2 Cool 4 Skool

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
2 Cool 4 Skool
ArtistaBTS
Tipo albumSingolo
Pubblicazione12 giugno 2013
Durata20:45
27:06 (ed. fisica)
GenereK-pop
Old school hip hop[1]
EtichettaBig Hit Entertainment
ProduttorePdogg
"Hitman" Bang (co-produttore)
Chae Yeon-gon (produttore esecutivo)
Registrazione2013 presso Ark Studio, Big Hit Studio, Dogg Bounce e Hell Gate
FormatiCD, download digitale
BTS - cronologia
Singolo precedente
Logo
Logo del disco 2 Cool 4 Skool

2 Cool 4 Skool è il singolo di debutto del gruppo musicale sudcoreano BTS, pubblicato il 12 giugno 2013.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver formato il gruppo nel corso dei tre anni precedenti, la Big Hit Entertainment ha annunciato il debutto dei BTS il 27 maggio 2013 con un trailer da 30 secondi, consistente in una sequenza di scritte accompagnate da musica hip hop, scratch e un hook rap che hanno indicato la direzione artistica della band.[2] Dal 3 al 5 giugno sono stati presentati i sette membri,[3][4] mentre il singolo è stato pubblicato il 12 giugno.[5] Il giorno successivo i BTS hanno tenuto uno showcase davanti ai fan e alla stampa all'Ilji Art Hall nel quartiere di Apgujeong-dong a Seul.[6]

Il disco aderisce al genere old school hip hop,[1] con l'apripista No More Dream che reinterpreta il gangsta rap degli anni Novanta.[6] I testi riflettono principalmente sui malintesi e i pregiudizi sui giovani, sulle critiche della società che ne sminuisce i sogni, e sulle ansie e la determinazione nei confronti del futuro.[1] 2 Cool 4 Skool si apre con un pezzo introduttivo omonimo eseguito solo da Rap Monster con la collaborazione di DJ Friz, e comprende due tracce, Skit: Circle Room Talk e Outro: Circle Room Cypher, dove i membri del gruppo parlano tra loro di fatti personali per poi sfociare in un freestyle rap.[1] We Are Bulletproof Pt. 2 contiene l'opinione dei BTS sui rapper nei gruppi idol, discutendo dei pregiudizi secondo i quali sarebbero designati tali dalle loro agenzie perché incapaci di cantare, più che per un reale interesse per il rap;[6][1] continuazione di una canzone incisa dal gruppo nel 2010, ne documenta i progressi fatti da allora, con un verso che recita "tirate un sasso se avete mai provato tanto duramente quanto me, noi ci andiamo giù pesante".[7] I Like It è una canzone R&B che utilizza la scala minore, raccontando dei sentimenti provati dal narratore vedendo dai social network la nuova vita della sua ex-ragazza.[1][8] Sono comprese nella versione fisica del disco due tracce nascoste: Skit: On The Start Line, in cui Rap Monster parla dei suoi anni passati come apprendista alla Big Hit e delle aspettative per l'imminente debutto, ed il brano Path, che affronta la stessa tematica, declinandola però per ciascun membro del gruppo.[1]

Di No More Dream e We Are Bulletproof Pt. 2 sono usciti i video musicali rispettivamente l'11 giugno[9] e il 16 luglio.[10]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Rap MonsterIntro: 2 Cool 4 Skool (feat. DJ Friz) – 1:03
  2. We Are Bulletproof Pt.2 – 3:45 (Pdogg, "Hitman" Bang, Supreme Boi, Rap Monster, Suga, Jungkook, J-Hope)
  3. Skit: Circle Room Talk – 2:11
  4. No More Dream – 3:42 (Pdogg, "Hitman" Bang, Rap Monster, Suga, J-Hope, Supreme Boi, Jungkook)
  5. Interlude – 0:52
  6. I Like It (좋아요?, Joh-a-yoLR) – 3:51 (Slow Rabbit, Rap Monster, Suga, J-Hope)
  7. Outro: Circle Room Cypher – 5:21 (Rap Monster, J-Hope, Suga, V, Jimin, Jungkook, Jin, Pdogg)
Tracce aggiuntive dell'edizione fisica
  1. Skit: On The Start Line – 2:33 (Rap Monster, "Hitman" Bang)
  2. Path (?, GilLR) – 3:48 (Rap Monster, J-Hope, Suga, "Hitman" Bang, Pdogg)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Crediti tratti dalle note di copertina del singolo.[11]

