Breakbeat

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Breakbeat
Origini stilistiche Electro
Hip-hop
Funk
Disco
Miami Bass
Origini culturali primi primi anni novanta
Strumenti tipici voce, sintetizzatore, campionatore, drum machine, basso, tastiera, sequencer
Popolarità Discreta fin dagli anni novanta
Sottogeneri
UK Garage · Big beat
Categorie correlate

Gruppi musicali breakbeat · Musicisti breakbeat · Album breakbeat · EP breakbeat · Singoli breakbeat · Album video breakbeat

Breakbeat (anche breakbeats o breaks) è un termine usato per descrivere dei ritmi di batteria di solito caratterizzati dall'uso di una cassa che non sia del ritmo di 4/4. Ritmi del genere possono essere caratterizzati dal loro uso della sincope e del poliritmo, che sono prominenti in tutta la musica d'origine africana tra cui spicca la musica afro-americana. Il breakbeat è nato infatti alla fine degli anni ottanta nell'ambito della musica afro.

Tra i breakbeats più famosi è opportuno citare l'Amen Break e l'Apache Break.

Il termine viene usato per indicare una serie di sottogeneri della musica elettronica che utilizzano ritmi sincopati in opposizione al beat costante dell'house, della techno o della trance.

Tra i sottogeneri del breakbeat, vanno citati l'UK garage e la drum and bass.

Ritmi breakbeat sono spesso presenti nella breakcore dove spesso vengono tagliati e riassemblati.

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica