Piergiorgio Pulixi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Piergiorgio Pulixi (Cagliari, 27 settembre 1982[1]) è uno scrittore italiano, membro del collettivo Mama Sabot[1].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Cagliari nel 1982, ha compiuto gli studi classici[2] e, dopo un periodo trascorso a Londra[3], vive a Milano[4].

Fa parte del collettivo di scrittura Mama Sabot[5] creato da Massimo Carlotto, di cui è allievo. Insieme allo stesso Carlotto e ai Sabot ha pubblicato diversi titoli a partire da Perdas de Fogu (edizioni E/O 2008), per poi proseguire con L’albero di microchip (Edizioni Ambiente 2009), Un amore sporco (nel trittico Donne a perdere, Edizioni E/O 2010) e Padre nostro (Rizzoli, 2014).

Nel 2009 inizia la saga poliziesca di Biagio Mazzeo con il noir Una brutta storia (2012) che proseguita con La notte delle pantere (2014) e Per sempre (2015). L’ultimo romanzo della quadrilogia è Prima di dirti addio (2016). La serie di Biagio Mazzeo è stata pubblicata da E/O e ha ricevuto diversi riconoscimenti[6].

Del 2014 è il noir psicologico L’appuntamento (sempre per E/O), che viene salutato come «una piacevole conferma da parte di uno degli autori più interessanti in circolazione»[7], anche per via della sfida narrativa dovuta al fatto di essere ambientato intorno a un tavolo di un ristorante e avere solo due personaggi[8]. Il romanzo, tra l’altro, si aggiudica il Premio Prunola 2016[9].

Nel 2015, sempre per i tipi di E/O, inizia la serie thriller I canti del male con il romanzo Il canto degli innocenti (Premio Franco Fedeli 2015[10] e Premio Grotte della Gurfa 2016[11]) a cui segue, nel 2017, La scelta del buio. Protagonista di questa nuova serie è il commissario Vito Strega e nel progetto editoriale sono tredici i titoli previsti[12].

Nel 2016 si è aggiudicato il Premio Serravalle Noir[13]. Sempre nel 2016 scrive, con Massimo Carlotto, Lovers Hotel, la prima audioserie italiana[14] diffusa sulla piattaforma Audible.

Nel 2017 pubblica la sua prima antologia intitolata L'ira di Venere (CentoAutori Edizioni), una raccolta di racconti noir calati nella dimensione femminile[15] per puntare il dito contro la piaga del femminicidio[16], un tema che Pulixi aveva già affrontato con il racconto Non sarà mai l’ultima pubblicato nell’antologia Nessuna più (2014), curata da Marilù Oliva per Elliot Edizioni.

Nel 2018 pubblica per Rizzoli il thriller Lo stupore della notte, romanzo che sonda le paure di molti immaginando attacchi terroristici a Milano[17].

Nel 2019, sempre per Rizzoli, pubblica il thriller L'isola delle anime, questa volta ambientato nella sua terra: la Sardegna, e il prequel di ""Lo stupore della notte"", il thriller L'ultimo sguardo in esclusiva per Kobo.

Piergiorgio Pulixi collabora con riviste e blog di settore come recensore; alcuni suoi racconti sono stati pubblicati su il manifesto, Left, Micromega, Narcomafie, come anche in diverse antologie. È stato scelto per rappresentare l'Italia al Crime Writers Festival 2016[18] a Nuova Delhi in India e al Deal Noir Festival 2016[19] nel Kent, in Inghilterra.

È stato presidente, nonché uno dei fondatori, del Festival letterario Giallo al Centro[20] di Rieti.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Serie dell'ispettore superiore Biagio Mazzeo[modifica | modifica wikitesto]

  • Una brutta storia, Edizioni E/O, 2012
  • La notte delle pantere, Edizioni E/O, 2014, vincitore Premio Glauco Felici; traduzione inglese: The night of the panthers, Europa Editions, 2015
  • Per sempre, Edizioni E/O, 2015
  • Prima di dirti addio, Edizioni E/O, 2016

Serie: I canti del male[modifica | modifica wikitesto]

  • Il canto degli innocenti. I canti del male Vol.1, Edizioni E/O, 2015
  • La scelta del buio. I canti del male Vol. 2, Edizioni E/O, 2017

Romanzi extraserie[modifica | modifica wikitesto]

  • L'appuntamento, Edizioni E/O, 2014, vincitore Premio Prunola 2016
  • L'ira di Venere, Edizioni CentoAutori, 2017
  • Lo stupore della notte, Rizzoli, 2018, collana Nero Rizzoli
  • L'isola delle anime, Rizzoli, 2019, collana Nero Rizzoli
  • L'ultimo sguardo, (prequel di Lo stupore della notte), Rizzoli, 2019, collana Nero Rizzoli in esclusiva su Kobo

Audiodrammi[modifica | modifica wikitesto]

  • Lovers Hotel , di Massimo Carlotto e Piergiorgio Pulixi, Audible, 2016, 6 puntate

