Red Hat Linux

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Red Hat Linux
Screenshot di Red Hat Linux 9
Screenshot di Red Hat Linux 9
Sviluppatore Red Hat Inc.
Famiglia SO GNU/Linux
Modello del sorgente Software libero
Release corrente 6.0 (15 novembre 2010)
Tipo di kernel Linux
Piattaforme supportate IA-32, x86-64
Licenza Varie
Stadio di sviluppo Concluso
Sito web http://www.redhat.com

Red Hat Linux, sviluppato dall'azienda Red Hat, è un sistema operativo basato su GNU/Linux. Questa distribuzione Linux è stata sviluppata fino al 2004, quando è stata abbandonata, sostituita da Red Hat Enterprise Linux.

La storia di Red Hat è molto simile ad altre distribuzioni nate dalla collaborazione di centinaia di sviluppatori diffusi in tutto il mondo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prima versione di Red Hat fu rilasciata il 3 novembre 1994 con un annuncio sul newsgroup «comp.os.linux.announce»[1].

Dopo il 2004 è stata sviluppata come Red Hat Enterprise Linux (spesso abbreviata RHEL), rinumerando le versioni da 3.

L'ultima versione come Red Hat è la versione 9, nome in codice Shrike, del 31 marzo 2003 corrispondente alla Red Hat Enterprise Linux 3. Da notare che non c'è mai stata una Red Hat Enterprise Linux 1, mentre nel marzo del 2002 è uscita Red Hat Enterprise Linux 2.1 corrispondente alla Red Hat 7.2.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Red Hat è stata la prima distribuzione ad utilizzare il formato RPM come sistema di gestione dei pacchetti. Nel tempo è servita come punto di partenza per molte altre distribuzioni.

Le novità principali della distribuzione Red Hat sono tre:

  1. La più importante riguarda la commercializzazione del prodotto che rappresentò la possibilità di diffondere il software red hat anche ad altri destinatari che non erano stati presi in considerazione in precedenza
  2. Rendere disponibili per i loro prodotti un servizio di assistenza pensato per le aziende e per gli utenti meno esperti.
  3. Riguarda la struttura degli aggiornamenti della distribuzione. Come spiega lo stesso «inventore», Marc Ewing: «Prima della comparsa di Red Hat nessuno aveva mai pensato all'aggiornamento di ogni nuova distribuzione di GNU/Linux; ogni volta bisognava reinstallare ed era un grosso svantaggio. Anche l'aggiornamento incrementale della macchina era un'operazione difficile».

I service provider (ISP), sapendo di dover controllare i costi, si orientano sempre più verso soluzioni basate su hardware e software open source. In questo contesto Red Hat si è posto alla ribalta come il software provider leader di GNU/Linux nel settore delle telecomunicazioni.[senza fonte]

Red Hat e la famiglia dei prodotti Enterprise Linux forniscono numerosi vantaggi:

  • Red Hat Enterprise Linux è in grado di soddisfare i requisiti tecnici e funzionali presenti nel settore delle telecomunicazioni. I Service provider ed i produttori di apparecchiature, partecipano attivamente nella pianificazione e definizione delle caratteristiche Enterprise Linux, in modo da assicurare così che le versioni future presentino le caratteristiche più importanti richieste dal settore delle telecomunicazioni.
  • Red Hat può vantare un numero maggiore di partner hardware e software certificato rispetto ad altri distributori GNU/Linux. La certificazione di Red Hat è in grado di soddisfare i requisiti delle più importanti aziende mondiali nel settore delle telecomunicazioni. Nessun altro distributore GNU/Linux può vantare un ecosistema così sviluppato come quello supportato da Red Hat.
  • La vicinanza di Red Hat alla community di GNU/Linux, facilita la programmazione e l'assegnazione di priorità sui requisiti specifici del settore delle telecomunicazioni. Red Hat lavora in stretto legame con la community open source in modo da poter stabilire la direzione e le priorità dei futuri programmi di GNU/Linux. Un gran numero di persone che mantengono i progetti open source, risultano anche dipendenti di Red Hat. Attraverso una programmazione e coordinazione dettagliata con la community, Red Hat è in grado di dettare i tempi in modo da avere sempre un prodotto aggiornato.
  • Red Hat Enterprise Linux è una tra le distribuzioni GNU/Linux più stabili presenti nel mercato[senza fonte]
  • Il modello di sviluppo di Red Hat rappresenta la guida per una innovazione del settore, pur mantenendo i contenuti di affidabilità e di prevedibilità[senza fonte]
  • Red Hat supporta due distribuzioni: il progetto Fedora come campo di continuo sviluppo delle tecnologie, e Red Hat Enterprise Linux per un utilizzo commerciale. Mentre Fedora si concentra sul processo di sviluppo, Enterprise Linux risulta essere pronto all'uso e completamente supportato.
  • Le caratteristiche di sicurezza di Red Hat Enterprise Linux sono adatte a soddisfare i requisiti presenti nel settore delle telecomunicazioni. Red Hat è il leader per lo sviluppo di nuove tecnologie di sicurezza per GNU/Linux. Funzioni come Security Enhanced Linux (SELinux), Exec Shield, PIE, e Auditing, rendono Red Hat Enterprise Linux 4 e 5 il prodotto preferito dagli utenti che devono soddisfare requisiti complessi di sicurezza.

Chi possiede il gestore dei pacchetti up2date, può utilizzare anche i repository di YUM per aggiornare i programmi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://groups.google.com/group/comp.os.linux.announce/msg/1a487d6f483d33a8

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Software libero Portale Software libero: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Software libero