Crangon crangon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Gambero grigio
Crangon crangon (dorsal).jpg

Crangon crangon - Naturmuseum Senckenberg - DSC02130.JPG

Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Metazoa
Phylum Arthropoda
Subphylum Crustacea
Superclasse Gnathostomata
Classe Malacostraca
Ordine Decapoda
Sottordine Pleocyemata
Infraordine Caridea
Superfamiglia Crangonoidea
Famiglia Crangonidae
Genere Crangon
Specie C. crangon
Nomenclatura binomiale
Crangon crangon
(Linnaeus, 1758)

Il gambero grigio (Crangon crangon) è un gambero della famiglia dei crangonidi[1]; è noto anche come granat. È un gambero molto diffuso; ha un colore grigio trasparente. La femmina un paio di volte all'anno depone fino a 14000 uova che poi trattiene per due mesi all'esterno del suo addome.

Dimensioni[modifica | modifica wikitesto]

Gli adulti variano dai 6 ai 9 cm.

Habitat e distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Si trova nel Mediterraneo e nell'Atlantico fino 20 metri di profondità su fondali sabbiosi.

Pesca[modifica | modifica wikitesto]

Viene pescato con reti a strascico, spesso subisce un primo trattamento termico immediatamente dopo la pesca e poi congelato direttamente a bordo. Codice FAO CSH.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Crangon crangon in WoRMS 2014 (World Register of Marine Species).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi