Gran Premio motociclistico della Comunità Valenciana 2012

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Comunità Valenzana GP della Comunità Valenciana 2012
814º GP della storia del Motomondiale
18ª prova su 18 del 2012
Valencia (Ricardo Tormo) track map.svg
Data 11 novembre 2012
Nome ufficiale Gran Premio Generali de la Comunitat Valenciana
Circuito Circuito di Valencia
Percorso 4,005 km / 2,489 US mi
Clima Nuvoloso, pioggia
Risultati
MotoGP
188º GP nella storia della classe
Distanza 30 giri, totale 120,150 km
Pole position Giro più veloce
Spagna Daniel Pedrosa Spagna Daniel Pedrosa
Honda in 1:30.844 Honda in 1:33.119
(nel giro 12 di 30)
Podio
1. Spagna Daniel Pedrosa
Honda
2. Giappone Katsuyuki Nakasuga
Yamaha
3. Australia Casey Stoner
Honda
Moto2
51º GP nella storia della classe
Distanza 27 giri, totale 108,135 km
Pole position Giro più veloce
Spagna Pol Espargaró Spagna Marc Márquez
Kalex in 1:35.191 Suter in 1:46.440
(nel giro 23 di 27)
Podio
1. Spagna Marc Márquez
Suter
2. Spagna Julián Simón
Suter
3. Spagna Nicolás Terol
Suter
Moto3
17º GP nella storia della classe
Distanza 24 giri, totale 96,120 km
Pole position Giro più veloce
Germania Jonas Folger Malesia Zulfahmi Khairuddin
Kalex KTM in 1:41.263 KTM in 1:49.622
(nel giro 24 di 24)
Podio
1. Regno Unito Danny Kent
KTM
2. Germania Sandro Cortese
KTM
3. Malesia Zulfahmi Khairuddin
KTM

Il Gran Premio motociclistico della Comunità Valenciana 2012 è stato il diciottesimo e ultimo Gran Premio della stagione 2012. Le gare si sono disputate l'11 novembre 2012 presso il circuito Ricardo Tormo.

Le gare di tutte e tre le classi sono state condizionate a tratti dalla pioggia e in generale dall'asfalto umido. La corsa della MotoGP si è svolta su pista inizialmente bagnata e gradualmente più asciutta, il che ha costretto quei piloti che erano partiti con pneumatici da bagnato ad effettuare un cambio di moto per passare alle gomme slick. La vittoria è andata a Daniel Pedrosa davanti a Katsuyuki Nakasuga, al primo podio nel motomondiale, e a Casey Stoner. Con questi risultati il campionato costruttori è stato vinto dalla Honda.[1]

In Moto2 a vincere è stato Marc Márquez, partito in fondo allo schieramento per una penalità e seguito sul traguardo dai connazionali Julián Simón e Nicolás Terol, quest'ultimo per la prima volta sul podio in questa classe. La corsa della Moto3 ha visto invece il successo di Danny Kent in volata su Sandro Cortese e Zulfahmi Khairuddin.

MotoGP[modifica | modifica wikitesto]

Gli infortunati Ben Spies e Yonny Hernández sono stati sostituiti rispettivamente da Katsuyuki Nakasuga e Hiroshi Aoyama. In questo Gran Premio si è presentato al via in qualità di wildcard anche Claudio Corti con una Inmotec, motocicletta che segue il regolamento CRT.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos # Pilota Moto Giri Tempo Griglia Punti
1 26 Spagna Daniel Pedrosa Honda 30 48:23.819 1 25
2 21 Giappone Katsuyuki Nakasuga Yamaha 30 +37.661 16 20
3 1 Australia Casey Stoner Honda 30 +1:00.633 3 16
4 19 Spagna Álvaro Bautista Honda 30 +1:02.811 8 13
5 51 Italia Michele Pirro FTR 30 +1:26.608 15 11
6 4 Italia Andrea Dovizioso Yamaha 30 +1:30.423 6 10
7 17 Rep. Ceca Karel Abraham Ducati 30 +1:31.789 13 9
8 9 Italia Danilo Petrucci Ioda-Suter 29 +1 giro 17 8
9 77 Regno Unito James Ellison ART 29 +1 giro 20 7
10 46 Italia Valentino Rossi Ducati 29 +1 giro 11 6
11 41 Spagna Aleix Espargaró ART 29 +1 giro 10 5
12 14 Francia Randy De Puniet ART 28 +2 giri 12 4
13 73 Giappone Hiroshi Aoyama BQR 28 +2 giri 21 3
14 5 Stati Uniti Colin Edwards Suter 27 +3 giri 14 2

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

# Pilota Moto Giri Motivo Griglia
35 Regno Unito Cal Crutchlow Yamaha 22 Incidente 4
71 Italia Claudio Corti Inmotec 17 Incidente 22
8 Spagna Héctor Barberá Ducati 16 Incidente 9
99 Spagna Jorge Lorenzo Yamaha 13 Incidente 2
6 Germania Stefan Bradl Honda 9 Incidente 5
84 Italia Roberto Rolfo ART 6 Incidente 19
22 Spagna Iván Silva BQR 2 Incidente 18
69 Stati Uniti Nicky Hayden Ducati 2 Incidente 7

Moto2[modifica | modifica wikitesto]

Mattia Pasini ha sostituito l'infortunato Alex De Angelis, Román Ramos ha corso al posto di Marco Colandrea e Anthony West, sospeso dalla FIM per la positività ad un controllo antidoping effettuato dopo il GP di Francia, è stato sostituito da Rafid Topan Sucipto. Dani Rivas si è invece iscritto al Gran Premio come wildcard.

Marc Márquez, qualificatosi in seconda posizione, è stato retrocesso all'ultima posizione dello schieramento come penalità per aver causato un incidente con Simone Corsi nel corso delle prove libere.[2]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos # Pilota Moto Giri Tempo Griglia Punti
1 93 Spagna Marc Márquez Suter 27 48:50.706 33 25
2 60 Spagna Julián Simón Suter 27 +1.256 11 20
3 18 Spagna Nicolás Terol Suter 27 +11.372 4 16
4 12 Svizzera Thomas Lüthi Suter 27 +13.006 2 13
5 77 Svizzera Dominique Aegerter Suter 27 +13.825 6 11
6 81 Spagna Jordi Torres Suter 27 +27.911 5 10
7 36 Finlandia Mika Kallio Kalex 27 +36.338 15 9
8 40 Spagna Pol Espargaró Kalex 27 +38.335 1 8
9 24 Spagna Toni Elías Kalex 27 +39.419 14 7
10 80 Spagna Esteve Rabat Kalex 27 +39.476 13 6
11 29 Italia Andrea Iannone Speed Up 27 +40.207 9 5
12 8 Regno Unito Gino Rea Suter 27 +41.197 19 4
13 17 Spagna Dani Rivas Kalex 27 +41.768 26 3
14 72 Giappone Yuki Takahashi FTR 27 +41.943 17 2
15 88 Spagna Ricard Cardús AJR 27 +42.303 28 1
16 38 Regno Unito Bradley Smith Tech 3 27 +43.064 21
17 3 Italia Simone Corsi FTR 27 +49.970 8
18 75 Giappone Tomoyoshi Koyama Suter 27 +51.639 27
19 4 Svizzera Randy Krummenacher Kalex 27 +53.198 18
20 49 Spagna Axel Pons Kalex 27 +54.632 25
21 23 Germania Marcel Schrötter Bimota 27 +56.401 24
22 45 Regno Unito Scott Redding Kalex 27 +56.974 7
23 22 Italia Alessandro Andreozzi Speed Up 27 +59.679 29
24 14 Thailandia Ratthapark Wilairot Suter 27 +1:16.201 23
25 54 Italia Mattia Pasini FTR 27 +1:16.352 22
26 28 Spagna Román Ramos FTR 27 +1:18.354 20
27 19 Belgio Xavier Siméon Tech 3 27 +1:26.234 12
28 63 Francia Mike Di Meglio Kalex 27 +1:29.530 16
29 57 Brasile Eric Granado Motobi 26 +1 giro 31
30 97 Indonesia Rafid Topan Sucipto Speed Up 25 +2 giri 30

