Campionato mondiale di hockey su ghiaccio - Prima Divisione 2009

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Campionato mondiale di hockey su ghiaccio - Prima Divisione 2009
2009 IIHF World Championship Division I
Competizione Campionato mondiale di hockey su ghiaccio - Prima Divisione
Sport Ice hockey pictogram.svg Hockey su ghiaccio
Edizione IX
Organizzatore IIHF
Date dal 11 aprile
al 17 aprile 2009
Luogo Lituania Lituania
Polonia Polonia
(2 città)
Partecipanti 12
Impianto/i 2 stadi
Statistiche
Incontri disputati 30
Gol segnati 194 (6,47 per incontro)
Pubblico 65 209
(2 174 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2008 2010 Right arrow.svg

Il Campionato mondiale di hockey su ghiaccio - Prima Divisione 2009 è stato un torneo di hockey su ghiaccio organizzato dall'International Ice Hockey Federation. Il torneo si è disputato fra l'11 e il 17 aprile 2009. Le dodici squadre partecipanti sono state divise in due gironi da sei ciascuno. Il torneo del Gruppo A si è svolto nella città di Vilnius, in Lituania.[1] Le partite del Gruppo B invece si sono disputate a Toruń, in Polonia.[1] Il Kazakistan ha vinto il Gruppo A mentre l'Italia il Gruppo B, garantendosi così la partecipazione al Campionato mondiale di hockey su ghiaccio maschile 2010. Al contrario l'Australia e la Romania, giunte all'ultimo posto dei rispettivi gironi, sono state retrocesse per il 2010 in Seconda Divisione. La Serbia e la Corea del Sud, vincitrici dei due gironi della Seconda Divisione, sostituiscono nel 2010 l'Australia e la Romania.

Partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo A[modifica | modifica wikitesto]

Nazionale Qualificazione
Slovenia Slovenia Quindicesima e retrocessa dal Gruppo A del 2008.
Kazakistan Kazakistan Secondo nella Prima Divisione - Gruppo A del 2008.
Giappone Giappone Terzo nella Prima Divisione - Gruppo B del 2008.
Lituania Lituania Ospitante, quarta nella Prima Divisione - Gruppo B del 2008.
Croazia Croazia Quinta nella Prima Divisione - Gruppo B del 2008.
Australia Australia Prima e promossa dalla Seconda Divisione - Gruppo B del 2008.

Gruppo B[modifica | modifica wikitesto]

Nazionale Qualificazione
Italia Italia Sedicesima e retrocessa dal Gruppo A del 2008.
Ucraina Ucraina Seconda nella Prima Divisione - Gruppo B del 2008.
Polonia Polonia Ospitante, terza nella Prima Divisione - Gruppo A del 2008.
Regno Unito Regno Unito Quarto nella Prima Divisione - Gruppo A del 2008.
Paesi Bassi Paesi Bassi Quinti nella Prima Divisione - Gruppo A del 2008.
Romania Romania Prima e promossa dalla Seconda Divisione - Gruppo A del 2008.

Gruppo A[modifica | modifica wikitesto]

Incontri[modifica | modifica wikitesto]

Vilnius
11 aprile 2009, ore 13:00
Croazia Croazia 1 – 7
(1-1; 0-4; 0-2)
referto
Giappone Giappone Siemens Arena (300 spett.)

Vilnius
11 aprile 2009, ore 16:30
Australia Australia 0 – 6
(0-3; 0-3; 0-0)
referto
Slovenia Slovenia Siemens Arena (1.000 spett.)

Vilnius
11 aprile 2009, ore 20:00
Lituania Lituania 1 – 5
(0-2; 0-1; 1-2)
referto
Kazakistan Kazakistan Siemens Arena (7.300 spett.)

Vilnius
12 aprile 2009, ore 13:00
Giappone Giappone 7 – 1
(3-0; 3-1; 1-0)
referto
Australia Australia Siemens Arena (250 spett.)

Vilnius
12 aprile 2009, ore 16:30
Kazakistan Kazakistan 6 – 1
(3-0; 3-1; 0-0)
referto
Croazia Croazia Siemens Arena (1.200 spett.)

Vilnius
12 aprile 2009, ore 20:00
Slovenia Slovenia 8 – 2
(0-0; 4-0; 4-2)
referto
Lituania Lituania Siemens Arena (5.400 spett.)

Vilnius
14 aprile 2009, ore 13:00
Kazakistan Kazakistan 3 – 1
(1-0; 1-1; 1-0)
referto
Giappone Giappone Siemens Arena (300 spett.)

Vilnius
14 aprile 2009, ore 16:30
Slovenia Slovenia 4 – 2
(1-0; 1-2; 2-0)
referto
Croazia Croazia Siemens Arena (600 spett.)

Vilnius
14 aprile 2009, ore 20:00
Australia Australia 3 – 9
(0-5; 1-2; 2-2)
referto
Lituania Lituania Siemens Arena (6.400 spett.)

Vilnius
15 aprile 2009, ore 13:00
Giappone Giappone 1 – 2
(0-1; 1-1; 0-0)
referto
Slovenia Slovenia Siemens Arena (300 spett.)

Vilnius
15 aprile 2009, ore 16:30
Kazakistan Kazakistan 13 – 2
(5-0; 2-0; 6-2)
referto
Australia Australia Siemens Arena (400 spett.)

Vilnius
15 aprile 2009, ore 20:00
Lituania Lituania 7 – 2
(2-1; 1-0; 4-1)
referto
Croazia Croazia Siemens Arena (7.400 spett.)

Vilnius
17 aprile 2009, ore 13:00
Croazia Croazia 5 – 1
(1-0; 2-1; 2-0)
referto
Australia Australia Siemens Arena (350 spett.)

Vilnius
17 aprile 2009, ore 16:30
Slovenia Slovenia 1 – 2
(0-1; 0-1; 1-0)
referto
Kazakistan Kazakistan Siemens Arena (4.800 spett.)

Vilnius
17 aprile 2009, ore 20:00
Giappone Giappone 5 – 1
(1-0; 3-1; 1-0)
referto
Lituania Lituania Siemens Arena (8.700 spett.)

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Promossa nel Gruppo A nel 2010
Retrocessa in Seconda Divisione nel 2010
Pos. PG V VOT POT P GF GS DR Pt
1. Kazakistan Kazakistan 5 5 0 0 0 29 6 +23 15
2. Slovenia Slovenia 5 4 0 0 1 21 7 +14 12
3. Giappone Giappone 5 3 0 0 2 21 8 +13 9
4. Lituania Lituania 5 2 0 0 3 20 23 -3 6
5. Croazia Croazia 5 1 0 0 4 11 25 -14 3
6. Australia Australia 5 0 0 0 5 7 40 -33 0

Riconoscimenti individuali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore PG G A Pt +/- MP
Giappone Takeshi Saito 5 5 4 9 +7 27
Kazakistan Vadim Krasnoslobotsev 5 3 6 9 +9 0
Slovenia Mitja Sivic 5 5 3 8 +5 2
Slovenia Tomaz Razingar 5 4 4 8 +6 0
Kazakistan Evgenij Rymarev 5 5 2 7 +5 6
Kazakistan Andrej Gravilin 5 3 4 7 +8 2
Kazakistan Il'ja Solarev 5 3 4 7 +8 4
Lituania Darius Lelenas 5 4 2 6 +4 20
Kazakistan Roman Starchenko 5 4 2 6 +5 2
Kazakistan Maxim Belyayev 5 3 3 8 +5 6

