Paolo Bolognesi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Paolo Bolognesi
Paolo Bolognesi daticamera.jpg

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature XVII Legislatura
Gruppo
parlamentare
PD
Circoscrizione XI (Emilia-Romagna)
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Partito Democratico
Paolo Bolognesi

Presidente dell'associazione tra i familiari delle vittime della strage di Bologna del 2 agosto 1980
In carica
Inizio mandato 1996

Paolo Bolognesi (Monghidoro, 19 novembre 1944) è un politico e scrittore italiano, presidente dell'associazione tra i familiari delle vittime della strage di Bologna del 2 agosto 1980.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È succeduto a Torquato Secci alla presidenza dell'associazione nel 1996. Nel 2008 è uscito il suo primo romanzo per Minerva dal titolo Passato imperfetto, scritto a sei mani con Elena Invernizzi e Stefano Paolocci, finalista del Premio Fedeli 2008. Nel 2009 è uscito Ordine dal caos, il secondo romanzo giallo della serie L'ombra della chimera.

Attività politica[modifica | modifica wikitesto]

Nel dicembre 2012 Bolognesi si candida alle primarie del Partito Democratico,in provincia di Bologna, indette per eleggere i candidati del partito al Parlamento italiano in vista delle elezioni politiche italiane del 2013, le primarie si sono svolte il 30 dicembre 2012 e Bolognesi ha ottenuto 4.392 preferenze[1] posizionandosi all'ottavo posto[2] su quattordici candidati. L'8 gennaio 2013 la direzione nazionale del PD candida Bolognesi alla Camera dei Deputati nella posizione numero ventitré della lista PD nella circoscrizione Emilia-Romagna. Il 24 e 25 febbraio 2013, Bolognesi viene eletto alla Camera dei Deputati.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Serie "L'ombra della Chimera"[modifica | modifica wikitesto]

  • 2008 – Passato Imperfetto (con Elena Invernizzi e Stefano Paolocci), Minerva Edizioni (ISBN 978-88-7381-209-8)
  • 2009 – Ordine dal Caos (con Elena Invernizzi e Stefano Paolocci), Minerva Edizioni (ISBN 978-88-7381-252-4)

Saggi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Parlamentarie del Pd, scoppia il caso Zampa-Bolognesi, su Corriere di Bologna, 30 dicembre 2012. URL consultato il 21 gennaio 2018.
  2. ^ Veleni e ripescaggi in extremis: rivolta PD per le primarie truffa, su il Giornale, 5 gennaio 2013. URL consultato il 21 gennaio 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN220728430 · ISNI (EN0000 0003 6025 4662 · SBN IT\ICCU\BVEV\084705 · LCCN (ENnb2011031834