Enrico Pandiani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Enrico Pandiani (Torino, 16 luglio 1956) è uno scrittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Torino nel 1956, cura la parte infografica del quotidiano La Stampa[1].

Ha iniziato il suo apprendistato di narratore sceneggiando e scrivendo fumetti presso le riviste Il Mago e Orient Express[2].

Ha esordito nella narrativa nel 2009 con il romanzo Les italiens con il quale ha inaugurato la saga del commissario Jean Pierre Mordenti arrivata al sesto capitolo nel 2017 con Un giorno di festa[3].

Nel 2013 con La donna di troppo ha iniziato una nuova serie con protagonista questa volta l’ex agente della Scientifica Zara Bosdaves[4].

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Serie Les italiens[modifica | modifica wikitesto]

Serie Zara Bosdaves[modifica | modifica wikitesto]

Altri romanzi[modifica | modifica wikitesto]

  • La testa e la coda, Montegalda, F.lli Brunello, 2013
  • Polvere, Milano, DeA Planeta, 2018 ISBN 9788851157401.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Profilo dell'autore, su bookblog.salonelibro.it. URL consultato il 2 settembre 2017.
  2. ^ Scheda dello scrittore, su lafieradelleparole.it. URL consultato il 2 settembre 2017.
  3. ^ Cenni biografici, su corriere.it. URL consultato il 2 settembre 2017.
  4. ^ La donna di troppo di Enrico Pandiani, su thrillercafe.it. URL consultato il 2 settembre 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]