  • Jin – voce, testi e musica (traccia 7)
  • Sugarap, testi e musica (tracce 2, 4, 6-7, 9)
  • J-Hope – rap, testi e musica (tracce 2, 4, 6-7, 9)
  • Rap Monster – rap, testi e musica (tracce 2, 4, 6-9), ritornello (traccia 6)
  • Park Ji-min – voce, testi e musica (traccia 7)
  • V – voce, testi e musica (traccia 7)
  • Jeon Jung-kook – voce, ritornelli (tracce 2, 4, 6), testi e musica (tracce 2, 4, 7)
  • "Hitman" Bang – testi e musica (tracce 2, 4, 8-9), produzione (traccia 8)
  • Choi Hyo-young – mastering
  • DJ Friz – scratch (traccia 1), registrazione (traccia 1)
  • Chris Gehringer – mastering
  • Nam Young-woo – registrazione (tracce 3, 7)
  • Nine Choi – supervisione esecutiva
  • Pdogg – testi e musica (tracce 2, 4, 7, 9), produzione (tracce 2-4, 7, 9), registrazione (tracce 2, 4, 6), tastiera (tracce 2, 4), sintetizzatore (tracce 2, 4), direzione voci e rap (tracce 2, 4, 6), ritornello (traccia 4), programmazione aggiuntiva (tracce 5-6), background beat (traccia 7)
  • James F. Reynolds – missaggio (tracce 2, 4)
  • Slow Rabbit – produzione (tracce 5-6), tastiera (tracce 5-6), sintetizzatore (tracce 5-6), testi e musica (traccia 6)
  • Supreme Boi – produzione (traccia 1), tastiera (traccia 1), sintetizzatore (traccia 1), testi e musica (tracce 2, 4), direzione voci (traccia 2), ritornelli (tracce 2, 4), registrazione (traccia 2)
  • Yang Chang-won – missaggio (tracce 1, 3, 5-7), registrazione (tracce 3, 7)

Successo commerciale[modifica | modifica wikitesto]

2 Cool 4 Skool ha raggiunto il picco alla posizione 5 della Gaon Chart riferita alla 31ª settimana dell'anno, durante le promozioni di We Are Bulletproof Pt.2.[12] Un mese dopo l'uscita, il singolo ha raggiunto il decimo posto della Gaon Chart di luglio.[13] È stato il sessantacinquesimo disco più venduto in Corea del Sud nel 2013.[14] Negli Stati Uniti ha esordito in 12ª posizione nella classifica Billboard World Albums datata 11 aprile 2020[15] e ha venduto 68.000 unità equivalenti all'album in totale.[16]

I BTS sono entrati nella Billboard World Digital Songs per la prima volta con il brano apripista No More Dream il 29 giugno 2013 alla posizione 14.[17] La canzone è rimasta in classifica per tre settimane consecutive[18][19] e ha segnato un nuovo picco l'11 aprile 2020, classificandosi in seconda posizione.[20] Ha venduto 45.000 copie totali.[16] Altri cinque pezzi sono entrati per la prima volta nella Billboard World Digital Songs sempre nella settimana dell'11 aprile 2020: I Like It (n. 10), Intro: 2 Cool 4 Skool (n. 18), Interlude (n. 22), Skit: Circle Room Talk (n. 23) e Outro: Circle Room Cypher (n. 24).[20][21] Nel complesso, I Like It ha venduto 18.000 copie e Intro: 2 Cool 4 Skool 1.000.[16]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche settimanali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2013-2019) Posizione
massima
Belgio[22] 174
Corea del Sud[12] 5

Classifiche mensili[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2013) Posizione
massima
Corea del Sud[13] 10

Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Classifica Posizione
Corea del Sud (2013)[14] 65
Corea del Sud (2014)[23] 106
Corea del Sud (2015)[24] 96
Corea del Sud (2016)[25] 90
Corea del Sud (2017)[26] 98
Corea del Sud (2018)[27] 85
Corea del Sud (2019)[28] 76

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g (EN) Kim Young-dae, Review 01, in BTS – The Review: A Comprehensive Look at the Music of BTS, RH Korea, traduzione di H.J. Chung, Ujeong Group, LLP, 2019 [2019], pp. 25-31, ISBN 978-89-255-6606-1.
  2. ^ (EN) Choi Ji-ye, 신예 방탄소년단, 힙합색 가득한 트레일러 공개, su m.mydaily.co.kr, 27 maggio 2013. URL consultato il 17 agosto 2020.
  3. ^ (KO) Jung Byung-geun, 방탄소년단, 멤버 'V' 사진 첫 공개, su nocutnews.co.kr, 3 giugno 2013. URL consultato l'11 gennaio 2020.
  4. ^ (KO) Kim Won-gyum, 방탄소년단, 멤버 공개하고 데뷔 ‘카운트다운’, su donga.com, 4 giugno 2013. URL consultato l'11 gennaio 2020.
  5. ^ (KO) Lee Tae-soo, 힙합 아이돌 '방탄소년단' 데뷔, su yna.co.kr, 12 giugno 2013. URL consultato il 17 agosto 2020.
  6. ^ a b c (KO) Park Soo-jung e Hong Ji-yoo, 방탄소년단, 힙합 방탄으로 10대들을 지켜줄게!, su hankyung.com, 14 giugno 2013. URL consultato l'11 gennaio 2020.
  7. ^ (EN) Lee Hye-ji, New Idol Group BTS Brings Back Gangsta Hip-Hop, su en.tenasia.com, 12 giugno 2013. URL consultato il 17 agosto 2020.
  8. ^ (EN) Hwang Hyo-jin e Choi Ji-eun, BTS pledges to "tell the story of our generation with our lyrics", su ize.co.kr, 1º aprile 2019. URL consultato il 21 aprile 2019.
  9. ^ (EN) [Video] BTS Asks about Your Dreams in ‘No More Dream’ MV, su mwave.interest.me, 11 giugno 2013. URL consultato il 7 luglio 2019 (archiviato dall'url originale il 5 febbraio 2015).
  10. ^ (KO) Hong A-hyun, 방탄소년단(BTS), ‘We are bulletproof’ PT.2 뮤비 깜짝 공개, su topstarnews.net, 17 luglio 2013. URL consultato l'11 gennaio 2020.
  11. ^ (KO) Note di copertina di 2 Cool 4 Skool, BTS [libretto], Big Hit Entertainment Iriver Corporation, L100004713, CD, Corea del Sud, 12 giugno 2013.
  12. ^ a b (EN) 2013년 31주차 Album Chart, su gaonchart.co.kr. URL consultato il 13 novembre 2018.
  13. ^ a b (KO) 2013년 07월 Album Chart, su gaonchart.co.kr. URL consultato il 13 novembre 2018.
  14. ^ a b (KO) 2013년 Album Chart, su gaonchart.co.kr, 3 marzo 2016. URL consultato il 13 novembre 2018 (archiviato dall'url originale il 3 marzo 2016).
  15. ^ (ID) Saat Prank April Mop ARMY Sukseskan 'Debut' BTS di Chart Billboard, su hiburan.dreamers.id, 8 aprile 2020. URL consultato l'8 aprile 2020.
  16. ^ a b c (EN) Jeff Benjamin, BTS Debut Album, Single Enter Charts for April Fools' Day 2020 Prank, su billboard.com, 11 aprile 2020. URL consultato il 12 aprile 2020.
  17. ^ (EN) World Digital Songs : Jun 29, 2013, su billboard.com. URL consultato l'11 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 10 dicembre 2019).
  18. ^ (EN) World Digital Song Sales: The week of July 6, 2013, su billboard.com, 6 luglio 2013. URL consultato l'11 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 10 dicembre 2019).
  19. ^ (EN) World Digital Song Sales: The week of July 13, 2013, su billboard.com, 13 luglio 2013. URL consultato l'11 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 10 dicembre 2019).
  20. ^ a b (EN) Hugh McIntyre, BTS Debut Five Songs On The World Chart This Week—And They’re All Seven Years Old, su forbes.com, 7 aprile 2020. URL consultato l'8 aprile 2020.
  21. ^ (EN) Kang Seo-jung, BTS keeps staying on Billboard 200, gains No.1 on Social 50 for 173 times, su channels.vlive.tv, 8 aprile 2020. URL consultato l'8 aprile 2020.
  22. ^ (DE) BTS - 2 Cool 4 Skool, su ultratop.be. URL consultato il 24 agosto 2019.
  23. ^ (KO) 2014 Gaon Yearly Chart, su gaonchart.co.kr, 8 ottobre 2016. URL consultato il 13 novembre 2018 (archiviato dall'url originale l'8 ottobre 2016).
  24. ^ (KO) 2015 Gaon Yearly Chart, su gaonchart.co.kr, 11 gennaio 2016. URL consultato il 13 novembre 2018.
  25. ^ (KO) 2016 Gaon Yearly Chart, su gaonchart.co.kr. URL consultato il 13 novembre 2018.
  26. ^ (KO) 2017 Gaon Yearly Chart, su gaonchart.co.kr. URL consultato il 12 gennaio 2019.
  27. ^ (KO) 2018 Gaon Yearly Chart, su gaonchart.co.kr. URL consultato il 12 gennaio 2019.
  28. ^ (KO) 2019년 Album Chart, su Gaon Chart. URL consultato il 10 gennaio 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica