Alfiere (grado militare)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Il grado di alfiere (dallo spagnolo alférez e questo dall'arabo الفارس ovvero al-fāris, "cavaliere") è, nelle varie forze armate mondiali, il grado inferiore di ufficiale, quello di cadetto, o uno dei più alti tra quelli dei sottufficiali.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Anticamente, nel medioevo e nell’età moderna (e nell'esercito Borbonico fino all'avvento del regno d'Italai), «alfiere» era il titolo e grado di chi portava lo stendardo delle milizie; analoghe funzioni aveva presso l'esercito romano l'aquilifer, portatore dell’aquila, insegna principale della legione, o quella del signifer portatore delle insegne, signa, o del vexillifer, che portava un drappo rosso chiamato vexillum con su cucito il nome e il numero della legione; questa funzione esiste tuttora presso alcuni eserciti europei, ove la bandiera di combattimento di reparto viene portata nelle cerimonie e in parata da uno dei più giovani ufficiali. In Italia fino all'avvento dell'esecito di professione tale incarico veniva assegnato al più giovane degli ufficiali in Servizio Permanente Effettivo, che pertanto solitamente era un Tenente. In alcune marine, l'alfiere di vascello è il grado iniziale degli ufficiali di vascello, corrispondente approssimativamente all'aspirante guardiamarina o talvolta al guardiamarina della Marina Militare Italiana.

Austria e Germania[modifica | modifica sorgente]

Alfiere, in tedesco Fähnrich, è uno dei gradi degli allievi ufficiali in formazione presso un'accademia militare. Une enseigne allemand sert dans les rangs, d'abord comme un agent du rang subalternes, puis dans les classes suivantes équivalent à Unterfeldwebel (dal 1945 ad oggi Unteroffizier), Feldwebel e Oberfeldwebel (dal 1945 ad oggi Hauptfeldwebel). En fin de compte l'enseigne devient un agent.

La parola Fähnrich deriva da un antico titolo militare tedesco, ovvero Fahnenträger (letteralmente: portabandiera), e divenne un grado militare ben distinto il 1 gennaio 1899.

Francia e Canada[modifica | modifica sorgente]

Nella Francia dell'Ancien Régime, come in altri paesi, l'insegna (enseigne) era l'emblema del reggimento di fanteria[1]. Come in altri paesi il nome iniziò ad essere usato per gli ufficiali che portavano tale simbolo, ma mutò la sua denominazione in sottotenente (sous-lieutenant in francese) alla fine del XVIII secolo.

La Marina invece, utilizzava il termine di "alfiere di vascello" (enseigne de vaisseau), per indicare il primo grado di ufficiale. Anch'esso brevemente rinominato in sottotenente di vascello (sous-lieutenant de vaisseau) alla fine del XVIII secolo, il suo nome originario venne infine reinstaurato.

Il grado di "alfiere di vascello", utilizzato dalla Marine nationale ancora oggi, è il nome dei due gradi più bassi degli ufficiali, e si distingue per essere di "prima classe" (equivalente a quello di tenente dell'esercito), e "seconda classe" (equivalente a quello di sottotenente dell'esercito). Il titolo enseigne de marine ("alfiere di marina") è spesso utilizzato, ma non è corretto, infatti, entrambi i gradi di alfiere portano il titolo di tenente.

Gli ufficiali della Marina canadese di lingua francofona utilizzano il termine di enseigne de vaisseau de deuxième classe e di première classe rispettivamente a quello anglofono di Acting Sub Lieutenant e Sub Lieutenant (sottotenente facente funzioni e sottotenente). Comunque sia, i sottotenenti canadesi francofoni utilizzano la forma contratta di enseigne al posto di lieutenant.

Spagna[modifica | modifica sorgente]

Nell'Esercito e nell'Aeronautica, i militari laureati nelle accademie, così come gli ufficiali di complemento, sono nominati alférez, che è il grado militare da ufficiale subalterno immediatamente al di sotto di quello di teniente, grado di arrivo dopo un anno di servizio in tal ruolo.

