Dor-lómin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dor-lómin
TipoRegione
Creazione
IdeatoreJohn Ronald Reuel Tolkien
Appare inIl Silmarillion
Racconti incompiuti
Caratteristiche immaginarie
PianetaArda
ContinenteTerra di Mezzo
RegioneHithlum

Dor-lómin è una regione di Arda, l'universo immaginario fantasy creato dallo scrittore inglese J.R.R. Tolkien. Era una parte del territorio dell'Hithlum, nella Terra di Mezzo.

Dor-lómin, "Terra dell'eco", era la parte sud-ovest dell'Hithlum, confinante a est con le Montagne di Mithrim, e a nord con il fiume che forma il Crepa Arcobaleno conosciuto come Annon-in-Gelydh, o "Cancello dei Noldor".

Fu colonizzato la prima volta dai Noldor subito dopo il loro arrivo nella Terra di Mezzo, e per lungo tempo fu governata da Fingon figlio di Fingolfin, prima di diventare Supremo Re dei Noldor dopo la morte di suo padre.

In questo tempo gli Edain che vennero conosciuti come Casa di Hador entrarono nel Beleriand, e Fingon garantì la terra di Dor-lómin come feudo.

Húrin figlio di Galdor, l'ultimo signore Edain di Dor-lómin, dimorava nel confine sud-occidentale, vicino alle montagne conosciute come Amon Darthir, dove il fiume Nen Lalaith nasce. Dopo il Nírnaeth Arnoediad, quando la Casa di Hador fu distrutta o dispersa, gli Easterling si stabilizzarono in Dor-lómin, e Tuor, il nipote orfano di Húrin, fu accudito dagli Elfi di Androth nelle vicine Montagne di Mithrim.

Come il resto dell'Hithlum, anche Dor-lómin fu distrutta durante la Guerra d'Ira.

Tolkien Portale Tolkien: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Tolkien