Gran Premio motociclistico di San Marino e della Riviera di Rimini 2012

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
San Marino GP di San Marino e della Riviera di Rimini 2012
809º GP della storia del Motomondiale
13ª prova su 18 del 2012
Misano World Circuit.svg
Data 16 settembre 2012
Nome ufficiale GP Aperol di San Marino e della Riviera di Rimini
Circuito Misano World Circuit
Percorso 4,226 km / 2,626 US mi
Clima sereno
Risultati
MotoGP
183º GP nella storia della classe
Distanza 27 giri, totale 114,102 km
Pole position Giro più veloce
Spagna Daniel Pedrosa Spagna Jorge Lorenzo
Honda in 1:33.857 Yamaha in 1:34.398
(nel giro 3 di 27)
Podio
1. Spagna Jorge Lorenzo
Yamaha
2. Italia Valentino Rossi
Ducati
3. Spagna Álvaro Bautista
Honda
Moto2
46º GP nella storia della classe
Distanza 3+14 giri, totale 12,678+59,164 km
Pole position Giro più veloce
Spagna Marc Márquez Spagna Marc Márquez
Suter in 1:38.242 Suter in 1:38.453
(nel giro 3+13 di 3+14)
Podio
1. Spagna Marc Márquez
Suter
2. Spagna Pol Espargaró
Kalex
3. Italia Andrea Iannone
Speed Up
Moto3
12º GP nella storia della classe
Distanza 23 giri, totale 97,198 km
Pole position Giro più veloce
Germania Sandro Cortese Spagna Álex Rins
KTM in 1:44.201 Suter Honda in 1:44.043
(nel giro 8 di 23)
Podio
1. Germania Sandro Cortese
KTM
2. Spagna Luis Salom
Kalex KTM
3. Italia Romano Fenati
FTR Honda

Il Gran Premio motociclistico di San Marino e della Riviera di Rimini 2012 è stato il tredicesimo Gran Premio del motomondiale 2012. Le gare si sono disputate il 16 settembre 2012 presso il Misano World Circuit Marco Simoncelli. Nelle tre classi i vincitori sono stati rispettivamente Jorge Lorenzo in MotoGP, Marc Márquez in Moto2 e Sandro Cortese in Moto3.

MotoGP[modifica | modifica sorgente]

Casey Stoner, infortunato, viene sostituito da Jonathan Rea, impegnato a tempo pieno nel mondiale Superbike con la Honda CBR1000RR del team Ten Kate e al debutto nel motomondiale;[1] allo stesso modo esordisce David Salom, pilota in Superbike per il Team Pedercini, che viene chiamato dal team Avintia Blusens per correre al posto di Iván Silva, il quale resta in squadra con il ruolo di collaudatore.[2]

La partenza viene rinviata poco prima dello spegnimento dei semafori per problemi tecnici sulla moto di Karel Abraham; la distanza di gara pertanto viene ridotta di un giro, da 28 a 27 tornate, e viene ripetuta la procedura di partenza, caratterizzata da altri inconvenienti per lo stesso Abraham, che riesce a partire dai box, e per Daniel Pedrosa, costretto a prendere il via dal fondo dello schieramento.[3]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica sorgente]

Pos # Pilota Moto Giri Tempo Griglia Punti
1 99 Spagna Jorge Lorenzo Yamaha 27 42:49.836 2 25
2 46 Italia Valentino Rossi Ducati 27 +4.398 6 20
3 19 Spagna Álvaro Bautista Honda 27 +6.055 5 16
4 4 Italia Andrea Dovizioso Yamaha 27 +6.058 7 13
5 11 Stati Uniti Ben Spies Yamaha 27 +7.543 8 11
6 6 Germania Stefan Bradl Honda 27 +13.272 4 10
7 69 Stati Uniti Nicky Hayden Ducati 27 +40.907 10 9
8 56 Regno Unito Jonathan Rea Honda 27 +43.162 9 8
9 14 Francia Randy De Puniet ART 27 +1:09.627 12 7
10 51 Italia Michele Pirro FTR 27 +1:13.605 15 6
11 5 Stati Uniti Colin Edwards Suter 27 +1:16.695 20 5
12 68 Colombia Yonny Hernández BQR 27 +1:19.073 18 4
13 77 Regno Unito James Ellison ART 27 +1:19.408 16 3
14 9 Italia Danilo Petrucci Ioda-Suter 26 +1 giro 19 2
15 44 Spagna David Salom BQR 26 +1 giro 21 1

Ritirati[modifica | modifica sorgente]

# Pilota Moto Giri Motivo Griglia
41 Spagna Aleix Espargaró ART 23 Ritiro 14
35 Regno Unito Cal Crutchlow Yamaha 4 Incidente 3
54 Italia Mattia Pasini ART 1 Incidente 17
8 Spagna Héctor Barberá Ducati 0 Incidente 13
26 Spagna Daniel Pedrosa Honda 0 Incidente 1
17 Rep. Ceca Karel Abraham Ducati 0 Incidente 11

Moto2[modifica | modifica sorgente]

Roberto Rolfo decide di lasciare il team Technomag-CIP e viene rimpiazzato da Tomoyoshi Koyama. Ricard Cardús e Max Neukirchner, infortunatisi a Brno, vengono sostituiti rispettivamente da Steven Odendaal e Mike Di Meglio; quest'ultimo aveva corso i precedenti Gran Premi con la MZ, che a causa di difficoltà economiche sospende il proprio impegno nel motomondiale sia in Moto2 che in Moto3. Sempre per problemi fisici Eric Granado non partecipa al Gran Premio e non viene sostituito.[4]

La corsa è stata interrotta nel corso del 4º dei 26 giri previsti per la presenza di olio in pista lasciato dalla moto di Gino Rea.[5] La corsa è poi ripartita sulla distanza di 14 giri, con la griglia di partenza basata sulla classifica dei primi tre giri;[6] l'ordine d'arrivo della seconda parte di gara ha determinato il risultato finale.[7]

Nel Gran Premio di Francia Anthony West era risultato positivo a controlli antidoping. In seguito vengono annullati i risultati ottenuti nei 17 mesi successivi a quel GP, fra cui quello di questa gara.[8]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica sorgente]

Pos # Pilota Moto Giri Tempo Griglia Punti
1 93 Spagna Marc Márquez Suter 14 23:11.278 1 25
2 40 Spagna Pol Espargaró Kalex 14 +0.359 2 20
3 29 Italia Andrea Iannone Speed Up 14 +1.634 5 16
4 36 Finlandia Mika Kallio Kalex 14 +5.078 9 13
5 80 Spagna Esteve Rabat Kalex 14 +5.246 7 11
6 77 Svizzera Dominique Aegerter Suter 14 +5.570 17 10
7 45 Regno Unito Scott Redding Kalex 14 +6.364 3 9
8 38 Regno Unito Bradley Smith Tech 3 14 +6.853 10 8
9 12 Svizzera Thomas Lüthi Suter 14 +7.480 6 7
10 5 Francia Johann Zarco Motobi 14 +7.989 15 6
11 30 Giappone Takaaki Nakagami Kalex 14 +8.560 4 5
12 60 Spagna Julián Simón Suter 14 +11.509 12 4
13 15 San Marino Alex De Angelis FTR 14 +18.329 20 3
14 71 Italia Claudio Corti Kalex 14 +18.342 16 2
15 18 Spagna Nicolás Terol Suter 14 +18.568 23 1
16 81 Spagna Jordi Torres Suter 14 +18.687 18
17 49 Spagna Axel Pons Kalex 14 +18.862 21
18 63 Francia Mike Di Meglio Kalex 14 +25.645 19
19 14 Thailandia Ratthapark Wilairot Suter 14 +30.003 8
20 75 Giappone Tomoyoshi Koyama Suter 14 +33.121 25
21 23 Germania Marcel Schrötter Bimota 14 +33.258 28
22 22 Italia Alessandro Andreozzi Speed Up 14 +33.532 26
23 10 Svizzera Marco Colandrea FTR 14 +47.303 29

Ritirati[modifica | modifica sorgente]

# Pilota Moto Giri Motivo Griglia
72 Giappone Yuki Takahashi FTR 8 Incidente 11
3 Italia Simone Corsi FTR 8 Incidente 13
19 Belgio Xavier Siméon Tech 3 6 Incidente 14
82 Spagna Elena Rosell Speed Up 1 Incidente 30

Ritirati nella prima parte[modifica | modifica sorgente]

# Pilota Moto Giri Motivo Griglia
8 Regno Unito Gino Rea Suter 2 Prob. tecnico 22
84 Sudafrica Steven Odendaal AJR 0 Incidente 27

Squalificato[modifica | modifica sorgente]

# Pilota Moto Giri Tempo Griglia
95 Australia Anthony West Speed Up 14 +32.439 24

Non partito[modifica | modifica sorgente]

# Pilota Moto
4 Svizzera Randy Krummenacher Kalex

Moto3[modifica | modifica sorgente]

Isaac Viñales e Riccardo Moretti, infortunatisi nel Gran Premio precedente, non partecipano al Gran Premio e vengono sostituiti rispettivamente da Josep Rodríguez e Miroslav Popov, mentre al posto di Alexis Masbou, infortunatosi durante una sessione di test, viene schierato Michael Ruben Rinaldi. Così come in Moto2 è assente il team MZ Racing ma l'unico pilota della squadra, Toni Finsterbusch, riesce comunque a correre con il Racing Team Germany. Inoltre in questo Gran Premio sono iscritti due piloti in qualità di wildcard, vale a dire Kevin Calia e Stefano Valtulini, entrambi su Honda, l'uno alla seconda presenza stagionale e l'altro all'esordio nel motomondiale.[9]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica sorgente]

Pos # Pilota Moto Giri Tempo Griglia Punti
1 11 Germania Sandro Cortese KTM 23 40:22.100 1 25
2 39 Spagna Luis Salom Kalex KTM 23 +0.467 5 20
3 5 Italia Romano Fenati FTR Honda 23 +0.937 2 16
4 42 Spagna Álex Rins Suter Honda 23 +0.974 17 13
5 25 Spagna Maverick Viñales FTR Honda 23 +1.145 11 11
6 94 Germania Jonas Folger Kalex KTM 23 +1.180 6 10
7 7 Spagna Efrén Vázquez FTR Honda 23 +1.315 15 9
8 27 Italia Niccolò Antonelli FTR Honda 23 +3.983 3 8
9 44 Portogallo Miguel Oliveira Suter Honda 23 +4.376 9 7
10 61 Australia Arthur Sissis KTM 23 +10.872 10 6
11 63 Malesia Zulfahmi Khairuddin KTM 23 +14.499 8 5
12 52 Regno Unito Danny Kent KTM 23 +14.604 4 4
13 55 Spagna Héctor Faubel Kalex KTM 23 +14.880 13 3
14 23 Spagna Alberto Moncayo FTR Honda 23 +21.011 16 2
15 84 Rep. Ceca Jakub Kornfeil FTR Honda 23 +21.062 18 1
16 41 Sudafrica Brad Binder Kalex KTM 23 +21.777 14
17 19 Italia Alessandro Tonucci FTR Honda 23 +24.493 7
18 9 Germania Toni Finsterbusch Honda 23 +59.383 32
19 95 Rep. Ceca Miroslav Popov Mahindra 23 +59.685 33
20 71 Italia Michael Ruben Rinaldi Honda 23 +59.841 31
21 3 Italia Luigi Morciano Ioda 23 +1:19.973 27
22 51 Giappone Kenta Fujii TSR Honda 23 +1:22.961 34
23 28 Spagna Josep Rodríguez FTR Honda 23 +1:23.080 28
24 33 Italia Stefano Valtulini Honda 21 +2 giri 29

Ritirati[modifica | modifica sorgente]

# Pilota Moto Giri Motivo Griglia
31 Finlandia Niklas Ajo KTM 21 Ritiro 24
12 Spagna Álex Márquez Suter Honda 4 Ritiro 25
96 Francia Louis Rossi FTR Honda 3 Ritiro 12
80 Italia Armando Pontone Ioda 3 Ritiro 30
30 Svizzera Giulian Pedone Suter Honda 3 Ritiro 23
8 Australia Jack Miller Honda 2 Incidente 21
53 Paesi Bassi Jasper Iwema FGR Honda 1 Incidente 22
74 Italia Kevin Calia Honda 0 Incidente 19
89 Francia Alan Techer TSR Honda 0 Incidente 20
99 Regno Unito Danny Webb Mahindra 0 Incidente 26

Non partito[modifica | modifica sorgente]

# Pilota Moto
26 Spagna Adrián Martín FTR Honda

Note[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Motomondiale - Stagione 2012
Flag of Qatar.svg Flag of Spain.svg Flag of Portugal.svg Flag of France.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of Italy.svg Flag of the United States.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Japan.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Australia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg
  Fairytale up blue.png

Edizione precedente:
2011
Gran Premio motociclistico di San Marino e della Riviera di Rimini
Altre edizioni
Edizione successiva:
2013