Varianti GNU

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Varianti GNU è un termine usato dalla Free Software Foundation e da altri per indicare quei sistemi operativi che usano software e librerie, ovvero il cuore di un sistema operativo (il cosiddetto userland), del progetto GNU ma un kernel diverso da GNU Hurd[1][2].

Con il kernel Linux[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Controversia sul nome GNU/Linux.
gNewSense: una distribuzione GNU/Linux contenente solo software libero

Il termine GNU/Linux è usato dalla Free Software Foundation per indicare un sistema operativo distribuito con il kernel Linux e software di sistema GNU. Alcune distribuzioni Linux sono distribuite con un insieme di programmi e pacchetti GNU.

La più nota e diffusa distribuzione ufficiale che usa il termine GNU/Linux è Debian GNU/Linux.

Con il kernel BSD[modifica | modifica wikitesto]

Debian GNU/kFreeBSD[3]
È un sistema operativo sviluppato dal progetto Debian per computer con architettura IA-32 e x86-64. È una distribuzione di GNU con il sistema di gestione dei pacchetti di Debian e il kernel di FreeBSD. La k nel nome indica che è usato solo il kernel del sistema operativo FreeBSD.
La attuale versione stabile di Debian Squeeze (6.0) lo supporta. Una distribuzione Debian GNU/kfreeBSD live CD è Ging[4].
Debian GNU/NetBSD
È un sistema operativo sviluppato dal progetto Debian. È una distribuzione di GNU con il kernel di NetBSD. Non è stato mai fatto nessun rilascio ufficiale di questo sistema operativo anche se è stato effettuato il port su architetture IA-32[5] e DEC Alpha [6]; il progetto non ha avuto sviluppi significativi dal 2002[7].

Con il kernel OpenSolaris[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi NexentaOS.

Nexenta OS è la prima distribuzione che combina la userland GNU (con l'eccezione di libc; è usata OpenSolaris libc), il sistema di gestione dei pacchetti e l'organizzazione di Debian e il kernel di OpenSolaris. Nexenta OS è disponibile per sistemi IA-32 e x86-64. Il progetto è sviluppato e finanziato da Nexenta Systems[8]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Linux and the GNU Project in About the GNU Project, Free Software Foundation, 19 giugno 2007. URL consultato il 22 luglio 2007.
  2. ^ (EN) The Debian Project, What is Debian? in About Debian, 11 luglio 2007. URL consultato il 22 luglio 2007.
  3. ^ Debian GNU/kFreeBSD
  4. ^ The Ging FAQ.
  5. ^ Debian GNU/NetBSD
  6. ^ Debian GNU/NetBSD for Alpha
  7. ^ Debian GNU/*BSD News
  8. ^ (EN) Nexenta Systems, Inc., Unix Portal:Nexenta OS - Nexenta GNU/OpenSolaris, 20 giugno 2007. URL consultato il 22 luglio 2007.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Informatica