Campionato mondiale di hockey su ghiaccio - Prima Divisione 2013

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Campionato mondiale di hockey su ghiaccio - Prima Divisione 2013
2013-as IIHF divízió I-es jégkorong-világbajnokság
Чемпіонат світу з хокею із шайбою 2013 дивізіон I
Competizione Campionato mondiale di hockey su ghiaccio - Prima Divisione
Sport Ice hockey pictogram.svg Hockey su ghiaccio
Edizione XIII
Organizzatore IIHF
Date dal 14 aprile
al 20 aprile 2013
Luogo Ungheria Ungheria
Ucraina Ucraina
(2 città)
Partecipanti 12
Impianto/i 2 stadi
Statistiche
Incontri disputati 30
Gol segnati 192 (6,4 per incontro)
Pubblico 82 674
(2 756 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2012 2014 Right arrow.svg

Il Campionato mondiale di hockey su ghiaccio - Prima Divisione 2013 è un torneo di hockey su ghiaccio organizzato dall'International Ice Hockey Federation. Il torneo si è disputato fra il 14 e il 20 aprile 2013. Le dodici squadre partecipanti sono state divise in due gironi da sei ciascuno. Il gare del Gruppo A si sono svolte a Budapest, in Ungheria.[1] Le partite del Gruppo B invece si sono giocate a Donec'k, in Ucraina.[2] Il Kazakistan e l'Italia, prima e seconda del Gruppo A, si sono garantite la partecipazione al Campionato mondiale di hockey su ghiaccio maschile 2014, mentre il Regno Unito è stata retrocessa per il 2014 in Prima Divisione - Gruppo B. Nel Gruppo B l'Ucraina ha conquistato la promozione in Prima Divisione - Gruppo A, mentre l'Estonia, ultima classificata, è stata retrocessa in Seconda Divisione - Gruppo A.

Partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo A[modifica | modifica wikitesto]

Nazionale Qualificazione
Italia Italia Quindicesima e retrocessa dal Gruppo A del 2012.[3]
Kazakistan Kazakistan Sedicesimo e retrocesso dal Gruppo A del 2012.[3]
Ungheria Ungheria Ospitante, terza nella Prima Divisione - Gruppo A del 2012.[4]
Giappone Giappone Quarto nella Prima Divisione - Gruppo A del 2012.[4]
Regno Unito Regno Unito Quinto nella Prima Divisione - Gruppo A del 2012.[4]
Corea del Sud Corea del Sud Prima e promossa dalla Prima Divisione - Gruppo B del 2012.[5]

Gruppo B[modifica | modifica wikitesto]

Nazionale Qualificazione
Ucraina Ucraina Ospitante, sesta e retrocessa dalla Prima Divisione - Gruppo A del 2012.[4]
Polonia Polonia Seconda nella Prima Divisione - Gruppo B del 2012.[5]
Paesi Bassi Paesi Bassi Terzi nella Prima Divisione - Gruppo B del 2012.[5]
Romania Romania Quarta nella Prima Divisione - Gruppo B del 2012.[5]
Lituania Lituania Quinta nella Prima Divisione - Gruppo B del 2012.[5]
Estonia Estonia Prima e promossa dalla Seconda Divisione - Gruppo A del 2012.[6]

Gruppo A[modifica | modifica wikitesto]

Incontri[modifica | modifica wikitesto]

Budapest
14 aprile 2013, ore 12:30 UTC+2
Giappone Giappone2 – 5
(1-1; 1-2; 0-2)
referto
Kazakistan KazakistanBudapest Sports Arena (802 spett.)

Budapest
14 aprile 2013, ore 16:00 UTC+2
Corea del Sud Corea del Sud0 – 4
(0-1; 0-2; 0-1)
referto
Italia ItaliaBudapest Sports Arena (1.205 spett.)

Budapest
14 aprile 2013, ore 19:30 UTC+2
Regno Unito Regno Unito2 – 4
(1-0; 1-3; 0-1)
referto
Ungheria UngheriaBudapest Sports Arena (7.304 spett.)

Budapest
15 aprile 2013, ore 12:30 UTC+2
Italia Italia4 – 1
(1-0; 2-0; 1-1)
referto
Giappone GiapponeBudapest Sports Arena (660 spett.)

Budapest
15 aprile 2013, ore 16:00 UTC+2
Kazakistan Kazakistan5 – 0
(2-0; 1-0; 2-0)
referto
Regno Unito Regno UnitoBudapest Sports Arena (1.778 spett.)

Budapest
15 aprile 2013, ore 19:30 UTC+2
Ungheria Ungheria4 – 4
(d.t.s.)
(3-0; 1-1; 0-3; 0-0)
referto
Corea del Sud Corea del SudBudapest Sports Arena (7.370 spett.)

Budapest
17 aprile 2013, ore 12:30 UTC+2
Corea del Sud Corea del Sud5 – 6
(0-1; 3-3; 2-2)
referto
Giappone GiapponeBudapest Sports Arena (625 spett.)

Budapest
17 aprile 2013, ore 16:00 UTC+2
Italia Italia5 – 1
(1-1; 1-0; 3-0)
referto
Regno Unito Regno UnitoBudapest Sports Arena (1.910 spett.)

Budapest
17 aprile 2013, ore 19:30 UTC+2
Kazakistan Kazakistan1 – 2
(0-0; 1-1; 0-1)
referto
Ungheria UngheriaBudapest Sports Arena (7.863 spett.)

Budapest
19 aprile 2013, ore 12:30 UTC+2
Kazakistan Kazakistan4 – 2
(3-0; 1-0; 0-2)
referto
Corea del Sud Corea del SudBudapest Sports Arena (680 spett.)

Budapest
19 aprile 2013, ore 16:00 UTC+2
Giappone Giappone4 – 1
(1-0; 1-0; 2-1)
referto
Regno Unito Regno UnitoBudapest Sports Arena (1.757 spett.)

Budapest
19 aprile 2013, ore 19:30 UTC+2
Ungheria Ungheria1 – 2
(1-1; 0-0; 0-1)
referto
Italia ItaliaBudapest Sports Arena (8.197 spett.)

Budapest
20 aprile 2013, ore 12:30 UTC+2
Regno Unito Regno Unito1 – 4
(1-0; 0-3; 0-1)
referto
Corea del Sud Corea del SudBudapest Sports Arena (1.046 spett.)

Budapest
20 aprile 2013, ore 16:00 UTC+2
Italia Italia0 – 3
(0-1; 0-1; 0-1)
referto
Kazakistan KazakistanBudapest Sports Arena (3.689 spett.)

Budapest
20 aprile 2013, ore 19:30 UTC+2
Ungheria Ungheria1 – 0
(1-0; 0-0; 0-0)
referto
Giappone GiapponeBudapest Sports Arena (7.647 spett.)

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Promosse nel Gruppo A nel 2014
Retrocessa in Prima Divisione - Gruppo B nel 2014
Pos. PG V VOT POT P GF GS DR Pt
1. Kazakistan Kazakistan 5 4 0 0 1 18 6 +12 12
2. Italia Italia 5 4 0 0 1 15 6 +11 12
3. Ungheria Ungheria 5 3 0 1 1 12 10 +2 10
4. Giappone Giappone 5 2 0 0 3 13 16 -3 6
5. Corea del Sud Corea del Sud 5 1 1 0 3 16 19 -3 5
6. Regno Unito Regno Unito 5 0 0 0 5 5 22 -17 0

Riconoscimenti individuali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore PG G A Pt +/- MP
Kazakistan Roman Starčenko 5 5 2 7 +4 2
Italia Pat Iannone 5 4 2 6 +1 4
Corea del Sud Kisung Kim 5 4 2 6 0 0
Giappone Shuhei Kuji 5 2 4 6 0 0
Ungheria Márton Vas 5 1 5 6 +3 2
Kazakistan Dmitrij Upper 5 0 6 6 +5 4
Corea del Sud Brock Radunske 5 3 2 5 -2 2
Kazakistan Talğat Žailaudov 5 3 2 5 +1 4
Ungheria Balázs Ladányi 5 1 4 5 +1 0
Corea del Sud Sangwook Kim 5 0 5 5 -1 2

Fonte: IIHF.com

Classifica portieri[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Min TC GS SO MGS Sv%
Kazakistan Vitalij Kolesnik 274:43 124 4 2 0.87 96.77
Italia Adam Dennis 240:00 81 3 1 0.75 96.30
Ungheria Levente Szuper 179:08 86 5 0 1.67 94.19
Corea del Sud Sungje Park 142:14 86 6 0 2.53 93.02
Giappone Yutaka Fukufuji 298:50 168 16 0 3.21 90.41

Fonte: IIHF.com

Roster dell'Italia[modifica | modifica wikitesto]

Allenatore: Stati Uniti Tom Pokel.

