Aria di casa/Liberazion

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Aria di casa/Liberazion
ArtistaSammy Barbot
Tipo albumSingolo
Pubblicazionemaggio 1981/1982
Durata4:12
Dischi1
Tracce2
GenerePop
Musica leggera
Chanson
EtichettaWEA Italiana/Trema (Francia)
Formati7"

Aria di casa/Liberazion è un singolo discografico inciso nel 1981 da Sammy Barbot e pubblicato su etichetta WEA Italiana.[1][2]

Il disco raggiunse il quinto posto delle classifiche in Italia[3], dove risultò il 50° singolo più venduto nel 1982[3].

In Francia, il disco uscì su etichetta Trema.[2]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

7"[1][2] 
  1. Aria di casa – 4:12 (Bruno Tavernese - Luigi Albertelli - Sammy Barbot - Vivì Barbot)
  2. Liberazion – 3:20 (Sammy Barbot - Vivì Barbot)

I brani[modifica | modifica wikitesto]

Aria di casa[modifica | modifica wikitesto]

Aria di casa è un brano scritto da Bruno Tavernese, Luigi Albertelli, Sammy Barbot e Vivì Barbot.[1][2]

Il brano era la sigla del programma televisivo Happy Circus, condotto dallo stesso Sammy Barbot.[1]

Il brano uscì nel 1981 anche come Lato A del singolo promozionale, che non fu messo in vendita, Aria di casa/Ti pentirai, in cui il Lato B era interpretato da Peter Cromo.[4]

Testo[modifica | modifica wikitesto]

«Aria, aria di casa mia
aria di libertà»

(Aria di casa (1981))

Il brano esprime le emozioni che si provano durante un viaggio (anche solo con la fantasia), in cui, il ritorno a casa dà sempre delle belle sensazioni. Poi, però - come dice il testo -"la mente torna a sognare un'onda e un cielo blu".

Musica[modifica | modifica wikitesto]

Il brano fu arrangiato da Pinuccio Pirazzoli.[1]

Il brano nella cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

  • Il brano è citato nel film del 1983 Vacanze di Natale da Jerry Calà, che interpreta il ruolo di Billo[5]: nella citazione, le parole "voglia di andare via" vengono sostituite da "voglia della mia zia"

Liberazion[modifica | modifica wikitesto]

Liberazion è un brano scritto da Sammy Barbot e Vivì Bardot.[2]

Il brano fu arrangiato da Jean-Marie Benjamin.[2]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica Posizione
massima
Nr. di settimane
Italia 5[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica