Palm OS

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Template-info.svg

Palm OS è un sistema operativo per computer palmari e smartphone sviluppato da PalmSource, Inc..

L'ultima versione impiegata da produttori di hardware del sistema operativo è Palm OS 5 (Garnet), che supporta microprocessori a 32 Bit ARM della Motorola, Intel e Texas Instruments.

A differenza delle versioni precedenti, Palm OS 5 è multi thread, ed ha il supporto nativo per il Wi-Fi, un sistema di crittografia a 128 Bit ed un supporto per schermi ad alta risoluzione (fino a 320 x 480 pixel). Inoltre ha un miglior supporto multimediale per video e audio. Si sono susseguite diverse versioni, l'ultima è la 5.4.9 impiegata dal Palm Treo 680 e Palm Centro, che migliora il supporto per dispositivi bluetooth con protocollo 1.2. Palm OS Garnet supporta, seppur in maniera limitata, il multitasking. I palmari e smartphones Palm OS possono riprodurre un video o file MP3 o eseguire alcune altre funzioni mentre vengono svolte attività.

Palm OS 6 (Cobalt)[modifica | modifica sorgente]

La versione del Palm OS 6, nome in codice "Cobalt", è stata rilasciata nel 2006 ma mai impiegata da produttori di hardware ed infine abbandonata in favore di Palm OS on Linux.

Palm OS su Linux (ALP)[modifica | modifica sorgente]

La società PalmSource è stata acquistata alla fine del 2005 dalla Giapponese ACCESS Systems che ha riconvertito il progetto Palm OS in un layer di applicazioni, API ed interfaccia utente da far girare su un kernel Linux ottimizzato per dispositivi mobili. La nuova versione di Palm OS, sotto il nome di ALP (Access Linux Platform, già Palm OS on Linux). Questo nuovo sistema operativo, nelle intenzioni del produttore, unirà il basso costo e la potenza di Linux con l'intuitività di Palm OS mantenendolo retrocompatibile con un parco di oltre 25.000 applicazioni. Il sistema operativo doveva essere rilasciato nel corso 2007 ma ritardi di produzione hanno costretto la società a posticipare la presentazione del sistema operativo a fine 2008.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Palm Os in ritardo, MaCityNet, 3 ottobre 2007. URL consultato il 3 ottobre 2007.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]