Fonte: IIHF.com

Classifica portieri[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Min TC GS SO MGS Sv%
Kazakistan Alexei Kuznetsov 61 180:00 3 0 1.00 95.08
Slovenia Andrej Hocevar 106 299:15 7 1 1.40 93.40
Giappone Masahito Haruna 90 239:02 7 0 1.76 92.22
Lituania Nerijus Dauksevicius 119 220:00 13 0 3.55 89.08
Australia Matt Ezzy 182 209:19 25 0 7.17 86.26

Fonte: IIHF.com

Gruppo B[modifica | modifica wikitesto]

Incontri[modifica | modifica wikitesto]

Toruń
11 aprile 2009, ore 13:00
Regno Unito Regno Unito 2 – 4
(0-0; 1-1; 1-3)
referto
Ucraina Ucraina Tor-Tor (508 spett.)

Toruń
11 aprile 2009, ore 16:30
Romania Romania 0 – 11
(0-5; 0-4; 0-2)
referto
Italia Italia Tor-Tor (403 spett.)

Toruń
11 aprile 2009, ore 20:00
Paesi Bassi Paesi Bassi 1 – 3
(0-1; 1-1; 0-1)
referto
Polonia Polonia Tor-Tor (2.995 spett.)

Toruń
13 aprile 2009, ore 13:00
Italia Italia 5 – 2
(3-0; 2-1; 0-1)
referto
Regno Unito Regno Unito Tor-Tor (709 spett.)

Toruń
13 aprile 2009, ore 16:30
Ucraina Ucraina 5 – 1
(1-0; 3-0; 1-1)
referto
Paesi Bassi Paesi Bassi Tor-Tor (512 spett.)

Toruń
13 aprile 2009, ore 20:00
Polonia Polonia 7 – 0
(2-0; 4-0; 1-0)
referto
Romania Romania Tor-Tor (2.611 spett.)

Toruń
14 aprile 2009, ore 13:00
Italia Italia 4 – 0
(3-0; 1-0; 0-0)
referto
Paesi Bassi Paesi Bassi Tor-Tor (402 spett.)

Toruń
14 aprile 2009, ore 16:30
Romania Romania 0 – 8
(0-0; 0-3; 0-5)
referto
Regno Unito Regno Unito Tor-Tor (532 spett.)

Toruń
14 aprile 2009, ore 20:00
Ucraina Ucraina 1 – 1
(d.t.s.)
(1-1; 0-0; 0-0; 0-0)
referto
Polonia Polonia Tor-Tor (3.215 spett.)

Toruń
16 aprile 2009, ore 13:00
Regno Unito Regno Unito 3 – 2
(3-0; 0-1; 0-1)
referto
Paesi Bassi Paesi Bassi Tor-Tor (694 spett.)

Toruń
16 aprile 2009, ore 16:30
Ucraina Ucraina 7 – 0
(2-0; 3-0; 2-0)
referto
Romania Romania Tor-Tor (452 spett.)

Toruń
16 aprile 2009, ore 20:00
Polonia Polonia 2 – 4
(1-0; 0-2; 1-2)
referto
Italia Italia Tor-Tor (3.248 spett.)

Toruń
17 aprile 2009, ore 13:00
Paesi Bassi Paesi Bassi 5 – 1
(1-0; 2-0; 2-1)
referto
Romania Romania Tor-Tor (406 spett.)

Toruń
17 aprile 2009, ore 16:30
Italia Italia 2 – 0
(0-0; 1-0; 1-0)
referto
Ucraina Ucraina Tor-Tor (1.118 spett.)

Toruń
17 aprile 2009, ore 20:00
Polonia Polonia 1 – 2
(d.t.s.)
(0-0; 0-1; 1-0)
referto
Regno Unito Regno Unito Tor-Tor (2.704 spett.)

