Chiesa dei Santi Nereo e Achilleo (Milano)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Basilica dei Santi Nereo e Achilleo
Basilica dei SS. MM. Nereo e Achilleo - Milano - panoramio.jpg
StatoItalia Italia
RegioneLombardia
LocalitàMilano
IndirizzoViale Argonne
Coordinate45°28′05.29″N 9°14′02.82″E / 45.468137°N 9.234116°E45.468137; 9.234116
Religionecattolica di rito ambrosiano
TitolareNereo e Achilleo martiri
Arcidiocesi Milano
Consacrazione1940
FondatoreAlfredo Ildefonso Schuster
ArchitettoGiovanni Maria Maggi
Inizio costruzione1937
Completamento1940
Sito webSito ufficiale

La Basilica dei Santi Nereo e Achilleo è un luogo di culto cattolico di Milano, situato in Viale Argonne 56, nella zona dell'Acquabella[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La nuova chiesa venne progettata come una basilica, con una navata centrale e due laterali. Le dimensioni complessive del corpo dovevano essere di 65 metri in lunghezza, e di 28 metri in larghezza (di cui 18 per la navata centrale e 5 per ciascuna delle navate laterali).

I lavori di costruzione iniziati nel 1937, ad opera dell'architetto Giovanni Maria Maggi, procedettero a rilento per varie ragioni; la consacrazione dell'edificio avvenne soltanto il 6 dicembre 1940 ad opera del cardinale Schuster, che fu l'ispiratore della nuova chiesa.

Il 17 gennaio 1990 la chiesa parrocchiale è stata elevata a basilica minore da papa Giovanni Paolo II.[2]

All'interno della chiesa sono conservati: il ciclo di affreschi del battistero dipinti da Piero Fornari, il solenne battistero voluto dal cardinale Schuster nell'ottica di un recupero delle consuetudini della prima Chiesa ambrosiana, il ciborio, ricostruito nel 1966, a imitazione di quello della basilica madre di Roma e l'abside affrescato da Vanni Rossi raffigurante Cristo re in gloria fra angeli, evangelisti e apostoli e la grande vetrata della facciata che riporta l'angelo Mistico.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Roberto Arsuffi, Milano | Acquabella – La stupenda Cappella Sistina moderna, su blog.urbanfile.org. URL consultato il 13 febbraio 2022.
  2. ^ Basilicas in Italy, Vatican City State, San Marino, su www.gcatholic.org. URL consultato il 18 novembre 2022.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]