In collaborazione con il collettivo Sabot[modifica | modifica wikitesto]

  • Perdas de fogu, Edizioni E/O, 2008
  • L'albero dei microchip, 2009, EdizioniAmbiente
  • Un amore sporco, nel trittico Donne a perdere, 2010, Edizioni E/O, 2010
  • Padre nostro, Rizzoli, 2014

Racconti in antologie, riviste e giornali[modifica | modifica wikitesto]

  • Terezin in Delitti d'acqua dolce, Lampi di stampa 2012
  • Non sarà mai l'ultima, in Nessuna più, Elliot, 2014
  • La bambina di sabbia, in Delitti d'estate, Novecento editore, 2015
  • Nessuno è innocente, in Nessuno ci ridurrà al silenzio, Edizioni CentoAutori, 2015
  • L'estate di Nina, in Uno sputo di cielo, Watson Edizioni, 2016
  • Il sospetto, in Meglio non morire d'estate, Giulio Perrone editore, 2016
  • La scorciatoia, in I delitti della città vuota, Edizioni Atmosphere, 2016
  • Meninos de rua. Bambini all'inferno, in Giochi di ruolo al Maracanã. Il lato oscuro delle Olimpiadi, Edizioni E/O, 2016
  • Per diventare grandi, in Narcomafie: Racconti di mafia , dicembre 2016
  • Il marito perfetto, in Notti Oscure, La Corte Editore, 2017
  • La brezza del mare, in Nero Mediterraneo, Ego Eta Editore, 2017
  • L'ingegnerino, in Non a caso, Edizioni la Meridiana, 2017
  • Il male minore, in Gli Stonati, Neo Edizioni, 2017
  • La brezza del mare, in Delitti al Thriller Café, I Buoni Cugini Editori, 2018
  • La lettera, in Emozioni di Natale, Graphe.it edizioni, 2018
  • La scatola a forma di cuore, in Odore di spiriti adolescenti, Radici Future edizioni, 2019

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Piergiorgio Pulixi, su edizionieo.it. URL consultato il 1º giugno 2018.
  2. ^ Un’intervista con Piergiorgio Pulixi, Liberi di scrivere, 30 luglio 2012.
  3. ^ Flavia Parente, Vedere la vittima attraverso gli occhi del suo aguzzino, L’araldo dello spettacolo, 1 dicembre 2014.
  4. ^ Piergiorgio Pulixi, United Stories Agency.
  5. ^ La storia del collettivo Sabot, Contorni di noir, 17 giugno 2013.
  6. ^ Una brutta storia è stata finalista al Premio Camaiore 2013 (edizione vinta poi da Maurizio De Giovanni con Vipera); La notte delle pantere si è aggiudicato il Premio Glauco Felici 2015 del Festival Tolfa Gialli & Noir; Prima di dirti addio ha vinto il Premio Corpi Freddi Awards 2016 e il Premio Garfagnana in giallo 2016.
  7. ^ Giacomo Brunoro, L’appuntamento di Piergiorgio Pulixi, la recensione, Corriere del Veneto, 24 novembre 2014.
  8. ^ Susanna Trossero, Quattro chiacchiere con Piergiorgio Pulixi, scrittore che lascia il segno, GraphoMania, 11 maggio 2016.
  9. ^ Risultati definitivi Premio Prunola 2016.
  10. ^ Michele Turazza, A Piergiorgio Pulixi il Premio 2015, Polizia e Democrazia, settembre-ottobre 2015.
  11. ^ Premio letterario Grotte della Gurfa - 2016 - Cerimonia di premiazione, La fucina, settembre 2016.
  12. ^ Eva Dei, Piergiorgio Pulixi e I canti del male, Il termopolio, 16 settembre 2017.
  13. ^ "Serravalle Noir 10" - Domenica 24 Luglio 2016, Comune di Serravalle Pistoiese.
  14. ^ Dario Marchetti, Audible lancia Lovers Hotel, la prima audioserie italiana, La Stampa, 15 novembre 2016.
  15. ^ Piergiorgio Pulixi ha presentato L’ira di Venere a Iglesias, Sardegna Reporter, 23 agosto 2017.
  16. ^ Mirko Giacchetti, Intervista a Piergiorgio Pulixi, Milanonera, 9 ottobre 2017.
  17. ^ Il noir e il terrore: l'Isis attacca Milano, Il Giornale, 29 maggio 2018.
  18. ^ Scrittori: Pulixi in India per il «Crime Writers Festival», Ansa, 17 gennaio 2016.
  19. ^ Deal Noir – Speakers
  20. ^ Giacomo Cavoli, Rieti, Giallo Off, nuovo festival letterario: da giovedì tre giornate con gli autori, Il Messaggero, 12 dicembre 2017.
  21. ^ I finalisti del Premio Giorgio Scerbanenco 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN254144647691109806280 · ISNI (EN0000 0004 5558 2108 · LCCN (ENn2015055928 · GND (DE1111061998 · BNF (FRcb17065426c (data) · WorldCat Identities (ENn2015-055928