Anche, gli studenti delle accademie, nel corso dell'ultimo anno di studi, raggiungono il grado di alférez, col titolo di "caballero alférez cadete" o "caballero alférez alumno".

Allo stesso modo, l'equivalente della Marina militare spagnola è l'alférez de fragata.

Stati Uniti d'America[modifica | modifica sorgente]

Ensign, alfiere della United States Coast Guard. Ensign, alfiere della United States Coast Guard.
Ensign, alfiere della United States Coast Guard.
Ensign, alfiere della United States Navy.

Il grado di ensign (alfiere) e cornet (cornetta) dello US Army furono soppressi nel 1800.[2]

Nella Marina degli Stati Uniti invece, il grado di "ensign" ha rimpiazzato, nel 1862, quello di passed midshipman[3], "mezzomarinaio passato"[4]. L'alfiere, o ensign è l'ufficiale più giovane in servizio nella Marina, nella Guardia costiera, nella National Oceanic and Atmospheric Administration Commissioned Corps e nel Public Health Service Commissioned Corps. Tale grado si piazza sotto quello di lieutenant junior grade ed è l'equivalente di quello di 2nd lieutenant (sottotenente) dell'Esercito, del Corpo dei Marine e dell'Aeronautica.

A seconda della destinazione ricevuta, un alfiere può accedere direttamente ad incarichi a bordo di una nave e servire come ufficiale di divisione oppure ricevere 1 o 2 anni di formazione specifica prima essere assegnato ad una unità operativa. Gli alfieri che diventano ufficiali di una divisione sono responsabili del comando di un gruppo di sottufficiali e personale di truppa in una delle divisioni della nave (ad esempio, genio navale o navigazione) e allo stesso tempo ricevono "sul campo", dai marinai sottoposti e da altri ufficiali, una formazione sul comando, sui sistemi navali, sui programmi e sui regolamenti.

Gli alfieri di marina e guardia costiera portano l'insegna al colletto composta da una singola barretta dorata e, a causa di questo, condividono il soprannome di "butterbars" (barre di burro) coi parigrado "secondi tenenti" di Esercito, Aeronautica e Marine, che vestono insegne simili.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ I reggimenti di cavalleria usavano la cornetta (il nome del grado di cornetta, cioè colui a cui era affidata, rimaneva invariato) e i reggimenti dei dragoni usavano quello il guidone. Cfr. a tal proposito il lemma cornetta sul dizionario Treccani.
  2. ^ (EN) History of U.S. Army Officer Ranks - Officer Insignia of Grade Captain and Lieutenants
  3. ^ Il grado midshipman ha assunto la comparazione, e spesso l'errata traduzione dall'inglese al termine italiano di aspirante guardiamarina, solo di recente (XX sec.), ciò è accaduto particolarmente con la comparazione dei gradi delle varie marine militari membre della NATO, come stabilito dal documento ufficiale STANAG 2116, ovvero, l'accordo sulle norme sui codici per i gradi del personale militare. Storicamente, nella lingua e tradizione marinaresca del mondo anglofono, il termine midshipman era l'equivalente di quello in lingua italiana "mezzomarinaro", termine nato dalla traduzione del latino mesonauta e del greco tardo μεσοναύτης, che, prima di assumere il significato attuale di gaffa (l'attrezzo formato da una lunga asta uncinata e utilizzato per avvicinare il natante al molo durante la manovra di ormeggio, oppure per recuperare cime od oggetti ad esse collegati), era, al tempo della marina velica, utilizzato anche per indicare il mozzo, ovvero il ragazzo che apprendeva il mestiere di marinaio assolvendo nello stesso tempo gli incarichi più umili di bordo. A tal proposito si rimanda al lemma "mezzomarinaro" ed al lemma "mozzo" sul dizionario Treccani.
  4. ^ Per l'inusuale termine di "mezzomarinaio passato" (passed midshipman) si intendeva l'aspirante che aveva superato gli esami da "tenente" ed era quindi idoneo alla promozione al grado di tenente non appena si fossero resi disponibili posti per tale ruolo.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]