Park Ji-min (1995)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Park Ji-min
Park Ji-min for Dispatch "Boy With Luv" MV behind the scene shooting, 15 March 2019 05.jpg
Park Ji-min posa per la rivista Dispatch durante le riprese del videoclip di Boy with Luv
NazionalitàCorea del Sud Corea del Sud
GenereK-pop[1]
Hip hop[1]
Pop rap[1]
Periodo di attività musicale2013 – in attività
Strumentovoce
EtichettaBig Hit Entertainment
Gruppi attualiBTS (2013-)
Logo ufficiale

Park Ji-min[3] (박지민?, 朴智旻[2]?, Bak Ji-minLR, Pak ChiminMR; Pusan, 13 ottobre 1995) è un cantante e compositore sudcoreano. Dal 2013 è un membro del gruppo musicale BTS, sotto contratto con la Big Hit Entertainment.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Park Ji-min nasce il 13 ottobre 1995[4] a Geumsa-dong, nel distretto di Geumjeong a Pusan,[5] in una famiglia composta dalla madre, dal padre e da un fratello minore.[6] Frequenta la scuola elementare Hodong e la scuola media Yonsan nella sua città natale,[6][7] e durante la prima adolescenza si iscrive alla Just Dance Academy, dove impara i balli popping e locking.[8] Prima di diventare un apprendista idol, studia danza contemporanea alla Busan High School of Arts, diventando uno dei migliori studenti nel dipartimento di danza moderna.[9] Su suggerimento di un'insegnante, si iscrive alle audizioni per una compagnia di intrattenimento[10] e nel maggio 2012 entra alla Big Hit Entertainment.[11] Si trasferisce quindi alla Korean Arts High School di Seul, diplomandosi nel 2014.[10] Prosegue con gli studi universitari alla facoltà di Telecomunicazioni e Intrattenimento della Global Cyber University[12] e in seguito si iscrive alla scuola di specializzazione della Hanyang Cyber University per un MBA in Media pubblicitari.[13]

Il 12 giugno 2013, Park debutta come membro dei BTS con l'uscita del singolo 2 Cool 4 Skool.[14] Nel corso degli anni canta diversi assoli per il gruppo. Lie (Wings, 2016) viene descritta come straordinaria e drammatica da Jo Jin-young di IZM, trasmettitrice di sottotoni ed emozioni oscure che riflettono il concetto generale dell'album.[15] Serendipity dall'EP Love Yourself: Her (2017) viene invece definita morbida e sensuale, incentrata sulla gioia, la convinzione e la curiosità dell'amore.[16][17]

Nel 2014, Park collabora con Jungkook alla canzone Christmas Day, rifacimento di Mistletoe di Justin Bieber, per la quale scrive il testo in coreano.[18] Nel 2016 partecipa come ospite ai programmi televisivi Annyeonghase-yo,[19] Naengjanggoreul butakhae[20] e Sin-ui jikjang,[21] e fa da presentatore speciale per Show! Eum-ak jungsim[22] e M Countdown.[23] A dicembre duetta al KBS Song Festival con Lee Tae-min degli Shinee[24]. Nel 2017 presenta un'altra puntata di M Countdown[25] e il 2 giugno realizza una cover di We Don't Talk Anymore di Charlie Puth e Selena Gomez insieme a Jungkook.[26][27]

Nell'ottobre 2018, gli viene riconosciuto l'Ordine al Merito Culturale di quinta classe (Hwa-gwan) dal Presidente della Corea del Sud insieme agli altri membri dei BTS.[28] Park pubblica la sua prima canzone solista, Promise, il 30 dicembre 2018 su SoundCloud.[29] Descritta da Billboard come una "dolce ballata pop",[30] è composta da lui e da Slow Rabbit, che fa anche da produttore.[31] I testi sono opera di Park e del leader dei BTS RM.[30]

Nel 2020 esegue Filter nel settimo album in studio del gruppo, Map of the Soul: 7,[32] che entra nella classifica Billboard Hot 100 in posizione 87.[33] In seguito è project manager per il nono album Be, occupandosi dell'organizzazione dell'opera e della comunicazione tra il gruppo e l'etichetta.[34]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Dall'ingresso alla Big Hit Entertainment vive insieme agli altri membri dei BTS a Seul, prima a Nanhyeon-dong, poi a Hannam-dong dal dicembre 2017.[35]

Nel settembre 2020 è diventato azionista della Big Hit Entertainment, con 68.385 quote a suo nome.[36]

Stile musicale[modifica | modifica wikitesto]

Park sul palco dei Melon Music Award nel 2016.

Park ha una voce che è stata descritta come delicata e dolce,[37] e Lim Hyung-joo, tenore popera membro della giuria dei Grammy, ne ha lodato la dizione chiara e la capacità di produrre acuti e cantare in falsetto.[38] È considerato un ballerino eccezionale nei BTS e nel K-pop in generale, noto per i movimenti fluidi ed eleganti e per il suo fascino sul palco.[9][39][40] Ha affermato di ritenersi un perfezionista e che anche gli errori più piccoli sul palco lo fanno sentire in colpa e stressato.[39]

Ha citato Rain come una delle ispirazioni e delle ragioni per cui ha voluto diventare un cantante,[41] e ha attribuito agli altri membri dei BTS la nascita del suo interesse per la produzione musicale.[42]

Impatto e influenza[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2016, Park si è classificato come 14º idol preferito in un sondaggio condotto da Gallup Korea.[43] Nel 2017 è arrivato al 7º posto[44] e nel 2018 e nel 2019 si è classificato primo.[45][46]

Da gennaio a maggio 2018, è stato scelto come Top K-Pop Artist mensile ai Peeper x Billboard Award, vincendo una donazione all'UNICEF a suo nome.[47] Nel 2018 è stato la nona celebrità e l'ottavo musicista più twittati al mondo,[48] ed è stato inserito al 17º posto nella lista del The Guardian dei trenta migliori membri delle boy band di sempre.[49]

Nel 2019 ha ricevuto una placca di apprezzamento dalla Società per la conservazione culturale dopo aver eseguito la buchaechum, una danza tradizionale coreana con i ventagli, durante i 2018 Melon Music Award, per averla fatta conoscere nel mondo.[50]

Filantropia[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2016 al 2018 ha sostenuto i diplomandi della scuola elementare Hodong di Pusan, sua alma mater, coprendo i costi delle uniformi. Quando l'istituto è stato chiuso, ha donato uniformi estive e invernali per le scuole medie ai diplomandi e album autografati all'intero corpo studentesco.[51] Agli inizi del 2019 ha donato 100 milioni di won per il sostegno degli studenti a basso reddito, 30 dei quali sono stati destinati alla Busan Arts High School da lui frequentata in passato.[52] Nel luglio 2020 ha contribito con 100 milioni di won alla borsa di studio della Jeonnam Future Education Foundation per gli studenti residenti nel Jeolla meridionale in difficoltà finanziarie.[53]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Brani musicali da solista[modifica | modifica wikitesto]

Con i BTS[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Discografia dei BTS.

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

Brani scritti[modifica | modifica wikitesto]

Crediti tratti dal database della Korea Music Copyright Association, se non diversamente specificato.[56]

  • 2013 – Outro: Circle Room Cypher (dei BTS, in 2 Cool 4 Skool)
  • 2014 – Christmas Day (di Park Ji-min e Jeon Jung-kook, testo)[18]
  • 2015 – Boyz with Fun (dei BTS, in The Most Beautiful Moment in Life, Pt. 1)
  • 2016 – Lie (dei BTS, in Wings)
  • 2018 – Promise (di Park Ji-min)
  • 2020 – Friends (dei BTS, in Map of the Soul: 7)
  • 2020 – In the Soop (dei BTS, per la colonna sonora di BTS In the Soop)
  • 2020 – Fly to My Room dei BTS (in Be)
  • 2020 – Skit dei BTS (in Be)
  • 2020 – Dis-ease dei BTS (in Be)

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: BTS § Filmografia.

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Ordine al Merito Culturale di quinta classe Hwa-gwan - nastrino per uniforme ordinaria Ordine al Merito Culturale di quinta classe Hwa-gwan
«Per aver contribuito a diffondere non solo l'hallyu, ma anche l'hangul.[57]»
— (24 ottobre 2018)[58]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Premi e riconoscimenti dei BTS.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) BTS, su AllMusic, All Media Network.
  2. ^ (JA) Rina Tsuchida e Ryoko Goto, 2014年、さらなる飛躍を誓う 防弾少年団, in Haru Hana, vol. 22, febbraio-marzo 2014, p. 117, 20846-3/6.
  3. ^ Nell'onomastica coreana il cognome precede il nome. "Park" è il cognome.
  4. ^ (KO) 화양연화 pt.1 - BTS, su bts.ibighit.com. URL consultato l'11 marzo 2019 (archiviato dall'url originale l'8 ottobre 2015).
  5. ^ (KO) Kim Min-sook, [아이돌정보] 방탄소년단 지민, 동글동글한 인상 만큼 '순한' 성격 지녀, su reputation.kr, 12 gennaio 2019. URL consultato il 14 agosto 2019.
  6. ^ a b (KO) Jang Eun-kyung, [더스타프로필] 방탄소년단 지민 "'런닝맨'에 출연하고 싶어요", su thestar.chosun.com, 30 aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 24 ottobre 2018).
  7. ^ (KO) Kim So-young, 자신이 졸업한 초·중·고등학교 전부 ‘폐교'된 방탄소년단 지민, su insight.co.kr, 11 febbraio 2018. URL consultato l'11 marzo 2019.
  8. ^ (KO) Just Dance Academy, 12월의 JUST DANCE 소식│방탄소년단의 콘서트와 더보이즈의 첫 데뷔무대, in Naver, 13 dicembre 2017. URL consultato il 23 ottobre 2018.
  9. ^ a b (EN) Tamar Herman, Get to Know BTS: Jimin, su billboard.com, 30 giugno 2017. URL consultato l'11 marzo 2019.
  10. ^ a b (EN) Dong Sun-hwa, Guess who? BTS members' pre-debut photos revealed [PHOTOS], su koreatimes.co.kr, 15 ottobre 2018. URL consultato l'11 marzo 2019.
  11. ^ (EN) Hwang Hyo-jin e Choi Ji-eun, BTS pledges to "tell the story of our generation with our lyrics", su ize.co.kr, 1º aprile 2019. URL consultato il 21 aprile 2019.
  12. ^ (KO) Yang Young-yoo, 온·오프 대학 경계 허물어 한국판 ‘미네르바스쿨’ 키워야, su news.naver.com, 2 maggio 2020. URL consultato il 4 maggio 2020.
  13. ^ (KO) Hwang Hye-jin, 방탄소년단 측 "RM·슈가·제이홉 지난해 대학원 입학, 지민·뷔 9월 입학 예정"(공식), su entertain.v.daum.net, 7 luglio 2020. URL consultato il 7 luglio 2020.
  14. ^ Grace Danbi Hong, BTS Asks about Your Dreams in 'No More Dream' MV, Mwave, 12 giugno 2013. URL consultato il 23 gennaio 2016.
  15. ^ (KO) Jo Jin-young, BTS – WINGS: Album Review, su izm.co.kr. URL consultato il 16 aprile 2017.
  16. ^ (KO) Kim Do-hyun, Love Yourself 承 'Her', su izm.co.kr. URL consultato l'11 marzo 2019.
  17. ^ (EN) Chester Chin, ‘Love Yourself: Her': Boy Group BTS Plays By The Book, su thestar.com.my, 18 ottobre 2017. URL consultato l'11 marzo 2019.
  18. ^ a b c (KO) Christmas Day by 지민.정국, su btsblog.ibighit.com, 25 dicembre 2014. URL consultato il 16 aprile 2020.
  19. ^ (KO) Kim Hye-jung, 방탄소년단 보고싶어" 밥블레스유 이영자 고백?…BTS 지민 "이영자에 안긴 적 있어, su mnews.imaeil.com, 16 agosto 2018.
