Ingo Molnar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ingo Molnár

Ingo Molnár (...) è un programmatore e hacker ungherese.

Ingo Molnár, attualmente impiegato presso la Red Hat, è un hacker del kernel Linux. Egli è noto soprattutto per i suoi contributi nel campo della sicurezza e delle prestazioni. Alcuni dei suoi sviluppi nel kernel Linux includono lo scheduler O(1) e lo scheduler CFS nel kernel della serie 2.6.x, il server HTTP / FTP TUX, così come le modifiche per migliorare la gestione dei thread.[1] Ha anche scritto una funzionalità per la sicurezza chiamata "Exec Shield", che previene gli attacchi di tipo buffer overflow basati sullo stack per le architetture x86 disabilitando i permessi di esecuzione per lo stack. Uno dei suoi progetti recenti lo vede coinvolto in una patch per la preemption real-time, che punta a portare le latenze dello scheduling hard-realtime (50–60 microsecondi di tempo di esecuzione nel caso peggiore) nel kernel Linux.

Recentemente, ha lavorato al Completely Fair Scheduler (CFS), uno scheduler O(log n) che è stato incluso nel kernel 2.6.23 e successivi.[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) KernelTrap intervista Ingo Molnár (3 dicembre 2002)
  2. ^ (EN) Linux: Completely Fair Scheduler Merged (7 ottobre 2007)

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]