Campionato mondiale di hockey su ghiaccio - Seconda Divisione 2015

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Campionato mondiale di hockey su ghiaccio - Seconda Divisione 2015
2015 IIHF World Championship Division II
Competizione Campionato mondiale di hockey su ghiaccio - Seconda Divisione
Sport Ice hockey pictogram.svg Hockey su ghiaccio
Edizione XV
Organizzatore IIHF
Date dal 13 aprile
al 19 aprile 2015
Luogo Islanda Islanda
Sudafrica Sudafrica
(2 città)
Partecipanti 12
Impianto/i 2 stadi
Statistiche
Incontri disputati 30
Gol segnati 237 (7,9 per incontro)
Pubblico 9 221
(307 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2014 2016 Right arrow.svg

Il Campionato mondiale di hockey su ghiaccio - Seconda Divisione 2015 è un torneo di hockey su ghiaccio organizzato dall'International Ice Hockey Federation. Le dodici squadre partecipanti sono state divise in due gironi da sei ciascuno. Il torneo del Gruppo A si è svolto a Reykjavík, in Islanda, dal 13 al 19 aprile. Le partite del Gruppo B invece si sono giocate a Città del Capo, in Sudafrica, dal 13 al 19 aprile. La Romania ha vinto il Gruppo A, garantendosi così la partecipazione al Campionato mondiale di Prima Divisione - Gruppo B 2015. La Cina ha vinto il Gruppo B, garantendosi così la partecipazione al Campionato mondiale di Seconda Divisione - Gruppo A 2016. Al contrario il Sudafrica, giunto all'ultimo posto, è stato retrocesso per il 2016 in Terza Divisione.

Partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo A[modifica | modifica wikitesto]

Nazionale Qualificazione
Romania Romania Sesta e retrocessa dalla Prima Divisione - Gruppo B del 2014.[1]
Islanda Islanda Ospitante, seconda nella Seconda Divisione - Gruppo A del 2014.[2]
Serbia Serbia Terza nella Seconda Divisione - Gruppo A del 2014.[2]
Australia Australia Quarta nella Seconda Divisione - Gruppo A del 2014.[2]
Belgio Belgio Quinto nella Seconda Divisione - Gruppo A del 2014.[2]
Spagna Spagna Prima e promossa dalla Seconda Divisione - Gruppo B del 2014.[3]

Gruppo B[modifica | modifica wikitesto]

Nazionale Qualificazione
Israele Israele Sesto e retrocesso dalla Seconda Divisione - Gruppo A del 2014.[2]
Messico Messico Secondo nella Seconda Divisione - Gruppo B del 2014.[3]
Nuova Zelanda Nuova Zelanda Terza nella Seconda Divisione - Gruppo B del 2014.[3]
Cina Cina Quarta nella Seconda Divisione - Gruppo B del 2014.[3]
Sudafrica Sudafrica Ospitante, quinta nella Seconda Divisione - Gruppo B del 2014.[3]
Bulgaria Bulgaria Prima e promossa dalla Terza Divisione del 2014.[4]

Gruppo A[modifica | modifica wikitesto]

Incontri[modifica | modifica wikitesto]

Reykjavík
13 aprile 2015, ore 13:00 UTC+0
Spagna Spagna6 – 1
(2-1; 1-0; 3-0)
referto
Australia AustraliaLaugardalur Arena (121 spett.)

Reykjavík
13 aprile 2015, ore 16:30 UTC+0
Serbia Serbia4 – 8
(0-3; 2-3; 2-2)
referto
Romania RomaniaLaugardalur Arena (146 spett.)

Reykjavík
13 aprile 2015, ore 20:00 UTC+0
Islanda Islanda3 – 0
(0-0; 0-0; 3-0)
referto
Belgio BelgioLaugardalur Arena (632 spett.)

Reykjavík
14 aprile 2015, ore 13:00 UTC+0
Romania Romania5 – 1
(2-0; 0-0; 3-1)
referto
Australia AustraliaLaugardalur Arena (189 spett.)

Reykjavík
14 aprile 2015, ore 16:30 UTC+0
Belgio Belgio6 – 2
(3-0; 2-0; 1-2)
referto
Spagna SpagnaLaugardalur Arena (202 spett.)

Reykjavík
14 aprile 2015, ore 20:00 UTC+0
Islanda Islanda4 – 5
(2-2; 2-1; 0-2)
referto
Serbia SerbiaLaugardalur Arena (607 spett.)

Reykjavík
16 aprile 2015, ore 13:00 UTC+0
Romania Romania4 – 3
(3-0; 0-2; 1-1)
referto
Belgio BelgioLaugardalur Arena (102 spett.)

Reykjavík
16 aprile 2015, ore 16:30 UTC+0
Serbia Serbia3 – 3
(d.t.s.)
(1-1; 1-1; 1-1; 0-0)
referto
Australia AustraliaLaugardalur Arena (182 spett.)

Reykjavík
16 aprile 2015, ore 20:00 UTC+0
Islanda Islanda2 – 4
(0-1; 1-1; 1-2)
referto
Spagna SpagnaLaugardalur Arena (672 spett.)

Reykjavík
17 aprile 2015, ore 13:00 UTC+0
Belgio Belgio3 – 2
(d.t.s.)
(1-1; 1-1; 0-0)
referto
Serbia SerbiaLaugardalur Arena (174 spett.)

Reykjavík
17 aprile 2015, ore 16:30 UTC+0
Spagna Spagna1 – 7
(0-2; 0-0; 1-5)
referto
Romania RomaniaLaugardalur Arena (127 spett.)

Reykjavík
17 aprile 2015, ore 20:00 UTC+0
Australia Australia1 – 6
(1-2; 0-2; 0-2)
referto
Islanda IslandaLaugardalur Arena (717 spett.)

Reykjavík
19 aprile 2015, ore 13:00 UTC+0
Serbia Serbia3 – 3
(d.t.s.)
(0-1; 1-2; 2-0)
referto
Spagna SpagnaLaugardalur Arena (107 spett.)

Reykjavík
19 aprile 2015, ore 16:30 UTC+0
Australia Australia4 – 10
(1-4; 1-3; 2-3)
referto
Belgio BelgioLaugardalur Arena (146 spett.)

Reykjavík
19 aprile 2015, ore 20:00 UTC+0
Romania Romania3 – 2
(d.t.s.)
(1-0; 1-1; 0-1)
referto
Islanda IslandaLaugardalur Arena (834 spett.)

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Promossa in Prima Divisione - Gruppo B nel 2016
Retrocessa in Seconda Divisione - Gruppo B nel 2016
Pos. PG V VOT POT P GF GS DR Pt
1. Romania Romania 5 4 1 0 0 27 11 +16 14
2. Belgio Belgio 5 2 1 0 2 22 15 +7 8
3. Serbia Serbia 5 1 1 2 1 18 22 -4 7
4. Spagna Spagna 5 2 0 1 2 16 20 -4 7
5. Islanda Islanda 5 2 0 1 2 17 13 +4 7
6. Australia Australia 5 0 1 0 4 11 30 -19 2

Riconoscimenti individuali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore PG G A Pt +/- MP
Belgio Mitch Morgan 5 6 4 10 +3 0
Serbia Marko Sretović 5 3 7 10 -3 4
Belgio Bryan Kolodziejczyk 5 1 9 10 +4 4
Romania Ede Mihály 5 6 3 9 +7 0
Romania Roberto Gliga 5 4 5 9 +6 0
Romania Levente Zsók 5 1 7 8 +7 2
Islanda Emil Alengård 5 4 3 7 +3 0
Belgio Maxime Pellegrims 5 4 3 7 +1 2
Serbia Miloš Babić 5 3 4 7 +1 2
Islanda Robin Hedström 5 2 5 7 +2 0

Fonte: IIHF.com

Classifica portieri[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Min TC GS SO MGS Sv%
Belgio Arthur Legrand 183:26 114 7 0 2.29 94.21
Islanda Dennis Hedström 239:15 103 9 1 2.26 91.96
Romania Ottó Onodi 152:47 54 5 0 1.96 91.53
Romania Adrian Catrinoi 149:58 56 6 0 2.40 90.32
Serbia Arsenije Ranković 284:39 149 19 0 4.00 88.69

Fonte: IIHF.com

Gruppo B[modifica | modifica wikitesto]

Incontri[modifica | modifica wikitesto]

Città del Capo
13 aprile 2015, ore 13:00 UTC+2
Nuova Zelanda Nuova Zelanda6 – 3
(1-1; 3-1; 2-1)
referto
Israele IsraeleGrandwest Ice Arena (110 spett.)

Città del Capo
13 aprile 2015, ore 16:15 UTC+2
Bulgaria Bulgaria3 – 10
(1-3; 1-3; 1-4)
referto
Cina CinaGrandwest Ice Arena (80 spett.)

Città del Capo
13 aprile 2015, ore 20:00 UTC+2
Messico Messico4 – 1
(1-0; 2-1; 1-0)
referto
Sudafrica SudafricaGrandwest Ice Arena (375 spett.)

Città del Capo
14 aprile 2015, ore 13:00 UTC+2
Israele Israele3 – 3
(d.t.s.)
(0-1; 1-0; 2-2; 0-0)
referto
Cina CinaGrandwest Ice Arena (57 spett.)

Città del Capo
14 aprile 2015, ore 16:15 UTC+2
Messico Messico3 – 5
(1-2; 1-2; 1-1)
referto
Nuova Zelanda Nuova ZelandaGrandwest Ice Arena (77 spett.)

Città del Capo
14 aprile 2015, ore 20:00 UTC+2
Sudafrica Sudafrica1 – 2
(0-0; 1-1; 0-1)
referto
Bulgaria BulgariaGrandwest Ice Arena (275 spett.)

Città del Capo
16 aprile 2015, ore 13:00 UTC+2
Messico Messico9 – 1
(3-0; 0-0; 6-1)
referto
Bulgaria BulgariaGrandwest Ice Arena (75 spett.)

Città del Capo
16 aprile 2015, ore 16:15 UTC+2
Nuova Zelanda Nuova Zelanda4 – 7
(1-2; 3-1; 0-4)
referto
Cina CinaGrandwest Ice Arena (112 spett.)

Città del Capo
16 aprile 2015, ore 20:00 UTC+2
Israele Israele6 – 3
(1-1; 4-0; 1-2)
referto
Sudafrica SudafricaGrandwest Ice Arena (922 spett.)

Città del Capo
17 aprile 2015, ore 13:00 UTC+2
Cina Cina5 – 2
(2-0; 2-2; 1-0)
referto
Messico MessicoGrandwest Ice Arena (48 spett.)

Città del Capo
17 aprile 2015, ore 16:15 UTC+2
Bulgaria Bulgaria10 – 5
(6-1; 2-2; 2-2)
referto
Israele IsraeleGrandwest Ice Arena (43 spett.)

Città del Capo
17 aprile 2015, ore 20:00 UTC+2
Sudafrica Sudafrica3 – 1
(0-0; 2-0; 1-1)
referto
Nuova Zelanda Nuova ZelandaGrandwest Ice Arena (985 spett.)

Città del Capo
19 aprile 2015, ore 13:00 UTC+2
Nuova Zelanda Nuova Zelanda5 – 1
(0-0; 2-1; 3-0)
referto
Bulgaria BulgariaGrandwest Ice Arena (69 spett.)

Città del Capo
19 aprile 2015, ore 16:15 UTC+2
Israele Israele3 – 6
(1-1; 0-2; 2-3)
referto
Messico MessicoGrandwest Ice Arena (67 spett.)

Città del Capo
19 aprile 2015, ore 20:00 UTC+2
Cina Cina7 – 3
(3-1; 3-2; 1-0)
referto
Sudafrica SudafricaGrandwest Ice Arena (968 spett.)

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Promossa in Seconda Divisione - Gruppo A nel 2016
Retrocessa in Terza Divisione nel 2016
Pos. PG V VOT POT P GF GS DR Pt
1. Cina Cina 5 4 1 0 0 33 15 +18 14
2. Nuova Zelanda Nuova Zelanda 5 3 0 0 2 21 17 +4 9
3. Messico Messico 5 3 0 0 2 24 15 +9 9
4. Bulgaria Bulgaria 5 2 0 0 3 17 30 -13 6
5. Israele Israele 5 1 0 1 3 20 29 -9 4
6. Sudafrica Sudafrica 5 1 0 0 4 11 20 -9 3

Riconoscimenti individuali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore PG G A Pt +/- MP
Bulgaria Ivan Hodulov 5 6 5 11 +1 4
Cina Cui Xijun 5 4 6 10 +7 8
Nuova Zelanda Nick Henderson 5 4 6 10 +9 0
Messico Héctor Majul 5 5 4 9 +4 14
Messico Carlos Gómez 5 4 5 9 +4 6
Bulgaria Martin Boyadjiev 5 2 7 9 -3 10
Messico Adrian Cervantes 5 1 8 9 +4 4
Messico Roberto Chabat 5 4 4 8 +0 0
Bulgaria Martin Nikolov 5 4 4 8 -2 6
Nuova Zelanda Andrew Cox 5 3 5 8 +5 14

Fonte: IIHF.com

Classifica portieri[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Min TC GS SO MGS Sv%
Cina Liu Zhiwei 285:00 160 14 0 2.95 91.25
Nuova Zelanda Richard Parry 219:57 130 13 0 3.55 90.00
Bulgaria Dimităr Dimitrov 295:01 254 27 0 5.49 89.37
Messico Alfonso de Alba 180:00 84 9 0 3.00 89.29
Israele Alexander Loginov 250:24 170 22 0 5.27 87.06

Fonte: IIHF.com

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Hockey su ghiaccio Portale Hockey su ghiaccio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di hockey su ghiaccio