Stato non riconosciuto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

██ Non riconosciuto da nessuno stato

██ Riconosciuti solamente da non-membri dell'ONU

██ Non-membri dell'ONU riconosciuti almeno da un membro dell'ONU

██ Membri dell'ONU non riconosciuti da almeno un membro dell'ONU

Uno Stato non riconosciuto è un territorio la cui sovranità non è riconosciuta a livello internazionale. La sovranità dello Stato può non essere riconosciuta a livello internazionale o può essere riconosciuta solo parzialmente quando alcuni Stati la riconoscono.

Uno Stato non riconosciuto, de facto, detiene il controllo sulla popolazione, sul territorio, sul governo e ha la capacità di poter intrattenere relazioni diplomatiche con altri Stati. In senso esteso si parla di Stato non riconosciuto anche quando esso è riconosciuto solo da alcuni Paesi e non da tutta la comunità internazionale.

Lista[modifica | modifica wikitesto]

Non riconosciuti da alcuno Stato[modifica | modifica wikitesto]

Riconosciuti solamente da non-membri dell'ONU[modifica | modifica wikitesto]

Non-membri dell'ONU riconosciuti almeno da un membro dell'ONU[modifica | modifica wikitesto]

  • Abcasia Abcasia - riconosciuto da 6 paesi membri dell'ONU (Russia, Nicaragua, Venezuela, Nauru, Vanuatu e Tuvalu) e da 3 paesi non-membri (Ossezia del Sud, Transnistria e Nagorno-Karabakh)
  • Flag of the Vatican City.svg Città del Vaticano - vedasi relazioni diplomatiche della Santa Sede
  • Taiwan Taiwan - riconosciuto dai 22 paesi membri dell'ONU che non riconoscono la Cina
  • Kosovo Kosovo - vedasi relazioni internazionali del Kosovo
  • Cipro del Nord Cipro del Nord - riconosciuto da 1 paese membro dell'ONU (Turchia)
  • Palestina Palestina - riconosciuto da 135 paesi membri dell'ONU e da da 1 paese non membro (Sahara Occidentale)
  • Sahara Occidentale Sahara Occidentale - riconosciuto da 87 paesi membri dell'ONU
  • Ossezia del Sud Ossezia del Sud - riconosciuto da 5 paesi membri dell'ONU (Russia, Nicaragua, Venezuela, Tuvalu e Nauru) e da 3 paesi non-membri (Abcasia, Nagorno-Karabakh e Transnistria)
  • Flag of Crimea.svg Repubblica di Crimea - riconosciuta da 1 paese membro dell'ONU (Russia). La successiva adesione alla Russia è stata riconosciuta da 15 paesi membri dell'ONU (Russia, Venezuela, Kazakhstan, Armenia, Kyrgyzstan, Afghanistan, Uganda, Corea del Nord, Siria, Bielorussia, Cuba, Bolivia, Nicaragua, Sudan, Zimbabwe) e da 3 paesi non-membri (Ossezia del Sud, Abcazia e Nagorno-Karabakh)

Membri dell'ONU non riconosciuti da almeno un membro dell'ONU[modifica | modifica wikitesto]

  • Armenia Armenia - non riconosciuto dal Pakistan (che è favorevole all'Azerbaigian nella guerra del Nagorno-Karabakh)
  • Cina Cina - non riconosciuto dai 22 membri dell'ONU che riconoscono Taiwan
  • Cipro Cipro - non riconosciuto dalla Turchia
  • Israele Israele - non riconosciuto da 32 membri dell'ONU
  • Corea del Nord Corea del Nord - non riconosciuto dal Giappone e dalla Corea del Sud
  • Corea del Sud Corea del Sud - non riconosciuto dalla Corea del Nord