Lista dei convocati aggiornata al 14 aprile 2013.[7]

N. Pos. Nome Anno Alt. Peso Tiro Squadra
3 A Markus Gander 1989 187 90 R Italia Bolzano
6 D Andrea Ambrosi 1987 186 86 L Italia Bolzano
7 D Christian Borgatello - A 1982 174 79 R Italia Bolzano
8 A Marco Insam 1989 187 92 R Italia Bolzano
9 D Armin Hofer 1987 184 88 L Italia Val Pusteria
10 A Giulio Scandella 1983 186 88 R Svezia IK Oskarshamn
11 A Nicola Fontanive 1985 165 73 L Italia Alleghe
13 A Nathan DiCasmirro 1978 179 88 L Italia Valpellice
15 A Luca Felicetti 1981 166 75 L Italia Cortina
16 A Diego Kostner 1992 183 75 R Svizzera Lugano
17 D Alexander Egger - C 1979 186 88 L Italia Bolzano
18 A Anton Bernard 1989 178 82 R Italia Bolzano
20 D Daniel Sullivan 1987 181 88 L Italia Asiago
21 A Vincent Rocco 1987 178 85 L Italia Alleghe
22 A Patrick Iannone 1982 182 89 L Italia Val Pusteria
23 D Stefano Marchetti 1986 180 74 L Italia Asiago
24 D Trevor Johnson 1982 180 81 R Italia Valpellice
25 A Robert Sirianni 1983 180 85 R Italia Valpellice
26 D Armin Helfer - A 1980 187 86 L Italia Val Pusteria
28 A David Borrelli 1981 176 88 L Italia Asiago
29 P Adam Dennis 1985 188 86 L Italia Alleghe
30 P Andreas Bernard 1990 184 80 L Finlandia Mikkelin Jukurit

LEGENDA:
P = Portiere, D = Difensore, A = Attaccante, L = sinistra, R = destra

Gruppo B[modifica | modifica wikitesto]

Incontri[modifica | modifica wikitesto]

Donec'k
14 aprile 2013, ore 12:00 UTC+3
Paesi Bassi Paesi Bassi5 – 4
(2-0; 2-3; 1-1)
referto
Estonia EstoniaPalac sportu Družba (1.324 spett.)

Donec'k
14 aprile 2013, ore 15:30 UTC+3
Polonia Polonia5 – 0
(1-0; 2-0; 2-0)
referto
Lituania LituaniaPalac sportu Družba (1.215 spett.)

Donec'k
14 aprile 2013, ore 19:00 UTC+3
Ucraina Ucraina8 – 1
(1-0; 5-0; 2-1)
referto
Romania RomaniaPalac sportu Družba (3.824 spett.)

Donec'k
15 aprile 2013, ore 13:00 UTC+3
Lituania Lituania3 – 5
(1-2; 1-2; 1-1)
referto
Paesi Bassi Paesi BassiPalac sportu Družba (1.238 spett.)

Donec'k
15 aprile 2013, ore 16:30 UTC+3
Romania Romania1 – 6
(1-0; 0-3; 0-3)
referto
Polonia PoloniaPalac sportu Družba (1.087 spett.)

Donec'k
15 aprile 2013, ore 20:00 UTC+3
Estonia Estonia1 – 8
(1-2; 0-2; 0-4)
referto
Ucraina UcrainaPalac sportu Družba (3.356 spett.)

Donec'k
17 aprile 2013, ore 13:00 UTC+3
Estonia Estonia3 – 6
(1-2; 2-2; 0-2)
referto
Romania RomaniaPalac sportu Družba (1.178 spett.)

Donec'k
17 aprile 2013, ore 16:30 UTC+3
Polonia Polonia3 – 1
(1-1; 1-0; 1-0)
referto
Paesi Bassi Paesi BassiPalac sportu Družba (1.242 spett.)

Donec'k
17 aprile 2013, ore 20:00 UTC+3
Ucraina Ucraina7 – 0
(2-0; 2-0; 3-0)
referto
Lituania LituaniaPalac sportu Družba (3.527 spett.)

Donec'k
18 aprile 2013, ore 13:00 UTC+3
Polonia Polonia5 – 3
(1-0; 2-2; 2-1)
referto
Estonia EstoniaPalac sportu Družba (1.320 spett.)

