da parte dell'Impero Giapponese e la fine dell'ultima dinastia coreana, i Joseon, l'uso degli hanja iniziò a calare a favore di una scrittura mista che integrava un numero sempre più calante di hanja con l'hangeul, importante per rendere la morfologia e la pronuncia della morfologia coreana. Questo uso è analogo alla scrittura giapponese, un misto di hiragana, prestiti scritti in katakana e kanji.

Gli hanja nella Coree moderne (1948-oggi) e il loro utilizzo[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la fine della Seconda guerra mondiale, dell'occupazione giapponese e dopo la separazione del 1948 della penisola coreana in due stati (Corea del Nord e Corea del Sud), i rispettivi stati basarono la loro educazione obbligatoria sull'hangeul (chiamato "Joseongeul" in Nordcorea). Siccome l'hangeul si era imposto, i coreani non presero a prestito la semplificazione dei sinogrammi avvenuta nella Repubblica Popolare Cinese, nata nell'ottobre 1949.

Ciascuno dei due stati tuttavia affianca l'educazione basata sull'hangeul alla conoscenza degli hanja. Mentre in Corea del Nord gli studenti fino alla scuola superiore entrano in contatto con 3000 caratteri considerati di fondamentale importanza, in Corea del Sud se ne studiano 1800, in base a una lista ufficiale (대한민국 중고등학교 기초한자 목록 che, in caratteri cinesi semplificati, è 大韩民国 中高学校 基础汉子 目录, cioè "Lista di hanja base per la scuola media e superiore della Corea del Sud"). Questa lista è stata promulgata il 16 agosto 1972 e, il 30 dicembre 2000, ha subito una lieve modifica che ha riguardato 44 caratteri.

In Corea del Sud, si può anche svolgere un "hanja test" disponibile in più versioni, diviso in livelli di difficoltà e ampiezza crescente e aperto anche agli apprendenti stranieri per appurare la conoscenza degli hanja da parte di chi vi partecipa. Il test è analogo al "kanji test" appartente al JLPT, la certificazione ufficiale di giapponese in 5 livelli.

Oggi, in entrambe le Coree, gli hanja sono pressoché in disuso, anche se gli studenti sono obbligati a studiarli. Nelle pubblicazioni, nei cartelli e nei siti web sono altrettanto in disuso, siccome solo un piccolo numero è usato in modo estensivo (per esempio, per indicare il bagno dei maschi e delle femmine si possono usare gli hanja 男 e 女). Di fatto, i testi usano interamente l'hangeul con i numeri arabi e, eventualmente, delle lettere dell'alfabeto latino.

Riguardo all'utilizzo pratico degli hanja oggi, in primis sono obbligatori da studiare in entrambe le Coree e il punto di riferimento, nel caso della Corea del Sud, è la lista di 1800 hanja (durante l'università/istruzione superiore e lo studio per ottenere un PhD, si viene a contatto con altre centinaia di hanja. Per confronto, un cinese con un'istruzione media e che legge senza particolari difficoltà conosce almeno 3000 caratteri).

Dopodiché, sono necessari per leggere e capire i testi antichi (se in più si desidera rendere la pronuncia corretta, bisogna conoscere la pronuncia storica dell'hangeul e le lettere oggi obsolete).

Gli hanja sono poi utili per capire la composizione e il senso di un prestito sino-coreano, a prescindere che l'apprendente conosca già altre lingue in cui si usano i sinogrammi. Per esempio, le due parole 학교 e 학생 hanno una sillaba in comune, in più la prima significa "scuola" e la seconda "studente". Entrambe sono lessico sino-coreano e la loro scrittura, disambiguata in un buon dizionario (sia di coreano che di hanja) o in un dizionario online ben fornito, è 學校 e 學生. Il carattere in comune è 學, che in versione semplificata è 学, significa "studiare" ed è il disegno di un bambino in fasce con sopra due mani che manipolano un abaco. Gli hanja sono anche un possibile punto di partenza per studiare il lessico sino-coreano, che occupa il 57% del vocabolario totale, nel momento in cui l'apprendente conosce già gli hanzi, i kanji o gli han tu' (e, in altre parole, conosce almeno il cinese moderno o il giapponese o, in alternativa, conosce un dialetto cinese con i relativi caratteri, conosce a fondo la scrittura antica vietnamita. Qualora l'apprendente conosca il cinese con i soli caratteri semplificati, deve affiancare a essi i caratteri tradizionali).

Nel caso in cui l'apprendente conosce già i sinogrammi, può usare gli hanja per capire il lessico sino-coreano, compito che diventa meno gravoso. Tuttavia, la lista di hanja contiene dei sinogrammi che sono rari e obsoleti in cinese moderno, giapponese e vietnamita, che semplicemente si integrano nel proprio vocabolario.

Nel caso contrario, un apprendente di lingua coreana che impara gli hanja insieme all'hangeul può trasportarli dal coreano alle altre lingue, in cui però sono usati in modo estensivo (eccetto nel vietnamita moderno). Il caso estremo è il cinese, che non ha un alfabeto ma sono un sistema di romanizzazione comprensivo di diacritici o numeri per leggerli insieme alla modulazione tonale, detto "pinyin".

Dopodiché, lo studio degli hanja e della loro pronuncia ha un'utilità nel ricostruire la pronuncia del Primo Cinese Medio e capire le trasformazioni fonetiche nelle altre lingue in cui i sinogrammi sono presi a prestito (giapponese, vietnamita e il coreano stesso), siccome la pronuncia non corrisponde interamente da una lingua all'altra e la pronuncia in cinese moderno è piuttosto diversa. Infatti, queste tre lingue ritengono delle caratteristiche di pronuncia arcaica, risalente al Primo Cinese Medio che, se conosciuto, aiuta nella comprensione della pronuncia dei sinogrammi in lingue che hanno subito dunque una diversa evoluzione rispetto al cinese moderno standard (a queste tre lingue, si uniscono dei dialetti cinesi più o meno conservativi come il cantonese, lo shanghainese e il Minnan, che conta dialetti come l'Amoy hokkien, l'hokkien taiwanese, lo Shantou/Swatow, il Chaozhou/Teochew, il Quanzhou e lo Zhangzhou). Alcune caratteristiche fondamentali del Primo Cinese Medio che il coreano possiede sono i tre stop consonantici senza rilascio di suono a fine sillaba (*-p, *-t, *-k) e la codina nasale a fine sillaba *-m, che in cinese moderno e in giapponese converge in -n. Per esempio, il carattere che indica il concetto astratto di "studiare, studio" in cinese moderno si pronuncia "xue2" e, dal coreano, si ricava che possedeva uno stop senza rilascio udibile di suono siccome si pronuncia "hak" (secondo la ricostruzione Baxterk 2011, in Primo Cinese Medio si pronunciava *haewk: in cinese moderno ha subito una caduta di consonante e una palatalizzazione dell'aspirazione, diventata da sonora a sorda). In più, dai testi antichi, si può ricavare anche lo stacco glottale a inizio sillaba insieme ad altre caratteristiche fonetiche ancora, proprie del Primo Cinese Medio o del Coreano Medio.

Infine, gli hanja sono usati nei titoli di giornali laddove delle omonimie possono dare luogo a ambiguità di significato. In alternativa, si possono trovare in dei libri come glossa di parole di difficile interpretazione. Un esempio di omonimia è 수도, "sudo", che può significare canale idrico 水道, risaia ("paddy rice"), 水稻, coltello 手刀, tunnel 隧道, la capitale 首都 o prigioniero 囚徒.

A questi utilizzi pragmatici degli hanja si affianca anche la pratica professionale e amatoriale della calligrafia, che si applica non solo all'hangeul, ma anche agli hanja (e più in generale ai sinogrammi), che si possono scrivere con una moltitudine di stili. Per esempio, nella grafia corsiva "a filo d'erba" (草书), i tratti che compongono gli hanja sono scritti senza discontinuità, siccome in primis l'inchiostro nella scodella viene diluito con molta acqua.

Utilizzo dei sinogrammi in giapponese e vietnamita e tonogenesi in Primo Cinese Medio, vietnamita e Coreano Medio[modifica | modifica wikitesto]

Il termine è analogo a quello giapponese kanji. Entrambi i termini risalgono alla classica definizione cinese della scrittura, in mandarino hanzi, che letteralmente significa "scrittura han". I kanji sono stati toccati in modo superficiale da un processo di semplificazione della scrittura che in cinese mandarino è stato più profondo e ha creato i caratteri semplificati (简体字), contrapposti ai caratteri tradizionali (繁体字), usati nei testi antichi e in zone geografiche come Taiwan (台湾), Hong Kong (香港), Macao (澳门) e le Chinatown all'estero. I caratteri tradizionali vengono anche usati per scrivere in dialetto cinese (e.g. cantonese 广东话, shangahainese 上海话 o 沪语, ...), insieme a caratteri rari o non usati nel cinese moderno standard, detto putonghua 普通话. La parvenza grafica degli hanja ha poche differenze, se paragonati ai caratteri tradizionali cinesi e a questi stessi caratteri in lingua giapponese, detti kyūjitai (舊字體, oggi 旧字体). Ai kanji presi in prestito dal cinese, si affiancato dei caratteri inventati da zero dai giapponesi, detti kokuji 国字. Mentre in cinese questi caratteri hanno una sola lettura che corrisponde a una sola sillaba (in casi rari hanno più di una lettura, che corrisponde a una sola sillaba), in giapponese hanno una lettura nativa, detta kun'yomi, e una cinese, detta on'yomi. Quest'ultima ricalca in parte la pronuncia del cinese medio, tale per cui a fine sillaba c'erano delle consonanti oggi cadute o assimilate in putonghua ma ritenute in altre lingue e nei dialetti come il cantonese. Per esempio, la pronuncia on'omi dei kanji indica chiaramente la *-k e la *-t a fine sillaba, mentre da degli allungamenti vocalici si può individuare *-p o l'attuale coda nasale -ng, presente anche in coreano.

Il termine è anche analogo ai sinogrammi usati in vietnamita per scrivere prima dell'invenzione, da parte dei missionari portoghesi, dell'alfabeto latino per la lingua vietnamita, comprensivo di diacritici per indicare la modulazione tonale. Gli han tu' (pronuncia approssimata: han t' ) conservano la versione tradizionale di scrittura, non sono mai stati toccati da una semplificazione e hanno una o più letture di derivazione cinese ("pronuncia sino-vietnamita") con piccole variazioni anche solo a livello di tono o di vocale (il vietnamita, come il cinese e i suoi dialetti e il coreano medio, è una lingua tonale). A questi caratteri, esattamente come per i kokuji giapponesi e i gukja coreani, si affiancano dei caratteri inventati dai vietnamiti, scritti riciclando i sinogrammi, da cui si estrapolano senso e pronuncia e dall'unione creativa di questi ultimi si partoriscono nuovi caratteri che, se si pensano come 国字, si chiamano quốc tự (pronuncia approssimata kuok t' ). La pronuncia sino-vietnamita è molto conservativa insieme a quella sino-coreana, infatti si possono ricavare *-p, *-k, *-k, *-m e anche il suono nasale *ng- a inizio sillaba.

L'origine dei toni/tonogenesi si collega sia in vietnamita che in cinese in primis alla caduta di un colpo di glottide/stacco glottale risalente all'Old Chinese a fine sillaba, che ha creato un'intonazione crescente in Primo Cinese Medio, e alla lenizione e caduta di una *-s risalente all'Old Chinese a fine sillaba, che ha creato un'intonazione discendente sempre in Primo Cinese Medio (in cinese, la caduta degli stop consonantici senza rilascio di suono a fine sillaba durante il Primo Mandarino e loro sostituzione con uno stacco glottale ha poi modificato ulteriormente l'assetto tonale, dagli originali tre toni+"tono entrante" del Primo Cinese Medio, cioè tono piatto, crescente, decrescente e "intonazione delle vocali sfuggita in quanto seguite da uno stop" 平声、上声、去声、入声). A questi caratteri, detti han tu', si affiancano dei caratteri inventati dai vietnamiti, detti chu' nom (pronuncia approssimata k nom, con in mezzo alle due sillabe uno stacco glottale). I toni in lingua coreana sono descritti con le 4 categorie cinesi, ma non hanno un'origine a causa dell'influsso del Primo Cinese Medio siccome hanno un diverso andamento: il tono discendente/qu4 in Primo Cinese Medio in Coreano Medio/Coreano Medievale equivale a un'intonazione acuta ed è indicato da un punto accanto al carattere; il tono crescente/shang3 上声 è un tono crescente in entrambe le lingue e in coreano è indicato da due punti prima della sillaba; di contro, il tono piatto 平声 in coreano si differenzia dal 去声 siccome ha un'intonazione bassa (non si conosce in modo esatto il registro); il tono entrante è comune alle due lingue, ma il coreano aveva gli stop senza rilascio udibile di suono *-k e *-p già durante l'Old Korean (poi si aggiunse *-t del Primo Cinese Medio, trascritta come *-l perché prese da una varietà di cinese in cui si era lenita in una *-r monovibrante). Pertanto, la descrizione dei toni usa le stesse categorie in entrambe le lingue, siccome i coreani presero a prestito la descrizione cinese, ma non c'è corrispondenza nella modulazione tonale, quindi la tonogenesi in Coreano Medio non si fa risalire al Primo Cinese Medio, ma sarebbero interne alla lingua coreana stessa Per la precisione, in principio nacquero due intonazioni, equivalenti al 去声 e al 平声, a cui si aggiunge l'intonazione sfuggita per lo stop (入声). Infine, nacque l'intonazione ascendente 上声 per la contrazione di due sillabe, la prima con il tono grave e la seconda con il tono acuto, in un'unica sillaba con un'intonazione crescente. I toni, insieme al rigoroso sistema di armonia vocalica nella formazione delle parole, sparirono con l'avvento del Primo Coreano Moderno.

Cenni di storia della Corea legati alle varietà linguistiche giapponesi arcaiche[modifica | modifica wikitesto]

La seguente breve trattazione di storia della Corea è suddiviso in periodi linguistici, a cui si legano i periodi storici corrispondenti (tipicamente demarcati in base alle dinastie). Simili divisioni aiutano anche nella contestualizzazione delle varietà storiche e dell'introduzione dei caratteri (legati all'influenza o invasioni della Cina) riguardo ai kanji e chu nom.

Corea preistorica, Regno di Gojoseon, introduzione dei sinogrammi in Corea e Proto-Periodo dei Tre Regni (?)[modifica | modifica wikitesto]

La storia della Corea, esattamente come per quella della Cina, Vietnam e Giappone, mostra delle tracce fin dalla preistoria. I primi due periodi, il Jeulmun e il Mumun, risalgono al paleolitico e neolitico. I primi resti sono dei vasi dell'inizio del periodo Jeulmun (즐문 토기 시대, 櫛文 土器 時代), risalenti all'8000 a.C. Questo stesso periodo va dall'8000 al 1500 a.C. Al tempo i coreani erano un popolo semi-sedentario di cacciatori, coltivatori di miglio e pescatori di pesci e molluschi che viveva nelle case a fossa (pit-house) rettangolari. Il successivo periodo, il Mumun (민무늬 토기 시대, 無文土器時代, 1500-300 a.C.), mostra delle anfore per cucinare o conservare cibo senza decorazioni e dei dolmen funerari. In alcuni siti funerari di persone di alto rango si trovano anche artefatti in bronzo. In questo periodo si è intensificata l'agricoltura (esistono anche delle tracce di risaie, coltivato insieme al miglio, orzo, grano, soia e legumi con attrezzi di pietra).

Tra questi due periodi, in cui si parlava una lingua coreanica derivata dal contatto tra i Jeulmun e i Mumun, si colloca il primo regno in Corea: il Regno di Gojoseon 고조선, 古朝鮮. L'origine di questo regno è leggendaria e, secondo il Samguk yusa (삼국유사, 三國遺事, "Fatti Memorabili dei Tre Regni"), un'opera scritta in cinese classico intorno al 1280 d.C., il regno è nato nel 2333 a.C. Secondo la leggenda, il nonno del fondatore, Dangun, era Hwanin (환인, 桓因), il "Signore del Cielo", mentre i genitori erano Hwanung (환웅, 桓雄), l'"Eroe del Cielo" e un orso tramutato in una donna per suo volere, Ungnyeo (웅녀, 熊女). Essi vivevano sul Monte Baekdu (백두산 長白山), dove avevano fondato Sinsi (신시, 神市), la "Città Divina", e insieme ai Ministri della Pioggia, Nuvole e Vento insegnarono agli esseri umani la medicina e l'agricoltura. Il figlio di Hwanung e Ungnyeo si chiamava Dangun Wanggeom (단군왕검, 檀君王儉), il mitico fondatore del Regno di Gojoseon nel 2333 a.C. Danggun regnò per circa 1500 anni (visse 1908 anni). Un secondo mito è quello dell'arrivo di Gija (기자, 箕子) nel regno di Gojoseon. Gija era un cinese imparentato con l'ultimo Imperatore della Dinastia Shang. Quest'ultimo, che era molto tirannico, l'aveva imprigionato fino alla caduta della dinastia. Mentre la Dinastia Shang stava crollando, fuggì a Gojoseon e ne diventò il sovrano dopo Danggun, regnando fino al 1082 a.C.

Il Regno di Gojoseon, realmente esistito, aveva rapporti con i vari staterelli cinesi e desiderava invadere lo stato di Yan (燕), che corrisponde grossomodo all'attuale Pechino. Verso la fine del IV° secolo a.C., Yan invase Gojoseon e vinse la guerra, strappando a Gojoseon la Penisola del Liaodong (辽东半岛). Contemporaneamente, nella penisola coreana si formò un secondo regno, lo Stato di Jin (진국, 辰國). Gojoseon crollò durante l'ultimo periodo inaugurato da Wi Man, un generale cinese dello stato vassallo di Yan che perse in una ribellione contro la Dinastia Han e si rifugiò in Corea. Lì nel 194 a.C. si ribellò contro il Re Jun dopo un periodo in cui lavorò per lui. Wi Man lo detronizzò, lo fece scappare a Jin e prese il potere dello stato. Dopodiché, il suo successore impedì la comunicazione tra lo Stato di Jin e i vari emissari delle popolazioni in Corea con la Dinastia Han in Cina. L'Imperatore Wu degli Han, visto il boicottaggio, allora dichiarò guerra a Gojoseon, vinse nel 108 a.C. e divise il territorio in quattro aree dette "comanderie degli Han" (한사군, 漢四郡), ognuna con un suo corso: Lelang (樂浪郡, 락랑군, 108a.C.-313 d.C.), Lintun (臨屯郡, 임둔군, 107 a.C.-82 a.C.), Xuantu (玄菟郡, 현도군, 107 a.C.-302 d.C.) e Zhenfan (眞番郡, 진번군, 107a.C.-82 a.C.). Da Lelang, in un momento si separò Daifang (帶方郡, 대방군, 204 a.C.-313 d.C.) A sud, era ancora presente lo Stato di Jin. Nel mentre, l'ultimo re di Gojoseon, Ugeo, morì assassinato. La Dinastia Han nello stesso periodo aveva conquistato i Regni di Nanyue e Minyue e aveva instaurato il primo Bac thuoc (cioè "Occupazione del Nord") nella storia del Vietnam. A partire da questa occupazione degli Han in Vietnam e in Corea, i sinogrammi vennero introdotti nei rispettivi territori in quanto erano il mezzo di scrittura cinese e uno strumento per la gestione dell'amministrazione e burocrazia ordinaria. Tuttavia, in Vietnam il lessico sino-vietnamita e la presa a prestito in massa iniziò più tardi, durante la Dinastia Tang, insediatasi nel 618 d.C. Finito il terzo Bac thuoc con l'avvento della Dinastia Ngo (939 d.C.), si continuò poi a utilizzare il cinese classico e i sinogrammi come mezzo di scrittura, per poi aggiungere i caratteri nazionali intorno al periodo in cui in Cina c'era il khanato mongolo. In Corea, già dal Proto-Periodo dei Tre Regni e dal periodo successivo divennero un importante strumento burocratico usato dagli stessi coreani.

Il periodo successivo, il Periodo dei Proto-Tre Regni (원삼국시대, 原三國時代), va dal 108 a.C. (e quindi dalla caduta di Gojoseon) al 57 a.C. e vede al nord le quattro (poi cinque) comanderie degli Han e al sud la divisione dello Stato di Jin in tre regni, i Samhan, 삼한 三韓: Byeonhan, Jinhan e Mahan. Contemporaneamente, al nord nascono 4 nuovi stati Buyeo, Goguryeo, Okjeo e Dongye. Infine, dai Samhan si svilupparono 3 nuovi stati: Baekje (conquistò Mahan), Silla (fu fondato dentro Jihan) e la Confederazione di Gaya, che assorbì Byeonhan (questa confederazione fu poi conquistata da Silla). In totale, sommando le cinque comanderie Han, i 4 stati coreani del nord e i 2 stati rimanenti nel sud, si contano 11 stati nella penisola coreana. Durante questo periodo, tutte le comanderie Han, che si resero autonome dopo la caduta degli Han e costituivano un pericolo per i 4 regni del nord, vengono conquistate proprio dai 4 regni del nord e da Goguryeo, mentre a sud, come già accennato, restano solo due stati.

Periodo dei Tre Regni: Goguryeo, Baekje, Silla; Confederazione di Gaya; passaggio del sinogrammi in Giappone (Proto-Coreano)[modifica | modifica wikitesto]

Il Periodo successivo, il Periodo dei Tre Regni (삼국시대, 三國時代), va dal 57 a.C. al 668 a.C. Di tutto il quadro del periodo precedente, i tre regni che rimangono alla fine di svariate guerre di conquista sono Baekje (fondato da Onjo, 온조왕, 溫祚王), Silla (fondato da Hyeokgeose, 혁거세, 朴赫居世) e Goguryeo (fondato da Dong Myeong, 동명성왕, 東明聖王). La data di inizio è il 57 a.C., l'anno di fondazione dell'ultimo dei tre regni rimasti, Silla. In questo periodo, presumibilmente si parlava il Proto-Coreano (原始韓國語, 원시 한국어).

Goguryeo (고구려, 高句麗) fu fondato da Jumong (주몽, 朱蒙), poi detto Dong Myeong, nel 37 a.C. ed è la parola da cui la penisola prende il nome "Corea". In questo territorio sorgeva pure Pyeongyang, che fu pure la capitale nell'ultimo periodo. Fu il primo stato ad adottare il buddismo nel 372 e, dopo una sconfitta in guerra nel 244 d.C. contro lo stato di Wei in Cina, il suo ex-alleato, in un secondo scontro armato conquistò Lelang e Daifang, due delle cinque comanderie Han. Goguryeo si scontrò più volte tra il 598 e il 614 anche con la Dinastia Sui, vincendola, e strappò a Baekje quella che oggi è Seul. I Sui, che pure avevano instaurato il terzo Bac thuoc in Vietnam (e cioè la terza dominazione, dai tempi delle prime due durante la Dinastia Han), non riuscirono a conquistare la Corea e vennero deposti nel 618 dalla Dinastia Tang. Anche i Tang mossero guerra per più volte contro l'usurpatore Yeon Gaesomun nel regno di Goguryeo, anche alleandosi con Silla, ma furono sconfitti tutte le volte (645, 647, 648). Goguryeo cadde dopo la morte di Yeon, che portò a una lotta intestina tra pretendenti. in questo contesto caotico, i Tang e i Silla mossero nuovamente guerra a Goguryeo nel 667, riuscendo a espugnarla nel 668.

Baekje (백제, 百濟) fu fondato nel 18 a.C. da Onjo (온조, 溫祚), il terzo figlio del fondatore di Goguryeo. Baekje conquistò Mahan e quella che oggi è Jeolla (전라, 全羅). Baekje, nei suoi rapporti con il Giappone, gli passò un gran numero di tratti culturali, tra cui il buddismo e i sinogrammi (a questo proposito, si veda la leggenda di Wani). I rapporti col Giappone in primis erano finalizzati alla protezione dai regni di Goguryeo e Silla. Il regno fu conquistato dai Tang e dai Silla nel 660.

Infine, Silla (신라, 新羅) venne fondato da Hyeokgeose (혁거세, 赫居世) nel 57 a.C. e comprendeva quella che oggi è Busan. Secondo una leggenda, il suo fondatore nacque da un uovo atterrato dal cielo. Alcuni regnanti di Silla derivavano dal clan dei Kim, a cui è legata una simile leggenda: il loro fondatore, Gim Al-ji 金閼智 era un bambino che uscì da uno scrigno d'oro ritrovato in una foresta grazie al rumore di un pollo (la foresta venne chiamata 계림 鷄林, la "Foresta del Pollo", oggi nel Parco Nazionale di Gyeongju). Forse gli abitanti di Silla discendevano dagli Xiongnu, cioè gli Unni. Nel 562 annesse la Confederazione di Gaya (가야, 加倻), uno dei più longevi rimasugli del periodo precedente. Nonostante fosse il regno più piccolo e debole, con le sue scaltre alleanze riuscì a sopravvivere più a lungo di tutti gli altri. In particolare, con l'aiuto della Dinastia Tang, conquistò dapprima Baekje nel 660 e infine Goguryeo nel 668, ponendo fine al Periodo dei Tre Regni. Durante queste guerre, molti rifugiati scapparono in Manciuria, dove fonderanno a seguito di alcune battaglie il Regno di Balhae (689-926), che verrà poi conquistato dalla Dinastia Liao.

Periodo Silla Unificato (Old Korean)[modifica | modifica wikitesto]

Il periodo successivo si chiama Silla Unificato (통일신라, 統一新羅), in riferimento al fatto che Silla fu il regno a prevalere su tutti gli altri. In alternativa, si chiama "Periodo Silla Posteriore" (후신라, 後新羅). La capitale era a Seorabeol (서라벌, 徐羅伐), oggi nota come Gyeongju (경주, 慶州). Al tempo, si parlava l'Old Korean/Coreano Antico (古代朝鮮語, 고대 조선어 oppure 古代韓國語, 고대 한국어). All'inizio di questo periodo decise di allontanare i Tang dagli ex-territori di Baekje e Goguryeo muovendogli guerra dal 672 al 676 e riuscendo a scacciarli. Questo fu il primo grande periodo di splendore di tutta la penisola coreana, in cui il Regno di Silla Unificato ebbe contatti con gli Abbasidi in Persia e costruì monasteri buddisti, tra cui il Tempio di Bulguksa, oggi patrimonio UNESCO. Verso la fine dell'VIII° secolo, Silla Unificato ebbe dei problemi politici e di inasprimenti di tasse tale per cui ne uscì indebolito e fu conquistato dal neo-regno di Goryeo nel 935 insieme al Regno di Baekje Posteriore, un revival del Regno di Baekje.

Dinastia Goryeo (Primo Coreano Medio)[modifica | modifica wikitesto]

la Dinastia Goryeo (고려, 高麗), fondata nel 918 da Wang Geon (o Re Taejo 태조, 太祖), regnò sulla Corea dal 936 al 1392 e spostò la capitale a Kaesong. Al tempo, si parlava il Primo Coreano Medio (前期中世韓國語, 전기 중세 한국어) A questo periodo risale la compilazione del Tripiṭaka Koreana, noto anche come Palman Daejanggyeong 팔만 대장경 (八萬大藏經), cioè una vastissima collezione di scritture buddiste conservate nel Tempio di Haein (海印寺) a Gyeongsang (oggi il tempio è patrimonio UNESCO). Tutte queste opere sono state incise in hanja su 81.258 tavole di legno che si potevano utilizzare per la stampa a impressione. Le tavole originarie sono state bruciate durante le invasioni dei mongoli, ma tutto il corpus fu ricreato daccapo. L'edizione moderna in totale ha 1514 testi organizzati in 47 volumi, ed è chiamata 高麗大藏經補遺目錄. Nel 993, 1010 e 1018-1019 la Dinastia Liao (detta anche "Impero Khitan"), che aveva già conquistato Balhae, tentò di invadere la Corea senza riuscire a conquistarla. Successivamente, dal 1231 al 1257 i mongoli provarono a invadere la Corea nel corso di 7 campagne, tutte senza successo. Tuttavia, dal 1270 al 1356, diventò uno stato vassallo della Dinastia Yuan, a cui doveva dare periodicamente dei tributi in cambio di protezione e di non essere invasa. La scelta fu presa siccome la Corea era esausta per le numerose guerre e venne applicata con l'approvazione di Kublai Khan. Tutti i re coreani successivi, per un patto, dovettero sposare una principessa mongola. Contemporaneamente, la moglie dell'ultimo Imperatore Yuan era una principessa coreana. La fine del rapporto vassallatico si colloca durante la decadenza per dissidi della Dinastia Yuan, che sarà poi conquistata dai Ming nel 1368 con la Rivolta dei Turbanti Rossi. Questi ultimi tentarono nel mentre di invadere la Corea nel 1359 e 1360, ma vennero respinti insieme all'ultima invasione mongola nel 1364. La Dinastia Goryeo cade per un colpo di stato del generale Yi Seong-gye del 1388. Nel 1392, Yi Song-gye riuscì a fondare la Dinastia Joseon.

Dinastia Joseon fino all'invasione di Toyotomi Hideyoshi (Tardo Coreano Medio)[modifica | modifica wikitesto]

La Dinastia Joseon si colloca tra il 1392 e il 1910. Durante il periodo che va dalla fondazione all'invasione dei giapponesi durante il Periodo Azuchi-Momoyama, si parlava il Tardo Coreano Medio (後期韓國語, 후기 중세 한국어). Il primo re dei Joseon, il generale Yi Seong-gye, cambiò il suo nome in Taejo (lo stesso nome imperiale di Wang Geon) e spostò la capitale a Hanyang, oggi Seoul (서울; i cinesi la trascrivono 首爾/首尔), e diede a tutto il governo una forte svolta neo-confuciana. Al tempo, la società coreana era rigidamente gerarchica: al vertice c'era l'Imperatore, nel mezzo c'erano i militari, burocrati, scribi, musicisti e i proprietari terrieri (yangban 양반, 兩班) e alla base c'era tutto il resto del popolo (contadini, pescatori, mercanti, calzolai, kisaeng, prostitute...), inclusi gli schiavi, che coltivavano le terre degli yangban. Il quarto re della dinastia è Re Sejong il Grande (세종대왕 世宗大王, r. 1418-1450) che, tra il 1443 e il 1446, creò di nascosto l'hangeul insieme ad un gruppo di fidi studiosi, la Sala dei Meritevoli oppure Accademia dei Degni (집현전, 集賢殿), il cui intellettuale più di spicco era Jeong In-ji (鄭麟趾, 정인지). Il periodo appena successivo vede parecchie pubblicazioni di commenti e traslitterazioni di sutra buddisti. In generale, tutti i re successivi a Sejong (anche Sejo, colui che fece un famoso colpo di Stato nel 1455) promossero la cultura e l'educazione e tutto questo periodo è il primo momento di splendore dei Joseon, a cui ne segue un secondo intorno alla metà del '700. Nel mezzo, in un periodo di dissidi interni alla dinastia, si collocano due tentativi di invasione della Corea da parte del Giappone, che al tempo era stato unificato per un breve periodo dal daimyō Toyotomi Hideyoshi (豐臣秀吉). Quest'ultimo desiderava invadere la Cina insieme alla Corea e al Vietnam, creando quindi un micidiale attacco a tenaglia. Entrambi gli imperi tuttavia rifiutarono l'alleanza e la Corea in particolare vietò ai giapponesi l'attraversamento del loro territorio. Pertanto, Toyotomi Hideyoshi invase la Corea. Le due invasioni si chiamano "Guerre Imjin" (壬辰衛國戰爭, 1592-1593; 1597-1598) e vennero respinte dalla Corea insieme alla Dinastia Ming, di cui la Corea era uno stato vassallo (anche il Vietnam, dopo la fine del quarto Bac thuoc nel 1427). La seconda invasione terminò poco dopo la morte per malattia di Toyotomi Hideyoshi. L'inizio delle Guerre Imjin demarca il periodo del Primo Coreano Moderno (前期近代韓國語, 전기 근대 한국어). Poco tempo dopo, i coreani dovettero respingere due tentativi di invasione da parte dei mancesi nel 1627 e 1636-37. La prima proveniva dalla Dinastia Jin mancese, mentre la seconda dalla Dinastia Qing, che avrebbe definitivamente distrutto la Dinastia Ming nel 1644. Entrambe le invasioni vennero vinte dai mancesi, dunque la Corea dovette diventare uno stato vassallo prima della Dinastia Jin e poi della Dinastia Qing. Come detto in precedenza, sotto al regno di Yeongjo (r. 1724-1776) e Jeongjo (r. 1776-1800) si ebbe un secondo rinascimento coreano, che demarca anche la nascita del Tardo Coreano Moderno (前期近代韓國語, 전기 근대 한국어). Questo rinascimento terminò quando la Corea si isolò rispetto al resto del mondo per proteggersi dall'Imperialismo dell'Occidente ed ebbe problemi di corruzione nell'amministrazione fiscale dilagante. Questi ultimi problemi si manifestarono durante la reggenza del principe Sunjo (r. 1800-1834), salito al trono all'età di 10 anni. A causa di questi problemi, scoppiò una grande rivolta contadina nel 1811-1812, che fu repressa nel sangue. Contemporaneamente, iniziò la fase più violenta di persecuzione verso i cristiani (1801-1888), sia coreani convertiti che missionari.

Ultimo periodo della Dinastia Joseon (Coreano Contemporaneo)[modifica | modifica wikitesto]

Tutta la seconda metà dell'Ottocento è occupata dal governo di Re Gojong (1864-1907). Durante il suo regno, i giapponesi forzarono l'apertura della Corea al commercio con il Giappone nel 1876, con un trattato ineguale. Nel dicembre 1884 resistette a un golpe fallito, il Golpe Gapsin (갑신정변, 甲申政變), e nel 1894 fu costretto a sopprimere una seconda rivolta di contadini. Nello stesso anno, la Riforma Gabo (갑오, 甲午) abolì la schiavitù e promosse il coreano moderno a lingua da usare nei documenti e nella burocrazia al posto del cinese classico. Nel 1895 la Regina Myeongseong, la moglie di Gojong, fu uccisa da degli agenti giapponesi per essersi opposta all'ingerenza dei giapponesi e avere cercato l'appoggio della Russia zarista. Nello stesso anno, per il trattato ineguale di Shimonoseki tra la Cina Qing e il Giappone, quest'ultimo impose di recidere il legame vassallatico tra i Qing e la Corea. Sempre nello stesso periodo (1895-1896) nasce un movimento detto "Illuminismo Coreano" (개화, 開化), che concilia la filosofia occidentale con quella coreana (per esempio, una discussione fu quella intorno al concetto moderno di "stato", gukka 國家). Questo ultimo periodo, appena successivo alla Riforma Gabo, rimarca la nascita del Coreano Contemporaneo (現代韓國語, 현대 한국어). Nel 1905, a seguito della sconfitta della Russia zarista da parte del Giappone, quest'ultimo rese tutta la Corea un protettorato e fece abdicare Gojong nel 1907, facendo passare il trono a Sunjong. Nel 1910, un anno dopo l'assassinio dell'ex-Primo Ministro Itō Hirobumi da parte di un coreano, il Giappone annette con la forza la Corea all'Impero Giapponese, deponendo Sunjong e ponendo fine all'Impero Coreano (in Cina, nel 1912, l'ultimo Imperatore Qing abdicò a seguito della Rivolta di Wuhan capitanata da Sun Yat-sen). Anche l'Illuminismo Coreano finì con quest'annessione. I giapponesi tentarono in tutti i modi di assimilare culturalmente i coreani, al punto tale da abolire l'insegnamento della storia coreana e l'uso della lingua coreana in favore del giapponese. Nel 1919, alla morte di Gojong forse per avvelenamento da parte dei giapponesi (Sunjng invece sarebbe morto nel 1926), scoppiò una rivolta in Corea che durò per tutto il tempo dell'occupazione giapponese, che finì nel 1945 con la sconfitta del Giappone nella Seconda Guerra Mondiale. Nel mentre, i giapponesi utilizzarono svariate giovani donne coreane come schiave sessuali per i soldati ("donne di conforto") dopo averle rapite o adescate con finte offerte di lavoro. Nel 1948, dopo la liberazione, la Corea fu divisa in due stati: uno stato comunista al Nord (Corea del Nord), retto dalla Dinastia Kim (金), e uno stato allineato al polo Occidentale al sud (Corea del Sud), governata dal dittatore Yi Seungman, uno stato che andò democratizzandosi con il tempo. Tra il 1950 e il 1953 il Nord attaccò il Sud, facendo scoppiare una guerra in cui intervennero la Repubblica Popolare Cinese (fondata da Mao Zedong nel 1949) e gli Stati Uniti. La guerra finì nel 1953 con una tregua senza vincitori e la dichiarazione di pace non è mai stata firmata.

Tavola dei 1800 hanja più diffusi usati nell'istruzione obbligatoria[modifica | modifica wikitesto]

La tavola, dotata di una pulsantiera, elenca tutti i 1800 hanja fondamentali nell'istruzione obbligatoria in Corea del Sud, in base alla lista del 1972 con l'aggiornamento del 2000. Di ogni hanja è indicato il livello scolastico ("sm": scuola media; "ss": scuola superiore), il carattere corrispettivo in cinese semplificato (in casi sporadici, il corrispettivo può essere complicato da individuare),la pronuncia sino-coreana in hangeul e la pronuncia in cinese moderno standard indicata con il pinyin e le cifre che corrispondono al tono. Dopodiché, sono individuate con dei marcatori delle caratteristiche di Primo Cinese Medio ricavabili dalla pronuncia moderna coreana e una serie di trasformazioni da queste caratteristiche di Primo Cinese Medio al cinese moderno standard (detto anche putonghua, "lingua comune, lingua corrente"). La lista contiene un gukja, 畓, che però è un carattere usato a Taiwan e che si pronuncia "quan2". Nelle sillabe che iniziano in L-, c'è anche la versione in cui la L- cade o in cui inizia per N-. Queste due sillabe derivate si usano a inizio parola. Si ricorda poi che una sillaba sino-coreana che inizia per N- presenta la caduta di N- se è usata a inizio parola (e.g. come prefisso).

Insieme alla pronuncia degli hanja, è anche segnalato l'allungamento vocalico con i due puntini dopo la sillaba, uno dei tipici modi di segnalarlo (l'altro è quello di mettere un tratto orizzontale sopra l'intera sillaba in hangeul, come talvolta si fa con le vocali lunghe nelle romanizzazioni, e.g. la romanizzazione Hepburn del giapponese o il primo tono in cinese moderno). Laddove è messo un trattino, significa che non si è riuscito a trovare l'eventuale allungamento vocalico. Un buon dizionario (sia online che cartaceo) segnala in modo puntuale tutti gli allungamenti vocalici, che in coreano moderno sono facoltativi ma che possono aiutare a distinguere delle sillabe omofone. Si ricorda che l'allungamento vocalico non si pronuncia a prescindere/di default, ma la sua realizzazione dipende da un piccolo gruppo di regole. Solo in due casi su 1800 circa l'allungamento è irregolare (in dei vocaboli dove può comparire, non compare).

Dopo la tavola dei 1800 hanja più diffusi, è disponibile la tavola dei 214 Radicali Kangxi con la pronuncia sino-xenica, il Primo Cinese Medio (Baxter, 2011) e il loro significato (vedi sotto).

Scuola

media?

Scuola

superiore?

Hanja

한자

漢字

Hanzi

汉字

(简体)

Hangeul

한:글

+allung.

vocalico

All.

voc.?

Putonghua

(pinyin)

拼音

(cifra-tono)

Cantonese

广东话

(Jyutping)

粤拼

*-p/t/k?

*-m?

-n?

-ng?

>Palatalizzaz.?

>Caduta di *mj-?

>/ɤ/ e /ɨ/?

*Bilabiale>/f/?

sm jia1 gaai1 >Palatalizz.
sm jia3 gaa2 >Palatalizz.
sm jia4 gaa3 >Palatalizz.
sm jia1 gaa1 >Palatalizz.
sm : ke3 ho2 >/ɤ/
sm jia1 gaa1 >Palatalizz.
sm ge1 go1 >/ɤ/
sm jie1 gaai1 >Palatalizz.
ss xia2 haa6 >Palatalizz.
ss jia4 gaa2 >Palatalizz.
sm ge4 gok3 *-k >/ɤ/
sm jiao3 goek3 *-k >Palatalizz.
sm jiao3, jue2 gok3 *-k >Palatalizz.
ss ke4 hak1 *-k >/ɤ/
ss que4 koek3 *-k >Palatalizz.
ss jiao4, jue2 gaau3 *-k >Palatalizz.
ss ge2 gok3 *-k >/ɤ/
sm

(non derivato

da altri hanzi)

gan1, gan4 gon1 -n
sm kan4 hon3, hon1 -n
sm : jian1 gaan1, gaan3 -n >Palatalizz.
ss kan4 hon2 -n
ss jian1 gaan1 -n >Palatalizz.
ss gan4 gon3 -n
ss : ken3 han2 -n
ss jian1 gaan2 -n >Palatalizz.
ss : gan1 gon1 -n
sm ke3 hot3 *-t >/ɤ/
sm : gan3 gam2 *-m
sm : gan3 gam2 *-m
sm : jian3 gaam2 *-m >Palatalizz.
sm gan1 gam1 *-m
ss jian1 gaam1 *-m >Palatalizz.
ss jian4 gaam3 *-m >Palatalizz.
sm jia3 gaap3 *-p >Palatalizz.
sm : qiang2 koeng4 -ng >Palatalizz.
sm gang1 gong1 -ng
sm : jiang3 gong2 -ng >Palatalizz.
sm : jiang4 gong3 -ng >Palatalizz.
ss gang1 gong1 -ng
ss kang1 hong1 -ng
ss gang1 gong1 -ng
ss gang1 gong3 -ng
sm (class.), 개: (sì) ge4, ge5 go3 >/ɤ/
sm : gai3 goi2
sm jie1 gaai1 >Palatalizz.
sm kai1 hoi1
ss jie4 gaai3 >Palatalizz.
ss kai3 koi3 (+嘅)
ss : gai4 koi2, koi3
ss gai4 goi3
sm ke4 haak3 *-k >/ɤ/
sm : geng4 gang3, gang1 -ng
sm : qu4 heoi3 >Palatalizz.
sm ju1 geoi1 >Palatalizz.
sm ju4 geoi6 >Palatalizz.
sm : ju3 geoi2 >Palatalizz.
sm che1 ce1 >/ɤ/
ss : ju4 keoi5 >Palatalizz.
ss ju4 geoi3 >Palatalizz.
ss : ju4 keoi5 >Palatalizz.
sm gan4 gon1 -n
sm : jian4 gin3 -n >Palatalizz.
ss jian4 gin6 -n >Palatalizz.
ss jian4 gin6 -n >Palatalizz.
ss qi3 hat1 *-t >Palatalizz.
ss jie2 git6 *-t >Palatalizz.
ss : jian3 gim6 *-m >Palatalizz.
ss : jian3 gim3 *-m >Palatalizz.
ss : jian3 gim2 *-m >Palatalizz.
ss ji1 gik1 *-k >Palatalizz.
ss ge2 gaak3 *-k >/ɤ/
ss ji1 gik1 *-k >Palatalizz.
ss ge2 gaak3 *-k >/ɤ/
sm jian1 gin1 -n >Palatalizz.
sm quan3 hyun2 -n >Palatalizz.
sm : jian4 gin3 -n >Palatalizz.
ss qian1 hin1 -n >Palatalizz.
ss juan4 gyun3 -n >Palatalizz.
ss jian1 gin1 -n >Palatalizz.
ss qian3 hin2 -n >Palatalizz.
sm jue2 kyut3 *-t >Palatalizz.
sm jie2 git3 *-t >Palatalizz.
sm jie2 git3 *-t >Palatalizz.
ss que1 kyut3 *-t >Palatalizz.
ss jian1 gim1 *-m >Palatalizz.
ss qian4 him1 *-m >Palatalizz.
sm jing1 ging1 -ng >Palatalizz.
sm geng1 gang1 -ng
sm qing4 hing3 -ng >Palatalizz.
sm : jing4 ging3 -ng >Palatalizz.
sm : jing3 ging2 -ng >Palatalizz.
sm : jing4 ging6 -ng >Palatalizz.
sm jing1 ging1 -ng >Palatalizz.
sm geng1 gaang1 -ng
sm qing1 hing1 -ng >Palatalizz.
sm jing1 ging1 -ng >Palatalizz.
ss qing1 king1 -ng >Palatalizz.
ss qing1 hing1 -ng >Palatalizz.
ss jing4 ging2 -ng >Palatalizz.
ss jing4 ging3 -ng >Palatalizz.
ss ying4 ngaang6 -ng
ss jing4 ging2 -ng >Palatalizz.
ss : jing3 ging2 -ng >Palatalizz.
ss jing4 geng3 -ng >Palatalizz.
ss qing3 king2 -ng >Palatalizz.
sm xi1, qi1 kai1 >Palatalizz.
sm jie4 gaai3 >Palatalizz.
sm gui3 gwai3
sm : ji4 gai3 >Palatalizz.
sm ji1 gai1 >Palatalizz.
sm : ji4 gwai3 >Palatalizz.
ss xi4, xi5 hai6 >Palatalizz.
ss 启 (啟) : qi3 kai2 >Palatalizz.
ss : qi4 kai3 >Palatalizz.
ss jie4 gaai3 >Palatalizz.
ss gui4 gwai3
ss xie4 haai6 >Palatalizz.
ss xi4, xi5 hai6 >Palatalizz.
ss xi4, xi5 hai6 >Palatalizz.
ss : ji4 gai3 >Palatalizz.
ss jie1 gaai1 >Palatalizz.
sm : gu3 gu2
sm : gao4 gou3
sm gu4 gu3
sm : gu4 gu3
sm : kao3 haau2 (攷)
sm ku3 fu2
sm gao1 gou1 (髙)
ss gu1 gu1
ss gu1 gu1
ss ku4 fu3
ss ku1 fu1
ss 稿 gao3 gou2 (稾)
ss gu4 gu3
ss gu3 gu2
sm qu3, qu1 kuk1 (麴, 麯) *-k >Palatalizz.
sm gu3 guk1 *-k
sm gu3 guk1 *-k
ss ku1 huk1 *-k
sm : kun4 kwan3 -n
sm kun1 kwan1 (堃) -n
sm gu3 gwat1 *-t
sm gong1 gung1 -ng
sm : gong4 gung6 -ng
sm gong1 gung1 -ng
sm gong1 gung1 -ng
sm kong1 hung1 -ng
ss : gong1 gung1 -ng
ss kong3 hung2 -ng
ss : kong3 hung2 -ng
ss gong1 gung1 -ng
ss : gong1 gung1 -ng
ss gong4 gung3 -ng
sm guo3 gwo2 (菓)
sm ke1 fo1 >/ɤ/
sm ke4 fo3 >/ɤ/
sm : guo4, guo5 gwo3
ss : gua3 gwaa2
ss : kua1 kwaa1
ss guo1 gwok3 *-k
sm guan1 gun1 -n
sm guan1 gun1 -n
sm guan1 gwaan1 -n
ss guan4 gun1 -n
ss kuan1 fun1 -n
ss guan4 gwaan3 -n
ss guan3 gun2 -n
ss guan4 gun3 -n
ss guan3 gun2 -n
sm guang1 gwong1 -ng
sm 广 : guang3 gwong2 -ng
ss kuang2 kwong4 -ng
ss : kuang4 kwong3 -ng
ss gua4 gwaa3
ss kuai4 faai3
ss : huai4 waai6
ss : guai4 gwaai3 (恠)
ss kui4 kwai3 (媿)
sm jiao1 gaau1 >Palatalizz.
sm : jiao4 gaau3 >Palatalizz.
sm : xiao4 gaau3, haau6 >Palatalizz.
sm qiao2 kiu4 >Palatalizz.
ss qiao3 haau2 >Palatalizz.
ss : jiao3 giu2 >Palatalizz.
ss : jiao4 gaau3 >Palatalizz.
ss jiao1 gaau1 >Palatalizz.
sm jiu3 gau2 >Palatalizz.
sm jiu3 gau2 >Palatalizz.
sm : kou3 hau2
sm ju4; gou1 geoi3 >Palatalizz.
sm : jiu4 gau3 (捄) >Palatalizz.
sm qiu2 kau4 >Palatalizz.
sm jiu1 gau3 >Palatalizz.
sm : jiu4 gau6 >Palatalizz.
ss qiu1 jau1 >Palatalizz.
ss ju4 keoi1 >Palatalizz.
ss ju4 geoi6 >Palatalizz.
ss qu1 keoi1 >Palatalizz.
ss ju4 geoi6 >Palatalizz.
ss ju4 keoi1 >Palatalizz.
ss gou4 kau3
ss gou3 gau2
ss qiu2 kau4 >Palatalizz.
ss : gou3 gau2
ss qu1 keoi1 >Palatalizz.
ss 귀, 균, 구 gui1, jun1, qiu1 gwai1 >Palatalizz.
sm guo2 gwok3 *-k
ss ju2 guk6 *-k >Palatalizz.
ss jun1 guk1 *-k >Palatalizz.
sm jun1 gwan1 -n >Palatalizz.
sm jun1 gwan1 -n >Palatalizz.
sm : jun4 gwan6 -n >Palatalizz.
ss qun2 kwan4 (羣) -n >Palatalizz.
ss qu1 wat1 *-t >Palatalizz.
sm gong1 gung1 -ng
ss gong1 gung1 -ng
ss qiong2 kung4 -ng >Palatalizz.
sm : quan4 hyun3 -n >Palatalizz.
sm juan3 gyun2 -n >Palatalizz.
sm quan2 kyun4 -n >Palatalizz.
ss quan4 gyun3, hyun3 -n >Palatalizz.
ss : quan2 kyun4 -n >Palatalizz.
ss jue2 kyut3 *-t >Palatalizz.
ss : gui3 gwai2
sm : gui1 gwai1
sm : gui4 gwai3
ss : gui3 gwai2
ss jiao4 giu3 (呌) >Palatalizz.
ss jiu1 gau2 >Palatalizz.
ss gui1 kwai1
sm jun1 gwan1 -n >Palatalizz.
ss jun1, jun4 kwan2 -n >Palatalizz.
sm ji2 gik6 *-k >Palatalizz.
ss ke4 hak1 *-k >/ɤ/
ss ju4 kek6 *-k >Palatalizz.
sm qin2 kan4 (懃) -n >Palatalizz.
sm gen1 gan1 -n
sm jin4 gan6 -n >Palatalizz.
ss - jin3 gan2 -n >Palatalizz.
ss - jin1 gan1 -n >Palatalizz.
ss - jin3 gan2 -n >Palatalizz.
sm jin1 gam1 *-m >Palatalizz.
sm : jin4 gam3 *-m >Palatalizz.
sm jin1 gam1 *-m >Palatalizz.
ss - qin2 kam4 (琹) *-m >Palatalizz.
ss - qin2 kam4 *-m >Palatalizz.
ss : jin3 gam2 *-m >Palatalizz.
sm ji2 kap6 *-p >Palatalizz.
sm ji2 gap1 *-p >Palatalizz.
sm ji,3 gei3 kap1 *-p >Palatalizz.
ss ji2 kap1 *-p >Palatalizz.
ss : ken3 hang2 (肎) -ng
sm

(coreano: )

( si pronuncia

, sino-cor. :)

qi2; ji1 kei4 >Palatalizz.
sm ji1 gei1 >Palatalizz.
sm ji3 gei2 >Palatalizz.
sm ji3, ji1 gei2 (幾),

gei1 (tavolino)

>Palatalizz.
sm ji4 gei6 >Palatalizz.
sm ji4 gei3 >Palatalizz.
sm qi1 kei4 (朞) >Palatalizz.
sm qi4 hei3 >Palatalizz.
sm ji4 gei3 >Palatalizz.
sm qi3 hei2 >Palatalizz.
ss qi3 kei5 >Palatalizz.
ss qi4 hei3 >Palatalizz.
ss qi2 kei4 >Palatalizz.
ss ji4 gei3 >Palatalizz.
ss ji4 gei6 >Palatalizz.
ss qi2 kei4 (旂) >Palatalizz.
ss qi4 hei3 >Palatalizz.
ss ji1 gei1 >Palatalizz.
ss qi1 hei1 >Palatalizz.
ss ji1 gei1 >Palatalizz.
ss - ji4 gei2 >Palatalizz.
ss - qi3 hei2 >Palatalizz.
ss - ji1 gei1 >Palatalizz.
ss - qi2 ke4 >Palatalizz.
ss jin3 gan2 -n >Palatalizz.
sm ji2 gat1 *-t >Palatalizz.
ss - na4 naa5
ss - nuo4 nok6 *-k
sm : nuan3 nyun5 (㬉, 煖) -n
sm : nan2 naan4 -n
sm nan2 naam4 *-m
sm nan2 naam4 *-m
ss na4 naap6 *-p
ss - niang2 noeng4 (孃) -ng
sm - nai3 naai5 (廼, 迺)
sm : nei4 noi6
ss - nai4 noi6
ss - nai4 noi6
sm - nv3 neoi5
sm nian2 nin4 (秊) -n
sm nian4 nim6 (唸) *-m
ss - ning2 ning4 -ng
sm : nu4 nou6
ss - nu3 nou5
ss nu4 nou4
sm nong2 nung4
ss nao3 nou5
ss nao3 nou5
sm neng2 nang4 -ng
ss - ni2 nai4
sm duo1 do1
ss cha2 caa4
sm dan1 daan1 -n
sm : dan4 daan6 -n
sm dan1 daan1 -n
sm : duan3 dyun2 -n
sm duan1 dyun1 (耑) -n
ss tuan2 tyun4 -n
ss tan2 taan4 -n
ss : duan4 tyun5, dyun6,

dyun3

-n
ss - dan4 daan3, daan2 -n
ss tan2 taan4 -n
ss duan4 dyun6 -n
sm da2 daat6 *-t
sm tan2 taam4 *-m
ss dan1 daam1, daam3 *-m
ss : dan4 taam5, daam6 *-m
sm da daap3 *-p
ss

(gukja

国字)

- quan2 (deriva da una

modifica di 沓,

답, ta4, daap6,

Han tu' đạp)

*-p
ss ta1 daap6 *-p
sm tang2 tong4 -ng
sm dang1, dang4 dong1 -ng
ss : tang2 tong4 -ng
ss tang2 tong4 (餹) -ng
ss dang3 dong2 -ng
sm : dai4 doi6
sm : dai4, da4 daai6
sm : dui4 deoi3
sm : dai4 doi6
ss dai4 daai3
ss tai2 toi4
ss - dai4 taai3
ss - dui4 deoi6
sm de2 dak1 (悳, 惪) *-k >/ɤ/
sm - dao1 dou1
sm : dao4 dou3
sm tu2 tou4
sm dao3 dou2
sm :, 탁 (sì) du4; duo1 dok6, dou6

(duo1 <*-k)

*-k
sm tu2 tou4
sm : dao4 dou6
sm dou1, du1 dou1
ss dao3 dou2, dou3
ss tu2 tou4
ss : dao3 dou6
ss tiao3 tiu1
ss - tao2 tou4
ss du4 dou6
ss dao4 dou6
ss - dao4 dou6
ss tiao4 tiu3
ss tao2 tou4
ss : tu2 tou4
ss tao2 tou4
sm du2 duk6 *-k
sm du2 duk6 *-k
ss du2 duk6 *-k
ss du1 duk1 *-k
ss - du3 duk1 *-k
ss dun1 deon1 (㪟) -n
ss - tun2 tyun4 -n
ss tu1 dat6 *-t
sm dong1 dung1 -ng
sm : dong4 dung6 -ng
sm tong2 tung4

(+衕) (仝)

-ng
sm dong1 dung1 -ng
sm : dong4 dung6 -ng
sm : tong2 tung4 -ng
ss : dong4 dung3 -ng
ss tong2 tung4 -ng
sm dou3 dau2 (斗);

dau3 (鬪, 鬭)

sm dou41 dau2, dau6 (荳)
sm tou2 tau4
ss - tun2 tyun4 -n
ss dun4 deon6 -n
sm de2, dei3 dak1 *-k >/ɤ/
sm deng1 dang1 -ng
sm deng1 dang1 -ng
sm : deng3 dang2 -ng
sm teng2 tang4 -ng
ss 라, 나 - luo2 lo4
sm 락, 낙, 악 le4, yue4 lok6 *-k >/ɤ/
sm 락, 낙 luo4 lok6 *-k
ss 락, 낙 luo4 lok3 *-k
sm 란, 난: luan3 leon2 -n
ss 란, 난: luan4 lyun6 -n
ss 란, 난 lan2 laan4 -n
ss 란, 난 lan2 laan4 -n
ss 람, 남: lan4 laam6 *-m
ss 람, 남 lan3 laam5 *-m
sm 랑, 낭: lang4 long6 -ng
sm 랑, 낭: lang2 long4 -ng
ss 랑, 낭 lang2 long4 -ng
sm 래, 내 lai2 loi4
sm 랭, 냉: leng3 laang5 -ng
ss 략, 약 lve4 loek6 *-k
ss 략, 약 lve4 loek6 (畧) *-k
sm 량, 양: liang3 loeng5 -ng
sm 량, 양 - liang2 loeng4 -ng
sm 량, 양 liang2 loeng4 -ng
sm 량, 양 - liang4 loeng4, loeng6 -ng
ss 량, 양 - liang5 loeng4 (樑) -ng
ss 량, 양 liang2 loeng4 -ng
ss 량, 양 liang2 loeng6 -ng
sm 려, 여 lv3 leoi5
ss 려, 여 - li4 lai6
ss 려, 여 - lv4 leoi6
ss 려, 여 - li4 lai6
sm 력, 역 li4 lik6 *-k
sm 력, 역 li4 lik6 *-k
ss 력, 역 li4 lik6 *-k
sm 련, 연: lian4 lin6 -n
sm (a volte ) 련, 연 lian2 lin4 -n
ss 련, 연 - lian2 lin4 -n
ss 련, 연: lian4 lyun2 -n
ss (a volte ) 련, 연 lian2 lyun4 -n
ss 련, 연 lian2 lin4 -n
ss 련, 연: lian4 lin6 -n
sm 렬, 열 lie4 lit6 *-t
sm 렬, 열 lie4 lit6 *-t
ss 렬, 열 lie4 lyut3 *-t
ss 렬, 열 - lie4 lit6 *-t
ss 렴, 염 lian2 lim4 (亷, 㢘) *-m
ss 렵, 엽 lie4 lip6 *-p
sm 령, 영 ling2, ling4 ling6 -ng
sm 령, 영 ling3 leng5, ling5 -ng
ss 령, 영 ling3 ling5 -ng
ss 령, 영 ling2 ling4 -ng
ss 령, 영 ling2 ling4 -ng
sm 례, 예: li4 lai6
sm 례, 예 li3 lai5
ss 례, 예 - li4 dai6

(pronuncia unica)

sm 로, 노 lao2 lou4
sm 로, 노: lao3 lou5
sm 로, 노: lu4 lou6
sm 로, 노 lu4 lou6
ss 로, 노 - lu2 lou4
sm 绿 록, 녹 lv4 luk6 *-k
ss 祿 록, 녹 lu4 luk6 *-k
ss 록, 녹 lu4 luk6 *-k
ss 鹿 록, 녹 lu4 luk6 *-k
sm 론, 논 lun2 leon6 -n
ss 롱, 농: nong4 lung6 (挵, 衖) -ng
ss 뢰, 뇌 - lai4 laai6
ss 뢰, 뇌 lei2 leoi4
sm 료, 요: liao4 liu2
ss 료, 요 - liao3, le5 liu5 (+瞭) >/ɤ/
ss 료, 요 liao2 liu4
ss 룡, 용 long2 lung4
ss 루, 누: lv3 leoi5
ss 루, 누 lou2 lau4
ss 루, 누 lei4 leoi6
ss 루, 누: lou4 lau6
ss 루, 누: lei4 leoi6 (纍)
sm 류, 유 - liu3 lau5 (栁, 桺)
sm 류, 유 liu2 lau4
sm 류, 유 liu2 lau4 (畱, 㽞)
ss 류, 유: lei4 leoi6
sm 륙, 육 liu4 luk6 *-k
sm 륙, 육 lu4 luk6 *-k
sm 륜, 윤 lun2 leon4 -n
ss 륜, 윤 lun2 leon4 -n
sm 률, 율 lv4 leot6 *-t
ss 률, 율 - li4 leot6 *-t
ss 률, 율; 수 - lv,4 shai4 leot6, seot1 *-t
ss 륭, 융 long2 lung4 -ng
ss (a volte ) 릉, 능 ling2 ling4 -ng
sm 리, 이: li4 lei6
sm 리, 이 - li3 lei5
sm 리, 이: li3 lei5
sm 리, 이 - li3, li5 lei5 (裏)
ss 리, 이 - li3 lei6

(!!! ma 이두, 吏讀, Idu)

ss 리, 이: lv3 lei5
ss 리, 이 - li2 lei4
ss (non è ) 裡 > 里 리, 이: li3, li5 lei5
ss 리, 이: li2 lei4
ss 린, 인 - lin2 leon4 -n
sm 림, 임 lin2 lam4 *-m
ss 림, 임 lin2 lam4 *-m
sm 립, 입 li4 laap6 *-p
sm : ma3 maa5
ss mo2 mo4
ss - ma2 maa4 (蔴)
sm mo4 mok6 *-k
ss mu4 mok6 (幙) *-k
ss mo4 mok6 *-k
sm : wan3 maan5 -n >Caduta di *mj-
sm 滿 man3 mun5 -n
sm : wan4 maan6 -n >Caduta di *mj-
ss - man4 maan6 -n
ss : man4 maan6 -n
sm mo4 mut6 *-t
sm wang2 mong4 (亾) -ng >Caduta di *mj-
sm - mang2 mong4 -ng
sm wang4 mong4 -ng >Caduta di *mj-
sm : wang4 mong6 (朢) -ng >Caduta di *mj-
ss : wang4 mong5 -ng >Caduta di *mj-
ss wang3 mong5 (網, 㒺) -ng >Caduta di *mj-
ss - mang2 mong4 -ng
sm - mei4, mei5 mui6, mui1,

mui4

sm : mei3 mui5
sm mai3 maai5
sm : mai4 maai6
ss mai4 maai4
ss mei2 mui4
ss - mei2 mui4 (楳, 槑)
sm mai4 mak6 *-k
ss mai4 mak6 (脈) *-k
ss : meng4 maang6 -ng
ss : meng3 maang5 -ng
ss meng2 mang4 -ng
ss mang2 maang4 -ng
sm : mian3 min5 -n
sm : mian3 min5 -n
sm - mian2 min4 -n
sm 面 (+麵, 麪) : mian4 min6, min2

(麵 disambigua

il senso

di "farina;

noodles/ramen")

-n
ss 綿 mian2 min4 -n
ss mie4 mit6 *-t
sm ming2 ming4 -ng
sm : ming4 ming6 -ng
sm ming2 ming4 -ng
sm - ming2 ming4 -ng
ss ming2 ming5 (㝠) -ng
ss - ming2 ming5 -ng
sm - mu4 mou6
sm : mu3 mou5
sm mao2 mou4
ss : wu3 mou5 >Caduta di *mj-
ss : mao4 mou6 (冐)
ss mu4 mou6
ss - mu4 mou6
ss : mou3 mau5
ss mo2 mou4
ss - mou2 mau4
ss - mao4 maau6
sm mu4 muk6 *-k
sm mu4 muk6 *-k
ss mu4 muk6 *-k
ss - mu4 muk6 *-k
ss mei2 mut6 *-t
ss : meng4 mung6 -ng
ss meng3, meng4 mung4 -ng
sm mao3 maau5 (夘, 戼)
sm : miao4 miu6 (玅)
ss : mu4 mou6
ss - miao4 miu6
ss : miao2 miu4
sm - wu4 mou6 >Caduta di *mj-
sm - wu4 mou6 >Caduta di *mj-
sm : wu3 mou5 >Caduta di *mj-
sm wu2 mou4 >Caduta di *mj-
sm : wu3 mou5 >Caduta di *mj-
sm : mao4 mau6
ss 貿 : mao4 mau6
ss - wu4 mou6 >Caduta di *mj-
sm mo4 mak6 *-k
ss mo4 mak6 *-k
sm : wen4 man6 -n >Caduta di *mj-
sm wen2 man4 -n >Caduta di *mj-
sm - wen2 man4 -n >Caduta di *mj-
sm men2 mun4 -n
sm wu4 mat6 *-t >Caduta di *mj-
sm wu4 mat6 *-t >Caduta di *mj-
sm wei4 mei6 >Caduta di *mj-
sm wei3 mei6 >Caduta di *mj-
sm : wei4 mei6 >Caduta di *mj-
sm mi3 mai5
sm : mei3 mei5
ss wei1 mei4 >Caduta di *mj-
ss mei2 mei4
ss : mi2 mai4
sm min2 man4 -n
ss min3 man5 -n
ss min3 man5 -n
sm mi4 mat6 *-t
ss mi4 mat6 *-t
sm pu3 pok3 *-k
ss bo2 bok3 (愽 ) *-k
ss pai1 paak3 *-k
ss bo2 bok6, paak3 *-k
ss bo2 bok6 *-k
ss bi1 bik1, baak1 (廹) *-k
sm : ban4 bun3 -n
sm : fan3 faan2 -n *Bilabiale>/f/
sm fan4 faan6 -n *Bilabiale>/f/
ss : ban4 bun6 -n
ss : pan4 bun6 -n
ss ban1 baan1 -n
ss - pan2 pun4 -n
ss - ban1 bun1, pun4 -n
ss : fan3 faan2, faan1 -n *Bilabiale>/f/
sm fa1 faat3 *-t *Bilabiale>/f/
ss - ba2 bat6 *-t
ss - fa4 faat3 *-t *Bilabiale>/f/
sm fang2 fong2, fong4 -ng *Bilabiale>/f/
sm : fang4 fong3 -ng *Bilabiale>/f/
sm fang1 fong1 -ng *Bilabiale>/f/
sm 访 : fang3 fong2 -ng *Bilabiale>/f/
sm fang2 fong4 -ng *Bilabiale>/f/
ss 仿 - fang3 fong2, pong4 -ng *Bilabiale>/f/
ss bang4 pong4, bong6 -ng
ss fang2 fong4 -ng *Bilabiale>/f/
ss - fang1 fong1 -ng *Bilabiale>/f/
ss - bang1 bong1 -ng
sm : bai4 baai3
sm bei1 bui1 (桮, 盃)
ss : bei4 pui5
ss - pei2 pui4
ss pai2 paai4
ss : bei1 bui3
ss : bei4 bui3
ss : pei4 pui3
sm bai2 baak6 *-k
sm bai3 baak3 *-k
ss bo2 baak3 *-k
sm fan1, pan4 faan1 -n *Bilabiale>/f/
ss fan2 faan4 -n *Bilabiale>/f/
ss fan3 faan4 (緐) -n *Bilabiale>/f/
ss fan1 faan1 -n *Bilabiale>/f/
sm fa2 fat6 *-t *Bilabiale>/f/
ss fa2 fat6 *-t *Bilabiale>/f/
sm : fan2 faan4 (凢) *-m *Bilabiale>/f/
ss : fan4 faan6 *-m *Bilabiale>/f/
ss : fan4 faan6 *-m *Bilabiale>/f/
sm fa3 faat3 *-p *Bilabiale>/f/
ss bi4 bik1 *-k
ss bi4 bik1 *-k
sm : bian4 bin3 -n
ss : bian4 bin6 -n
ss : bian4 bin6 -n
ss bian1, bian5 bin1 -n
sm bie2 bit6 *-t
sm - bing3 bing2 -ng
sm bing1 bing1 -ng
sm : bing4 beng6 -ng
ss ping2 bing2 -ng
ss / : bing4, bing1 bing6, bing3 -ng
sm : bao3 bou2
sm : bao4 bou3
sm : bu4 bou6
ss : bao3 bou2
ss : pu3 pou2
ss : bu3 bou2
ss - pu3 pou2
sm fu2 fuk6 *-k *Bilabiale>/f/
sm fu4 fuk1, fuk6 *-k *Bilabiale>/f/
sm fu2 fuk6 *-k *Bilabiale>/f/
sm fu2 fuk1 *-k *Bilabiale>/f/
ss - pu3, bo5 buk1, baak6 (+蔔) *-k
ss fu4 fuk1 *-k *Bilabiale>/f/
ss fu4 fuk1 *-k *Bilabiale>/f/
ss fu4 fuk1 *-k *Bilabiale>/f/
sm ben3 bun2 -n
sm : feng4 fung6 -ng *Bilabiale>/f/
sm feng2 fung4 -ng *Bilabiale>/f/
ss feng1 fung1 -ng *Bilabiale>/f/
ss - feng1 fung1 -ng *Bilabiale>/f/
ss feng1 fung1 (蠭, 䗬) -ng *Bilabiale>/f/
ss : feng4 fung6 -ng *Bilabiale>/f/
sm : fou3 fau2 *Bilabiale>/f/
sm fu1, fu5 fu1 *Bilabiale>/f/
sm fu4 fu5 *Bilabiale>/f/
sm : fu4 fu3 *Bilabiale>/f/
sm fu5, fu2 fu4 *Bilabiale>/f/
sm fu2 fau4 *Bilabiale>/f/
sm fu4 fu6 *Bilabiale>/f/
sm bu4 bou6
ss : fu4 fu6 *Bilabiale>/f/
ss : fu4 fu3 *Bilabiale>/f/
ss - fu3 fu2 *Bilabiale>/f/
ss - fu2 fu4 *Bilabiale>/f/
ss 簿 - bu4 bou2
ss : fu3 fu6 *Bilabiale>/f/
ss : fu2 fu6 *Bilabiale>/f/
ss : fu4 fu3 *Bilabiale>/f/
ss : fu4 fu6 *Bilabiale>/f/
ss : fu4 fu6 (坿) *Bilabiale>/f/
sm bei3 bak1 *-k
sm fen1 fan1 -n *Bilabiale>/f/
ss - fen2 fan4 -n *Bilabiale>/f/
ss ben1 ban1 (犇) -n
ss : fen4 fan5 -n *Bilabiale>/f/
ss : fen4 fan5 -n *Bilabiale>/f/
ss : fen3 fan2 -n *Bilabiale>/f/
ss fen1 fan1 -n *Bilabiale>/f/
sm 부, 불 bu4 +sandhi bat1

(in Primo Cinese

Medio aveva la

doppia versione)

sm fu2 fat1, fat6 (髴) *-t *Bilabiale>/f/
ss - bi4 fat1 *-t
sm - peng2 pang4 -ng
ss beng1 bang1 -ng
sm - bei4 bei6
sm : bi3, bi4 bei2
sm : bei1 bei1
sm : fei1 fei1 *Bilabiale>/f/
sm fei1 fei1 *Bilabiale>/f/
sm : bi2 bei6
ss : bei1 bei1
ss - fei1 fei1 *Bilabiale>/f/
ss : pi1 pai1
ss bei1 bei1
ss : mi4, bi4 bei3 (la pronuncia

"mi4" è posteriore)

ss : fei2 fei4 *Bilabiale>/f/
ss : fei4 fai3 *Bilabiale>/f/
ss - bi4 pei5
sm pin2 pan4 -n
ss - bin1 ban1 -n
ss pin2 pan4 -n
sm bing1 bing1 -ng
ss - pin4, ping4 ping3

(pronuncia unica)

-ng
sm : shi4 si6 >/ɨ/
sm - shi4 si6 >/ɨ/
sm 使 : shi3 si2, sai2 >/ɨ/
sm : shi3 si2 >/ɨ/
sm : si4 sei3 >/ɨ/
sm shi4 si6 >/ɨ/
sm si4 zi6 >/ɨ/
sm - si4 zi6 >/ɨ/
sm she4 se6 >/ɤ/
sm - shi1 si1 >/ɨ/
sm si1, si5 si1 >/ɨ/
sm : si3 sei2 >/ɨ/
sm si1 si1 >/ɨ/
sm - si1 si1 >/ɨ/
sm - she3 se3; se2 (<捨) >/ɤ/
sm : xie4 ze6
ss - si1 ci5 (佀) >/ɨ/
ss si1 si1 >/ɨ/
ss xie3 se2
ss - she3 se2 >/ɤ/
ss - xie2 ce4
ss - si1 si1 >/ɨ/
ss - cha2 caa4
ss sha1 saa1
ss - si4 zi6 >/ɨ/
ss : (all. irreg.) sì (irr.) she4 se5 >/ɤ/
ss - she2 se4 (虵) >/ɤ/
ss - zha4 zaa3
ss - ci2 ci4 >/ɨ/
ss - ci4 ci3 >/ɨ/
ss ci2 ci4 >/ɨ/
ss - xie2 ce4 (衺)
ss xiao1, xue1 soek3 *-k
ss shuo4 sok3 *-k
sm shan1 saan1 -n
sm : san4 saan2 (㪚) -n
sm : chan3 caan2 -n
sm - suan4 syun3 -n
sm sha1 saat3 *-t
sm san1 saam1 *-m
sm : shang4, shang3 soeng5, soeng6 -ng
sm shang1 soeng1 -ng
sm shang1 soeng1 -ng
sm sang4 song1, song3 -ng
sm shang4 soeng6 -ng
sm chang2 soeng4 -ng
sm : xiang3 soeng2 -ng
sm xiang1 soeng1, soeng3 -ng
sm shang3 soeng2 -ng
sm shuang1 soeng1 -ng
ss xiang4 zoeng6 -ng
ss - chang2 soeng4 -ng
ss chang2 soeng4 -ng
ss chuang2 cong4 (牀) -ng
ss - sang1 song1 (桒) -ng
ss zhuang4 zong6 -ng
ss - xiang2 coeng4 -ng
ss chang2 soeng4 -ng
ss - xiang2 coeng4 -ng
ss - xiang4 zoeng6 -ng
ss sai1 coi3
sm se4 sik1 *-k >/ɤ/
ss suo3 saak3, sok3 *-k
sm sheng1 saang1 -ng
sm : xu4 zeoi6
sm shu3 syu2
sm shu1 syu1
sm 西 xi1 sai1
ss : shu4 syu3
ss : xu2 ceoi4
ss - shu4 syu3
ss : xu4 zeoi6 (敍)
ss - xu4 seoi5
ss : shu3 cyu5
ss : shi4 sai6 >/ɨ/
ss : shi4 sai6 >/ɨ/
sm xi1 zik6 *-k
sm xi2 zik6 *-k
sm - xi1 sik1 *-k
sm - xi1 sik1 *-k
sm shi2 sek6 *-k >/ɨ/
ss - xi5 sik1 *-k
ss shi4 sik1 *-k >/ɨ/
sm xian1 sin1 -n
sm xian1 sin1 -n
sm : shan4 sin6 -n
sm 线 xian4 sin3 -n
sm - chuan2 syun4 (舩) -n
sm : xuan3 syun2 -n
sm xian1 sin1 -n
ss xuan1 syun1 -n
ss xuan2 syun4 -n
ss - chan2 sim4 -n
sm she2 sit3 *-t >/ɤ/
sm she4 cit3 *-t >/ɤ/
sm shuo1 seoi3 *-t
sm xue3 syut3 *-t
ss she4 sip3 *-p >/ɤ/
ss she4 sip3 *-p >/ɤ/
sm cheng2 sing4 -ng
sm : xing4 sing3 -ng
sm : xing4 sing3 -ng
sm cheng2 sing4 -ng
sm - xing1 sing1 -ng
sm : sheng4 sing4, sing6 -ng
sm sheng3 saang2 -ng
sm : sheng4 sing3 -ng
sm sheng1 sing1 -ng
sm cheng2 sing4 -ng
sm : shi4 sai3 >/ɨ/
sm : shi4 sai3 >/ɨ/
sm : sui4 seoi3
sm : xi3 sai2
sm : shui4 seoi3
sm : xi4 sai3
sm : xiao3 siu2
sm : shao3 siu3, siu2
sm : suo3 so2
sm xiao1 siu1
sm - xiao4 siu3 (咲)
sm su4 sou3
ss - zhao4 ziu6
ss - sao3 sou3
ss - zhao1 ciu1
ss shao1 siu1
ss shu1 so1 (疎)
ss - shu1 so1
ss - su1 sou1
ss su4 sou3
ss sao1 sou1
sm su2 zuk6 *-k
sm xu4 zuk6 *-k
sm su4 cuk1 *-k
ss shu3 suk6, zuk1 *-k
ss shu4 cuk1 *-k
ss su4 suk1 *-k
sm sun1 syun1 -n
ss : sun3 syun2 -n
sm song1 sung1, cung4 (鬆) -ng
sm : song4 sung3 -ng
ss : song4 zung6 -ng
ss - song4 zung6 -ng
ss : song4 zung6 -ng
ss : shua1 caat3

(in coreano si

scrive senza *-t)

ss : suo3 so2
ss cui1 seoi1
sm xiu1 sau1 (脩)
sm shou4 sau6
sm 寿 shou4 sau6
sm shou3 sau2
sm - chou2 sau4
sm shou3 sau2
sm shou4 sau6
sm shou1 sau1
sm : shu4 sou2, sou3
sm shu4 syu6 (樹)
sm shui3 seoi2
sm xiu4 sau3
sm - sui1 seoi1
sm - xu2 seoi1
sm - shei2, shui2 seoi4
sm shou3 sau2
ss - qiu2 cau4
ss chui2 seoi4
ss - shuai4 seoi3
ss sou1 sau2
ss shu1 syu4
ss - shou4 sau3
ss shui4 seoi6
ss shu1 syu1
ss zhu2 seoi6
ss sui2 ceoi4
ss xu1 seoi1
sm shu1, shu5 suk1 *-k
sm 宿 su4 suk1, sau3 (㝛) *-k
sm shu1 suk6 *-k
ss - shu2 suk6 *-k
ss shu2 suk6 *-k
ss su4 suk1 *-k
sm chun2 seon4 -n
sm : shun4 seon6 -n
ss xun2 ceon4 (廵) -n
ss xun2 ceon4 -n
ss xun2 ceon4 -n
ss xun4 seon1 -n
ss shun seon3 -n
ss - chun2 seon4 -n
sm - xu1 seot1 *-t
ss shu4 seot6 *-t
ss shu4 seot6 *-t
sm chong2 sung4 -ng
sm shi5 sap6 *-p >/ɨ/
sm xi2 zaap6 *-p
ss 湿 shi1 sap1 *-p >/ɨ/
ss xi2 zaap6 *-p
sm cheng2 sing4 (椉) -ng
sm sheng4 sing1, sing3 -ng
sm cheng2 sing4 -ng
ss seng1 zang1 -ng
ss sheng1 sing1 -ng
sm : shi3 ci2 >/ɨ/
sm : shi4 si5 >/ɨ/
sm : shi1 si1 >/ɨ/
sm : shi4 si6 (昰) >/ɨ/
sm shi2 si4 >/ɨ/
sm : shi4 si6 >/ɨ/
sm : shi4 si6 >/ɨ/
sm shi1 si1 >/ɨ/
sm shi4 si3 >/ɨ/
ss - shi4 si6 >/ɨ/
ss - shi3 ci2 >/ɨ/
sm shi4 sik1 *-k >/ɨ/
sm zhi2 zik6 *-k >/ɨ/
sm shi5, shi2 sik1 *-k >/ɨ/
sm shi2 sik6 *-k >/ɨ/
ss - xi1 sik1 *-k
ss - shi4 sik1 *-k >/ɨ/
sm : xin4 seon3 -n
sm xin1 san1 -n
sm shen1 san1 -n
sm shen2 san4 -n
sm chen2 san4 -n
sm shen1 san1 -n
sm xin1 san1 -n
ss shen1 san1 -n
ss : shen4 san6 (昚) -n
ss - chen2 san4 -n
sm shi1 sat1 *-t >/ɨ/
sm shi4 sat1 *-t >/ɨ/
sm shi2 sat6 *-t >/ɨ/
sm xin1 sam1

(e.g. dim sum,

approssimazione

di "dim2 sam1",

点心)

*-m
sm : shen1 sam1 *-m
sm : shen4 sam6 *-m
ss : shen3 sam2 *-m
ss - xun2 cam4 *-m
sm shi2 sap6 *-p >/ɨ/
ss shuang1 soeng1 -ng
sm shi4 si6 >/ɨ/
sm er2, -r ji4 (<*ny-)
sm : wo3 ngo5
ss : ya4 aa3
ss - ya2 ngaa4
ss - ya2 ngaa4
ss : ya3 ngaa5
ss 饿 - e4 ngo6 >/ɤ/
sm e3 ok3 *-k >/ɤ/
ss - yue4 ngok6 *-k
sm an1 on1 -n
sm : an4 on3 -n
sm : yan3 ngaan5 -n
sm yan2 ngaan4 -n
ss - an4 ngon6 (+㟁) -n
ss - yan4 ngaan6 -n
ss - ye4 jit3 *-t
sm yan2 ngaam4 *-m
sm : an4 am3 (+晻, 闇) *-m
ss ya4 aat3 (in Primo Cinese

Medio era in *-p)

*-p
ss 압, 갑 ya1 jaap3 , aat3

(in Primo Cinese Medio

finiva in *-p e iniziava sia

con *stacco glottale che

con *k-)

*-p
sm - yang3 joeng5 -ng
ss yang2 joeng1 -ng
ss - yang1 joeng1 -ng
sm ai1 oi1
sm : ai4 oi3
ss - ya2 ngaai4
ss e4 ak1, aak1 *-k >/ɤ/
ss e2 ngaak6 *-k >/ɤ/
sm - ye3 jaa5
sm : ye4 je6 (+亱)
sm : ye3 je5 (+壄, 埜)
ss - ye1 je4
sm ruo4 joek6 (<*ny-) */ɲ/- dal

Primo Cinese Medio

*-k
sm yue1 joek3 *-k
sm ruo4 joek6 *-k
sm : yao4 joek6 *-k
ss yue4 joek6, joek3 *-k
sm - yang2 joeng4 -ng
sm yang2 joeng4 -ng
sm yang2 joeng4 -ng
sm : rang4 joeng6 (<*ny-) -ng
sm yang2 joeng4 -ng
sm : yang3 joeng5 -ng
ss - rang3 joeng6 (<*ny-) -ng
ss yang2 joeng4 -ng
ss yang4 joeng6 -ng
sm yu2 jyu1
sm yu2 jyu4
sm : yu3 jyu5
sm yu2 jyu2, jyu4
ss - yu4 jyu6
sm 亿 yi4 jik1 *-k
sm - yi4 jik1 *-k
ss yi4 jik1 *-k
sm yan2 jin4 -n
ss - yan1 jin1 -n
sm yan2 jim4 *-m
sm ye4 jip6 *-p
sm

(coreano: )

(idem 朕, 我,

吾, 予, "io/me")

- xu2 jyu4 (餘)
sm ru2 jyu4 (<*ny-)
sm

(coreano: ,

idem 爾, 儞, "tu")

- ru3 jyu5 (<*ny-)
sm : yu3 jyu5
sm yu2 jyu4
ss

(coreano: )

- yu3 jyu5
ss 輿 : yu2 jyu4
sm - yi4 jik6 *-k
sm 역, 이 yi4 ji6 (nel significato "facile",

non aveva lo stop)

*-k
sm ni4 jik6 (perdita di *ng-) *-k
ss yu4 wik6 *-k
ss yi4 jik6 *-k
ss yi4 jik6 *-k
ss - yi4 jik6 *-k
ss 驿 yi4 jik6 *-k
sm - ran2 jin4 (<*ny-) -n
sm yan1 jin1 -n
sm : yan2 jin4 -n
ss : yan3 jin3 (醼) -n
ss yan2 jin4 -n
ss 沿 - yan2 jyun4 -n
ss : yan3 jin5, jin2 -n
ss ran2 jin4 (<*ny-) -n
ss - yan1 jin1, jin3 (鷰) -n
ss yuan2 jyun4 -n
ss : ruan3 jyun5 (<*ny-) -n
ss qian1, yan2 jyun4 -n
sm - yue4 jyut6 *-t
sm re4 jit6 (<*ny-) *-t >/ɤ/
ss yue4 jyut6 *-t
sm yan2 jim4 *-m
ss : ran3 jim5 (<*ny-) *-m
ss yan2 jim4 *-m
sm ye4 jip6 *-p
sm rong2 wing4 (<*h- !!!) -ng
sm : yong3 wing5 -ng
sm ying1 jing1 -ng
sm ying2 jing4 -ng
ss : ying3 jing2 -ng
ss ying4 jing2 (暎) -ng
ss yong3 wing6 -ng
ss ying2 jing4 -ng
ss - yong3 wing6 -ng
sm : yi3 ngai6
ss - yu3 jyu6
ss :, 태 rui4, dui4 jeoi6 (<*j- !!!)

(pronuncia unica

in cantonese)

ss : yu4 jyu6
sm : wu3 ng5 (conserva *ng-)
sm : wu3 ng5 (conserva *ng-)
sm - wu2 ng4 (conserva *ng-)
sm - wu4 ng6 (conserva *ng-)
sm - wu1 wu1
sm : wu4, wu5 ng6 (conserva *ng-)
ss : ao4 ngou6
ss wu1 wu1
ss : yu2 jyu4
ss : wu1 wu1
sm wu1 uk1 *-k
sm yu4 juk6 *-k
ss yu4 juk6 *-k
sm wen1 wan1 -n
ss : yong1 jung2 -ng
ss weng1 jung1 -ng
sm wu3 ngaa5
sm - wo4 ngo6
sm wan2 jyun4 -n
ss : huan3 wun6 -n
sm yue1 joek6 *-t
sm : wang3 wong5 (徃) -ng
sm wang2 wong4 -ng
sm : wai4 ngoi6
ss : wei4 wai3
sm yao4, yao1 jiu3
ss yao2 jiu4
ss - yao1 jiu1
ss - yao2 jiu4
ss - yao2 jiu4
sm yu4 juk6 *-k
sm yu4 juk6 *-k
ss yu4 juk6 *-k
ss ru3 juk6 (<*ny-) *-k
sm : yong3 jung5 -ng
sm rong2 jung4 (<*j- !!!) -ng
sm : yong4 jung6 -ng
ss yong1 jung4 -ng
sm yu2 jyu4, jyu1
sm - you4 jau6
sm : you3, you5 jau5, jau2
sm : you4 jau6
sm : yu3 jyu5
sm - you1 jau4
sm you1 jau1
sm niu2 ngau4 (=*ng-)
sm - yu4 jyu6
sm : yu3 jyu5
ss : ou3 ngau5
ss you1 jau1
ss yu2 jyu4
ss - yu3 jyu5
ss you2 jau4
sm yun2 wan4 -n
sm : yun4 wan6 -n
sm yun2 wan4 -n
ss : yun4 wan5 -n
sm xiong2 hung4

(in coreano perde

l'aspirazione)

-ng
sm yuan2 jyun4 -n
sm yuan4 jyun4 -n
sm yuan2 jyun4 -n
sm yuan2 jyun4 -n
sm : yuan4 jyun3 -n
sm : yuan3 jyun5 -n
sm : yuan4 jyun6 -n
ss - yuan2 jyun4 -n
ss : yuan2 wun4 -n
ss - yuan4 jyun4 -n
ss yuan4 jyun2 -n
sm yue4 jyut6 *-t
ss yue4 jyut6 *-t
sm wei4 wai2, wai6
sm wei3 wai5
sm wei1 ngai4
sm wei1 wai1
sm wei4, wei2 wai6, wai4
ss wei3 ngai6 (偽)
ss wei2 wai4
ss wei3 wai2
ss wei4 wai3
ss - wei3 wai5
ss wei4 wai6
ss - wei1 wai6
ss - wei4 wai6
ss wei2 wai4
sm wei3 wai4
sm you4 jau3
sm : you3 jau5
sm rou2 jau4 (<*ny-)
sm you2 jau4
sm - you2 jau4
sm you2 jau4
sm you2 jau4
sm yi2 wai4
sm - you3 jau5
ss - ru3 jyu5 (<*ny-)
ss ru2 jyu4 (<*ny-)
ss you1 jau1
ss - you1 jau4
ss wei2 wai4
ss - yu4 jyu6 (癒)
ss wei2 wai4
ss - yu4 jyu6
ss you4 jau5
sm rou4 juk6 (<*ny-) *-k
sm yu4 juk6 *-k
ss : run4 jeon6 (<*ny-) -n
ss : run4 jeon6 (<*ny-) -n
sm en1 jan1 (㤙) -n
sm yin2 ngan4 -n
sm yin3 jan2 -n
sm - yi3 jyut3 *-t
sm yin2 jam4 (唫) *-m
sm yin1 jam1 *-m
sm yin1 jam1 *-m
sm : yin3 jam2 *-m
ss yin2 jam4 (滛) *-m
sm qi4, li4 jap1

(perde la consonante

in cantonese e coreano)

*-p
sm yi4 jap1 *-p
sm : ying1, ying4 jing1, jing3 -ng
ss : ning2 jing4 (<*ng-, poi caduto) -ng
sm yi1 ji1
sm : yi4 ji3
sm - yi3 ji5
sm : yi4 ji6
sm yi1 ji1
sm yi4 ji5
sm yi1 ji1
ss yi2 ji4
ss - yi4 ji4
ss yi2 ji4
sm : er4 ji6 (<*ny-)
sm : yi3 ji5 (㕥, 㠯)
sm yi3 ji5
sm : yi2 ji6
sm yi2 ji4
sm - er3 ji4
sm : er3 ji5
ss - yi2 ji4
sm yi4 jik1 *-k
ss yi4 jik6 *-k
sm ren2 jan4 (<*ny-) -n
sm ren2 jan4 (<*ny-) -n
sm yin4 jan3 -n
sm yin1 jan1 (囙) -n
sm - yin2 jan4 -n
sm yin3 jan5 -n
sm ren3 jan2 (<*ny-) -n
sm ren4 jing6 (<*ny-) -n
ss - yin1 jan1 (婣) -n
sm yi1 +sandhi jat1 *-t
sm ri4 jat6 (<*ny-) *-t >/ɨ/
ss - yi4 jat6 *-t
sm - ren2 jam4 (<*ny-) *-m
ss : ren4 jam6 (<*ny-) *-m
ss : lin4 jam6 *-m
sm ru4 jap6 (<*ny-) *-p
sm - zi3 zi2 >/ɨ/
sm zi3, zi5 zi2 >/ɨ/
sm zi4 zi6 >/ɨ/
sm ci2 ci4 >/ɨ/
sm zhe3 ze2 >/ɤ/
sm zi4 zi6 >/ɨ/
ss : ci1 ci3 >/ɨ/
ss 姿 zi1 zi1 >/ɨ/
ss - zi4 zi3 >/ɨ/
ss : zi3 zi2 >/ɨ/
ss - zi1 zi1 >/ɨ/
ss zi1 zi1 >/ɨ/
sm zuo4 zok3 *-k
sm zuo2 zok6, zok3 *-k
ss - jue2 zoek3 *-k
ss - zhou2 zoek3 *-k
ss can2 caan4 -n
ss : zan4 zaam6 *-m
ss qian2 cim4 *-m
ss za2 zaap6 *-p
sm chang3 coeng4 -ng
sm zhuang4 zong3, zong6 -ng
sm jiang1 zoeng1 -ng
sm zhang1 zoeng1 -ng
sm : chang2 coeng4 -ng
ss : zhang4 zoeng6 -ng
ss - qiang2 coeng4 -ng
ss : jiang3 zoeng2 -ng
ss zhang4 zoeng3 -ng
ss zhang1 zoeng1 -ng
ss : zhang zoeng2 -ng
ss - zhuang1 zong1 -ng
ss : chang2 coeng2, coeng4 -ng
ss zang4, zang1 zong6 -ng
ss zhuang1 zong1 -ng
ss : zang4 zong3 (塟) -ng
ss - zang4 cong4 -ng
ss zhuang1 zong1 -ng
ss zhang4 zoeng3 -ng
sm : zai4 zoi3
sm zai1 zoi1
sm : zai4 zoi6
sm cai2 coi4
sm cai2 coi4
sm : zai1 zoi1
sm cai2 coi4
ss - zai3 zoi2
ss zai1 zoi1
ss cai2 coi4
ss - zai4 zoi3, zoi2
sm zheng1 zang1 -ng
sm : di1 dai1
sm : zhu1 zoek3, zoek6
sm : zhu4 cyu5
ss - di3 dai2
ss : di3 dai2
sm di2 dik6 *-k
sm di1, di4, de5 dik1 *-k >/ɤ/
sm chi4 cek3 *-k
sm zhou1 sik1 *-k
ss ji4 zik6 *-k
ss zhai1 zaak6 *-k
ss - di1 dik6 *-k
ss ji1 zik1 *-k
ss - ji2 zik6 *-k
ss - ji4 zik1 *-k
ss zei2 caak6 *-k
ss - ji4 zik1 *-k
sm chuan2 cyun4 -n
sm quan2 cyun4 -n
sm : dian3 din2 -n
sm qian2 cin4 -n
sm : zhan3 zin2 -n
sm : zhan4 zin3 -n
sm - tian2 tin4 -n
sm - qian2 cin2, cin4 -n
sm : dian4 din6 -n
ss zhuan1 zyun1 -n
ss 殿 : dian4 din6 -n
ss : zhuan3 zyun2, zyun3 -n
sm jie2 zit3 *-t
sm jue2 zit3 *-t
ss qie1, qie4 cit3 *-t
ss 절 (접) - zhe2 zit3; zip3 (<摺, *-p) *-t; *-p >/ɤ/
ss qie4 sit3 *-t
sm : dian4 dim3 *-m
ss zhan4 zim1, zim3 (佔) *-m
ss : jian4 zim6 *-m
ss : (all. irreg.) sì (irr.) dian3 dim2 *-m
sm jie1 zip3 *-p
ss die2 dip6 (蜨) *-p
sm - ding ding1 -ng
sm - jing3 zeng2 -ng
sm ting2 ting4 -ng
sm : ding4 ding6 -ng
sm - ting2 ting4 -ng
sm qing2 cing4 -ng
sm zheng4 zing3 -ng
sm : zheng4 zing3, zing1 -ng
sm jing4 zing6 -ng
sm jing1 zing1 -ng
sm zhen1 zing1 -ng
sm jing4 zing6 -ng
sm ding3 ding2 -ng
ss - ting2 ting4 -ng
ss - ting2 ting4 -ng
ss zheng4 zing1 -ng
ss : zheng3 zing2 -ng
ss - cheng2 cing4 -ng
ss - ding4 deng6 -ng
sm - di4 dai3
sm : di4 dai6
sm : ji4 zai3
sm : di4 dai6
sm : zhi4 zai3
sm chu3 zyu1
sm chu2 ceoi4
sm ti2 tai4
ss : zhi4 zai3
ss - di1 tai4 (隄)
ss ti2 tai4
ss : ji4 zai3, zai2
ss ji4 zai3
ss - qi2 cai4
sm zhao4 siu6
sm : zhu4 zo6
sm : zao3 zou2
sm chao2 ciu4, ziu1
sm zu3 zou2
sm 調 diao4, tiao4 diu6, tiu4
sm : gao4 zou6
sm - niao3

