Marco Bettini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Marco Bettini (Cesena, 7 giugno 1960) è uno scrittore, giornalista e autore televisivo italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato ad Cesena nel 1960, ha conseguito la laurea al DAMS di Bologna[1].

Ex capo ufficio stampa del comune di Bologna per Flavio Delbono e del Comune di Roma all'epoca di Ignazio Marino[2], è autore di sei romanzi, alcuni racconti apparsi in antologie, un saggio di comunicazione politica e uno d'inchiesta sulla capitale.

Nel 2004 è stato finalista al Premio Letterario Camaiore con Color sangue, mentre nel 2007 ha vinto con Mai più la verità l'undicesima edizione del Premio Fedeli dedicato alla narrativa poliziesca[3].

Giornalista professionista, è anche autore televisivo per la Rai di programmi di cronaca e criminologia[4].

Gioca nell'Osvaldo Soriano Football Club, la nazionale di calcio degli scrittori italiani[5].

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

Antologie[modifica | modifica wikitesto]

  • Schema libero, La Gazzetta dello Sport, 2003
  • Eno killer: il sapore giallo-noir del vino, Sona, Morganti, 2005 ISBN 88-87549-81-8

Saggistica[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Biografia di Marco Bettini su cinquantamila.corriere.it
  2. ^ Governare Roma? Una missione impossibile, su repubblica.it. URL consultato il 10 ottobre 2017.
  3. ^ Il poliziotto tra finzione e realtà su poliziaedemocrazia.it
  4. ^ Scheda dell'autore, su politicamentescorretto.org. URL consultato il 10 ottobre 2017.
  5. ^ Profilo dello scrittore-calciatore, su nazionalescrittori.it. URL consultato il 10 ottobre 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Marco Bettini, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011.
  • Scheda di autorità sul sito OPAC-SBN
  • Intervista, su thrillermagazine.it. URL consultato il 10 ottobre 2017.
Controllo di autoritàVIAF (EN17462203 · ISNI (EN0000 0000 7778 8650 · SBN IT\ICCU\RAVV\087800 · LCCN (ENn96104744