Sottotenente di vascello

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fregio da berretto rigido per ufficiali della Marina Militare, si noti lo sfondo blu sotto la torre e nell'ovale dell'ancoretta.

Il grado di sottotenente di vascello (S.T.V.) è il secondo grado degli ufficiali inferiori della Marina Militare, corrispondente a quello di tenente per l'Esercito Italiano e per l'Aeronautica Militare; questo grado è superiore a quello di guardiamarina e subordinato a quello di tenente di vascello.

Il nome deriva dalla tipologia maggiore di nave da guerra del XVII secolo: il vascello.

Il distintivo di grado è costituita da un giro di bitta e uno spaghetto, sotto il quale un panno (o sottogrado) di diverso colore indica il corpo di appartenenza:

Il distintivo viene posto al di sopra del paramano della manica (a metà strada tra il polso ed il gomito) dell'uniforme ordinaria invernale (O.I.), della grande uniforme invernale (G.U.I.), dell'uniforme da sera invernale e del cappotto, mentre viene posto sullo spallino nelle uniformi di servizio ed estive.

Il codice di equivalenza NATO è OF-1.[1]

Negli Stati Uniti e nelle marine anglosassoni[modifica | modifica wikitesto]

Galloni del tenente junior nella US Navy

L'analogo grado è detto "tenente junior" (lieutenant jr. grade), è superiore al grado di guardiamarina (ensign) e subalterno al tenente.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ NATO STANAG 2116 (NATO standardization agreement - accordo sulle norme) NATO Codes for Grades of Military Personnel (codici per i gradi del personale militare) versione 5 del 13-03-1996