Laetitia Casta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lætitia Casta
CASTA Laetitia-24x30-2005b.jpg
Laetitia Casta nel 2011
Altezza172 cm
Misure89-59,5-90
Taglia36 (UE)
Peso57 kg
Scarpe38 (UE)
OcchiBlu
CapelliCastano chiaro

Lætitia Marie Laure Casta (Pont-Audemer, 11 maggio 1978) è una supermodella e attrice francese.

È considerata una delle modelle più importanti della sua generazione, divenuta una vera icona di bellezza tra la metà degli anni '90 ed i primi anni 2000[1][2]. È stata una delle muse preferite di numerosi stilisti, in particolare Yves Saint Laurent e Jean-Paul Gaultier, oltre che uno dei più celebri "angeli" di Victoria's Secret[3][4].

Durante la sua carriera è apparsa su oltre 100 copertine di importanti riviste[5], tra le quali Vogue, Cosmopolitan, Rolling Stone, Elle, Harper's Bazaar e Glamour; ed ha sfilato per couturier del calibro di Chanel, Dior, Dolce & Gabbana, Paco Rabanne, Kenzo, Louis Vuitton, Christian Lacroix, Roberto Cavalli, Jacquemus, Vivienne Westwood, Lolita Lempicka e Ralph Lauren, oltre che per i già citati Saint Laurent e Gaultier.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laetitia Casta al Festival di Cannes 1999

La madre di Laetitia, Line Blin, è della Normandia; il padre, Dominique Casta, proviene da Lumio in Corsica. Laetitia ha un fratello maggiore, Jean-Baptiste, e una sorella minore, Marie-Ange Casta.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

La sua carriera, secondo quanto riportato, cominciò a quindici anni, quando fu scoperta da un fotografo durante una vacanza di famiglia a Marine de Sant'Ambrogio, frazione di Lumio in Corsica, terra natia del padre. È una supermodella e il testimonial ufficiale di L'Oréal. Ha posato per le copertine di Victoria's Secret, per la pubblicità del super push-up di H&M[6] e per la pubblicità dei jeans Guess?. È anche apparsa in tre swimsuit edition di Sports Illustrated, in Rolling Stone e in molte pubblicità di L'Oréal e Victoria's Secret.

Nel 1999 fu scelta dall'Associazione dei sindaci francesi (AMF) come modella della Marianne, simbolo allegorico della repubblica francese. Ha posato per più di cento copertine di giornali ed è stata riconosciuta, assieme a Tyra Banks, come l'ideale della modella sensuale. Ha partecipato ad alcuni film tra cui Asterix & Obelix contro Cesare. In Italia ha presentato il Festival di Sanremo 1999, assieme a Fabio Fazio, ed è stata protagonista di uno spot per Lorenz Watches insieme al modello connazionale Satya Oblet. Nello stesso anno ha debuttato sul Calendario Pirelli, esperienza che ripeterà anche nel 2000 e 2019.[7]

Nel 2006 ha recitato per la prima volta accanto al nuovo compagno e padre dei suoi figli Orlando ed Athena, Stefano Accorsi, nel film La jeune fille et le loups, di Gilles Legrand, non distribuito in Italia. Nell'aprile del 2010 partecipa alle riprese del video musicale Te amo, della cantante Rihanna. Negli ultimi anni, Laetitia ha fatto apparizioni in film e produzioni televisive francesi. Inoltre ha partecipato al video di Chris Isaak per la canzone Baby Did a Bad, Bad Thing.

Nel 2011 è stata candidata al Premio César come miglior attrice non protagonista per il film Gainsbourg (vie héroïque), in cui interpreta Brigitte Bardot.

Nel febbraio 2014 è stata protagonista della pellicola Una donna per amica, accanto a Fabio De Luigi e Adriano Giannini[8] ed è stata ospite del sessantaquattresimo Festival di Sanremo.[9]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Il 19 ottobre 2001 Laetitia ha dato alla luce una bambina, figlia dell'ex fidanzato Stéphane Sednaoui. Dal 2003 al 2013 è stata fidanzata con l'attore italiano Stefano Accorsi, dal quale ha avuto due figli, il primo nato il 21 settembre 2006 e la seconda nata il 29 agosto 2009. Dal 2015 si è legata all'attore francese Louis Garrel, con il quale si è sposata nel giugno 2017 a Lumio in Corsica.[10] Il loro primo figlio è nato il 17 marzo 2021. In un'intervista nel maggio 2022 ha dichiarato che le sue prime esperienze sessuali sono state con una ragazza.[11]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Laetitia Casta al Festival di Cannes 2016

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Agenzie[modifica | modifica wikitesto]

Libri[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Condé Nast, Laetitia Casta, ieri e oggi, i momenti più belli dell'attrice in passerella, su Vogue Italia, 11 maggio 2021. URL consultato il 7 novembre 2022.
  2. ^ Casta, Laetitia nell'Enciclopedia Treccani, su www.treccani.it. URL consultato il 7 novembre 2022.
  3. ^ 10 angeli di victoria's secret davvero indimenticabili, su Vogue Italia, 7 dicembre 2017. URL consultato il 13 novembre 2022.
  4. ^ Le migliori passerelle di Laetitia Casta, su nss magazine. URL consultato il 13 novembre 2022.
  5. ^ Condé Nast, Laetitia Casta, su Vogue Italia, 30 aprile 2010. URL consultato il 28 gennaio 2023.
  6. ^ H&M Intimo Natale 2012 da Newemotion.it
  7. ^ Calendario Pirelli, da Laetitia Casta a Gigi Hadid le muse di The Cal 2019 sono... un "sogno", su tgcom24.mediaset.it, 5 dicembre 2018. URL consultato il 30 gennaio 2019.
  8. ^ Fabio De Luigi innamorato pazzo della migliore amica Laetitia Casta, su tgcom24.mediaset.it, tgcom24. URL consultato il 17 febbraio 2014.
  9. ^ Laetitia Casta torna all'Ariston dopo quindici anni, su corriere.it. URL consultato il 19 febbraio 2014.
  10. ^ Nozze segrete tra Laetitia Casta e Louis Garrel, su ansa.it, 13 giugno 2017. URL consultato il 13 giugno 2017.
  11. ^ Laetitia Casta e il sesso, "con chi ho avuto la mia prima esperienza". Francia sconvolta - Libero

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN164594839 · ISNI (EN0000 0001 1458 5423 · LCCN (ENnr99037481 · GND (DE123150264 · BNE (ESXX1161472 (data) · BNF (FRcb135451989 (data) · J9U (ENHE987007605633405171 · CONOR.SI (SL220034403 · WorldCat Identities (ENlccn-nr99037481