Windows Server 2003

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Windows Server 2003
Logo
Il desktop di Windows Server 2003
Il desktop di Windows Server 2003
Sviluppatore Microsoft Corporation
Famiglia SO Windows NT
Modello del sorgente Closed source
Release iniziale 5.2.3790.0.srv03_rtm.030324-2048 Retail (24 aprile 2003)
Release corrente 5.2.3790.3959.srv03_sp2_rtm.070216-1710 SP2 (14 marzo 2007)
Tipo di kernel Kernel ibrido, 32/64 bit
Piattaforme supportate IA-32, x86-64, Itanium
Metodo di aggiornamento Windows Update, SMS,
Windows Server Update Services
Licenza Proprietario (MS-EULA)
Stadio di sviluppo Supporto esteso fino al 14 luglio 2015[1]
Predecessore Windows 2000
Successore Windows Server 2008
Sito web non più disponibile

Windows Server 2003 (nome in codice Whistler Server, o anche Windows NT 5.2 o ancora Windows .NET Server 2003) è una tappa dell'evoluzione della serie server dei sistemi operativi di Microsoft. Il lancio è avvenuto il 24 aprile 2003.

Windows Server 2003, successore di Windows 2000 Server, è la versione server equivalente a Windows XP.

Inizialmente, il nome del nuovo sistema operativo doveva essere "Windows .NET Server 2003", per promuovere la nuova piattaforma Microsoft .NET. Per evitare confusioni, Microsoft ha deciso di dedicare la parola .NET solo alla piattaforma Microsoft .NET e il .NET Framework.

Caratteristiche di Windows Server 2003[modifica | modifica wikitesto]

Nuove caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Rispetto a Windows 2000 Server, sono state aggiunte diverse funzionalità:

  • Nuove funzionalità di Active Directory (come la possibilità di cancellare classi dagli schemi);
  • Nuove funzionalità del Group Policy;
  • Nuove funzionalità per la gestione dei dischi e il backup dei dati (da notare il backup dei file aperti);
  • Integrazione del .NET Framework 1.1;
  • Nuovi strumenti e linguaggi di scripting.

Service Pack 1[modifica | modifica wikitesto]

Il 30 marzo 2005, Microsoft ha rilasciato il primo sostanziale aggiornamento per Windows Server 2003 con un numero di build finale di 5.2.3790.1830.srv03_rtm.050324-1447. Molte nuove funzionalità del Service Pack 1 possiamo eguagliarle al Service Pack 2 di Windows XP (sul quale questo Service Pack è basato). L'edizione di x64 di Windows XP è basata sul Service Pack 1.

Alcuni aggiornamenti riguardano:

  • Hot Patching: ora, quando vengono installate patch, driver o qualsiasi aggiornamento, non è necessario riavviare il sistema operativo;
  • Windows Firewall: Funzionalità già presente e potenziata (come in Windows XP), aumenta il livello di sicurezza dell'intero sistema, versione ISA solo nella versione "Enterprise";
  • Post-Setup Security Updates: Quando si è appena installato Windows Server 2003, questa nuova funzionalità scarica automaticamente tutte le nuove patch rilasciate e blocca tutte le connessioni in entrata per permettere di configurare correttamente il server e evitare attacchi informatici;
  • Data Execution Prevention (DEP): Supporto per il No Execute (NX), aiuta a preventivare vulnerabilità, specialmente per il buffer overflow;

Una lista completa delle nuove caratteristiche del Service Pack 1 si trova qui.

Windows Server 2003 R2[modifica | modifica wikitesto]

Un aggiornamento principale di Windows Server 2003, chiamato ufficialmente R2, è stato rilasciato il 6 dicembre 2005 con numero di build finale di 5.2.3790.2075.dnsrv_r2.051122-2350 (su cys.exe). Alcuni aggiornamenti riguardano:

  • Integrazione del Branch Office Server Management;
    • Gestione centralizzata di file e stampanti;
    • Implementata l'interfaccia di gestione del namespace di Distributed File System (DFS);
  • Gestione delle identità e accessi;
  • Gestione dei dati;
    • Implementato il File Server Resource Manager che regola e registra tutte le operazioni sui file;
    • Gestione avanzata di una eventuale rete Storage Area Network (SAN);
  • Virtualizzazione dei server;
    • Implementata una nuova gestione delle licenze che permette di eseguire fino a 4 istanze virtuali.

Service Pack 2[modifica | modifica wikitesto]

Nel maggio del 2006 inizia il beta testing del Service Pack 2 per Windows Server 2003 e Windows XP Professional x64 Edition con una prima build beta (5.2.3790.2721.dnsrv.060611-1056). Dopo quasi un anno di sviluppo, il 14 marzo 2007 viene rilasciato in versione finale (con numero di build 5.2.3790.3959.srv03_sp2_rtm.070216-1710), inizialmente solo in lingua inglese.[2]

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Esistono diverse edizioni di Windows Server 2003, ognuna secondo le diverse richieste aziendali:

  • Web Edition
  • Standard Edition
  • Enterprise Edition
  • Datacenter Edition
  • Small Business Server
  • Storage Server
  • Compute Cluster Server

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Microsoft, Windows server 2003 Lifecycle Policy, Microsoft, 8 marzo 2008.
  2. ^ Blog Team TechNet Italia : Disponibile per il download la SP2 di Windows Server 2003 e Windows XP Professional x64

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Versioni di Windows Successore Windows logo.png
2003 Windows Server 2008
Microsoft Portale Microsoft: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Microsoft