CentOS

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
CentOS
Screenshot di CentOS con GNOME
Screenshot di CentOS con GNOME
Sviluppatore The CentOS Project
Famiglia SO GNU/Linux
Modello del sorgente Software libero ed open source
Release iniziale CentOS 2.0 (14 maggio 2004[1])
Release corrente CentOS 7.0-1406 (7 luglio 2014)
Tipo di kernel Monolitico (Linux)
Piattaforme supportate i386, x86-64
Metodo di aggiornamento Yum (PackageKit)
Licenza GNU GPL
Stadio di sviluppo Stabile
Sito web CentOS.org

CentOS (acronimo di Community enterprise Operating System) è un sistema operativo concepito per fornire una piattaforma di classe enterprise per chiunque intenda utilizzare GNU/Linux per usi professionali. Si tratta di una distribuzione Linux che deriva da Red Hat Enterprise Linux con cui cerca di essere completamente compatibile[2].

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Red Hat Enterprise Linux è composta interamente da software libero, ma è resa disponibile in una forma usabile (come CD-ROM di binari) solo a pagamento. Come richiesto dalla GNU General Public License e dalle altre licenze, tutto il codice sorgente è reso disponibile pubblicamente dalla Red Hat.[3] Gli sviluppatori di CentOS usano questo codice per creare un prodotto molto simile a Red Hat Enterprise Linux rendendolo disponibile gratuitamente per il download e l'uso, senza però il supporto offerto da Red Hat.

Sostanzialmente la differenza tra Red Hat e CentOS risiede principalmente nell'assenza di assistenza tecnica - attributo principale della motivazione di un pagamento economico - e il cambio del logo, dato che Red Hat è un marchio registrato. Altre differenze risiedono nella garanzia, dato che le applicazioni finali eseguibili vengono prodotte utilizzando parametri diversi da come indicato dalla Red Hat. Esistono anche altre distribuzioni derivate dal codice sorgente di Red Hat.

Per scaricare e installare gli aggiornamenti, CentOS usa il sistema di gestione pacchetti YUM, come Red Hat (dalla versione 5; fino a quel momento Red Hat usava up2date).

Architetture[modifica | modifica sorgente]

il 7 luglio 2014 è stata rilasciata CentOS 7.0 per x86_64

(http://seven.centos.org/2014/07/release-announcement-for-centos-7x86_64/)

Il 10 luglio 2011 è uscita CentOS 6.0 per x86 e x86_64[4]

CentOS 5.0 per ora è disponibile solo per x86 e x86_64

CentOS 4.x supporta quasi tutte quelle supportate da Red Hat Enterprise Linux:

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ John Newbigin, CentOS-2 Final finally released, 14 maggio 2004. URL consultato il 6 marzo 2012.
  2. ^ Purpose of CentOS, CentOS Project. URL consultato il 6 marzo 2012.
  3. ^ Red Hat License Agreements, Red Hat. URL consultato il 6 marzo 2012.
  4. ^ (EN) http://www.karan.org/blog/index.php/2011/07/10/release-for-centos-6-0-i386-and-x86-64

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Software libero Portale Software libero: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Software libero