Sara Sampaio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sara Sampaio
Sara Sampaio 2014 (cropped).jpg
Sara Sampaio nel 2014
Altezza 173[1] cm
Misure 81-60-87[1]
Taglia 34[1] (UE)
Scarpe 37[1] (UE)
Occhi Verdi[1]
Capelli Castani[1]

Sara Pinto Sampaio[2] (Porto, 21 luglio 1991) è una supermodella portoghese. Meglio conosciuta per il suo lavoro con Victoria's Secret e Calzedonia.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Sara Sampaio inizia la sua carriera dopo aver vinto il concorso cabelos pantene 2007. È apparsa in numerose riviste come Elle, Vogue, Glamour e molte altre. Nel 2012 appare sulla copertina di Vogue Portogallo, ed è stata scelta per essere l'immagine internazionale dalla campagna Calzedonia mare[3], dove viene riconfermata anche nel 2013, 2014 e 2015[4][5]. È anche apparsa nelle campagne Replay insieme a Irina Shayk e Blumarine insieme ad Adriana Lima[6] per le stagioni autunno/inverno 2011/2012. Nel 2012, 2013 e 2014 è testimonial, insieme a Barbara Palvin, della linea di abiti da sposa Rosa Clarà[7].

Nel 2013 appare sulla copertina di GQ per il numero di gennaio, dove viene presentata come "l'ottava meraviglia del mondo", e sfila al Calzedonia Summer Show[8]. Inoltre viene scelta come protagonista per la campagna pubblicitaria autunno/inverno 2013/2014 di Morellato[9].

Nel 2014 viene scelta per essere testimonial della campagna di Agua Bendita primavera/estate e riconfermata per Morellato.[10][11] Fa il suo debutto sulla rivista Sports Illustrated Swimsuit Issue, dove è la prima modella portoghese ad apparire sulla rivista.[12] e 2014 Rookie of the Year.[13] Inoltre viene scelta come testimonial di Gas Jeans autunno/inverno 2014 accanto al campione del motociclismo Marc Márquez.[14]

Nel 2015 recita in uno sexy spot per la catena di fast food Carl Jr, per pubblicizzare il nuovo cheesburgher El Diablo.[15]

Victoria's Secret[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2013 diventa uno dei volti della linea Pink di Victoria's Secret e nel mese di novembre viene scelta per sfilare al suo primo Victoria's Secret Fashion Show.[16] Il 28 aprile 2015, Victoria's Secret conferma sulla sua pagina ufficiale di Instagram che Sara Sampaio è diventata ufficialmente una Victoria's Secret Angels, insieme ad altre nove modelle e facendo di lei il primo angelo portoghese[17][18]

Agenzie[modifica | modifica wikitesto]

Campagne pubblicitarie[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f Sara Sampaio biografia
  2. ^ Profilo di Sara Sampaio models.com
  3. ^ Calzedonia presenta Sara Sampaio: testimonial della linea Mare per l'estate 2012
  4. ^ I costumi Calzedonia più chic del 2014, pinkblog.it. URL consultato il 28 marzo 2014.
  5. ^ Calzedonia presenta #CLZ, vogue.it. URL consultato il 22 aprile 2015.
  6. ^ Blumarine FW 11.12 Ad Campaign Adriana Lima and Sara Sampaio
  7. ^ Abiti da sposa Rosa Clara, presentata la collezione 2014
  8. ^ Calzedonia Summer Show 2013 – Dorotea Mele and Sara Sampaio
  9. ^ Morellato, la campagna pubblicitaria autunno inverno 2013 2014: protagonista Sara Sampaio
  10. ^ Sara Sampaio il nuovo volto di Agua Bendida, italia-24news.it. URL consultato il 2 febbraio 2014.
  11. ^ Sara Sampaio Morellato: la nuova campagna FioreMio, styleandfashion.blogosfere.it. URL consultato il 28 marzo 2014.
  12. ^ Sara Sampaio é a primeira portuguesa na 'Sports Illustrated', sabado.pt, 16 febbraio 2014. URL consultato il 20 febbraio 2014.
  13. ^ Sara Sampaio wins Sports Illustrated Swimsuit 2014 Rookie of the Year, fansshare.com. URL consultato il 6 marzo 2014.
  14. ^ MARC MARQUEZ E SARA SAMPAIO TESTIMONIAL PER GAS, pubblicitaitalia.it. URL consultato il 4 settembre 2014.
  15. ^ Sara Sampaio, l’angelo di Victoria ‘s Secret nello spot sexy del nuovo cheesburgher, ultima-ora.zazoom.it, 27 marzo 2015. URL consultato il 7 aprile 2015.
  16. ^ 2013 Victoria's Secret Fashion Show 14/11/2013
  17. ^ Victoria’s Secret ha 10 nuovi angeli, glamour.it. URL consultato il 29 aprile 2015.
  18. ^ (PT) Sara Sampaio, la primera portuguesa en ser ángel de Victoria’s Secret, abc.es. URL consultato il 29 aprile 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]