Robert Ballard

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Robert Ballard

Robert Ballard (Wichita, 30 giugno 1942) è un oceanografo e archeologo statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

È il direttore e professore di oceanografia dell'Istituto di Archeologia Oceanografica dell'Università di Rhode Island, molto noto per i suoi lavori di ricerca in archeologia subacquea, divenuto famoso in tutto il mondo per le scoperte e localizzazioni dei relitti del RMS Titanic nel 1985, la corazzata Bismarck nel 1989, l'RMS Lusitania nel 1993 e il relitto della portaerei USS Yorktown nel 1998. Nel 2002 Ballard, in una spedizione promossa dalla National Geographic Society nelle Isole Salomone, individuò il luogo di affondamento della PT 109, comandata dall'allora (1943) sottotenente di vascello John F. Kennedy (il futuro Presidente degli Stati Uniti d'America), da parte dell'incrociatore giapponese Amagiri nello Stretto di Blackett, al largo dell'isola di Ghizo, rinvenendo anche uno dei tubi lanciasiluri della nave e la parte anteriore del suo relitto.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) "JFK's PT-109 Found, U.S. Navy Confirms".

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 108612101 LCCN: n83073944