  20. ^ (KO) Han Eun-soo, ‘냉장고를 부탁해' 방탄소년단 지민, 현대무용과 수석 입학…“춤 못 춰서 연습생 잘릴 뻔”, su etoday.co.kr, 30 ottobre 2017. URL consultato l'11 marzo 2019.
  21. ^ (KO) Yoo Chan-ee, '신의 직장' 방탄소년단 지민-제이홉, '인턴 사원'으로 깜짝 등장, su tenasia.hankyung.com, 1º agosto 2016. URL consultato l'11 marzo 2019.
  22. ^ (KO) ‘음악중심’ 방탄소년단 지민-정국, 스페셜 MC로 나선다..울산 특집 방송, su hankyung.com, 30 luglio 2016. URL consultato il 16 aprile 2020.
  23. ^ Filmato audio (KO) Bangtan TV, [BANGTAN BOMB] Jin&Jimin M countdown Special MC - BTS (방탄소년단), su YouTube, 16 dicembre 2016.
  24. ^ (KO) Lee Mi-hyun, 'KBS 가요대축제' 태민X지민, 댄스 유닛 결성…"브로맨스 기대", su news.joins.com, 27 dicembre 2016. URL consultato l'11 marzo 2019.
  25. ^ (ID) Live Streaming Mnet Countdown - 3 Anggota BTS Bakal Jadi Spesial MC Hari ini, Tonton di Sini!, su style.tribunnews.com, 28 settembre 2017. URL consultato l'11 marzo 2019.
  26. ^ (KO) We don't talk anymore PT 2 by Jimin&JK, su btsblog.ibighit.com, 3 giugno 2017. URL consultato il 16 aprile 2020.
  27. ^ (EN) Alyssa Bailey, Here's BTS's Jimin and Jungkook Covering Selena Gomez and Charlie Puth's 'We Don't Talk Anymore', su elle.com, 2 giugno 2017. URL consultato il 21 ottobre 2018.
  28. ^ (KO) Kim Ji-won, '대중문화예술상' BTS, 문화훈장 화관 최연소 수훈...유재석부터 故 김주혁까지 '영광의 얼굴들' (종합), in TenAsia, 24 ottobre 2018. URL consultato il 25 ottobre 2018.
  29. ^ (EN) Kathy Campbell, BTS' Jimin Releases First Solo Single, ‘Promise’: Listen, in Us Weekly, 30 dicembre 2018. URL consultato il 30 dicembre 2018.
  30. ^ a b (EN) Tamar Herman, BTS' Jimin Ends 2018 With Surprise Release of Solo Song 'Promise', in Billboard, 30 dicembre 2018. URL consultato il 30 dicembre 2018.
  31. ^ (EN) Rhian Daly, BTS' Jimin surprises fans with first self-composed solo song ‘Promise’, in NME, 30 dicembre 2018. URL consultato il 30 dicembre 2018.
  32. ^ (EN) Rhian Daly, BTS – 'Map Of The Soul: 7': Korea's global heavyweights come of age and survey their already enormous legacy, su nme.com, 21 febbraio 2020. URL consultato il 22 febbraio 2020.
  33. ^ (KO) Jo Yoon-sun, [공식] 방탄소년단, 美빌보드 '핫 100' 3곡 동시 차트인…韓가수 최초, su n.news.naver.com, 4 marzo 2020. URL consultato il 4 marzo 2020.
  34. ^ (KO) Yeo Dong-eun, "새 앨범 작업 시작, 음악 담당!" 방탄소년단 지민, 팬들과 일상 공유, su entertain.naver.com, 1º maggio 2020. URL consultato il 25 settembre 2020.
  35. ^ (KO) 방탄소년단, 3번 이사 끝에 3대 부촌 입성…정국·진도 수십 억 현금주고 집 마련, su hankyung.com, 10 aprile 2019. URL consultato il 3 maggio 2020.
  36. ^ (EN) Yoon So-yeon, BTS members to hold billions in shares of Big Hit Entertainment, su koreajoongangdaily.joins.com, 3 settembre 2020. URL consultato il 3 settembre 2020.
  37. ^ (KO) Hye-jin Hwang, 자작곡 ‘약속' 지킨 방탄소년단 지민, 춤만 잘추는줄 알았다면 오산[뮤직와치], Newsen, 31 dicembre 2018. URL consultato il 30 dicembre 2018.
