Barbara Palvin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Barbara Palvin
Barbara Palvin Cannes 2016.jpg
Barbara Palvin al Festival di Cannes nel 2016.
Altezza175[1] cm
Misure82-61-93[1]
Taglia6 UK 39.5 (UE)
Scarpe38[1] (UE) - 7.5[1] (US)
OcchiAzzurri[1]
CapelliCastano chiaro[1]

Barbara Palvin (Budapest, 8 ottobre 1993) è una supermodella ungherese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Barbara Palvin nasce a Budapest, in Ungheria, l'8 ottobre 1993[2]. Ha una sorella maggiore di nome Anita.

Ha frequentato la scuola elementare Erkel Ferenc e la scuola superiore Szinyei Merse di Budapest. Sin da piccola si è sempre definita un "maschiaccio", infatti ha iniziato a praticare calcio e canto, considerati da lei stessa i suoi passatempi preferiti[3][4].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Modella[modifica | modifica wikitesto]

Barbara è stata "scoperta" dalla IMG Models a soli 13 anni, nel 2006, mentre camminava per le strade di Budapest.

Ha girato il suo primo editoriale per Spur Magazine (in Giappone) e, successivamente, si è trasferita in Asia dove ha continuato a posare per diversi servizi fotografici[5]. In pochi anni ha saputo farsi strada nell'universo della moda apparendo in parecchie riviste del settore e per diverse nazioni.

In Argentina, in Francia per L'Officiel nel febbraio 2010, per Jalouse nell'aprile del medesimo anno, per French Revue de Mode nell'edizione primavera/estate 2011 e per Elle del 16 settembre 2011 e dell'aprile 2012. In Ungheria posa per il Glamour nel settembre del 2010 e nell'Elle dell'ottobre 2011. Mentre per la Corea nel numero di Vougue Girl e nell'Harper’s Bazaar, entrambi dell'aprile 2011. In Libano per Elle Oriental nel novembre 2011, per la Russia L'Officiel nel marzo 2010 e nel Vouge del Dicembre dello stesso anno. In Spagna per la rivista Rabat nel Gennaio 2012.

Barbara Palvin al Festival di Cannes nel 2012

Il suo debutto in passerella è avvenuto con Prada, durante la settimana della moda nel febbraio 2010[6]. Nel corso della sua carriera ha sfilato per brand importanti come Chanel, Giorgio Armani, Louis Vuitton, Nina Ricci, Emanuel Ungaro, Vivienne Westwood, Miu Miu, Christopher Kane, Julien MacDonald, Jeremy Scott, Vivienne Westwood, Etro, New Yorker, H&M, H&M Authentic Collection, Pull and Bear, Armani Exchange, Calvin Klein ‘Forbidden Euphoria' fragrance, Intimissimi, Calzedonia, Decious, Jazmin Chebar, Tommy Hilfiger, L'Oréal, New Yorker, Spick and Span Noble, Stradivarius, Victoria's Secret, Rosa Clara, Rag & Bone Jeans e tanti altri[7].

Ha inoltre partecipato ai Ready to wear di diverse collezioni, autunno/inverno 2010-2011 e primavera/estate 2011-2012[7].

Nel 2011 ha aperto la campagna Pre-Fall 2011/2012 di Chanel e in seguito assieme a Cara Delevingne e Simon Nessman posa per la collezione H&M Authentic Collection F/W 2011. Conquista notorietà nel 2012, sfilando per lo show TV Victoria's Secret Fashion Show[8], organizzato dalla linea d'intimo Victoria's Secret, accanto a topmodel del calibro di Alessandra Ambrosio, Miranda Kerr e Adriana Lima[9]. Prende parte al progetto Victoria's Secret PINK 2012 e al Victoria's Secret Designer Collection posando per un servizio fotografico in solitari.

Nel febbraio dello stesso anno viene scelta come testimonial per la L'Oréal, diventando a 19 anni l'ambasciatrice più giovane,[10] per la quale gira diversi spot pubblicitari rappresentando il rossetto Rouge Caresse e la collezione di make up Miss Candy[11]. Nel 2013 viene riconfermata e nuovamente presta il proprio volto per diversi prodotti e pubblicità televisive, come il mascara Manga e il fondotinta Infaillible 24h-Mat[12] incrementando ulteriormente la propria fama.

Nel maggio 2013 è la protagonista della campagna pubblicitaria di Intimissimi.[13] E posa anche in quella di H&M primavera/estate 2013 insieme a Toni Garrn[14]. Nel luglio 2013 posa anche in uno spot per Mambo Goddess Australia 2013[15], per la collezione primavera/state 2013-2014 assieme ad Ashley Hart.

Nel 2012, 2013 e 2014 è testimonial, insieme a Sara Sampaio, della linea di abiti da sposa Rosa Clarà[16][17].

La Palvin si è classificata quarantesima nella lista Top 50 Models Women stilata da models.com. Sempre lo stesso sito ha stilato un'altra classifica, The Money Girls, dove la Palvin si è classificata 23ª[18][19].

Nel 2015 è testimonial, insieme a Baptiste Giabiconi, del profumo Private Club Fragrance di Karl Lagerfeld.[20] Nel marzo 2016 viene scelta da Giorgio Armani come testimonial della fragranza Acqua di Gioia e dei nuovi profumi Air di Gioia e Sun di Gioia.[21] Nello stesso anno appare sulla rivista Sports Illustrated Swimsuit Issue e viene eletta Rookie of The Year, e nel mese di agosto viene inserita, dalla rivista Forbes, all'undicesimo posto fra le modelle più pagate con un guadagno di 4 milioni di dollari, ex aequo con le modelle Lily Aldridge, Jasmine Tookes e Taylor Marie Hill.[22] Inoltre viene scelta come testimonial della campagna autunno/inverno di Amazon.[23]

Attrice[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2014 è nel cast della pellicola Hercules - Il guerriero[24], dove interpreta la principessa greca Antimaca accanto a Dwayne Johnson e Irina Shayk[25].

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Agenzie[modifica | modifica wikitesto]

Campagne pubblicitarie[modifica | modifica wikitesto]

