Gegia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gegia
Nazionalità Italia Italia
Genere Pop
Periodo di attività musicale 1980 – in corso
Strumento voce
Etichetta EMI Italiana, Hobby Musica, Many, M&G Production, Bubble
Album pubblicati 2 (8 singoli)

Gegia, nome d'arte di Francesca Carmela Antonaci (Galatina, 16 luglio 1959), è un'attrice, conduttrice televisiva e cantante italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Trasferitasi dal Salento a Roma all'età di quattordici anni, frequentò il Liceo Classico (Istituto Cristo Re) e, già a 16 anni, si iscrisse alla scuola di recitazione Pietro Scharoff, mentre continuava a prendere lezioni di pianoforte, danza classica e moderna, per poi conseguire due lauree, una in Lettere e l'altra in Psicologia, entrambe all'Università La Sapienza di Roma. Presa la prima laurea iniziò a lavorare come attrice in piccole Compagnie teatrali, oltre che cantante e ballerina in diversi programmi televisivi. Ha posato nuda per le riviste Blitz e Playmen. È presidente dell'associazione culturale Tempo di vivere.

Attività professionale[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Esordì sui teleschermi di Antenna 3 Lombardia come presenza comica all'interno di Bingooo, condotto da Renzo Villa. La grande occasione arrivò nel 1981 in Rai, con lo spettacolo Sotto le stelle, per la regia di Gianni Boncompagni; in quell'occasione l'allora autore Giancarlo Magalli inventò per lei e per Franco Bracardi la gag della "provinanda ingenua", a cui un maestro imbroglione ruba i soldi e le ripete: "Lo sai che sei? Sei una bomba!", scenetta che le diede popolarità, ripresa anche in un 45giri.

Il periodo di maggior popolarità televisiva arrivò a metà degli anni ottanta, quando partecipò a numerosi programmi comici con il ruolo di "anti - Diva": piuttosto bassa e un po' goffa, con un volutamente marcato accento salentino, impersonava una parodia vivente delle grandi soubrette "tutto fare", come Raffaella Carrà e Loretta Goggi (in Grand Hotel, Porto Matto, ecc.). Nel 2005 vince il reality show di Raiuno Ritorno al presente: il programma, condotto da Carlo Conti, ebbe uno scarso successo di pubblico, tanto che venne chiuso in anticipo.

Nel 2006 entra nel cast di Radio Grem, una sit-com di venti puntate per Rai Educational, interamente interpretata in inglese. Dal 2008 conduce il programma di intrattenimento televisivo Avanti tutti, in onda il venerdì sera in diretta sull'emittente T9 - Sky 877 per la regia di Alberto Gangi Chiodo. Nel 2010 si assiste al suo ritorno in RAI come opinionista fissa de L'isola e poi... programma d'approfondimento sulla settima edizione de L'isola dei famosi condotto da Linda Santaguida. Nell'estate 2010 affianca Valerio Merola e Veridiana Mallmann ne Giostra sul 2 interpretando il polipo Miranda. Nella stagione 2010-2011 entrerà a far parte del cast de I fatti vostri.

Gegia con il cast di Avanti Tutti Show

A settembre 2015, debutta sugli schermi televisivi di Teleregione Color con Avanti Tutti Show[1], programma televisivo di 24 puntate per la regia di Ruggiero Polli, scritto insieme all'autore Salvatore Stano e realizzato in collaborazione con i comici pugliesi Wurpless, Elio Angelini de I Fratelli Lo Tumolo, Giuseppe De Biasi e Francesco Spada de Ibbernoccolo, Gigi Distaso, Francesca Cirone, Nico Siciliano Marisa Romano e Tonio Calia (Il CommentaTonio).

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Fece il suo esordio nel 1979 recitando nuda nel film erotico di Aldo Grimaldi Amanti miei. In seguito ha partecipato a numerosi film del filone comico anni ottanta, accanto a figure come Bud Spencer, Lino Banfi, Jerry Calà, Gigi e Andrea, Bombolo, Enzo Cannavale nonché come co-protagonista di uno spot pubblicitario per Lavazza con Nino Manfredi. Pur essendo pugliese, lavora raramente con artisti della propria regione. Fa eccezione nel 1986 con il barese Gianni Ciardo, sul set di due film per la TV, prodotti da Reteitalia per la regia di Sergio Martino, Ferragosto OK e Provare per credere.

Impegno politico[modifica | modifica wikitesto]

Da sempre simpatizzante di destra, in particolare estimatrice di Matteo Salvini, Giorgia Meloni e Silvio Berlusconi, nel 2016 ha espresso la volontà di candidarsi in Puglia, sua terra natale, alle elezioni politiche[2].

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Programmi televisivi[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

45 giri[modifica | modifica wikitesto]

  • 1980 - Dottore!!/Il materasso (POM, 5002) (come duo musicale Chips)
  • 1980 - Toccami/Vieni facciamo l'amore (POM, 5004) (come duo musicale Chips)
  • 1987 - Mo che t'acchiappo/Swisse petrol (EMI Italiana, 06 2018677)
  • 1988 - Look/3 minuti di magia (Clou, 2030937)
  • 1989 - Che bomba... ragazzi/La storia di una favola vera (EMI Italiana, 06 1188307)
  • 1992 - Uffa quanto rompi perché non te lo compri (long version)/(instrumental version) (Hobby Musica, 101) (inciso come Gegia Mariella e Barbara)

33 giri/CD[modifica | modifica wikitesto]

  • 1988 - Gegiaclown (Many, MN 30 706)
  • 1992 - E... canto anch'io (Bubble, CDBLU-1840)

CD/download digitale[modifica | modifica wikitesto]

  • 2014 - Mamma Dance (M&G Production) [4]
  • 2015 - Sexy Dance, musiche e arrangiamenti di Carlo Pirone
  • 2016 - Baby Dance, (Polli Diomede Editore) musiche e arrangiamenti di Carlo Pirone testo di Salvatore Stano (Salvo Wurpless)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Quotidiano di Puglia, articolo di Laura Guido, 7 ottobre 2015 Naufraghi per caso
  2. ^ Gegia con Salvini, dai film anni '80 alla politica: candidata al Comune di Gallipoli, su Il Fatto Quotidiano. URL consultato il 26 gennaio 2016.
  3. ^ Quotidiano di Puglia, articolo di Laura Guido, ibid.
  4. ^ Gegia Antonacci lancia il singolo "Mamma dance", su approdonews.it.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN233116517 · SBN: IT\ICCU\BRIV\164675