Salvatore La Barbera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Salvatore La Barbera

Salvatore La Barbera (Palermo, 20 aprile 192217 gennaio 1963) è stato un mafioso italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Insieme al fratello Angelo La Barbera ha comandato la famiglia mafiosa di Palermo Centro.

Salvatore La Barbera ha preso parte alla cosiddetta "prima Commissione" di Cosa nostra, istituita nel 1958, come capo del mandamento che comprendeva le famiglie di Borgo Vecchio, Porta Nuova e Palermo Centro.

Salvatore La Barbera è stato fatto scomparire da Salvatore "Ciaschiteddu" Greco e dal suo associato Cesare Manzella nel 1963 all'inizio della prima guerra di mafia, vittima della lupara bianca; venne ritrovata soltanto la sua automobile incendiata ma di lui si perse ogni traccia.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie