Yamaha Racing

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Yamaha Motor Racing
Stato Giappone Giappone
Fondazione 1999
Persone chiave
Settore Casa motociclistica
Prodotti motociclette
Sito web yamaha-racing.com

Yamaha Racing è la divisione sportiva dell'azienda motociclistica Yamaha Motor.

La Yamaha si è impegnata nel mondo delle corse fin dall'anno di nascita, nel quale vinse la 3ª edizione della prestigiosa corsa in salita sul circuito del Monte Fuji con la "YA-1", primo modello costruito dalla casa.

Motomondiale[modifica | modifica sorgente]

Yamaha Racing
Yamaha Factory Racing logo.png
Nome completo Yamaha Factory Racing
Categorie MotoGP
Classe 500
Classe 250 e 125
Piloti nel 2013
MotoGP Spagna 99 Jorge Lorenzo
Italia 46 Valentino Rossi
Moto nel 2013 Yamaha YZR-M1
Pneumatici nel 2013 Bridgestone
Campioni del Mondo
MotoGP 2004 - Italia Valentino Rossi
2005 - Italia Valentino Rossi
2008 - Italia Valentino Rossi
2009 - Italia Valentino Rossi
2010 - Spagna Jorge Lorenzo
2012 - Spagna Jorge Lorenzo
Classe 500 1975 - Italia Giacomo Agostini
1978 - Stati Uniti Kenny Roberts
1979 - Stati Uniti Kenny Roberts
1980 - Stati Uniti Kenny Roberts
1984 - Stati Uniti Eddie Lawson
1986 - Stati Uniti Eddie Lawson
1988 - Stati Uniti Eddie Lawson
1990 - Stati Uniti Wayne Rainey
1991 - Stati Uniti Wayne Rainey
1992 - Stati Uniti Wayne Rainey
Classe 250 e 125 Classe 250
1964 - Regno Unito Phil Read
1965 - Regno Unito Phil Read
1968 - Regno Unito Phil Read
1970 - Regno Unito Rodney Gould
1971 - Regno Unito Phil Read
1972 - Finlandia Jarno Saarinen
1973 - Germania Dieter Braun
1982 - Francia Jean Louis Tournadre
1983 - Venezuela Carlos Lavado
1984 - Francia Christian Sarron
1986 - Venezuela Carlos Lavado
1990 - Stati Uniti John Kocinski
1993 - Giappone Tetsuya Harada
2000 - Francia Olivier Jacque
Classe 125

1967 - Regno Unito Bill Ivy
1968 - Regno Unito Phil Read
1973 - Svezia Kent Andersson
1974 - Svezia Kent Andersson

La Yamaha RD56

L'esordio nel Motomondiale avvenne al GP di Francia 1961. Nel 1964 con la RD56 ottenne il suo primo alloro mondiale e lo fece in classe 250, soprattutto grazie a Phil Read quale pilota di punta (che fu il vincitore del titolo piloti) e a Mike Duff. Bissò lo stesso titolo l'anno successivo con la RD05 e gli stessi piloti (con Read e Duff al primo e secondo posto nella classifica piloti)

Nel 1967 e 1968, conquistò con il modello RA i primi mondiali di velocità anche in classe 125, con Bill Ivy e Phil Read quali piloti di punta, con i due che si scambiarono la prima e la seconda posizione nella classifica piloti nelle due relative stagioni. Nella medesima classe, in seguito vinse anche i titoli iridati 1973 e 1974 con Kent Andersson.

Giacomo Agostini con le Yamaha di ieri e di oggi

Nella classe 500, dopo aver ottenuto il primo successo nel Gran Premio motociclistico di Spagna 1972 con Chas Mortimer, i piloti Yamaha hanno ottenuto 10 titoli mondiali: Giacomo Agostini nel 1975, Kenny Roberts nel 1978, 1979 e 1980, Eddie Lawson nel 1984, 1986 e 1988, e infine Wayne Rainey nel 1990, 1991 e 1992.

Dal 2004 al 2009 il suo pilota di punta è stato Valentino Rossi che, in sella alla M1 e nella nuova MotoGP che ha sostituito la precedente classe regina, ha ottenuto il titolo piloti della massima cilindrata nel 2004 e ha bissato il titolo nel 2005. In questa seconda occasione anche la Yamaha stessa è tornata sul trono dei costruttori.

Con il successo nel motomondiale 2008, la Yamaha ha portato a 37 i titoli mondiali costruttori conquistati, riuscendo nella storica impresa di sopravanzare la MV Agusta nella classifica costruttori di tutti i tempi e piazzandosi al secondo posto dopo la Honda; il numero è ulteriormente aumentato con la vittoria del titolo anche l'anno successivo.

In occasione del Gran Premio motociclistico del Giappone 2013 ha ottenuto il duecentesimo successo nella classe regina del motomondiale con Jorge Lorenzo[1].

Team ufficiale[modifica | modifica sorgente]

La livrea 2009 del team

È stato fondato nel 1999 a seguito del ritiro della struttura di Wayne Rainey che corse molti anni con un appoggio ufficiale. La sede della squadra era nei Paesi Bassi ma venne spostata in Italia nel 2002.

Max Biaggi e Carlos Checa corsero dal 1999 al 2002.

Max Biaggi vinse 9 gare, sia con la Yamaha YZR500 sia con la Yamaha YZR-M1.

Nel Motomondiale 2003 Checa fu spalleggiato da Marco Melandri e la stagione fu un fallimento.

Nel Motomondiale 2004 Valentino Rossi fu compagno di Carlos Checa e Rossi vinse il campionato.

Colin Edwards sostituì Checa nel 2005. Rossi vinse campionato e 11 gare.

I piloti furono confermati per il 2006. Rossi finì secondo e vinse 5 gare.

Dal 2007 prende la denominazione di Fiat Yamaha Team ed entrambi i piloti furono confermati sulla nuova Yamaha YZR-M1 800cc, Rossi vinse 4 gare e finì la stagione terzo.

Jorge Lorenzo e Valentino Rossi a Laguna Seca nel 2010

L'anno successivo a Rossi venne affiancato Jorge Lorenzo, fresco vincitore di due titoli mondiali nella Classe 250, e si verificò il curioso caso di due box e due team di meccanici separati per i due piloti, causato dai due diversi accordi stipulati con due diversi fornitori di pneumatici, Bridgestone al primo anno con la Yamaha e Rossi, Michelin che equipaggiava invece la moto di Lorenzo. Al termine della stagione Rossi si aggiudica nuovamente il campionato mondiale.

Anche per il motomondiale 2009 i piloti sono restati quelli dell'anno precedente, entrambi gommati Bridgestone, e al termine della stagione il team si aggiudica il 38º titolo mondiale della sua storia con Rossi.

La stessa coppia ha disputato la Stagione 2010, dove Lorenzo si è laureato campione del mondo, vincendo 9 gare e totalizzando 383 punti, mentre Rossi, che ha dovuto saltare 4 gran premi a causa di una caduta durante le prove del Gran Premio d'Italia (in una di queste occasioni fu sostituito dal collaudatore giapponese Wataru Yoshikawa), ha concluso la stagione al terzo posto.

Il 15 agosto 2010 al termine della gara sul Circuito di Brno in Repubblica Ceca, viene annunciato il passaggio di Valentino Rossi dalla Yamaha alla Ducati.

Per la stagione 2011, al confermato Jorge Lorenzo viene affiancato lo statunitense Ben Spies, già campione del mondo SBK nel 2009 proprio con la Yamaha. La coppia di piloti viene confermata per il 2012.

Nel 2013 si è registrato il ritorno in squadra di Valentino Rossi che sostituisce Spies; anche per l'anno seguente la squadra ufficiale è composta dalla coppia Lorenzo-Rossi.

Risultati MotoGP[modifica | modifica sorgente]

I punti e il risultato finale sono la somma dei punti ottenuti da entrambi i piloti (diversamente dalla classifica costruttori) e il risultato finale si riferisce al team e non al costruttore.

Anno Moto Gomme Piloti Flag of Japan.svg Flag of South Africa.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Portugal.svg Flag of Brazil.svg Flag of the Pacific Community.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Australia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
2002 Yamaha YZR-M1 M Max Biaggi Rit 9 SQ 3 2 4 4 2 2 1 6 2 Rit 1 6 3 356
Carlos Checa 3 5 Rit Rit 4 3 3 Rit 4 5 2 Rit 5 7 11 Rit
Anno Moto Gomme Piloti Flag of Japan.svg Flag of South Africa.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Portugal.svg Flag of Brazil.svg Flag of the Pacific Community.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Australia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
2003 Yamaha YZR-M1 M Carlos Checa 10 9 Rit Rit 8 4 4 6 8 4 8 9 Rit 5 8 5 188
Marco Melandri NQ Inf 17 15 11 13 Rit Rit Rit 10 7 11 5 11 Rit
Norifumi Abe 11 8 9
Anno Moto Gomme Piloti Flag of South Africa.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Brazil.svg Flag of Germany.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Portugal.svg Flag of Japan.svg Flag of Qatar.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Australia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
2004 Yamaha YZR-M1 M Carlos Checa 10 6 2 Rit 4 9 10 Rit 6 6 5 7 Rit 9 10 14 421
Valentino Rossi 1 4 4 1 1 1 Rit 4 1 2 1 2 Rit 1 1 1
Anno Moto Gomme Piloti Flag of Spain.svg Flag of Portugal.svg Flag of the People's Republic of China.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of the United States.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Japan.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Qatar.svg Flag of Australia.svg Flag of Turkey.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
2005 Yamaha YZR-M1 M Colin Edwards 9 6 8 3 9 7 3 2 4 8 7 6 10 4 6 7 8 546
Valentino Rossi 1 2 1 1 1 1 1 3 1 1 1 Rit 2 1 1 2 3
Anno Moto Gomme Piloti Flag of Spain.svg Flag of Qatar.svg Flag of Turkey.svg Flag of the People's Republic of China.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of the United States.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Australia.svg Flag of Japan.svg Flag of Portugal.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
2006 Yamaha YZR-M1 M Colin Edwards 11 9 9 3 6 12 5 13 6 12 9 10 10 Rit 8 4 9 371
Valentino Rossi 14 1 4 Rit Rit 1 1 8 2 1 Rit 2 1 3 2 2 13
Anno Moto Gomme Piloti Flag of Qatar.svg Flag of Spain.svg Flag of Turkey.svg Flag of the People's Republic of China.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of the United States.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of San Marino.svg Flag of Portugal.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
2007 Yamaha YZR-M1 M Colin Edwards 6 3 Rit 11 12 12 10 2 6 4 11 Rit 9 10 14 9 10 13 365
Valentino Rossi 2 1 10 2 6 1 2 4 1 Rit 4 7 Rit 1 13 3 5 Rit
Anno Moto Gomme Piloti Flag of Qatar.svg Flag of Spain.svg Flag of Portugal.svg Flag of the People's Republic of China.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of the United States.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of San Marino.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
2008 Yamaha YZR-M1 B Valentino Rossi 5 2 3 1 1 1 2 2 11 2 1 1 1 1 1 2 1 3 622
Jorge Lorenzo 2 3 1 4 2 Rit Inf 6 6 Rit Rit 10 2 3 4 4 Rit 8
Anno Moto Gomme Piloti Flag of Qatar.svg Flag of Japan.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of the United States.svg Flag of Germany.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of San Marino.svg Flag of Portugal.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
2009 Yamaha YZR-M1 B Valentino Rossi 2 2 1 16 3 1 1 2 1 5 1 Rit 1 4 2 3 2 567
Jorge Lorenzo 3 1 Rit 1 2 2 2 3 2 Rit Rit 1 2 1 Rit 4 3
Anno Moto Gomme Piloti Flag of Qatar.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Catalonia.svg Flag of Germany.svg Flag of the United States.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Japan.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Australia.svg Flag of Portugal.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
2010 Yamaha YZR-M1 B Valentino Rossi 1 3 2 Inf Inf Inf Inf 4 3 5 4 3 6 3 1 3 2 3 617
Jorge Lorenzo 2 1 1 2 1 1 1 2 1 1 3 2 4 4 3 2 1 1
Wataru Yoshikawa 15
Anno Moto Gomme Piloti Flag of Qatar.svg Flag of Spain.svg Flag of Portugal.svg Flag of France.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Italy.svg Flag of Germany.svg Flag of the United States.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
2011 Yamaha YZR-M1 B Jorge Lorenzo 2 1 2 4 2 Rit 6 1 2 2 4 4 1 3 2 NP 446
Ben Spies 6 Rit Rit 6 3 Rit 1 4 5 4 5 3 6 5 6 NP AN 2
Katsuyuki Nakasuga AN 6
Anno Moto Gomme Piloti Flag of Qatar.svg Flag of Spain.svg Flag of Portugal.svg Flag of France.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of Italy.svg Flag of the United States.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Japan.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Australia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
2012 Yamaha YZR-M1 B Jorge Lorenzo 1 2 2 1 1 1 Rit 2 1 2 2 2 1 2 2 2 2 Rit 458
Ben Spies 11 11 8 16 10 5 4 4 11 Rit Rit Rit 5 5 Rit Rit
Katsuyuki Nakasuga 2
Anno Moto Gomme Piloti Flag of Qatar.svg Flag of Texas.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of the United States.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Australia.svg Flag of Japan.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
2013 Yamaha YZR-M1 B Jorge Lorenzo 1 3 3 7 1 1 5 NP 6 3 3 1 1 2 3 1 1 1 567
Valentino Rossi 2 6 4 12 Rit 4 1 3 3 4 4 4 4 3 4 3 6 4
Anno Moto Gomme Piloti Flag of Qatar.svg Flag of Texas.svg Flag of Argentina.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
2014 Yamaha YZR-M1 B Jorge Lorenzo Rit 10 3 4 6 2 4 13 3 238
Valentino Rossi 2 8 4 2 2 3 2 5 4
Legenda Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti
Gara non valida Non qualificato/Non partito Squalificato Ritirato/Non class.

