Millvina Dean

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Millvina Dean alla "Titanic Convention" tenutasi a Southampton nell'aprile del 1999.

Elizabeth Gladys "Millvina" Dean (Branscombe, 2 febbraio 1912Ashurst, 31 maggio 2009) è stata l'ultima dei superstiti dell'affondamento del Titanic. Fu inoltre la più giovane passeggera a bordo, ed ovviamente non possedeva nessun ricordo di quell'evento.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Primi anni e a bordo del Titanic[modifica | modifica wikitesto]

Millvina Dean nacque a Branscombe nel Devon il 2 febbraio 1912, da Bertram Frank Dean e Georgette Eva Light. Aveva un fratello più grande, Bertram Vere Dean, che nacque nel maggio 1910.[1]

I genitori di Millvina decisero di lasciare l'Inghilterra ed emigrare a Wichita, Kansas, dove suo padre, oltre ad avere i genitori lì, sperava di aprire una tabaccheria[2]. Salirono dunque sul Titanic come passeggeri di terza classe; Millvina, all'epoca, aveva appena due mesi ed era la più giovane della nave[3]. Il padre di Millvina sentì la collisione della nave con l'iceberg, nella notte del 14 aprile 1912; dopo aver investigato bene l'accaduto, ritornò alla sua cabina dicendo alla moglie di vestire i bambini e salire sul ponte. Millvina, la madre ed il fratello furono immediatamente messi in una scialuppa di salvataggio insieme ad altri 10 passeggeri e furono fra i primi dei passeggeri a lasciare il Titanic prossimo all'affondamento[4]. Il padre non riuscì a salvarsi ed il suo corpo, se è stato recuperato, non fu mai identificato.[2]

Col fratello Bertram
nel 1912 -1913 circa.

Eva, la madre di Millvina, una volta arrivata con i figli in America, decise di ritornare in Inghilterra a bordo del SS Adriatic; dopo aver passato due giorni all'ospedale di San Lucas in New York[5] erano rimasti senza vestiti e quindi fu offerta a lei e alla sua famiglia una valigia. Il fatto fu descritto anche dal Daily Mirror del 12 maggio 1912.[6]

Studi e carriera[modifica | modifica wikitesto]

Millvina ed il fratello studiarono presso le scuole di Southampton. All'età di otto anni, la madre stava progettando di sposarsi di nuovo[6]; Millvina, invece, non si sposò mai e lavorò per il governo britannico durante la Seconda guerra mondiale. La madre di Millvina, Eva, morì il 16 settembre 1975, all'età di 96 anni, e suo fratello, Bertram, morì all'età di 82 anni, il 14 aprile 1992.[7]

Durante il corso degli anni, Millvina ha partecipato a diverse convenzioni, esposizioni, documentari televisivi ed interviste. Nel 1996, Millvina visitò per la prima volta Belfast e nel 1997 fu invitata a viaggiare a bordo della Queen Elizabeth 2, negli Stati Uniti, per completare il viaggio intenzionale della sua famiglia, a Wichita, Kansas.[6] Nel 2006, Millvina ebbe un incidente (si ruppe un'anca) che le impedì di partecipare alla commemorazione del 95º anniversario dell'affondamento del Titanic, nel 2007. Nel dicembre 2007, Millvina criticò ampiamente la BBC per la ricostruzione della tragedia del Titanic in modo divertente. Parlando dalla sua casa di cura, disse: "Il Titanic fu una tragedia che distrusse molte famiglie. Io persi mio padre e lui giace ancora in quel naufragio. Io penso che sia scortese fare divertimento di tale tragedia!".[8]

Ultimi anni[modifica | modifica wikitesto]

Millvina accettò l'invito a Southampton, nell'aprile 2008, ad un evento che commemorava il 96º anniversario dell'affondamento del Titanic, ma le sue precarie condizioni di salute la costrinsero poi a non presenziare alla cerimonia.[9]. Il 16 ottobre 2007, Millvina è diventata l'ultima superstite vivente della tragedia del Titanic, dopo la scomparsa di Barbara West Dainton.

Il 31 maggio 2009 è deceduta nell'ospizio dove alloggiava a Ashurst nell'Hampshire.[10]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Last Titanic survivor dies at 97 su news.bbc.co.uk
  2. ^ a b Mr Bertram Frank Dean su encyclopedia-titanica.org
  3. ^ Adams, 1999 , p. 48
  4. ^ Chirnside, 2004, p. 139
  5. ^ Titanic Relic Displayed at Titanic Museum for First Time su travelguide.reservebranson.com
  6. ^ a b c Miss Elizabeth Gladys 'Millvina' Dean su encyclopedia-titanica.org
  7. ^ Mrs Eva Georgetta Dean su encyclopedia-titanica.org
  8. ^ Doctor Who Slammed By Titanic Survivor su dailyrecord.co.uk
  9. ^ Titanic survivor gets mayoral tribute subasingstokegazette.co.uk
  10. ^ Titanic, morta l'ultima superstite Tgcom.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 26843915

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie