Andrea Nalini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Andrea Nalini
Nazionalità Italia Italia
Altezza 180 cm
Peso 72 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante, ala
Squadra Crotone
Carriera
Giovanili
????-2007Villafranca
Squadre di club1
2007-2008Virtus Verona II24 (0)
2008-2013Virtus Verona154 (18)
2013-2014Salernitana0 (0)
2014Virtus Verona7 (0)
2014-2016Salernitana35 (3)[1]
2016-Crotone54 (3)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 29 ottobre 2019

Andrea Nalini (Isola della Scala, 20 giugno 1990) è un calciatore italiano, attaccante o ala del Crotone.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un attaccante esterno, dotato di una buona capacità di corsa e propenso alla fase offensiva, può giocare indistintamente da ala, ma all'occorrenza può agire anche da prima punta.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la sua carriera calcistica nel piccolo club veneto del Villafranca Veronese, da cui nel 2007 si trasferisce alla Virtus Vecomp Verona, società con la quale milita a lungo in Serie D. Negli anni da calciatore dilettante si mantiene lavorando prima come saldatore e poi come magazziniere nel reparto würstel dell'AIA.[2][3] Il fatto gli varrà, successivamente, un paragone con l'inglese Jamie Vardy.[4]

Nel 2013 i veneti vincono i play-off e vengono successivamente ripescati in Lega Pro Seconda Divisione (nella finalissima contro la Casertana è decisiva una sua doppietta). In quell'estate Nalini si trasferisce alla Salernitana, dove nella prima parte del campionato non scende mai in campo, così nel gennaio del 2014 viene mandato in prestito nuovamente alla Virtus Verona, esordendo così fra i professionisti.

Nel luglio 2014 fa ritorno alla Salernitana, che stavolta decide di farlo rimanere e dove si afferma fra i titolari, contribuendo alla promozione in Serie B con 26 presenze, 3 reti e diversi assist. Nella successiva stagione fra i cadetti scende in campo per 11 volte con la maglia dei granata campani, complice un lungo infortunio[5].

L'estate del 2016 segna il suo trasferimento al Crotone, compagine appena promossa in Serie A.[4] Il debutto in massima serie avviene il 12 settembre, nella sconfitta di misura (2-1) sul campo dell'Empoli[6]. Nell'ultima giornata di campionato realizza i primi gol in A, nonché gli unici stagionali: la sua doppietta nel 3-1 contro la Lazio vale, di fatto, la salvezza dei pitagorici[7]. Il 2 settembre 2018 sigla la sua prima rete in Serie B, contro il Foggia.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 30 ottobre 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2007-2008 Italia Virtus Verona II Pro. 24 0 - - - - - - - - - 24 0
2008-2009 Italia Virtus Verona Ecc. 27 1 - - - - - - - - - 27 1
2009-2010 D 28 6 CI-D ? ? - - - - - - 28+ 6+
2010-2011 D 18 2 CI-D ? ? - - - - - - 18+ 2+
2011-2012 D 24 3 CI-D ? ? - - - - - - 24+ 3+
2012-2013 D 33 6 CI-D ? ? - - - - - - 33+ 6+
2013-gen. 2014 Italia Salernitana 1D 0 0 CI+CI-LP 1+0 0 - - - - - - 1 0
gen.-giu. 2014 Italia Virtus Verona 2D 7 0 CI-LP 0 0 - - - - - - 7 0
Totale Virtus Verona 161 18 ? ? - - - - 161+ 18+
2014-2015 Italia Salernitana LP 26 3 CI+CI-LP 1+1 0 - - - - - - 28 3
2015-2016 B 9+2[8] 0 CI 0 0 - - - - - - 11 0
Totale Salernitana 35+2 3 3 0 - - - - 40 3
2016-2017 Italia Crotone A 17 2 CI 1 0 - - - - - - 18 2
2017-2018 A 23 0 CI 0 0 - - - - - - 23 0
2018-2019 B 13 1 CI 2 1 - - - - - - 15 2
2019-2020 B 1 0 CI 0 0 - - - - - - 1 0
Totale Crotone 54 3 3 1 - - - - 57 4
Totale carriera 274+2 24 6 1 - - - - 282 25

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Salernitana: 2014-2015

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 37 (3) se si comprendono le presenze nei play-off.
  2. ^ Crotone, Nalini, dal reparto würstel alla Juve: "Guadagnavo 800 euro..." gazzetta.it
  3. ^ Dalla fabbrica alla Serie A col Crotone, Andrea Nalini sulle orme di Vardy, Zampagna e Riganò Eurosport.com
  4. ^ a b Francesco Travierso, Crotone, Nalini il Vardy italiano: dalla fabbrica alla Serie A, su repubblica.it, 13 luglio 2016.
  5. ^ Andrea Nalini - Cronaca infortuni. URL consultato il 21 maggio 2018.
  6. ^ Giacomo Cioni, Empoli-Crotone 2-1. Sblocca Bellusci, pari di Sampirisi, decide Costa, su gazzetta.it, 12 settembre 2016.
  7. ^ Andrea Sorrentino, Crotone salvo all'ultimo respiro l'Empoli si perde a Palermo: è B, in la Repubblica, 29 maggio 2017, p. 39.
  8. ^ Play-off

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]