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Promossa nel Gruppo A nel 2010
Retrocessa in Seconda Divisione nel 2010
Pos. PG V VOT POT P GF GS DR Pt
1. Italia Italia 5 5 0 0 0 26 4 +22 15
2. Ucraina Ucraina 5 3 1 0 1 17 5 +12 11
3. Regno Unito Regno Unito 5 2 1 0 2 17 12 +5 8
4. Polonia Polonia 5 2 0 2 1 14 9 +5 8
5. Paesi Bassi Paesi Bassi 5 1 0 0 4 9 16 -7 3
6. Romania Romania 5 0 0 0 5 1 38 -37 0

Riconoscimenti individuali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore PG G A Pt +/- MP
Italia Roland Ramoser 5 5 3 8 +7 6
Italia Trevor Johnson 5 3 5 8 +7 2
Paesi Bassi Jamie Schaafsma 5 5 2 7 0 0
Regno Unito Greg Chambers 5 1 6 7 +1 4
Italia Nicola Fontanive 5 3 3 6 +6 12
Regno Unito Colin Shields 5 2 4 6 +4 14
Italia Luca Ansoldi 5 1 5 6 +6 6
Polonia Mikolaj Lopuski 5 5 0 5 +3 6
Ucraina Oleg Shafarenko 5 4 1 5 +6 2
Regno Unito David Clarke 5 3 2 5 -1 2

Fonte: IIHF.com

Classifica portieri[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Min TC GS SO MGS Sv%
Italia Thomas Tragust 240:00 108 2 3 0.50 98.15
Ucraina Kostiantyn Simchuk 183:51 80 4 0 1.31 95.00
Polonia Krzysztof Zborowski 121:54 38 2 1 0.98 94.74
Polonia Rafal Radziskewski 182:43 90 6 1 1.97 93.33
Regno Unito Jody Lehman 261:30 144 10 1 2.29 93.06

Fonte: IIHF.com

Roster dell'Italia[modifica | modifica wikitesto]

Allenatore: Italia Rick Cornacchia.

Lista dei convocati aggiornata al 17 aprile 2009.[2]

N. Pos. Nome Anno Alt. Peso Tiro Squadra
1 P Thomas Tragust 1986 187 83 L Italia Fassa
2 A Stefan Zisser 1980 170 82 L Italia Bolzano
4 D Christian Borgatello 1982 174 79 R Italia Bolzano
5 A Diego Iori 1986 184 85 R Italia Fassa
6 D Michele Strazzabosco 1976 193 98 L Italia Cortina
7 D Stefano Marchetti 1986 180 80 L Italia Fassa
8 A John Parco 1971 183 81 L Italia Asiago
9 A Giorgio De Bettin 1972 174 73 R Italia Cortina
11 A Roland Ramoser 1972 203 92 R Italia Bolzano
14 D Armin Hofer 1987 176 80 L Italia Val Pusteria
15 A Luca Felicetti 1981 166 84 L Italia Fassa
16 D Trevor Johnson 1982 180 81 R Italia Asiago
17 A Luca Ansoldi 1982 179 77 R Italia Bolzano
18 D Steven Gallace 1978 182 94 R Italia Cortina
21 A Thomas Pichler 1985 183 80 L Italia Val Pusteria
22 A Stefano Margoni 1975 187 85 L Italia Pontebba
23 A Patrick Iannone 1982 181 84 L Italia Val Pusteria
24 A Nicola Fontanive 1985 165 73 L Italia Alleghe
26 D Armin Helfer 1980 187 86 L Svizzera Kloten Flyers
27 A Mike Souza 1978 184 99 L Italia Cortina
28 A Manuel De Toni 1979 181 80 L Italia Alleghe
30 P Adam Russo 1983 174 81 L Francia Tours

LEGENDA:
P = Portiere, D = Difensore, A = Attaccante, L = sinistra, R = destra

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b 2009 IIHF World Championship Division I, International Ice Hockey Federation. URL consultato il 30-07-2010.
  2. ^ (EN) Team Roster - ITA - Italy (PDF), IIHF.com, 17 aprile 2009. URL consultato il 15 settembre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

hockey su ghiaccio Portale Hockey su ghiaccio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di hockey su ghiaccio