Stadium Arcadium

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« Se non ti piace questo disco, non ti piacciono i Red Hot Chili Peppers. Punto. »
(Flea)
Stadium Arcadium
Artista Red Hot Chili Peppers
Tipo album Studio
Pubblicazione 5 maggio 2006Europa
9 maggio 2006 Stati Uniti
Durata 122 min : 41 s
Dischi 2
Tracce 28
Genere[1] Alternative rock
Funk rock
Etichetta Warner Bros. Records
Produttore Rick Rubin
Registrazione Laurel Canyon, Los Angeles, 2005-2006
Red Hot Chili Peppers - cronologia
Album precedente
(2004)
Album successivo
(2011)
Singoli
  1. Dani California
    Pubblicato: 4 aprile 2006
  2. Tell Me Baby
    Pubblicato: 18 luglio 2006
  3. Snow (Hey Oh)
    Pubblicato: 20 novembre 2006
  4. Desecration Smile
    Pubblicato: 12 febbraio 2007[3]
  5. Hump de Bump
    Pubblicato: 7 aprile 2007[2]

Stadium Arcadium è il nono album studio dei Red Hot Chili Peppers, pubblicato nel 2006. Ha venduto 8 milioni di copie in tutto il mondo, di cui quasi 2,5 milioni negli USA (il maggior numero di copie vendute in tale paese da un album della band) e 280 000 in Italia. L'album continua l'evoluzione dell'album precedente in cui molto forte è l'impronta alternative rock e pop rock, anche se in questo album si ritorna in parte al vecchio funk rock.

Con questo album la band tocca uno dei momenti più alti della sua carriera, vincendo 5 Grammy Awards su 7 tra cui i premi come miglior album e band rock dell'anno. Oltre ai successi di vendita si aggiungono quelli della critica, che ha visto positivamente la varietà di stili ed influenze che hanno caratterizzato l'evoluzione del quartetto californiano condensati in un unico prodotto.[senza fonte]

Successivamente parte il tour mondiale dell'album e al finire di questo, arriva la notizia della seconda uscita dal gruppo di John Frusciante, che dichiara di volersi impegnare in futuro solo in progetti solisti. E così viene sostituito da Josh Klinghoffer, amico di Frusciante, che inizialmente farà alcuni concerti con il complesso e poi prenderà parte alla lavorazione del successivo album I'm with You.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi e musiche di Anthony Kiedis, Flea, John Frusciante e Chad Smith.

Disco 1: Jupiter

  1. Dani California – 4:42
  2. Snow (Hey Oh) – 5:34
  3. Charlie – 4:37
  4. Stadium Arcadium – 5:15
  5. Hump de Bump – 3:33
  6. She's Only 18 – 3:25
  7. Slow Cheetah – 5:19
  8. Torture Me – 3:44
  9. Strip My Mind – 4:19
  10. Especially in Michigan – 4:01
  11. Warlocks – 3:25
  12. C'mon Girl – 3:48
  13. Wet Sand – 5:09
  14. Hey – 5:39

Disco 2: Mars

  1. Desecration Smile – 5:01
  2. Tell Me Baby – 4:07
  3. Hard to Concentrate – 4:01
  4. 21st Century – 4:22
  5. She Looks to Me – 4:06
  6. Readymade – 4:30
  7. If – 2:52
  8. Make You Feel Better – 3:51
  9. Animal Bar – 5:25
  10. So Much I – 3:44
  11. Storm in a Teacup – 3:45
  12. We Believe – 3:36
  13. Turn It Again – 6:06
  14. Death of a Martian – 4:24

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2006) Posizione[4] Certificazione Vendite[5]
Australia 1 3× Platinum[6] 210 000+[5]
Austria 1 Platinum[7] 20 000+[8]
Belgio (Flanders)[9] 1 Platinum[10] 30 000+[11]
Belgio (Wallonia)[9] 2
Brazil 1 Gold[12] 60 000+
Canada 1 4× Platinum[13] 400 000+[14]
Danish top 20 1 Platinum[15] 30 000+[16]
European albums [17] 2× Platinum[18] 2 000 000+[18]
Finlandia 1 Gold[19] 21,156[20]
Francia 1 Platinum[21] 200 000+[21]
Germania 1 5× Gold[22] 500 000+[23]
Ungheria 2 Gold[24] 10 000+[25]
Italia 1 4xPlatinum 280.000
Giappone 1 Double platinum[26] 500 000+[26]
Paesi Bassi 1 Gold[27] 25 000+[28]
Nuova Zelanda 1 3× Platinum[29] 45 000+[30]
Polonia 1 Platinum[31] 30 000+[31]
Portogallo 5
Spagna 2
Svezia 1 Gold[32] 20 000+[33]
Svizzera 1 2× Platinum[34] 60 000+[35]
United Kingdom 1 2× Platinum[36] 600 000+[37]
USABillboard 200 1 2× Platinum[38] 2 300 000+[39]

Year-end[modifica | modifica wikitesto]

End of year chart (2007) Position
German Albums Chart[40] 47

Tour[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Stadium Arcadium World Tour.

