Sammy Barbot

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sammy Barbot
Nazionalità Francia Francia
Genere Salsa

Sammy Barbot, il cui vero nome è Jacques Édouard Barbot (Parigi, 1º settembre 1954[1]), è un cantante, ballerino e conduttore televisivo francese naturalizzato italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha iniziato la carriera nel 1967 come cantante nel gruppo I Cabala, fondato unitamente a Victor Bach all'organo Hammond, Faliero Bazzocchi alla batteria e Beppe Federici al contrabbasso.

Nel 1969 ha registrato il suo primo disco come solista e prosegue nel decennio successivo come ballerino, pur continuando ad incidere.

Diventa quindi uno dei protagonisti della scena televisiva italiana della seconda metà degli anni settanta, conducendo programmi dedicati ai giovani come il popolarissimo Piccolo Slam, per la regia di Lucio Testa, con Stefania Rotolo nel (1977), antesignano della hit parade. Con Stefania Rotolo incide anche la canzone Toccami.

Nel 1980 ha condotto la prima edizione di Popcorn, in onda su Canale 5.

Nel 1981 riscuote un notevole successo con la canzone Aria di casa, sigla della trasmissione televisiva Happy Circus.

Nel corso degli anni ottanta ha condotto diverse trasmissioni di successo come Happy Circus, Sotto le stelle e Big!.

Il 13 gennaio 2007, dopo un lungo periodo di silenzio, si è esibito nello spettacolo teatrale Te li do io i Caraibi a Velletri, al Teatro Comunale Ugo Tognazzi.

Torna domenica 11 ottobre e 20 dicembre 2015 ospite in tv a Quelli che il calcio.

È noto al grande pubblico anche come il nero dagli occhi tristi.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

33 giri[modifica | modifica wikitesto]

45 giri[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]