(diao3 >屌)

niu5 (diu2)

(in Primo Cinese Medio

iniziava con *t-)

(pronuncia unica

in coreano)

ss : diao4 diu3
ss : cao1 cou1 (撡)
ss tiao2 tiu4
ss - chao2 ciu4
ss : zhao4 ziu3 (炤)
ss zao4 cou3
ss zu1 zou1
ss zu3 zou2
sm zu2 zuk6 *-k
sm zu2 zuk1 *-k
sm cun2 cyun4 -n
sm zun1 zyun1 -n
sm cu4 zeot1 *-t
ss zhuo2 zyut3 *-t
sm zong1 zung1 -ng
sm cong2 cung4 -ng
sm zhong3 zung2, zung3 -ng
sm zhong1 zung1 -ng
sm zhong1 zung1 -ng
ss zong4 zung1, zung3 -ng
sm : zuo4 co5
sm : zuo3 zo2
ss - zuo3 zo3
ss : zuo4 zo6
sm - zui4 zeoi6 (辠)
sm zhu3 zyu2
sm : zhu4 zyu6
sm - zhou4 zau6
sm zhou4 zau3
sm - zhu1 zyu1
sm : zhu4 zyu3
sm - zou3 zau2
sm jiu3 zau2
ss zhou1 zau1
ss - zou4 zau3
ss - zhou1 zau1
ss - zhu4 cyu5
ss - zhu1 zyu1
ss - zhou1 zau1
ss - zhu1 zyu1
ss - zhou1 zau1
ss - zhu4 zyu3
sm zhu2 zuk1 *-k
ss - jun4 zeon3 (㑺, 儁) -n
ss : zhun3 zeon2 -n
ss : zun1 zeon1 -n
sm zhong1, zhong4 zung1 -ng
sm - zhong4 zung3 -ng
sm : zhong4, chong2 cung5, cung4 -ng
ss zhong4 zung6 -ng
sm ji2 zik1 *-k
sm 増 (+增) zeng1 zang1 -ng
sm 曽 (+曾) ceng2 cang4, zang1 -ng
sm zheng4 zing3 -ng
ss zeng1 zang1 -ng
ss zheng4 zing3 -ng
ss (a volte ) zheng1 zing1 -ng
ss zeng4 zang6 -ng
sm - zhi1 zi1 >/ɨ/
sm - zhi1 zek3 (class.), zi2

(隻, 衹, 秖)

>/ɨ/
sm di4, de5 dei6 >/ɤ/
sm zhi4 zi3 >/ɨ/
sm - chi2 ci4 >/ɨ/
sm zhi3 zi2 >/ɨ/
sm zhi1 zi1 >/ɨ/
sm - zhi1 zi1 >/ɨ/
sm - zhi3 zi2 >/ɨ/
sm zhi1 zi1 >/ɨ/
sm zhi3 zi2 >/ɨ/
sm zhi4 zi3 >/ɨ/
ss zhi4 zi3 >/ɨ/
ss - chi2 ci4 >/ɨ/
ss zhi4 zi3 >/ɨ/
ss chi2 ci4 >/ɨ/
sm zhi2 zik6 *-k >/ɨ/
ss zhi1 zik1 *-k >/ɨ/
ss zhi2 zik1 *-k >/ɨ/
sm jin3 zeon6 -n
sm zhen1 zan1 -n
sm - chen2 san4 -n
sm : jin4 zeon3 -n
ss : zhen4 zan3 -n
ss zhen1 zan1 (珎) -n
ss : zhen4 zan3 -n
ss zhen4 zan6 -n
ss : chen2 can4 -n
ss zhen4 zan3 -n
sm zhi4 zat1 *-t >/ɨ/
ss zhi2 zat6 *-t >/ɨ/
ss ji2 zat6 *-t
ss - zhi4 dit6 *-t >/ɨ/
sm zhi2 zap1 *-p >/ɨ/
sm ji2 zaap6 *-p
ss zheng1 zing1 -ng
ss cheng2 cing4 -ng
sm - qie3 ce2
sm : jie4 ze3
sm ci4 ci3 >/ɨ/
sm ci3 ci2 >/ɨ/
ss cha1, chai1 caa1
sm zhe5, zhao2, zhuo2 zoek3, zoek6 *-k >/ɤ/
ss - zhuo1 zuk1 *-k
ss 착, 조 cuo4 co3; cok3

(significato

arcaico)

*-k
ss : zan4 zaan3 -n
ss : zan4 zaan3 -n
sm cha2 caat3 (詧) *-t
sm can1 caam1 *-m
ss can3 caam2 *-m
ss : can2 caam4 *-m
sm : chang4 coeng3 -ng
sm chang1 coeng1 -ng
sm chuang1 coeng1 (牕, 牎) -ng
ss cang1 cong1 -ng
ss : chuang4 cong3 -ng
ss : chang4 coeng3 -ng
ss cang1 cong1 -ng
sm : cai3 coi2
sm : cai4 coi3
ss : zhai4 zaai3
ss : cai3 coi2
sm ce4 caak3 *-k >/ɤ/
sm ze2 zaak3 *-k >/ɤ/
ss ce4 caak3 (筞, 筴) *-k >/ɤ/
sm qi1 cai1
sm : chu3, chu5 cyu2
sm chi3 cek3 *-k
ss - qi1 cik1 (慼, 慽) *-k
ss tuo4 tok3, taap3

(pronuncia unica

in coreano)

*-k
ss - chi4 cik1 *-k
sm qian1 cin1 -n
sm tian1 tin1 -n
sm 川, 巛 chuan1 cyun1 -n
sm - quan2 cyun4 -n
sm : qian3, jian1 cin2 -n
ss : jian4 zin3 -n
ss : jian4 zin6 -n
ss - jian4 cin5 -n
ss : qian1 cin1 -n
sm tie3 tit3 *-t
ss zhe2 zit3 (喆) *-t >/ɤ/
ss che4 cit3 *-t >/ɤ/
ss jian1 zim1 *-m
ss tian1 tim1 *-m
ss qie4 cip3 *-p
sm qing2 cing4 -ng
sm qing1 cing1 -ng
sm ting1 teng1, ting3 -ng
sm qing3 cing2 -ng
sm qing1 cing1 -ng
ss ting1 teng1 -ng
sm ti3 tai2
ss - ti4 tai3
ss zhi4 zai6
ss dai3 dai6
ss di4 dai6
sm chu1 co1
sm zhao1 ziu1
sm cao3 cou2
ss chao1 caau1
ss chu3 co2
ss 초, 묘 miao3 miu5 (l'altra pronuncia

forse deriva dalla

chiave di lettura 少)

ss xiao1 ciu3
ss chao1 ciu1
ss cu4 cuk1 *-k
ss zhu2 zuk1 *-k
ss chu4 zuk1 *-k
sm : cun4 cyun3 -n
sm : cun1 cyun1 (邨) -n
ss : zong3 zung2 -ng
ss cong1 cung1 -ng
ss chong4 cung3 -ng
sm : zui4 zeoi3 (㝡, 冣)
ss cui1 ceoi1
sm tui1 teoi1
sm qiu1 cau1 (秌)
sm zhui1 zeoi1
ss chou1 cau1
ss chou3 cau2
sm chou3 cau2 *-k
sm zhu4 zuk1 *-k
ss chu4 cuk1 *-k
ss zhu3 zuk1 *-k
ss suo1 suk1 *-k
ss xu4 cuk1 *-k
ss zhu2 zuk6 *-k
sm chun1 ceon1 (旾) -n
sm chu1 ceot1 (+齣) *-t
ss chong1 cung1 -ng
ss zhong1 zung1 -ng
ss chong2 cung4 -ng
ss chong1 cung1 -ng
sm : qu3 ceoi2
sm - chui1 ceoi1
sm : jiu4 zau6
ss : chou4 cau3
ss : qu4 ceoi3
ss : zui4 zeoi3
ss ce4 zak1 *-k >/ɤ/
ss ce4 cak1 *-k >/ɤ/
ss ceng2 cang4 -ng
sm zhi4 zi6 >/ɨ/
sm : zhi4 zi3 (緻) >/ɨ/
sm 齿 chi3 ci2 >/ɨ/
ss - zhi2 zik6

(in Primo Cinese Medio

non aveva stop)

>/ɨ/
ss chi3 ci2 >/ɨ/
ss : zhi4 zi3 >/ɨ/
sm - ze2 zak1 *-k >/ɤ/
sm qin1 can1 -n
sm qi1 cat1 *-t
ss qi1 cat1 *-t
sm : zhen1 zam1 *-m
ss : qin1 cam1 *-m
ss : qin3 cam2 *-m
ss - zhen3 zam2 *-m
ss shen3 sam2, cam4 (瀋) *-m
ss : jin4 zam3 *-m
ss cheng1 cing1 -ng
sm kuai4 faai3
sm ta1 taa1
ss : da3, da2 daa2, daa1
ss : duo4 do6
ss : tuo3 to5
ss zhuo1 coek3 *-k
ss tuo1 tok3 *-k
ss zhuo2 zuk6 *-k
ss - zhuo2 zok6 *-k
ss : tan2 taan4, daan6 -n
ss : tan4 taan3 -n
ss : tan4 taan3 -n
ss : dan4 daan3 -n
sm tuo1 tyut3 *-t
ss duo2 dyut6 *-t
sm tan4 taam3 *-m
ss tan1 taam1 *-m
ss ta taap3 (墖) *-p
ss : tang1 tong1 -ng
sm tai4 taai3
sm tai4 taai3
ss dai4 toi5
ss : tai4 taai3
ss - dai4 toi5
sm zhai2 zaak6 *-k
ss ze2 zaak6 *-k >/ɤ/
ss - ze2 zaak6 *-k >/ɤ/
sm : tu3 tou2
ss : tu3, tu4 tou3
ss : tao3 tou2
sm : tong3 tung2 -ng
sm tong1 tung1 -ng
ss : tong4 tung3 -ng
sm 退 : tui4 teoi3
sm tou2 tau4
ss tou4 tau3
ss > dou4 dau3
sm te4 dak6 *-k >/ɤ/
sm bo1 bo1
sm : po4 po3
ss ba3, ba4 baa2
ss bo1 bo3
ss pai4 paai3
ss : ba4 baa6
ss - po3 po2
sm pan4 pun3 -n
ss ban3 baan2 (闆) -n
ss ban3 baan2 -n
ss fan4 faan3, faan5 -n *Bilabiale>/f/
sm ba1 baat3 *-t
sm : bei baai6
sm bei4 bui3
sm 便 bian4, pian2 bin6, pin4 -n
sm pian4 pin3, pin2 -n
sm pian1 pin1 -n
ss pian1 pin1 -n
ss bian1 pin1 -n
ss bian4 pin3 -n
sm ping2 ping4 -ng
ss : ping2 ping4 -ng
sm : bi4 bai3
ss : bi4 bai6
ss : fei4 fai3 *Bilabiale>/f/
ss : bi4 bai6
ss : fei4 fai3 *Bilabiale>/f/
ss - bi4 bai3
sm (a volte ) : bu4 bou3 (佈)
sm : bao4 pou5
ss : bao1 baau1
ss bu3 bou6
ss - pu3 pou2
ss bao1 baau1
ss : bao3 baau2
sm bao4 bou6 *-k
ss fu4 fuk1 *-k *Bilabiale>/f/
ss bao4 baau3 *-k
sm biao3 biu2; biu1 (<錶)
ss biao1 biu1
ss piao4 piu1, piu3
ss piao4 piu3
sm : pin3 ban2 *-m
sm - feng1 fung1 -ng *Bilabiale>/f/
sm feng1 fung1 -ng *Bilabiale>/f/
sm - bi3 bei2
sm pi2 pei4
ss pi2 pei4
ss : bei4 bei6
ss : bi1 bei6
sm pi3 pat1 *-t
sm bi4 bit1 *-t
sm bi3 bat1 *-t
ss bi4 bat1 *-t
sm : xia4 haa6 >Palatalizz.
sm he2 ho4 >/ɤ/
sm : xia4 haa6 (夏门: Amoy) >Palatalizz.
sm he2 ho4 >/ɤ/
sm : he4 ho6 >/ɤ/
ss - he2 ho4 >/ɤ/
sm xue2 hok6 *-k >Palatalizz.
ss he4 hok6 *-k >/ɤ/
sm han2 hon4 -n
sm : hen4 han6 -n
sm : han4 hon3 -n
sm xian2 haan4 -n >Palatalizz.
sm : xian4 haan6 -n >Palatalizz.
sm : han2 hon4 -n
ss - han4 hon5 -n
ss - han2 hon6 -n
ss ge1 got3 *-t >/ɤ/
ss han2 ham4 *-m
ss xian2 haam4 *-m >Palatalizz.
ss : xian4 haam6 *-m >Palatalizz.
sm he2 hap6 (閤) *-p >/ɤ/
sm - heng2 hang4 (恆) -ng
ss : xiang4 hong6 -ng >Palatalizz.
ss : kang4 kong3 -ng
ss : gang3 gong2 -ng
ss : hang2 hong4 -ng
ss : xiang4 hong6 -ng >Palatalizz.
sm - hai4 hoi6
sm : hai4, hai5 hoi6
sm : hai3 hoi2
sm : jie3 gaai2 >Palatalizz.
ss - xi1 hai4 >Palatalizz.
ss gai1 goi1
ss 핵, 홀 he2 hat6 (覈)

(in Primo Cinese Medio

aveva *-k, poi nei

dialetti si aggiunse *-t)

*-k >/ɤ/
sm : xing4 hang6 (倖) -ng >Palatalizz.
sm hang2, xing2 hang4 -ng >Palatalizz.
sm : xiang4 hoeng2, hoeng6

(嚮, 嚮)

-ng >Palatalizz.
sm xiang1 hoeng1 -ng >Palatalizz.
sm xiang1 hoeng1 -ng >Palatalizz.
ss : xiang3 hoeng2 -ng >Palatalizz.
ss - xiang3 hoeng2 -ng >Palatalizz.
sm xu1 heoi1 >Palatalizz.
sm xu3 heoi2 >Palatalizz.
ss : xian4 hin3 -n >Palatalizz.
ss : xian4 hin3 -n >Palatalizz.
ss - xuan1 hin1 -n >Palatalizz.
ss : xian3 him2 *-m >Palatalizz.
ss - yan4 jim6 *-m
sm ge2 gaak3 *-k >/ɤ/
sm : xian4 jin6 -n >Palatalizz.
sm xian2 jin4 -n >Palatalizz.
ss : xuan2 jyun4 -n >Palatalizz.
ss - xuan2 jyun4 -n >Palatalizz.
ss - xian2 jin4 -n >Palatalizz.
ss - xian4 jyun6 -n >Palatalizz.
ss : xian3 hin2 -n >Palatalizz.
sm xue4, xie3 hyut3 *-t >Palatalizz.
ss - xue2 jyut6 *-t >Palatalizz.
ss xian2 jim4 *-m >Palatalizz.
sm xie2 hip3 *-p >Palatalizz.
ss xie2 hip3 *-p >Palatalizz.
sm xiong1 hing1 -ng >Palatalizz.
sm xing2 jing4 -ng >Palatalizz.
sm xing2 jing4 -ng >Palatalizz.
ss - heng1 hang1 -ng
ss ying2 jing4 -ng
ss - heng2 hang4 -ng
sm : hui4 wai6
ss - xi1 hai4 >Palatalizz.
ss : hui4 wai6
sm - hu1 fu4
sm hu1 fu1 (嘑)
sm : hao3, hao4 hou2
sm : hu4 wu6
sm hu2 wu4
sm : hu3 fu2
sm : hao4 hou6
ss hu4 wu6
ss - hao2 hou4
ss - hao4 hou6
ss hu2 wu4 (衚)
ss - hu4 wu6
ss hao2 hou4
sm huo4 waak6 *-k
ss huo4 waak6 *-k
sm hun1 fan1 -n
sm : hun2 wan6 -n
ss hun1 fan1 (昬) -n
ss hun2 wan4 -n
ss hu1 fat1 *-t
sm hong2 hung4 -ng
ss hong2 wang4 -ng
ss hong4 hung4 -ng
ss 鸿 - hong2 hung4 -ng
sm : hua4 faa3
sm huo5, he2 wo4 (龢, 咊) >/ɤ/
sm : huo3 fo2
sm :, 획 (sì) hua4 waak6, waa2 *-k
sm hua1 faa1
sm hua2 waa4
sm hua4 waa6
sm : huo4 fo3
ss : huo4 wo6
ss - he2 wo4 >/ɤ/
ss kuo4 kong3 *-k
ss que4 kok3 *-k
ss - huo4 wok6 *-k
sm : huan4 waan6 -n
sm huan1 fun1 -n
ss wan2 jyun2 -n
ss : huan4 wun6 -n
ss huan2 waan4 -n
ss huan2, hai2 waan4 -n
sm huo2, huo5 wut6 *-t
sm huang2 wong4 -ng
sm huang2 wong4 -ng
ss - kuang4 fong3 -ng
ss huang1 fong1 -ng
sm hui2 wui4 (逥)
sm : hui4, kuai4 wui2, wui2
ss : hui3 fui3
ss 怀 huai2 waai4
ss hua4 waak6 *-k
ss huo4 wok6 *-k
ss heng2 waang4 -ng
sm : xiao4 haau3 >Palatalizz.
sm : xiao4 haau6 (傚, 効, 俲) >Palatalizz.
ss - xiao3 hiu2 >Palatalizz.
sm - hou4 hau5
sm : hou4 hau6
ss - hou2 hau4
ss - hou5 hau6
sm : xun4 fan3 -n >Palatalizz.
ss : hui3 wai2
ss hui1 fai1
ss hui1 fai1
sm xiu1 jau1 >Palatalizz.
ss xie2 kwai4 >Palatalizz.
sm xiong1 hung1 -ng >Palatalizz.
sm xiong1 hung1 (胷) -ng >Palatalizz.
sm hei1 hak1 *-k
ss xi1 kap1 *-p >Palatalizz.
sm : xing4, xing1 hing1 -ng >Palatalizz.
sm xi3 hei2 >Palatalizz.
sm xi1 hei1 >Palatalizz.
ss xi4 hei3 >Palatalizz.
ss xi1 hei1 >Palatalizz.

Tavola dei Radicali Kangxi con pronuncia sino-xenica[modifica | modifica wikitesto]

Tutti i sinogrammi sono classificati nei dizionari e scomponibili in delle unità base paragonabili a mattoncini, i radicali. La lista tradizionale ne possiede 214 e, dal vocabolario in cui è stata pubblicata la prima volta, si chiamano "Radicali Kangxi" (in coreano, Kangheui Busu). Ogni radicale ha un nome, declinato nelle varie lingue sino-xeniche, e un significato. I primi radicali, che si riducono a semplici tratti/movimenti dell'oggetto con cui si scrive, sono stati inseriti per errore nel dizionario Kangxi ma sono utili a classificare alcuni caratteri. I Radicali Kangxi sono di importanza basilare sia per la ricerca dei caratteri nei dizionari cartacei, hanno una certa utilità per la loro ricerca in quelli virtuali e sono indispensabili per la loro comprensione, analisi e memorizzazione (a cui si può affiancare la ricerca filologica dell'origine grafica del carattere e di un suo eventuale significato arcaico e obsoleto, che spiega meglio la sua apparenza grafica o la scelta del radicale. Per esempio, il carattere 等 indica in cinese il concetto di "aspettare, attendere" ma ha il radicale del bambù 竹 in cima siccome indicava in origine i listelli di bambù legati tra loro. Questi ultimi servivano a scrivere prima dell'invenzione della carta, quindi questa nozione implica anche una conoscenza della cultura cinese antica, periodo in cui i sinogrammi sono stati inventati).

Nella seguente tabella, i Radicali Kangxi sono ordinabili in base al pinyin o alla pronuncia nel dialetto cantonese in base a un pulsante apposito. In più, si possono fare paragoni tra la pronuncia cinese attuale e quella in Primo Cinese Medio in base alla ricostruzione del Guangyun di Baxter (2011), Laddove il carattere è assente, non è stata indicata la pronuncia. Oltre al Primo Cinese Medio, sono presenti la lettura cinese in lingua coreana, vietnamita e giapponese (con derivazione storica) Go-on e Kan-on (laddove esistono più pronunce, si è optato per scegliere quella più vicina al cinese medio; per esempio, la pronuncia tarda Tang e Song 唐宋音 e le pronunce slang sono state escluse). Quella giapponese è affiancata dalla trascrizione in caratteri romani (roomaji) con il sistema Hepburn. Le vocali lunghe sono state trascritte seguendo l'ortografia invece della pronuncia, siccome la -u finale è ben distinta (e da essa si risale a un dittongo o a una coda nasale velare in cinese). La pulsantiera si può usare anche per aiutarsi a fare comparazioni con il Primo Cinese Medio con delle caratteristiche a inizio sillaba e fine sillaba (per le seconde, è stata impostata una colonna ad hoc). La romanizzazione in cantonese è stata effettuata con il sistema Jyutping. I Radicali Kangxi sono affiancati da tutte le loro variazioni, versioni semplificate e dalle variazioni rintracciabili nei kanji giapponesi e negli Han tu' vietnamiti.


Radicale

(Kangxi

Bushou)

Pinyin Primo

Cinese

Medio

(Baxter, 2011)

*-p/t/k?

*-m?

-n?

-ng?

Cantonese

(Jyutping)

Giapponese

(Kouki

Bushu)

On'yomi

Roomaji Coreano

(Kangheui

Busu)

Hangeul

Vietnamita

(Bộ thủ

Khang Hi)

Altri

nomi

名字

'jit *-t jat1 イチ ichi nhất -
Gǔn -n gwan2 コン kon cổn -
Zhǔ (Diǎn) jyu2 チュ chu chủ -
丿, 乀, 乁 Piě *-t pit3 ヘツ hetsu phiệt -
乙, ⺄, 乚 *-t jyut3 オツ otsu ất -
Jué *-t kyut3 ケツ ketsu quyết -
Èr nyijH ji6 ni nhị -
Tóu tau4 トウ tou đầu 文字头
人, 亻 Rén nyin -n jan4 ニン nin nhân 人字头

单人旁

单立人

Ér, Rén nye ji4 ニン nin 아, 인 nhi -
nyip *-p jap6 ニュウ < ニフ nyuu < nifu nhập -
八, 丷 peat *-t baat3 ハチ hachi bát 八字旁
Jiōng -ng gwing1 ケイ kei quynh 同字框
*-k mik6

(da 幂 mi4)

ミャク myaku mịch 秃宝盖
冫, 仌 (冰) Bīng ping -ng bing1 ベキ beki băng 两点水
kj+jX, kijX gei2 (Jǐ)

gei1 (Jī)

ki kỷ -
Kǎn, Qiǎn khomX

(da 坎 kan3,

"buca")

*-m ham1

(da 坎 kan3,

"buca")

カン < カム

コン < コム

kan < kamu

kon < komu

khảm -
刀,刂, ⺈ Dāo taw dou1 トウ

タウ

tou

tau

đao 力字旁

立刀旁

lik *-k lik6 リキ

リョク

riki

ryoku

력, 역 lực -
Bāo paew

(da 包 bao1)

baau1

(da 包 bao1)

ホウ < ハウ hou < hau bao 包字头
pjijH, pjijX bei6 hi chủy
Fāng pjang -ng fong1 ホウ < ハウ hou < hau phương 三框儿
hai2, hai5,

wai5

ケイ kei hệ -
Shí dzyip *-p sap6 ジュウ < ジフ

シュウ < シフ

juu < jifu

shuu < shifu

thập 十字儿
卜, ⺊ puwk *-k baak6 ボク

ホク

boku

hoku

bốc 卜字头
卩, ⺋ Jié *-t zit3

(da 节 jie2)

セツ setsu tiết 单耳刀
厂, ⺁ Hàn xanH -n cong2 カン kan hán 厂字旁
sij

(da 私 si1)

si1

(da 私 si1)

shi khư 私字儿
Yòu hjuwH jau6 ユウ uu hựu 又字旁
Kǒu khuwX hau2 コウ

kou

ku

khẩu 口字旁
Wéi hjw+j

(da 围 wei2)

wai4

(da 围 wei2)

< i < wi vi 方框儿
thuX, duX tou2

to

do

thổ 提土旁
Shì dzriX si6 shi -
Zhì zi2 chi truy 反文旁
Suī swij seoi1 スイ sui tuy/suy -
zjek *-k zik6 セキ

ジャク

seki

jaku

tịch 夕字旁
Dài, Dà dajH, daH daai6 ダイ

タイ

dai

tai

đại 大字头
nrjoX neoi5 ニョ nyo 녀, 여 nữ 女字旁
tsiX zi2 shi tử 子字旁
Miàn -n, -ng min4 メン men miên 宝盖头
Cùn tshwonH -n cyun3 スン

ソン

sun

son

thốn 寸字旁
小, ⺌ Xiǎo sjewX siu2 ショウ < セウ shou < seu tiểu 小字头
尢, 尣 Wāng -ng wong1 オウ < ワウ ou < wau uông 尤字旁
Shī syij si1 shi thi 尸字头
Chè *-t cit3 テツ tetsu 철, 초 triệt -
Shān srean -n saan1 サン

セン

san

sen

sơn 山字旁
巛, 巜, 川 Chuān tsyhwen -n cyun1 セン sen xuyên 三拐儿
Gōng kuwng -ng gung1 コウ kou công -
kiX gei2

ki

ko

kỷ -
Jīn kin -n gan1 キン kin cân 巾字旁
Gān kan -n gon1 カン kan can -
幺, 么 Yāo jiu1 ヨウ < エウ you < eu yêu 幺字旁
广, 廣, 広 Guǎng,

Yǎn, Ān

kwangH,

kwangX

*-m

-ng

gwong2 ゲン < ゲム gen < gemu nghiễm 广字旁
Yín -n jan2 イン in dẫn 建字旁
Gǒng kjowngX -ng gung2

(da 拱 gong3)

キョウ kyou củng 弄字底
yik *-k jik6 ヨク yoku dặc -
Gōng kjuwng -ng gung1 キュウ

グウ

kyuu

guu

cung 弓字旁
彐, 彑 gai3 ケイ kei ký, kệ, kẹ, kí -
Shān *-m saam1 サン < サム san < samu sam 三撇儿
Chì *-k cik1 テキ teki sách,

xích

双人旁

双立人

心, 忄, ⺗ Xīn sim *-m sam1 シン < シム shin < shimu tâm 竖心旁
kwa gwo1 ka qua -
戸, 戶, 户 huX wu6 ko hộ 户字旁
手, 扌, 龵 Shǒu sau2 シュウ shuu thủ 提手旁
Zhī tsye zi1 shi chi 支字旁
*-k bok1, pok3 ホク

ボク

hoku

boku

phộc -
Wén mjun -n man4 モン

ブン

mon

bun

văn -
Dǒu tuwX, tuwH dau2 トウ tou đẩu -
Jīn kj+n, kj+nH -n gan1 キン kin cân 斤字头
Fāng pjang -ng fong1 ホウ < ハウ hou < hau phương 方字旁
无, ⺛ mju mou4

mu

bu

-
nyit *-t jat6 ニチ nichi nhật 日字旁
Yuē hjwot *-t joek6 エツ < ヱツ

ワチ

etsu < wetsu

wachi

viết 冒字头
Yuè ngjwot *-t jyut6 ゲツ < グヱツ

ガツ

getsu < gwetsu

gatsu

nguyệt 月字旁
muwk *-k muk6 モク moku mộc 木字旁
Qiàn khjaemH,

khjomH

*-m him3 ケン < ケム

カン < カム

ken < kemu

kan < kamu

khiếm 欠字旁
Zhǐ tsyiX zi2 shi chỉ 止字旁
歹, 歺 Dǎi

- - -

È

*-t daai2

- - -

ngaat6, aat3

タイ

- - -

ガツ

ガチ

tai

- - -

gatsu

gachi

- - -

đãi

- - -

ngạt, ngặt

歹字旁
Shū dzyu syu4 シュ shu thù -
mju mou4

mu

bu

-
pjijX bei2 hi bỉ -
Máo maw mou4 モウ mou mao -
Shì dzyeX si6

shi

ji

thị -
氣, 気, 气 khj+jH hei3 ki khí -
水, 氺, 氵 Shuǐ sywijX seoi2 スイ sui thủy 三点水
火, 灬 Huǒ xwaX fo2 ka hỏa 四点底
爪, 爫, ⺥ Zhuā zaau2 ソウ < サウ sou < sau trảo 爪字头
bjuX fu6

bu

fu

phụ 父字头
Yáo ngaau4 コウ < カウ kou < kau hào -
爿, 丬 Pán, Qiáng -n, -ng baan6,

coeng4

ショウ < シャウ shou < shau tường -
Piàn phenH -n pin3 ヘン hen phiến -
ngae ngaa4

ga

ge

nha -
牛, 牜, ⺧ Niú ngjuw ngau4 ギウ < ギュウ giu < gyuu ngưu 牛字旁
犬, 犭 Quăn khwenX -n hyun2 ケン ken khuyển 反犬旁
Xuán hwen -n jyun4 ケン < クヱン

ゲン < グヱン

ken < kwen

gen < gwen

huyền -

- - -

(王, ⺩)

- - -

(玊)

- - -

(Wáng)

- - -

(Sù)

ngjowk *-k juk6

- - -

(wong4)

- - -

(suk1)

ゴク

ギョク

- - -

オウ < ワウ

- - -

シュク

goku

gyoku

- - -

ou < wau

- - -

shuku

- - -

(왕)

- - -

(숙, 옥)

ngọc

- - -

(vương)

- - -

(túc)

王字旁
Guā kwae gwaa1 < クヮ ka < kwa qua -
ngwaeX ngaa5 < グヮ ga < gwa ngõa -
Gān kam *-m gam1 カン < カム kan < kamu cam -
Róu jau2 ニュ

ジュウ

nyu

jyuu

nhựu -
Shēng sraeng -ng saang1 セイ

ショウ < シャウ

sei

shou < shau

sinh -
用, 甩 Yòng yowngH -ng jung6 ヨウ

ユウ

you

uu

dụng -
Tián den(H) -n tin4 デン

テン

den

ten

điền 田字旁
疋, ⺪

- - -

Shū

srjo *-t pat1

- - -

so1

ヒツ

ヒチ

- - -

ショ

hitsu

hichi

- - -

sho

- - -

thất

- - -

-
Chuáng

- - -

Né, Nì

*-k, -ng cong4

- - -

nak6, nik6

ソウ

- - -

ダク

ニャク

sou

- - -

daku

nyaku

nạch 病字旁
pat *-t but6 ハツ hatsu bát -
Bái baek *-k baak6 ハク

ビャク

haku

byaku

bạch 白字旁
bje pei4 hi -
Mǐng, Mǐn mjaengX -n, -ng ming5 ミョウ < ミャウ myou < myau mãnh 皿字底
目, ⺫ mjuwk *-k muk6 モク moku mục 目字旁
Máo mjuw, muw maau4 mu mâu -
Shǐ syij(X) ci2 shi thỉ -
Shí dzyek *-k sek6 セキ

ジャク

seki

jaku

thạch 石字旁
示, ⺬, 礻 Shì zyijH si6

shi

ji

thị 示字旁
hwa wo4 < クヮ ka < kwa hòa 禾木旁
Xué hwet *-t jyut6 ケツ < クヱツ

ケチ < クヱチ

ketsu < kwetsu

kechi < kwechi

huyệt 穴宝盖
lip *-p laap6 リュウ < リフ ryuu < rifu 립, 입 lập 立字旁
竹, ⺮ Zhú trjuwk *-k zuk1 チク chiku trúc 竹字头
mejX mai5 マイ mai mễ 米字旁
糸, 糹, 纟

- - -

si *-k si1

- - -

mik6

- - -

ミャク

shi

- - -

myaku

실, 사

- - -

mịch

- - -

tơ, ti

绞丝旁
Fǒu pjuwX fau2 フウ fuu phũ, phẫu,

phễu

缶字旁
网, 罒, ⺳ Wǎng mjangX -ng mong5 モウ < マウ

ボウ < バウ

mou < mau

bou < bau

võng 皿字头
羊, ⺶,⺷ Yáng yang -ng joeng4 ヨウ < ヤウ you < yau dương -
hjuX jyu5 u -
老, 耂 Lǎo lao3 lou5 ロウ < ラウ rou < rau lão -
Ér nyi ji4 ni nhi -
Lěi lwijX, lwojH leoi6 ライ rai lỗi -
Ěr nyiX ji5 ni nhĩ 耳字旁
聿, ⺻ *-t jyut6 イツ

イチ < ヰチ

itsu

ichi < wichi

duật -
肉, ⺼ Ròu rou4 *-k juk6 ニク niku nhục 月字旁
Chén dzyin -n san4 ジン

シン

jin

shin

thần -
dzijH zi6

ji

shi

tự -
Zhì tsyijH zi3 shi chí -
Jiù gjuwX kau5 キュウ kyuu cữu -
Shé zyet *-t sit3 セツ

ゼツ

ゼチ

setsu

zetsu

zechi

thiệt 舌字旁
Chuǎn tsyhwenX -n cyun2 セン

シュン

sen

shun

suyễn -
Zhōu tsyuw zau1 シュウ shuu chu 舟字旁
Gèn -n gan3 コン kon cấn -
srik *-k sik1 ショク

シキ

shoku

shiku

sắc -
艸, 艹,⻀ Cǎo tshawX cou2 ソウ < サウ sou < sau thảo -
xuX fu2 ko 虎字头
Chóng drjuwng -ng cung4 ジュウ

チュウ

juu

chuu

trùng 虫字旁
Xué

(coll. "Xiě")

xwet *-t hyut3 ケツ < クヱツ

ケチ < クヱチ

ketsu < kwetsu

kechi < kwechi

huyết -
Xíng

- - -

Háng

hang(H) -ng hang4 コウ < カウ

ゴウ ガウ

- - -

コウ < カウ

ギョウ < ギャウ

kou < kau

gou < gau

- - -

kou < kau

gyou < gyau

hành, hàng -
衣, 衤 'j+j ji1

i

e

y 衣字旁
Yà,

Xià

aa3

haa2

a

ka

á -
Jiàn keanH, kenH -n gin3 ケン ken kiến -
Jiǎo, Jué kaewk *-k gok3 カク kaku giác 角字旁
言, 訁, 讠 Yán ngjon -n jin4 ゲン

ゴン

gen

gon

ngôn 言字旁
kuwk *-k guk1 コク koku cốc -
Dòu duwH dau2 トウ tou đậu -
Shĭ syeX ci2 shi thỉ -
Zhì drjeX zaai6, zi6

タイ

chi

tai

trĩ, trãi -
貝, 贝 Bèi pajH bui3 ハイ

バイ

hai

bai

bối -
Chì tshjek, tsyhek *-k cek3 セキ

シャク

seki

shaku

xích
走, 赱 Zǒu tsuwX zau2 ソウ sou tẩu 走字旁
足, ⻊ tsjowk *-k zuk1 ソク

ショク

soku

shoku

túc 足字旁
Shēn syin -n san1 シン shin thân 身字旁
車, 车 Chē tsyhae ce1 シャ sha 차, 거 xa -
Xīn sin -n san1 シン shin tân -
Chén zyin -n san4 シン shin thần, thìn -
辵, ⻍, 辶 Chuò trhjaek *-k coek3 チャク chaku sước 走之旁
邑, ~阝 'ip *-p jap1 ユウ < イフ

オウ < オフ

uu < ifu

ou < ofu

ấp -
Yǒu yuwX jau5 ユウ < イウ uu < iu dậu -
Cǎi

- - -

Biàn

-n coi2

- - -

bin6

サイ

- - -

ハン

ベン

sai

- - -

han

ben

- - -

thái

- - -

biện

-
liX lei5 ri 리, 이 -
金, 釒, 钅 Jīn kim *-m gam1 キン < キム

コン < コム

kin < kimu

kon < komu

kim 金字旁
長, 长 Zhǎng drjang -ng coeng4 チョウ < チャウ

ジョウ < ヂャウ

chou < chau

jou < jau

trường, trưởng -
門, 门 Mén mwon -n mun4 モン mon môn -
阜, 阝~ bjuwX fau6 フウ fuu phụ -
Dài

- - -

dai6

(pronuncia unica)

タイ

- - -

レイ

tai

- - -

rei

대, 이

- - -

례, 예

đãi

- - -

lệ

-
Zhuī tsywij zeoi1 スイ sui chuy 隹字旁
雨, ⻗ hjuX jyu5 u 雨字头
靑, 青 Qīng tsheng -ng cing1 セイ

シャウ < ショウ

sei

shau < shou

thanh -
Fēi pj+j fei1 hi phi -
面, 靣 Miàn mjienH -n min6 メン

ベン

men

ben

diện -
keak *-k gaak3 カク kaku cách 革字旁
韋, 韦 Wéi hjw+j wai4 < i < wi vi -
Yīn 'im *-m jam1 イン < イム

オン < オム

in < imu

on < omu

âm 音字旁
Jiǔ kjuwX gau2 キュウ kuyy cửu -
頁, 页

- - -

Xié

*-p

- - -

*-t

jip6

- - -

kit3, sau2

ヨウ < エフ

- - -

ケツ

ゲチ

you < efu

- - -

ketsu

gechi

- - -


hiệt -
風, 凬, 风 Fēng pjuwng -ng fung1 フウ fuu phong -
飛, 飞 Fēi pj+j fei1 hi phi -
食, 飠, 饣 Shí zyik *-k sik6 ジキ

ショク

jiki

shoku

thực 食字旁
Shǒu syuwH sau2 シュウ

シュ

shuu

shu

thủ -
Xiāng xjang -ng hoeng1 キョウ < キャウ

コウ < カウ

kyou < kyau

kou < kau

hương -
馬, 马 maeX maa5

(唐音: マ)

me

(ma)

马字旁
骨, ⾻ kwot *-t gwat1 コツ

コチ

kotsu

kochi

cốt 骨字旁
高, 髙 Gāo kaw gou1 コウ < カウ kou < kau cao -
Biāo pjiew ヒョウ < ヘウ hyou < heu bưu -
鬥, 斗 Dòu tuwX, tuwH dau2 トウ tou 두, 투, 각 đấu -
Chàng trhjangH coeng3 チョウ < チャウ chou < chau sưởng -

- - -

keak *-k lik6

- - -

gaak3

レキ < リャク

- - -

カク < キャク

reki < ryaku

- - -

kaku < kyaku

력, 역

- - -

lịch

- - -

cách

-
Guǐ kjw+jX gwai2 < クヰ ki < kwi quỷ -
魚, 鱼 ngjo jyu4 ギョ gyo ngư 鱼字旁
鳥, 鸟 Niǎo, Diăo tewX niu5 チョウ < テウ chou < teu 조, 도 điểu 鸟字旁
鹵, 卤 luX lou5 ro 로, 노 lỗ -
鹿 luwk *-k luk6 ロク roku 록, 녹 lộc -
麥, 麦 Mài meak *-k mak6 バク baku mạch -
mae maa4 ma ma -
黄, 黃 Huáng hwang -ng wong4 コウ < クヮウ kou < kwau hoàng, huỳnh -
Shǔ syu2 ショ sho thử -
黑, 黒 Hēi xok *-k hak1 コク koku hắc 黑字旁
Zhǐ zi2 chi chỉ -
黽, 黾 Mǐng

Mǐn

-n, -ng maang5

man5

ミョウ

メン

myou

men

mẫn, mãnh -
Dǐng tengX -ng ding2 テイ tei đỉnh -
鼓, 鼔 kuX gu2

ko

ku

cổ -
鼠, 鼡 Shǔ syoX syu2 ショ

sho

so

thử -
bjijH bei6

hi

bi

tị -
齊, 斉, 齐 cai4 セイ

サイ

ザイ

sei

sai

zai

tề -
齒, ⻭, 齿 Chǐ tsyhiX ci2 shi xỉ -
龍, 竜, 龙 Lóng ljowng -ng lung4 リョウ

リュウ

ryou

ryuu

룡, 용 long -
龜, ⻲, 龟 Guī

- - -

Qiū,

- - -

Jūn

kwij -n gwai1

- - -

kau1, gau1

- - -

gwan1

< クヰ

- - -

キュウ

- - -

キン

ki < kwi

- - -

kyuu

- - -

kin

- - -

- - -

quy -
Yuè yak *-k joek6 ヤク yaku dược -

Tabella di vocaboli sino-coreani più diffusi[modifica | modifica wikitesto]

La tabella raccoglie alcune delle parole sino-coreane più diffuse in coreano. Per la precisione, dalla lista di 6000 parole più diffuse nell'esame TOPIK compilata dall'Istituto Nazionale di Lingua Coreana 국립국어원 國立國語院 (dicembre 2006), sono state estrapolate le parole sino-coreane a partire dai primi 1000 vocaboli. L'opera che raccoglie questo vocabolario essenziale di coreano è stata poi tradotta in giapponese e cinese e messa in vendita ("Korean Essential Vocabulary 6000", 한국어 필수어휘 6000, 韓國語 必須語彙 6000; l'autore, per la precisione, è Yi Jaeuk 이재욱). Di ogni vocabolo è inserito l'hangeul, gli hanja e la traduzione. 하다 e il suffisso avverbiale 히, se presenti, vengono tolti a una piccola quantità di vocaboli in cui compare. Siccome questi due suffissi sono facilmente riconoscibili, non è complicato risalire al vocabolo sino-coreano anche attraverso la traduzione e/o un buon dizionario di coreano (i dizionari completi indicano pure gli hanja e gli eventuali allungamenti vocalici, comparsi dopo il Tardo Coreano Medio e oggi facoltativi da pronunciare).

Hanja Hangeul Traduzione e

eventuale glossa

Numero; metodo, modo di fare
대 +하다 Affrontare, confrontarsi con...
Anno (arcaico 秊, 䄭)
Giorno
위 +하다 Fare per (fare per il bene di...)
Signor...
社會 사회 Società
問題 문제 Domanda
境遇 경우 Caso/istanza
Centro/mezzo
自身 자신 Se stessi; il proprio corpo
文化 문화 Cultura
Won (moneta coreana),
Classificatore per le persone
女子 여자 Donna, femmina
통 +하다 Scorrere, fluire
Pezzo/parte
程度 정도 Grado
時間 시간 Tempo
人間 인간 Persona, uomo
事實 사실 Verità; fatto
店; 點 Negozio, store; punto
의 +하다 Essere causato da/dovuto a...
時代 시대 Età, periodo
世界 세계 Mondo
運動 운동 Movimento/moto
學校 학교 Scuola
自己 자기 Se stessi, sé
大統領 대통령 Presidente
始作, 時作 시작 Inizio
政府 정부 Governo
Numero; quante volte
國家 국가 Stato, nazione, Paese
餘技 여기 Hobby
女性 여성 Femmina
親舊 친구 Amico
Dopo
關係 관계 Relazione/legame
男子 남자 Ragazzo
地域 지역 Regione/area
模襲, 摸襲 모습 Forma; corpo
生活 생활 Stile di vita, lifestyle
方法 방법 Metodo/modo/maniera
過程 과정 Processo/corso
특 +히 Particolare (>"particolarmente")
Tempo
以上 이상 Più di, ...in sù
只今 지금 Adesso/ora
教育 교육 Educazione
經濟 경제 Economia
先生 선생 Insegnante
藝術 예술 Arte, un'arte
歷史 역사 Storia (disciplina)
結果 결과 Risultato
內容 내용 Contenuto
Libro, volume rilegato

(vocabolo sino-coreano)

當身 당신 Lei (per formalità)
市場 시장 Mercato, market, fiera
重要 중요 Importante; pesante
意味 의미 Significato/senso
政治 정치 Politica
國民 국민 Popolo
生命 생명 Vita
學生 학생 Studente
研究 연구 Ricerca
事件 사건 Incidente
理由 이유 Ragione/causa
必要 필요 Bisogno
生起 생기 Accadere (>saengki.da)
使用 사용 Utlizzo
男便 남편 Marito
世上 세상 Mondo
大學 대학 Università
作品 작품 Prodotto artistico
狀況 상황 Stato degli affari correnti, situazione
Cioè, vale a dire
狀態 상태 Condizioni/stato
以後 이후 Dopodiché, poi
當時 당시 A quel tempo
文化 문학 Letteratura
地方 지방 Località, distretto
最近 최근 Recentemente, di recente
現實 현실 Realtà; in realtà
環境 환경 Ambiente
自體 자체 Il proprio corpo
部分 부분 Parte, porzione
企業 기업 Impresa (di business)
變化 변화 Cambio, trasformazione
選擧 선거 Elezione
관 +하다 Riguardare...
Minuto
利用 이용 Usare, utilizzare
活動 활동 Attività
關心 관심 Interesse/preoccupazione ("concern")
亦是 역시 Come atteso ("as expected, likewise")
廣告 광고 Pubblicità
Stanza
精神 정신 Mente, spirito
現象 현상 La situazione/stato attuale
技術 기술 Arte/tecnica/abilità
全體 전체 L'intera sezione
民族 민족 Etnia, la Gente; razza
L'intervallo/spazio (tra...)
調査 조사 Indagine, investigazione, inchiesta
映畫 영화 Film
年代 년대 Anno
科學 과학 Scienza
自然 자연 Natura
정 +말 Vero, corretto (>"davvero")
構造 구조 Costruzione/struttura/edificio
結局 결국 Dopotutto, alla fine
教授 교수 L'insegnamento
意識 의식 Coscienzioso, scrupoloso
電話 전화 Telefono
번 (in 한번) Volte (>"una volta")
會社 회사 Company, società

(per azioni: 持株會社, 지주회사)

大部分 대부분 La maggior parte di...
產業 산업 Industria
飲食 음식 Cibo
表情 표정 Espressione facciale, look
一部 일부 Parte/porzione
計畫 계획 piano/progetto
性格 성격 Personalità/carattere/inclinazione
繼續 계속 Continuare
世紀 세기 Secolo
家族 가족 Famiglia
現在 현재 Il presente; ora, adesso
發展 발전 Sviluppo
Veicolo
향 +하다 Essere orientato verso ("face")
關聯 관련 Relazione (tra persone ecc.)
型態 형태 Forma
Ogni
都市 도시 Città (si può abbreviare in 시)
作業 작업 Lavoro
雰圍氣 분위기 Atmosfera
于先 우선 Innanzitutto, prima di tutto
情報 정보 Informazione
Poesia
役割 역할 Parte/ruolo
行動 행동 Azione; comportamento
國內 국내 Domestico/interno al Paese
비 +하다 Comparare, paragonare
機關; 器官 기관 Macchinario
立場 입장 Posizione
Esempio
方式 방식 Metodo/processo
影響 영향 Conseguenze/influenza
Interno, dentro
模樣, 貌樣 모양 Forma
Montagna
條件 조건 Condizione
Porta
段階 단계 Fase/step
教師 교사 Istruttore
代表 대표 Rappresentante
可能性 가능성 Possibilità
方向 방향 Direzione (geografia)
大會 대회 Grande Assemblea/meeting
功夫 공부 Studio (l'atto di studiare)
議員 의원 Membro
努力 노력 Sforzo
전 +혀 Intero (>"assolutamente; completamente")
團體, 單體 단체 Gruppo
Parte/pezzo
可能 가능 Possibile
能力 능력 Abilità
主張 주장 Affermare/asserire
子息 자식 Il proprio figlio
住民 주민 Abitanti
資料 자료 Materiali; dati
存在 존재 Esistenza
學年 학년 Anno scolastico
新聞 신문 Giornale
理解 이해 Capire, comprendere
製品 제품 Beni di manifattura
分野 분야 Campo
事業 사업 Business, affari
行爲 행위 Atto/gesta; comportamento
水準 수준 Livello
表現 표현 Manifestazione/rappresentazione
氣分 기분 Umore (come ci si sente)
Era, periodo
同時 동시 Allo stesso tempo, contemporaneamente
機能 기능 Funzione
瞬間 순간 Momento
戰爭 전쟁 Guerra
Prima
會議 회의 Riunione/meeting, conferenza
放送 방송 Trasmissione/broadcast
演劇 연극 Opera teatrale
勞動 노동 Lavoro
過去 과거 Il passato
價値 가치 Prezzo
極端 집단 Gruppo
集團 현대 Era contemporanea/attuale
現代 현대 Moderno
長官 장관 Ministro
差異 차이 Differenza
時節 시절 Stagione
物件 물건 Cosa
直接 직접 Direttamente
個人 개인 Un privato; individuo
作家 작가 Scrittore, autore
效果 효과 Effetto, efficacia
佛教 불교 Buddismo
說明 설명 Spiegare
宇宙 우주 Universo
時機 시기 Opportunità/chance
生產 생산 Produzione, nascita
Potente, forte
經驗 경험 Fare esperienza di...; esperienza
音樂 음악 Musica
最高 최고 Il meglio
故鄕 고향 Città natale, città natìa
多樣 다양 Essere diversi/svariati
農民 농민 Contadino
銀行 은행 Banca
結婚 결혼 Matrimonio
Legge
小說 소설 Romanzo, novel
午後 오후 Pomeriggio
秩序 질서 Ordine/sistema
市民 시민 Residenti
會長 회장 Presidente, Chairman
空間 공간 Spazio, stanza
病院 병원 Ospedale
姿勢 자세 Posizione, postura
強調 강조 Enfatizzare
警察 경찰 Polizia
便 편 (in 한편) "Una parte"
記者 기자 Giornalista
試驗 시험 Test
주 (in 주로) Principale (>"principalmente")
Lato
統一 통일 Unificazione
健康 건강 Salute
建物 건물 Edificio/costruzione
施設 시설 Istituzione
外國 외국 Paese straniero
周邊 주변 Circonferenza
代身 대신 Invece di..., al posto di...
原因 원인 Causa/fattore
次例 차례 Ordine; un round
Esercito
熱心 열심 Entusiasmo, ardore
財産 재산 Proprietà, asset
父母 부모 Genitori
若干 약간 Piuttosto, alquanto ("somewhat")
言語 언어 Linguaggio
監督 감독 Supervisione
事實 사실 In realtà
당 +하다 "Incontrare"
Circa, grossomodo
期間 기간 Periodo (di tempo)
一旦 일단 Temporaneamente
組織 조직 Organizzazione/composizione
工場 공장 Sito di costruzione
患者 환자 Paziente
Cambiamento, cambio
事故 사고 Incidente
一般 일반 Usuale, comune
對話 대화 Conversazione
Fratello maggiore
人物 인물 Uomo, persona
全國 전국 L'intero Paese, tutto il Paese
Tutti, ogni
家庭 가정 Famiglia
暫時 잠시 Per un po'
農業 농업 Agricoltura
Forma, stile
意見 의견 Opinione; suggerimento
舞臺 무대 Stage/piattaforma
寫眞 사진 Fotografia
主張 주장 Affermazione/asserzione, insistenza
Essere causato da...
異常 이상 Strano
第一 제일 Primo
競技 경기 Gara, match, contest
目的 목적 Obiettivo/goal/scopo
態度 태도 Comportamento, attitudine
男性 남성 Maschio
周圍 주위 Circonferenza
對策 대책 Contromisura
發生 발생 Venire da; provenire
材料 재료 Materiale (insieme di cose)
各各 각각 Ogni
결 +코 Decidere (>"Mai")
恒常 항상 Sempre
自由 자유 Libertà
責任 책임 Responsabilità
競爭 경쟁 Competizione, rivalità
Round
具體的 구체적 Concretamente
機會 기회 Opportunità/chance
實施 실시 Porre in effetto, applicare
地球 지구 La Terra
번 +째 Quante volte
消費者 소비자 Consumatore
規模 규모 Regolamento
基準 기준 Standard
Fine ("end")
現場 현장 Sul sito ("on location")
建設 건설 Costruzione
勞動者 노동자 Lavoratore
동네 Quartiere, vicinato

(da 동리 洞里, pr. "dongni")

完全 완전 Completamente; perfettamente
自動車 자동차 Automobile
전 +하다 Trasmettere
個月 개월 Ogni mese
별로 Separare (>"specialmente")
정 +하다 Stabilire/fissare/determinare
維持 유지 Preservare, mantenere
大眾 대중 La massa, le masse
滿 Completo, pieno
各種 각종 Ogni tipo di...
피 +하다 Evitare
嘢, 吔 Ehi! (attirare l'attenzione: 音譯字)
知識 지식 Conoscenza; informazione
如前 여전 Come prima; come una volta
主人 주인 Capofamiglia
發見 발견 +하다 Scoprire
Linea
人類 인류 Specie umana
特徵 특징 Caratteristica prominente
選手 선수 Atleta
形式 형식 Forma, formalità
Metà
發表 발표 Annunciare
主題 주제 Topic/tema/soggetto
觀點 관점 Punto di vista, opinione
基本 기본 Fondamento
感情 감정 Sentimenti, feeling
記憶 기억 Memoria
人氣 인기 Popolarità
構成 구성 Organizzazione; costituzione
實際 실제 In realtà
管理 관리 Management, amministrazione
果然 과연 Proprio come si pensava
以前 이전 Passato
認定 인정 +하다 Riconoscere; autorizzare
Persona
中央 중앙 Centro
不拘 불구 Deformità, malformazione
國際 국제 Internazionale
人生 인생 Vita
傳統 전통 Tradizione; convenzione
盞, 琖 Bicchiere
調査 조사 Investigare, indagare, esaminare
詩人 시인 Poeta
Tranne, eccetto
評價 평가 Valutazione
位置 위치 Posizione/locazione
價格 가격 Prezzo
三國 삼국 Tre Paesi
원 +하다 Volere
通信 통신 Comunicazioni
確認 확인 Confermare, corroborare
機械, 器械 기계 Macchinario, strumento;

attrezzo (器械) (e.g. per allenarsi)

物質 물질 Materia/materiale
Volte
授業 수업 L'insegnamento
宗敎 종교 Religione, fede religiosa
Piano (di edificio); grado/classe
自然 자연 Natura
Classificatore per oggetti piatti
食事 식사 Pasto
提示 제시 Richiedere
Gruppo
不過 불과

(>불과하다)

Non più di... ("nothing more that")
혹 +은 Se non è così ("If that's not the case, ...")
把握 파악 +하다 Afferrare
Compilazione
實踐 실천 Fare pratica/praticare
努力 노력 Sforzarsi/insistere
保護 보호 Protezione, rifugio
便紙, 片紙 편지 Lettera/messaggio
共同 공동 Associazione/persone unite
方案 방안 Piano (progetto)
分明 분명 Chiaro/ovvio
分析 분석 Analisi
少女 소녀 Signorina, ragazza giovane
Ordine, sequenza
商品 상품 Prodotto
說明 설명 Spiegazione
關係者 관계자 Le parti interessate/convolte
Anni d'età
種類 종류 Tipo/tipologia/specie
指摘 지적 +하다 Indicare
夫婦 부부 Marito e moglie
要求 요구 Richiesta
發達 발달 +하다 Fare progressi, sviluppare
發展 발전 Sviluppare; crescere/sviluppare
旅行 여행 Viaggio
苦痛 고통 Sofferenza, agonia
登場 등장 +하다 Apparire, entrare sul palco
五月 오월 Maggio
Lezione; corso di studi
豫定, 豫程 예정 Programma
限界 한계 Confine, limite
四月 사월 Aprile
葛藤 갈등 Conflitto
意志 의지 Volere
專門 전문 Specializzazione
正確 정확 Esatto
初期 초기 Periodo iniziale
美國 Bellezza
使用 사용 Usare, utilizzare
視線 시선 Punto di vista/opinione
言論 언론 Discorso, discussione
投資 투자 Investimento
支援 지원 Aiuto, supporto
經營 경영 Management, amministrazione
目標 목표 Obiettivo/goal
成長 성장 Crescita
昨年 작년 L'anno scorso
賃金 임금 Paga, salario
被害 피해 Danno
Limite
職場 직장 Posto (fisico) di lavoro
西洋 서양 Paesi occidentali
主要 주요 La cosa principale
公演 공연 Esibizione/performance pubblica
男女 남녀 Uomo e donna
速度 속도 Velocità
深刻 심각 +하다 Serio, grave
準備 준비 Preparazione
九月 구월 Settembre
少年 소년 Ragazzo
消息 소식 News, informazione
六月 유월 Giugno
作用 작용 Effetto
工業 공업 Industria manifatturiera
중 (in 그중) Tra loro/essi, in mezzo a loro
老人 노인 Anziano
英語 영어 Lingua inglese
出身 출신 Nativo, posto di provenienza
決定 결정 Decisione
傾向 경향 Tendenza, trend
記錄 경향 Documento
對答 대답 Rispondere
反面 반면 D'altro canto ("on the other hand")
特性 특성 Particolarità, peculiarità
校長 교장 Preside
業務 업무 Il dovere
入試 입시 Esame d'ingresso
靑少年 청소년 Giovani, teenager
Prendere; adottare/assumere
社長 사장 Boss/capo (dell'impresa)
三月 삼월 Marzo
先輩 선배 Anziano ("elder, senior")
業體 업체 Impresa (di business)
Comprare, acquistare
Cercare
國會 국회 Assemblea Nazionale
包含 포함 Contenere, includere

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]