  • Amazon Moda A/I (2016)
  • A.P.C. A/I (2013)
  • Armani Exchange P/E (2012) A/I (2012)
  • Armani Exchange Summer Pop Campaign P/E (2012)
  • Bean Pole A/I (2013)
  • Calvin Klein Forbidden Euphoria Fragrance (2011-2014)
  • Cartier De Lune Fragrance (2014-2016)
  • Chanel Beauty P/E (2011)
  • Chanel Jewelry (2015)
  • Chanel Rouge Allure (2012)
  • Express A/I (2011)
  • Express Jeans (2014)
  • Gas Jeans A/I (2013) P/E (2014)
  • Giorgio Armani, Acqua di Gioia Fragrance (2016)
  • Giorgio Armani, Air di Gioia Fragrance (2016)
  • Giorgio Armani, Sun di Gioia Fragrance (2016)
  • H&M P/E (2013)
  • H&M Authentic Collection A/I (2011)
  • iBLUES P/E (2014)
  • Isola Marras P/E (2010)
  • Joe Fresh A/I (2012)
  • Karl Lagerfeld Private Club Fragrance (2015-2016)
  • L'Oréal (2012-presente)
  • Louis Quatorze A/I (2011)
  • LOVCAT P/E (2013) A/I (2013)
  • Replay P/E (2013)
  • River Island A/I (2013)
  • Rosa Cha (2015)
  • Rosa Clarà (2012-2014)
  • Twin-Set Lingerie P/E (2014)
  • Uniquo UT P/E (2014)
  • Victoria's Secret (2011-2013)
  • Vince Camputo P/E (2016)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f Barbara Palvin Fmd
  2. ^ (HU) Palvin Barbara, su Starity.hu. URL consultato il 15 agosto 2017.
  3. ^ Barbara Palvin, la vera storia di una top mangiatrice di uomini, in Gioia!, 29 giugno 2017. URL consultato il 15 agosto 2017.
  4. ^ (EN) Meet Hungarian Model Barbara Palvin, su emcblue.com, 10 luglio 2011. URL consultato il 15 agosto 2017 (archiviato dall'url originale il 10 luglio 2011).
  5. ^ (EN) Barbara Palvin - Fashion Model - Profile on New York Magazine, su nymag.com. URL consultato il 15 agosto 2017.
  6. ^ Barbara Palvin: Model To Watch, in Vogue, 20 aprile 2010. URL consultato il 15 agosto 2017.
  7. ^ a b http://barbara-palvin.us/barbara-palvin/
  8. ^ Barbara Palvin: 2012 Victoria’s Secret Fashion Show Runway, su MoeJackson, 08 novembre 2012. URL consultato il 15 agosto 2017.
  9. ^ (EN) Exclusive: Before the Victoria's Secret Fashion Show Tonight, Check Out What the Angels Had to Say About Their Looks, in Fashionista, 05 dicembre 2012. URL consultato il 15 agosto 2017.
  10. ^ Barbara Palvin, la più giovane ambasciatrice L'Oreal, su loreal-paris.it. URL consultato il 2 maggio 2015.
  11. ^ Barbara Palvin ambasciatrice L'Oréal Paris: trucco e bellezza, su L'Oréal Paris. URL consultato il 15 marzo 2017.
  12. ^ L’Oréal Paris e il fondotinta Infaillible 24h-Mat, su girlpower.it, 14 gennaio 2015.
  13. ^ Barbara Palvin, la modella Intimissimi degli spot 2013!, su fotomomo.blogspot.it, 11 maggio 2013. URL consultato il 3 maggio 2015.
  14. ^ Le top model Toni Garrn e Barbara Palvin testimonial della linea di costumi di bagno H&M, in ilmessaggero.it, 11 Gennaio 2013. URL consultato il 15 agosto 2017.
  15. ^ Mambo Goddess 2013 on Vimeo
  16. ^ Super User, Rosa Clará 2014: Making of e sfilata, su www.ameliste.it. URL consultato il 15 agosto 2017.
  17. ^ (EN) Rosa Clara Bridal collection 2014 | Fab Fashion Fix, su fabfashionfix.com. URL consultato il 15 agosto 2017.
  18. ^ (EN) MODELS.com's The Money Girls, su models.com. URL consultato il 15 marzo 2017.
  19. ^ (EN) Monika, Barbara Palvin – On The List Of ‘Money Girls’, su Hungarian Success Stories, 04 novembre 2012. URL consultato il 15 agosto 2017.
  20. ^ (EN) Baptiste Giabiconi and Barbara Palvin to pose for Karl Lagerfeld perfume, su msn.com, 25 maggio 2015. URL consultato il 12 settembre 2015.
  21. ^ Barbara Palvin, joyful per Giorgio Armani, su amica.it, 25 marzo 2016. URL consultato il 1 aprile 2016.
  22. ^ Le top model più pagate del 2016, su d.repubblica.it, 31 agosto 2016. URL consultato il 31 agosto 2016.
  23. ^ Amazon Moda Barbara Palvin: la modella è la testimonial della campagna autunno inverno 2016 2017, su styleandfashion.blogosfere.it, 1 ottobre 2016. URL consultato il 27 ottobre 2016.
  24. ^ Brett Ratner's Tweet, su Twitter, 09 settembre 2013. URL consultato il 15 agosto 2017.
    «So excited to have @barbarapalvin in #Hercules».
  25. ^ Tutte le donne di 'Hercules - Il Guerriero', su it.cinema.yahoo.com, 14 aprile 2014. URL consultato il 3 maggio 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]