Isilmo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Isilmo
UniversoArda
Lingua orig.Inglese
AutoreJohn Ronald Reuel Tolkien
SpecieUomini
SessoMaschio
EtniaDúnedain

Isilmo è un personaggio di Arda, l'universo immaginario fantasy creato dallo scrittore inglese J.R.R. Tolkien. Fu figlio del Re di Númenor Tar-Súrion, e dunque fratello più giovane della Regina Tar-Telperiën. Poiché questa rifiutò di sposarsi e non ebbe figli, le successe sul trono il figlio di Isilmo, Minastir, presumibilmente perché Isilmo era già morto o troppo vecchio, alla morte della sorella, per poter prendere il trono.

Alcuni appassionati hanno pensato che Isilmo potrebbe essere stato uno degli Uomini irretiti dal potere dei Nove Anelli, o addirittura proprio il Signore dei Nazgûl. Questo teoricamente potrebbe essere possibile, poiché Sauron si impadronì degli Anelli circa trentaquattro anni prima della morte di Tar-Telperiën, e in quegli anni probabilmente Isilmo era ancora vivo. Ma se Isilmo avesse veramente ricevuto un Anello del Potere, avrebbe dovuto smettere di invecchiare, sopravvivendo alla sorella e diventando Re di Númenor al posto del proprio figlio. Potrebbe anche essere stato creduto morto, giacché se egli fosse diventato un Nazgûl o il loro capo sarebbe andato a vivere (probabilmente) nella Terra di Mezzo sotto il controllo di Sauron.

Tolkien Portale Tolkien: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Tolkien