  38. ^ (EN) Kim Young-dae, Interview 07: A Conversation with a Korean Voting Member of the Grammy Awards, in BTS – The Review: A Comprehensive Look at the Music of BTS, RH Korea, traduzione di H.J. Chung, Ujeong Group, LLP, 2019 [2019], p. 305, ISBN 978-89-255-6606-1.
  39. ^ a b (EN) Noelle Devoe, Here's Everything You Should Know About Park Jimin, BTS' Prince Charming, su elitedaily.com. URL consultato l'11 marzo 2019.
  40. ^ (KO) Moon Soo-bin, [아.입.뽀]⑤ 단일앨범만 142만장 또 최다 기록, 방탄소년단 지민 #매력.. 있나?, su n.news.naver.com, 9 dicembre 2017. URL consultato il 19 aprile 2020.
  41. ^ (EN) K-pop News: BTS members, a comprehensive profile, su politicalanalysis.co.za, 8 aprile 2018. URL consultato il 17 ottobre 2018.
  42. ^ (KO) Hwang Hye-jin, ‘음악캠프’ 방탄소년단 밝힌 #빌보드1위 #방시혁 #1억기부 #그래미(종합), su entertain.naver.com, 14 settembre 2020. URL consultato il 15 settembre 2020.
  43. ^ (KO) 2016년 올해를 빛낸 가수와 가요 - 최근 10년간 추이 포함, 아이돌 선호도, su gallup.co.kr, 25 novembre 2016. URL consultato il 18 dicembre 2018.
  44. ^ (KO) 2017년 올해를 빛낸 가수와 가요 - 최근 11년간 추이, 아이돌 선호도 포함, su gallup.co.kr, 19 dicembre 2017. URL consultato l'11 marzo 2019.
  45. ^ (KO) 2018년 올해를 빛낸 가수와 가요 - 최근 12년간 추이 포함, su gallupkorea.blogspot.com, 18 dicembre 2018. URL consultato l'11 marzo 2019.
  46. ^ (KO) 2019년 올해를 빛낸 가수와 가요 - 최근 13년간 추이 포함, su gallup.co.kr, 28 novembre 2019. URL consultato il 16 aprile 2020.
  47. ^ (KO) 피퍼 선정 2월 ‘최고 K-POP 아티스트'에 엑소, 방탄소년단 ‘지민', su news.joins.com, 17 aprile 2018. URL consultato il 22 ottobre 2018.
  48. ^ (EN) Shelby Reitman, BTS Is 2018's Most Tweeted-About Celebrity, Plus More Year-End Twitter Data, su billboard.com, 5 dicembre 2018. URL consultato l'11 marzo 2019.
  49. ^ (EN) Michael Cragg, The 30 best boyband members – ranked!, in The Guardian, 13 dicembre 2018. URL consultato l'11 marzo 2019.
  50. ^ (KO) Choo Yeong-joon, 美매체 "방탄소년단 지민 '전설적 부채춤'으로 감사패 받을만 했다" 극찬, su segye.com, 1º marzo 2019. URL consultato il 16 aprile 2020.
  51. ^ (KO) Kim Sol-ji, 방탄소년단 지민, 모교 폐교 소식에 사인CD+교복 선물…훈훈 선행, su entertain.naver.com, 20 febbraio 2018. URL consultato l'11 marzo 2019.
  52. ^ (KO) Hwang Ji-young, 방탄소년단 지민, 부산교육청에 1억원 기부 뒤늦게 알려져, su news.joins.com, 5 aprile 2019. URL consultato il 16 aprile 2020.
  53. ^ (KO) Han Chi-won, BTS 지민, 전남미래교육재단에 장학기금 1억원 기부, su eduinnews.co.kr, 24 agosto 2020. URL consultato il 29 agosto 2020.
  54. ^ Filmato video (KO) 95 graduation by Jimin & V of BTS, 25 febbraio 2014.
  55. ^ Filmato video (KO) 약속 By JIMIN Of BTS, 30 dicembre 2018.
  56. ^ (EN) Songs Registered Under Jimin (10005241), su komca.or.kr.
  57. ^ (EN) BTS to get medal for spreading Korean culture: presidential office, 8 ottobre 2018.
  58. ^ (KO) '대중문화예술상' BTS, 문화훈장 화관 최연소 수훈...유재석부터 故 김주혁까지 '영광의 얼굴들' (종합), 24 ottobre 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]