Silossani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
l'unità base dei silossani

I silossani sono una classe di composti chimici nella cui struttura si ripete il gruppo funzionale R2SiO, dove R è un idrogeno o un gruppo alchilico o arilico. Il nome "silossano" deriva dalla combinazione di silicio, ossigeno e alcano. Vengono considerati parte della classe dei composti organosilicei.

I silossani presentano una catena principale, lineare o ramificata, in cui si alternano atomi di silicio e di ossigeno -Si-O-Si-O- con le catene laterali R legate agli atomi di silicio[1].

Sono note anche strutture più complesse, ad esempio quella con otto atomi di silicio disposti ai vertici di un cubo collegati da 12 atomi di ossigeno lungo gli spigoli[2].

I polimeri dei silossani dove R è un gruppo alchilico, sono comunemente noti come siliconi o "polisilossani". Gli esempi più rappresentativi di questi polimeri sono il [SiO(CH3)2]n (polidimetilsilossano) e il [SiO(C6H5)2]n (polidifenilsilossano).

Nomenclatura[modifica | modifica sorgente]

il decametilciclopentasilossano, un silossano a struttura ciclica
  • Unità M: (CH3)3SiO½
  • Unità D: (CH3)2SiO
Silossani ciclici Silossani lineari
D3: esametilciclotrisilossano MM: esametildisilossano
D4: ottametilciclotetrasilossano MDM: ottametiltrisilossano
D5: decametilciclopentasilossano MD2M: decametiltetrasilossano
D6: dodecametilcicloesasilossano MDnM: polidimetilsilossano

Applicazioni[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Siliconi.

I silossani vengono impiegati nella produzione di cosmetici, deodoranti, de-schiumanti, rivestimenti impermeabilizzanti, additivi alimentari e saponi. I silossani liquidi trovano uso anche come solventi alternativi al tetracloroetilene nel lavaggio a secco[3].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Siloxanes, IUPAC Gold Book
  2. ^ Stephen D. Kinrade, Jeffrey C. H. Donovan, Andrew S. Schach and Christopher T. G. Knight (2002), Two substituted cubic octameric silicate cages in aqueous solution. J. Chem. Soc., Dalton Trans., 1250 - 1252. DOI: 10.1039/b107758a
  3. ^ EPA report: silossano D5 nel lavaggio a secco