Superbike[modifica | modifica sorgente]

Yamaha Racing
Paese Flag of Italy.svg
Nome completo Yamaha World Superbike
Categorie Superbike
Piloti nel 2011
Superbike 33 Italia Marco Melandri
58 Irlanda Eugene Laverty
Moto nel 2011 Yamaha YZF R1
Pneumatici nel 2011 Pirelli
Campioni del Mondo
Superbike 2009 - Stati Uniti Ben Spies

Nel campionato mondiale Superbike ha partecipato con un team interno fino al 2000. Dal 2005 è tornata anche in questa categoria supportando ufficialmente il Team Yamaha Motor Italia, che ha ottenuto il secondo posto con Noriyuki Haga nel 2007.

Sempre nel 2007, grazie soprattutto all'apporto dei due piloti del team Yamaha Motor Italia Noriyuki Haga (secondo nel mondiale piloti) e Troy Corser, ottiene il titolo costruttori nel Mondiale Superbike, annoverando nello stesso anno 4 pole position 6 vittorie e 24 podi tutti ottenuti dal duo Haga-Corser.[2]

Nel 2009 l'esordiente americano Ben Spies vinse il mondiale ottenendo il maggior numero di vittorie e superpole, sopravanzando all'ultima gara il giapponese Noriyuki Haga che era passato con il team Ducati ufficiale.

Nel 2011 schiera Marco Melandri e Eugene Laverty.

Fuoristrada[modifica | modifica sorgente]

Nel 2005 si è affermata anche nel motocross, vincendo i campionati del mondo MX1 ed MX2 con i piloti Stefan Everts e Antonio Cairoli.

Anche nell'Enduro ha ottenuto risultati apprezzabili: ha vinto il campionato del mondo nella classe E1 col pilota australiano Stefan Merriman nel 2004 e sempre con lo stesso pilota ha ottenuto la seconda piazza l'anno successivo.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Articolo di motogp.com
  2. ^ Classifica finale Costruttori dal sito ufficiale della Superbike

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]