Elliot Edizioni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Elliot Edizioni
StatoItalia Italia
Fondazione2007 a Roma
Sede principaleRoma
SettoreEditoria
Dipendenti150 (2014)
Sito web

Elliot Edizioni è una casa editrice italiana con sede a Roma fondata nel maggio 2007. La direzione editoriale è affidata a Loretta Santini[1].

Breve storia della casa editrice[modifica | modifica wikitesto]

La casa editrice prende il nome da Elliot Narrazioni, rivista trimestrale di scrittura e immagini pubblicata a partire dal 1999.

I primi titoli pubblicati sono stati Angeli pericolosi di Francesca Lia Block, Io e Mitee di Daphne Rooke e Il piccolo libro del plagio di Richard A.Posner.

Collane[modifica | modifica wikitesto]

La casa editrice cura diverse collane.

La collana Scatti pubblica narrativa contemporanea sia italiana che internazionale. Tra gli autori internazionali ci sono titoli di Christopher Moore, Sebastian Fitzek, Paul Torday, Donald Ray Pollock e Karen Russell. Tra quelli italiani invece Donatella Di Pietrantonio, Pierpaolo Vettori, Marilù Oliva e Sacha Naspini.

La collana Raggi pubblica testi di narrativa gialla del passato (Raggi Gialli) o destinata a un pubblico prevalentemente femminile (Raggi Rosa), con titolo di autori sia italiani che internazionali, tra i quali Manlio Cancogni, Enrique Serpa e Stefan Zweig.

Le collane Antidoti e Maestri sono dedicate alla saggistica[2].

La collana Schegge è dedicata ai thriller.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Loretta Santini, Elliot Edizioni, i nostri primi dieci anni, su lindiceonline.com. URL consultato il 7 marzo 2018.
  2. ^ La collana “Maestri” di Elliot edizioni. Un'intervista con Loretta Santini e Antonio Debenedetti, su librobreve.blogspot.it. URL consultato il 7 marzo 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]