Per promuovere l'album, il gruppo intraprese lo Stadium Arcadium World Tour nel 2006 e nel 2007. Per quanto riguarda l'Italia, il tour fece tappa nelle seguenti date:

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo[modifica | modifica wikitesto]

Altri musicisti[modifica | modifica wikitesto]

  • Dylan Lerner - voce
  • Kyle Lerner - voce
  • Gabrielle Mosbe - voce
  • Monique Mosbe - voce
  • Sophia Mosbe - voce
  • Isabella Shmelev - voce
  • Landen Starman - voce
  • Wyatt Starkman - voce
  • Michael Bolger - trombone
  • Paulino De Costa e Lenny Castro - percussioni

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Stephen Thomas Erlewine, Stadium Arcadium in Allmusic, All Media Network.
  2. ^ inizialmente 4° singolo solo negli Stati Uniti e Australia poi pubblicato in tutto il Mondo
  3. ^ singolo solo in Europa
  4. ^ Peak positions, Acharts.us. URL consultato il 7 aprile 2011.
  5. ^ a b Sales Certification Values Australia, aria.com. URL consultato il 16 ottobre 2009.
  6. ^ Gold and Platinum Australia, aria.com. URL consultato il 12 ottobre 2009.
  7. ^ Gold and Platinum Austria, ifpi.at. URL consultato il 12 ottobre 2009.
  8. ^ Sales Certifications, ifpi.at. URL consultato il 16 ottobre 2009.
  9. ^ a b http://www.ultratop.be/nl/showitem.asp?interpret=Red+Hot+Chili+Peppers&titel=Stadium+Arcadium Cat=a
  10. ^ Gold and Platinum Belgium, ultratop.be. URL consultato il 12 ottobre 2009.
  11. ^ Sales Certification Values Belgium, belgianentertainment.be. URL consultato il 15 ottobre 2009.
  12. ^ Associaусo Brasileira de Produtores de Disco, ABPD. URL consultato il 7 aprile 2011.
  13. ^ Gold and Platinum Canada, cria.ca. URL consultato il 12 ottobre 2009.
  14. ^ Gold and Platinum, cria.ca. URL consultato il 16 ottobre 2009.
  15. ^ Gold and Platinum Denmark, ifpi.dk. URL consultato il 12 ottobre 2009.
  16. ^ Sales Certification Values, ifpi.dk. URL consultato il 15 ottobre 2009.
  17. ^ Chart History Europe on Billboard, billboard.com. URL consultato il 21 aprile 2010.
  18. ^ a b Platinum albums Europe, ifpi.org. URL consultato il 12 ottobre 2009.
  19. ^ Gold and Platinum Finland, ifpi.fi. URL consultato il 12 ottobre 2009.
  20. ^ Sales Certification Values Finland, ifpi.fi. URL consultato il 16 ottobre 2009.
  21. ^ a b Gold and Platinum, infodisc.fr. URL consultato il 29 settembre 2009.
  22. ^ (DE) Gold/Platin–Datenbank, Bundesverband Musikindustrie. URL consultato il 2009-10-10.
  23. ^ Certification Values Germany, musikindustrie.de. URL consultato il 15 ottobre 2009.
  24. ^ Hungarian Albums Chart, Mahasz. URL consultato il 15 luglio 2010.
  25. ^ Arany- és platinalemezek 2006, musikindustrie.de. URL consultato il 15 luglio 2010.
  26. ^ a b (JA) ゴールド等認定作品一覧 2007年8月 in RIAJ, 10 settembre 2007. URL consultato il 10 novembre 2010.
  27. ^ Muziek - Uitgebreid zoeken, nvpi.nl. URL consultato l'11 gennaio 2010. Note: Enter "red hot chili peppers" in the "Artiest" field and click "Zoek".
  28. ^ Sales Certification Values Netherlands, nvpi.nl. URL consultato il 16 ottobre 2009.
  29. ^ Chart history and certifications, rianz.org. URL consultato il 12 ottobre 2009.
  30. ^ Sales Certifications Values New Zealand (available in the PDF form), rianz.org. URL consultato il 15 ottobre 2009.
  31. ^ a b Gold and Platinum Poland, zpav.pl. URL consultato il 12 ottobre 2009. [collegamento interrotto]
  32. ^ Gold and Platinum Sweden, ifpi.se. URL consultato il 12 ottobre 2009.
  33. ^ Sales Certification Value Sweden, ifpi.se. URL consultato il 15 ottobre 2009.
  34. ^ Gold and Platinum Switzerland, ifpi.ch. URL consultato il 12 ottobre 2009.
  35. ^ Certification Values Switzerland, swisscharts.com. URL consultato il 15 ottobre 2009.
  36. ^ Gold and Platinum UK, bpi.co. URL consultato il 12 ottobre 2009. [collegamento interrotto]
  37. ^ Gold and Platinum, British Phonographic Industry. URL consultato il 10 ottobre 2009.
  38. ^ Hot Chili Peppers&format=&debutLP=&category=&sex=&releaseDate=&requestNo=&type=&level=&label=&company=&certificationDate=&awardDescription=&catalogNo=&aSex=&rec_id=&charField=&gold=&platinum=&multiPlat=&level2=&certDate=&album=&id=&after=&before=&startMonth=1&endMonth=1&startYear=1958&endYear=2009&sort=Artist&perPage=25 Gold and Platinum US, riaa.com. URL consultato il 12 ottobre 2009.
  39. ^ Chart Watch Extra: Album Sales Hit New Low - Chart Watch, New.music.yahoo.com, 19 agosto 2010. URL consultato il 7 aprile 2011.
  40. ^ [1] [collegamento interrotto]

Recensioni[modifica | modifica wikitesto]

rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock