Andrea Cinciarini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Andrea Cinciarini
Andrea Cinciarini nazionale 2011 (foto intera).jpg
Andrea Cinciarini in allenamento con la maglia della Nazionale Italiana
Nazionalità Italia Italia
Altezza 193 cm
Peso 85 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Playmaker
Squadra Olimpia Milano
Carriera
Giovanili
V.L. Pesaro
Squadre di club
2003-2004 V.L. Pesaro 1 (0)
2004-2005 600px bisection vertical HEX-1D913D Black.svg Virtus Pesaro 29 (236)
2005-2006 Pall. Senigallia 29 (304)
2006-2007 Pistoia Basket 20 (260)
2007-2011 Sutor Montegranaro 96 (445)
2008-2009 Pall. Pavia 34 (303)
2011-2012 Pall. Cantù 34 (165)
2012-2015 Reggiana 118 (1.368)
2015- Olimpia Milano 55 (319)
Nazionale
2006 Italia Italia U-20 8 (52)
2009- Italia Italia 109 (591)
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 15 ottobre 2017

Andrea Cinciarini (Cattolica, 21 giugno 1986) è un cestista italiano, fratello minore di Daniele.

Attualmente gioca nell'Olimpia Milano, squadra della quale è capitano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nasce cestisticamente a Pesaro, città di origine, nelle giovanili della V.L. Pesaro. Esordisce in Serie A il 4 ottobre 2003, giocando un minuto contro Olimpia Milano (81-56), e viene portato in panchina in altre due occasioni, senza però scendere in campo.

Nel 2004-2005 gioca in quarta serie nazionale con la canotta della Virtus Pesaro, mentre l'anno successivo è di scena alla Pall. Senigallia dove chiude il campionato di Serie B d'Eccellenza con 10,5 punti di media. Gioca in terza serie anche nella stagione 2006-07, questa volta con il Pistoia Basket, con il quale conquista la promozione in Legadue.

Nell'estate 2007 il grande salto: la Sutor Montegranaro gli propone un triennale in Serie A.[1] Nell'estate 2008 i marchigiani lo cedono in prestito alla Pall. Pavia (in Legadue) per farlo crescere e per farlo giocare con continuità, e il ragazzo dimostra di essere all'altezza realizzando 9,6 punti e 3,6 assist di media per partita.

Nell'estate del 2009 torna alla Sutor Montegranaro dove totalizza 31 presenze e 5,5 punti per partita risultando un ottimo cambio per Anthony Maestranzi. Con maglia della Sutor Montegranaro ha collezionato 96 presenze nella massima serie (inclusi i playoff).

Il 29 giugno 2011 viene ceduto a titolo definitivo da Montegranaro alla Pall. Cantù, rimanendo in Brianza per una stagione.

Il 12 luglio 2012 firma un contratto biennale con la Reggiana.[2] Nella stagione 2013-14 vince l'EuroChallenge con Reggio Emilia venendo anche eletto MVP di quell'edizione.

Nella stagione 2014-15, raggiunge con i reggiani la finale scudetto, persa contro la Dinamo Sassari 4-3.

Nell'estate 2015 firma un contratto biennale con l'Olimpia Milano [3] diventandone nel 2016 il capitano.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Con la Nazionale Italiana ha partecipato agli europei 2011, 2013 e 2015 nei quali la squadra arriva ai quarti di finale, dove viene sconfitta dalla Lituania[4].

Nel 2017 disputa le qualificazioni e le fasi finali dei Campionati Europei arrivando fino ai quarti di finale dove la nazionale viene battuta il 13 settembre dalla Serbia[5].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Olimpia Milano: 2015-2016
Olimpia Milano: 2016, 2017
Olimpia Milano: 2016, 2017

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Pallacanestro Reggiana: 2013-2014

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

Pallacanestro Reggiana: 2013-2014
2011, 2014

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Euroleague Basketball[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra Campion. Partite Statistiche tiro Altre statistiche
Pres. Titol. Minuti Tiri da 2 Tiri da 3 Liberi Rimb. Assist Rubate Stopp. Punti
2011-2012 Italia Bennet Cantù Euroleague 16 16 405 22/56 8/23 15/21 42 37 7 1 83
2015-2016 Italia EA7 Emporio Armani Milano Euroleague 8 7 175 11/32 5/10 6/10 17 25 8 0 43
Totale carriera 24 23 580 33/88 13/33 21/31 59 62 15 1 126

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Andrea Cinciarini con Montegranaro per i prossimi 3 anni, Legabasket.it. URL consultato il 12 luglio 2007.
  2. ^ Andrea Cinciarini è un giocatore di Reggio Emilia, pianetabasket.com. URL consultato il 12 luglio 2012.
  3. ^ Olimpia, è il giorno di Andrea Cinciarini, olimpiamilano.com. URL consultato il 9 luglio 2015.
  4. ^ (EN) Italia 2015, su Fiba.com, 17 settembre 2015. URL consultato il 1 settembre 2016 (archiviato il 1 settembre 2016).
  5. ^ EuroBasket 2017: Italia-Serbia 67-83, Azzurri eliminati ai quarti di finale, fip.it, 13 settembre 2017. URL consultato il 9 ottobre 2017 (archiviato il 9 ottobre 2017).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]