Cristina Cassar Scalia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Cristina Cassar Scalia (Noto, 1977) è una scrittrice italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata a Noto nel 1977, vive ad Aci Castello dove esercita la professione di medico oftalmologo[1].

Ha esordito nel 2014 con il romanzo La seconda estate (tradotto in Francia e insignito del Premio Capalbio Opera prima[2] ) al quale ha fatto seguito l'anno successivo Le stanze dello scirocco, ambientato in Sicilia[3].

Nel 2018 con Sabbia nera ha virato al giallo introducendo il personaggio del vicequestore Vanina Guarrasi della squadra mobile di Catania[4], l'anno successivo ha ottenuto il Premio letterario Racalmare Leonardo Sciascia[5].

Le indagini della Guarrasi proseguono nel 2019 con La logica della lampara[6], nel 2020 con La salita dei Saponari e l'anno successivo con L'uomo del porto.

La Sicilia di Vanina Guarrasi[modifica | modifica wikitesto]

Nei romanzi di Cristina Cassar Scalia, soprattutto in quelli con Vanina Guarrasi protagonista, la Sicilia è centrale, pur se descritta in modo neutrale, tanto da diventare non un semplice sfondo delle vicende ma un vero e proprio personaggio, capace di esercitare una forza attrattiva nei confronti dei lettori.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Serie della vicequestora Giovanna Guarrasi, detta Vanina[modifica | modifica wikitesto]

Altri romanzi[modifica | modifica wikitesto]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Giorgio Caruso, Cristina Cassar Scalia "La mia detective nipotina di Montalbano ma con la grinta delle donne siciliane", su ricerca.repubblica.it, 12 agosto 2018. URL consultato il 3 settembre 2019.
  2. ^ Premio Capalbio a Cristina Cassar Scalia per l'opera prima, su sperling.it. URL consultato il 3 settembre 2019.
  3. ^ Introduzione alla scrittrice, su womensfictionfestival.com. URL consultato il 3 settembre 2019.
  4. ^ Francesco Musolino, Le ragazze con le pistole sono uno spasso e stanno rinnovando il noir, su ilfoglio.it, 2 settembre 2018. URL consultato il 3 settembre 2019.
  5. ^ Marta Occhipinti, Premio Sciascia Racalmare, ex aequo per Santangelo e Cassar Scalia, su palermo.repubblica.it, 2 settembre 2019. URL consultato il 3 settembre 2019.
  6. ^ Eleonora Lombardo, Intrighi e tradimenti per la poliziotta tormentata, su ricerca.repubblica.it, 5 maggio 2019. URL consultato il 3 settembre 2019.
  7. ^ Il premio Fedeli a ‘Un colpo al cuore’, su ilrestodelcarlino.it, 16 novembre 2021. URL consultato il 16 novembre 2021.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN1126155284868087061984 · WorldCat Identities (ENviaf-1126155284868087061984