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

# Pilota Moto Giri Motivo Griglia
82 Spagna Elena Rosell Speed Up 17 Incidente 32
30 Giappone Takaaki Nakagami Kalex 14 Ritiro 3
5 Francia Johann Zarco Motobi 10 Incidente 10

Moto3[modifica | modifica wikitesto]

L'infortunato Riccardo Moretti è stato sostituito da Miroslav Popov. Hanno partecipato al Gran Premio anche le wildcard Juan Francisco Guevara e Philipp Öttl.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos # Pilota Moto Giri Tempo Griglia Punti
1 52 Regno Unito Danny Kent KTM 24 45:05.891 7 25
2 11 Germania Sandro Cortese KTM 24 +0.056 4 20
3 63 Malesia Zulfahmi Khairuddin KTM 24 +0.114 17 16
4 41 Sudafrica Brad Binder Kalex KTM 24 +0.431 15 13
5 55 Spagna Héctor Faubel FTR Honda 24 +4.371 16 11
6 96 Francia Louis Rossi FTR Honda 24 +7.605 9 10
7 84 Rep. Ceca Jakub Kornfeil FTR Honda 24 +14.931 14 9
8 25 Spagna Maverick Viñales FTR Honda 24 +18.495 5 8
9 31 Finlandia Niklas Ajo KTM 24 +23.180 22 7
10 39 Spagna Luis Salom Kalex KTM 24 +23.245 3 6
11 65 Germania Philipp Öttl Kalex KTM 24 +27.532 26 5
12 58 Spagna Juan Francisco Guevara FTR Honda 24 +30.331 21 4
13 27 Italia Niccolò Antonelli FTR Honda 24 +31.255 8 3
14 19 Italia Alessandro Tonucci FTR Honda 24 +34.660 10 2
15 28 Spagna Josep Rodríguez FGR Honda 24 +50.522 30 1
16 42 Spagna Álex Rins Suter Honda 24 +50.554 18
17 30 Svizzera Giulian Pedone Suter Honda 24 +51.725 28
18 5 Italia Romano Fenati FTR Honda 24 +51.826 11
19 61 Australia Arthur Sissis KTM 24 +52.970 19
20 32 Spagna Isaac Viñales FTR Honda 24 +57.930 23
21 89 Francia Alan Techer TSR Honda 24 +1:00.758 24
22 29 Germania Luca Amato Kalex KTM 24 +1:47.794 20
23 51 Giappone Kenta Fujii TSR Honda 24 +1:47.977 33
24 80 Italia Armando Pontone Ioda 23 +1 giro 31

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

# Pilota Moto Giri Motivo Griglia
8 Australia Jack Miller Honda 19 Incidente 25
9 Germania Toni Finsterbusch Honda 19 Incidente 27
99 Regno Unito Danny Webb Mahindra 18 Ritiro 34
44 Portogallo Miguel Oliveira Suter Honda 15 Incidente 2
7 Spagna Efrén Vázquez FTR Honda 15 Incidente 6
95 Rep. Ceca Miroslav Popov Mahindra 9 Ritiro 35
17 Regno Unito John McPhee KRP Honda 9 Ritiro 29
94 Germania Jonas Folger Kalex KTM 7 Ritiro 1
26 Spagna Adrián Martín FTR Honda 7 Ritiro 13
3 Italia Luigi Morciano Ioda 4 Ritiro 32
12 Spagna Álex Márquez Suter Honda 3 Incidente 12

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pedrosa vince la gara più pazza dell'anno a Valencia, omnicorse.it, 11 novembre 2012.
  2. ^ (EN) Gran Premio Generali de la Comunitat Valenciana - Decision of the Race Direction, FIM, 9 novembre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Motomondiale - Stagione 2012
Flag of Qatar.svg Flag of Spain.svg Flag of Portugal.svg Flag of France.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of Italy.svg Flag of the United States.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Japan.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Australia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg
  Fairytale up blue.png

Edizione precedente:
2011
Gran Premio motociclistico della Comunità Valenciana
Altre edizioni
Edizione successiva:
2013