Donec'k
18 aprile 2013, ore 16:30 UTC+3
Romania Romania2 – 1
(1-0; 0-1; 1-0)
referto
Lituania LituaniaPalac sportu Družba (915 spett.)

Donec'k
18 aprile 2013, ore 20:00 UTC+3
Paesi Bassi Paesi Bassi2 – 3
(d.t.s.)
(2-0; 0-2; 0-0; 0-1)
referto
Ucraina UcrainaPalac sportu Družba (3.797 spett.)

Donec'k
20 aprile 2013, ore 12:00 UTC+3
Paesi Bassi Paesi Bassi6 – 2
(3-0; 1-1; 2-0)
referto
Romania RomaniaPalac sportu Družba (1.014 spett.)

Donec'k
20 aprile 2013, ore 15:30 UTC+3
Lituania Lituania12 – 3
(1-1; 3-2; 8-0)
referto
Estonia EstoniaPalac sportu Družba (1.087 spett.)

Donec'k
20 aprile 2013, ore 19:00 UTC+3
Ucraina Ucraina4 – 3
(0-2; 3-0; 1-1)
referto
Polonia PoloniaPalac sportu Družba (4.017 spett.)

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Promossa in Prima Divisione - Gruppo A nel 2014
Retrocessa in Seconda Divisione - Gruppo A nel 2014
Pos. PG V VOT POT P GF GS DR Pt
1. Ucraina Ucraina 5 4 1 0 0 30 7 +23 14
2. Polonia Polonia 5 4 0 0 1 22 9 +13 12
3. Paesi Bassi Paesi Bassi 5 3 0 1 1 19 15 +4 10
4. Romania Romania 5 2 0 0 3 12 24 -12 6
5. Lituania Lituania 5 1 0 0 4 16 22 -6 3
6. Estonia Estonia 5 0 0 0 5 14 36 -22 0

Riconoscimenti individuali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore PG G A Pt +/- MP
Ucraina Oleh Tymčenko 5 5 5 10 +6 4
Ucraina Oleh Šafarenko 5 2 8 10 +6 2
Paesi Bassi Ivy van den Heuvel 5 2 7 9 +5 6
Lituania Daniel Bogdziul 5 1 8 9 -1 0
Lituania Aimas Fiscevas 5 6 2 8 +3 0
Estonia Aleksei Sibirtsev 5 6 2 8 -7 2
Polonia Paweł Dronia 5 1 7 8 +6 6
Polonia Marcin Kolusz 5 1 7 8 +5 2
Ucraina Oleksandr Torjanyk 5 3 4 7 +7 4
Ucraina Roman Blahyj 5 6 0 6 +6 2

Fonte: IIHF.com

Classifica portieri[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Min TC GS SO MGS Sv%
Polonia Kamil Kosowski 120:00 33 1 1 0.50 96.97
Paesi Bassi Martijn Oosterwijk 301:14 173 15 0 2.99 91.33
Lituania Mantas Armalis 178:54 122 11 0 3.69 90.98
Polonia Przemysław Odrobny 179:48 88 8 0 2.67 90.91
Ucraina Jevhen Napnenko 242:14 74 7 0 1.73 90.54

Fonte: IIHF.com

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 2013 IIHF World Championship Div. I Group A, International Ice Hockey Federation. URL consultato il 06-01-2013.
  2. ^ 2013 IIHF World Championship Div. I Group B, International Ice Hockey Federation. URL consultato il 06-01-2013.
  3. ^ a b 2012 IIHF World Championship Group A, International Ice Hockey Federation. URL consultato il 6 gennaio 2013 (archiviato dall'url originale il 29 aprile 2011).
  4. ^ a b c d 2012 IIHF World Championship Div. I Group A, International Ice Hockey Federation. URL consultato il 6 gennaio 2013.
  5. ^ a b c d e 2012 IIHF World Championship Div. I Group B, International Ice Hockey Federation. URL consultato il 6 gennaio 2013.
  6. ^ 2012 IIHF World Championship Div. II Group A, International Ice Hockey Federation. URL consultato il 6 gennaio 2013.
  7. ^ (EN) Team Roster - ITA - Italy (PDF), IIHF.com, 14 aprile 2013. URL consultato il 14 aprile 2013.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Hockey su ghiaccio Portale Hockey su ghiaccio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di hockey su ghiaccio