GEOS

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il GEOS (Graphic Environment Operating System, in italiano "sistema operativo in ambiente grafico) era un sistema operativo prodotto nel 1986 dalla Berkeley Softworks (divenuta in seguito Geoworks). Fu originalmente concepito per il Commodore 64 al quale per la prima volta forniva un'interfaccia grafica (GUI).

Le sue principali caratteristiche sono:

  • Interfaccia "punta e clicca" gestita tramite mouse,
  • Funzionalità "drag and drop" (trascinamento) per la copia, stampa, e cancellazione di file,
  • Implementazione del WYSIWYG (What You See Is What You Get - quello che vedi è ciò che ottieni),
  • Sistema basato su driver, che permetteva l'utilizzo di nuove periferiche di stampa, puntamento, ecc.

GEOS ricalca da vicino le prime versioni del Mac OS e include un word processor (geoWrite) ed un programma di disegno (geoPaint). Per molto tempo è stato fornito dalla Commodore in abbinamento al C64C. Nel periodo di massima diffusione il GEOS è stato il terzo più popolare sistema operativo dietro a DOS e Mac OS.

Fra le altre applicazioni disponibili per GEOS degne di nota sono un programma di desktop publishing (geoPublish) e un foglio di calcolo (geoCalc).

Una versione avanzata di GEOS uscì in seguito per il Commodore 128 e l'Apple II. Ci fu addirittura una versione per il Commodore Plus/4, ma non ebbe molto successo.

L'ultima versione di GEOS (2.0) è stata rilasciata nel 1988, comprendeva il supporto del REU (espansione di memoria per C64).

Tra le caratteristiche di questa ultima versione, combinata con il REU, troviamo:

  • Il disk caching,
  • L'accesso multiplo a vari tipi di drive,
  • Maggiore spazio per le applicazioni,
  • Task-switching.

Inoltre ne è stata realizzata una versione moderna utilizzabile sui PC chiamata Newdeal Office, distribuita dalla NewDeal INC.

Scritto da un gruppo di programmatori specializzati sull'hardware limitato (console come l'Atari 2600), GEOS riusciva a girare su macchine con soli 64–128kB di RAM e ad una velocità di 1–2 MHz. GEOS 128 sfruttava tutte le potenzialità del C128, come l'espansione RAM, i drive 1571 (5¼") e 1581 (3½") e lo schermo ad alta risoluzione.

Grazie a speciali interfacce di conversione quali geoCable inoltre GEOS ha supportato un'enorme varietà di stampanti: RS-232, Centronics HP e l'Apple LaserWriter.

La versione di GEOS per l'Apple II è stata rilasciata come freeware nell'agosto 2003 seguita nel febbraio 2004 da quella del Commodore 64

Applicazioni[modifica | modifica sorgente]

Furono prodotti decine di applicazioni ufficiali e di terze parti. I più importanti sono:

  • geoBASIC
  • geoCable
  • geoCalc - foglio di calcolo
  • geoChart
  • geoDex
  • geoFAX
  • geoFile
  • geoFont
  • geoLabel
  • geoPaint - programma di disegno
  • geoPrint
  • geoProgrammer
  • geoPublish - programma di desktop publishing
  • geoSpell
  • geoWrite - word processor
  • geoWrite Workshop

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Farr, Michael (1987). The Official GEOS Programmer's Reference Guide. For Commodore 64/64C/128. Includes versions 1.0, 1.1, and 1.2. Bantam Books/Berkeley Softworks. ISBN 0-553-34404-8.
  • Tornsdorf, Manfred; Kerkoh, Rüdiger (1986). GEOS Inside and Out. An introduction to GEOS, its applications and internals. Abacus/Data Becker. ISBN 0-916439-81-X.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di informatica