Armando Manzanero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Armando Manzanero
Bustos de Armando Manzanero (cropped).jpg
NazionalitàMessico Messico
GenereBolero latino americano
Ballata
Periodo di attività musicale1943 – 2020

Armando Manzanero (Mérida, 7 dicembre 1934Città del Messico, 28 dicembre 2020) è stato un cantautore, compositore, musicista e pianista messicano. È considerato il più grande compositore messicano del periodo post-bellico.[1]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

All'età di otto anni entrò nel mondo della musica frequentando Escuela de Bellas Artes (scuola di belle arti) della sua città natale per poi proseguire la formazione presso Città del Messico. A quindici, nel 1950, realizzò la sua prima composizione, intitolata Nunca en el Mundo (mai al mondo) di cui sono state registrate versioni in ventuno lingue[2]; l'anno successivo cominciò la sua carriera da pianista.

Nel 1957 venne assunto come direttore musicale per la divisione messicana della CBS e come promotore musicale presso la EMI[3], diventando l'anno successivo il pianista di noti artisti latino-americani fra i quali Pedro Vargas, Lucho Gatica e Raphael.[2]

Il cantautore ha scritto e cantato famose canzoni d'amore come "Somos Novios" - in inglese "It's Impossible", Adoro, Contigo Aprendí, No sé tú, Te Extraño, Me Vuelves Loco, “No”, Esta Tarde Vi Llover (versione inglese "Yesterday I Heard the Rain"), Yo Te Recuerdo, ...

Le sue canzoni sono state interpretate da artisti internazionali come Roberto Carlos, Andrea Bocelli, Laura Pausini, Eros Ramazzotti, Elvis Presley, Frank Sinatra, Tony Bennett, Perry Como, Bill Evans, Christina Aguilera, Miguel Bosé, Elis Regina, Luis Miguel, Shirley Bassey, Plácido Domingo, Julio Iglesias, Tania Libertad e Mayte Martin.

Mina ha inciso le sue canzoni "Somos novios", in spagnolo e anche nella versione inglese "It's Impossible", Adoro e No.

È scomparso nel dicembre 2020 all'età di 86 anni, in un ospedale della capitale, dove era stato ricoverato per complicazioni legate al Covid-19.[4]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

  • 1959: Mi Primera Grabación
  • 1967: A mi amor... Con mi amor
  • 1967: Manzanero el Grande
  • 1968: Somos Novios
  • 1968: Armando Manzanero, su piano y su música
  • 1969: Para mi siempre amor
  • N/A: Que bonito viven los enamorados
  • 1976: Lo mejor de Armando Manzanero
  • 1977: Fanático de ti
  • 1977: Corazón Salvaje
  • 1979: Ternura y Romance
  • 1981: Mi trato contigo
  • 1982: Otra vez romántico
  • 1985: Armando Manzanero
  • 1987: Cariñosamente, Manzanero
  • 1988: Mientras existas tú
  • 1992: Las canciones que quise escribir
  • 1993: Entre amigos
  • 1995: El piano... Manzanero y sus amigos
  • 1996: Nada Personal
  • 1998: Manzanero y La Libertad
  • 2001: Duetos
  • 2002: Duetos 2
  • 2002: Lo Mejor de lo Mejor
  • 2005: Lo Esencial

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ankeny, Jason. All Music Guide. Copia archiviata, su elmariachi.com. URL consultato il 17 dicembre 2006 (archiviato dall'url originale il 12 novembre 2006).
  2. ^ a b Armando Manzanero | terra
  3. ^ Compositores Yucatecos - Armando Manzanero
  4. ^ ‘Nos hizo falta tiempo’... Murió Armando Manzanero a los 86 años (es) Milenio.com

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN26308587 · ISNI (EN0000 0000 7822 2093 · Europeana agent/base/92901 · LCCN (ENn95040429 · GND (DE1057132314 · BNF (FRcb14202932n (data) · BNE (ESXX1066949 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n95040429