William Thomas Stead

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
William Thomas Stead

William Thomas Stead (Embleton, 5 luglio 1849Oceano Atlantico, 15 aprile 1912) è stato un editore e giornalista britannico, pioniere del giornalismo investigativo e una delle figure giornalistiche più controverse dell'epoca vittoriana[1]. Il suo New Journalism ha spianato la strada per la stampa tabloid di oggi.[2] Morì nel naufragio del Titanic.


Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ W.T. Stead Resource Site, Attackingthedevil.co.uk, 30 dicembre 2010. URL consultato il 7 maggio 2011.
  2. ^ The William Stead, Darlington | Our Pubs, J D Wetherspoon, 21 agosto 2006. URL consultato il 7 maggio 2011.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Peter Underwood, Dictionary of the Supernatural, Londra, George G. Harrap & Co., 1978, ISBN 0-245-52784-2.
  • Walter Lord, A Night to Remember, ISBN =0-553-01060-3.
  • RL Schults, Crusader in Babylon: W.T. Stead and the Pall Mall Gazette, University of Nebraska Press, 1972, ISBN 978-0-8032-0760-8.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 68937830 LCCN: n/50/24308