Stato del Somaliland

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Somaliland
Somaliland – Bandiera Somaliland - Stemma
(dettagli) (dettagli)
Somaliland - Localizzazione
Dati amministrativi
Nome completo Stato del Somaliland
Nome ufficiale State of Somaliland
Lingue ufficiali Somalo
Lingue parlate Inglese
Capitale Hargheisa
Politica
Forma di governo Stato indipendente
Nascita 26 giugno 1960 con Ibrahim Egal
Causa Indipendenza dal Flag of the United Kingdom.png Regno Unito
Fine 1º luglio 1960 con Ibrahim Egal
Causa Unione con la Flag of Somalia.svg Somalia Italiana
Territorio e popolazione
Bacino geografico Africa
Economia
Valuta Scellino somalo
Religione e società
Religioni preminenti islamismo
Evoluzione storica
Preceduto da Flag of British Somaliland (1950-60).png Somalia Britannica
Succeduto da Somalia Somalia

Lo Stato del Somaliland fu uno Stato indipendente nel territorio della moderna Somalia esistito per pochi giorni.[1]

Storia[modifica | modifica sorgente]

Nel maggio 1960 il governo Britannico dichiarò che sarebbe stato disposto a concedere l'indipendenza al protettorato della Somalia Britannica, con l'intenzione di unire l'ex protettorato alla Somalia Italiana.

Il Consiglio legislativo della Somalia Britannica chiese, nell'aprile 1960, l'indipendenza, che sarebbe stata seguita dall'unione con la Somalia Italiana il 1º luglio dello stesso anno. Anche il Consiglio legislativo della Somalia Italiana era d'accordo con questa proposta.[2]

Il 26 giugno 1960 la Somalia Britannica ottenne l'indipendenza con il nome di Stato del Somaliland, che si unì dopo cinque giorni alla Somalia Italiana.[3]

Ibrahim Egal diventò Primo ministro e guidò il Paese verso l'unione con la Somalia Italiana, che avvenne, come pianificato, il 1º Luglio.[4]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Somalia
  2. ^ Somali Independence Week
  3. ^ Somalia
  4. ^ Paolo Contini, The Somali Republic: an experiment in legal integration, (Routledge, 1969), p.6.
Africa Portale Africa: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Africa