Erkenbrand

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Erkenbrand
UniversoArda
Lingua orig.Inglese
AutoreJohn Ronald Reuel Tolkien
SpecieUomini
SessoMaschio
EtniaRohirrim
Data di nascitaTerza Era

Erkenbrand è un personaggio di Arda, l'universo immaginario fantasy creato dallo scrittore inglese J.R.R. Tolkien. È il signore dell'Ovestfalda, ovvero il territorio occidentale di Rohan.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Al tempo della Guerra dell'Anello, Erkenbrand si era ritirato dal servizio presso Théoden: egli era signore di molte terre dell'Ovestfalda, e dopo la morte del figlio di Théoden, Théodred, presso i Guadi dell'Isen, prese il comando dell'esercito di Rohan stanziato in quella regione. Grimbold ed Elfhelm guidarono le truppe dopo che Erkenbrand risultò disperso durante una ritirata. Tuttavia, Gandalf riuscì a ritrovarlo e, insieme a tutte le truppe che poterono radunare intorno a loro, marciarono in soccorso degli altri Rohirrim assediati nel Fosso di Helm, arrivando appena in tempo per scongiurare la sconfitta. Quando l'esercito di Théoden partì per la Battaglia dei Campi del Pelennor, egli rimase presso il Fosso, riparando i danni subiti dal Trombatorrione e custodendo i prigionieri del Dunland. Dopo la guerra, Éomer nominò Erkenbrand Maresciallo dell'Ovestfalda.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome Erkenbrand deriva da due parole in antico inglese: eorcan ("prezioso") e brand ("spada").

Aspetto[modifica | modifica wikitesto]

Tolkien descrive Erkenbrand nella battaglia del Fosso di Helm, come un Uomo alto e possente con uno scudo rosso e con grande corno nero dallo squillo vibrante. Inoltre, prima dell'inizio della battaglia, Théoden, costernato di non aver notizie del suo Maresciallo, ammette di sentire la mancanza dei suoi consigli: tale frase indica certamente che oltre ad essere un uomo forte e valoroso su campo di battaglia, è anche un saggio e accorto.

Adattamenti[modifica | modifica wikitesto]

Erkenbrand non è presente nel secondo film della trilogia cinematografica di Peter Jackson, a causa di una semplificazione della trama: non è infatti Erkenbrand a guidare gli uomini assieme a Gandalf, ma Éomer, che nel film era stato allontanato da Théoden su consiglio di Grima Vermilinguo. Nel libro tutto questo non accade, in quanto Éomer rimane dall'inizio alla fine presso il suo signore, e combatte assieme a lui la Battaglia per il Fosso di Helm.

Tolkien Portale Tolkien: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Tolkien