Differenze tra le versioni di "Carlo il Calvo"

Jump to navigation Jump to search
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
(→‎Guerre per il possesso dell'Aquitania: Aggiunta di informazioni)
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
 
Sempre nell'[[845]], i [[Vichinghi]], guidati molto probabilmente da [[Ragnarr Loðbrók]], risalirono la [[Senna]], con 120 navi, fino ad assediare [[Parigi]]. Temendo il peggio, Carlo si rifugiò a [[Saint-Denis (Senna-Saint-Denis)|Saint-Denis]]. I Vichinghi attratti dalle ricchezze di Parigi saccheggiarono e semidistrussero la città e per abbandonarla chiesero 7000 libbre d'argento. Preso il riscatto, i Vichinghi si diressero verso la Germania.
Durante l'attacco dei Vichinghi, Carlo commise l'errore di dividere i suoi soldati per difendere ambedue le sponde dagli invasori; ciò ne ridusse l'efficacia, e furono facilmente sconfitti dai guerrieri norreni, che arrivarono ad occupare la città.
 
Carlo il Calvo si dimostrò un sovrano illuminato nei confronti della cultura, accogliendo nei suoi territori i monaci irlandesi che diffondevano la cultura in Europa, risulta che il monaco [[Giovanni Scoto Eriugena|Giovanni Scoto]] fosse alla corte di Carlo già nell'[[845]].

Menu di navigazione