Foresta di Fangorn

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Foresta di Fangorn
Il Signore degli Anelli 149.jpg
La foresta di Fangorn come appare nel film Il Signore degli Anelli - Le due torri
Nome originaleFangorn
Altri nomi
  • Ambaróna
  • Aldalómë
  • Tauremorna
  • Tauremornalómë
  • TipoForesta
    Creazione
    IdeatoreJ. R. R. Tolkien
    Appare inIl Signore degli Anelli
    Caratteristiche immaginarie
    CapoFangorn
    PianetaArda
    ContinenteTerra di Mezzo
    StatoRohan
    RazzeEnt

    « Guarda tutte quelle barbe e quei baffi di licheni, spioventi e ciondolanti! E la maggior parte degli alberi pare ricoperta da foglie secche e avvizzite che non sono mai cadute. Molto disordinato. Non riesco ad immaginare l'aspetto della primavera in questo posto, ammesso che vi giunga mai. »

    (Peregrino Tuc in J. R. R. Tolkien, Le due torri)

    La foresta di Fangorn, o più semplicemente Fangorn, è una foresta di Arda, l'universo immaginario creato dallo scrittore inglese J.R.R. Tolkien. È la più intricata e dispersiva foresta della Terra di Mezzo, insieme alla Vecchia Foresta e al Bosco Atro (ma solo ai tempi in cui Sauron vi ha risieduto) al cui interno sembrano celarsi alberi capaci di volontà propria.

    La foresta è presidiata e mantenuta dai suoi guardiani: gli Ent. Il più vecchio tra essi è Barbalbero, che gli elfi grigi chiamano Fangorn e dal cui nome viene quello della foresta; quest'Ent infatti è il Pastore d'Alberi per eccellenza, l'unico che potrebbe svegliare tutti gli Ent e gli Ucorni dalla fase dormiente per condurli in battaglia, come infatti successe con la marcia contro Isengard.

    Fangorn è insieme alla Vecchia Foresta, ai confini della Terra di Buck, presso la Contea, una delle ultime parti di una foresta che ricopriva gran parte della Terra di Mezzo.

    Geografia e abitanti[modifica | modifica wikitesto]

    Fangorn si trova a ridosso delle Montagne Nebbiose, ai confini di Rohan, ed è in parte attraversata dai fiumi Limterso e Acquaneve. La foresta è abitata dagli Ent (i Pastori di Alberi), e dagli Ucorni, alberi crudeli che iniziano a muoversi. I viaggiatori che la attraversano sono ben pochi, per via delle antiche leggende che riescono a intimorire perfino i più audaci. I pochi che osano entrarvi sono ad esempio Gandalf e, prima della conversione al male, Saruman.

    Tolkien Portale Tolkien: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Tolkien