Beverly Sills

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Beverly Sills ritratta da Carl Van Vechten, 1956

Beverly Sills, pseudonimo di Belle Miriam Silverman (New York, 25 maggio 1929New York, 2 luglio 2007), è stata un soprano statunitense, famosa in particolare per i ruoli belcantistici.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a Brooklyn da una famiglia di ebrei rumeni. Sin da piccola rivelò le sue doti canore, tanto da cantare giovanissima in alcuni show televisivi e radiofonici. Iniziò a prendere lezioni già a sette anni da Estelle Liebling, una rinomata insegnante di canto, che nel 1937 la fece recitare nel breve film Uncle Sol Solves It, dal quale adottò il nome d'arte di Beverly Sills.

Il debutto sul palcoscenico, dopo alcune partecipazioni a concerti radiofonici, fu nel 1945 con alcune operette di Gilbert e Sullivan. Il debutto operistico avvenne nel 1947, interpretando Frasquita nella Carmen di Bizet con la compagnia d'opera di Filadelfia.

Nel periodo che seguì, dopo aver attraversato anche un difficile momento di ristrettezze economiche per la morte del padre, si esibì con compagnie d'opera private, debuttando nei ruoli di Micaela nella Carmen, Violetta ne La traviata, Elena in Mefistofele, fino al 1955, quando entrò alla New York City Opera.

Divenne ben presto la cantante di riferimento del teatro newyorkese, esordendo nel ruolo di Rosalinde ne Il pipistrello, ed iniziando una lunga serie di felici esibizioni che ne aumentarono il prestigio: nel 1958 il ruolo di protagonista in The Ballad of Baby Doe al City Center Theater of Music and Drama, nel 1962 Manon di Massenet, nel 1964 Regina della Notte ne Il flauto magico, nel 1966 Cleopatra nella ripresa del Giulio Cesare di Georg Friedrich Händel.

Fece inoltre importanti apparizioni negli altri principali teatri nordamericani (Metropolitan, San Francisco, Boston) e in prestigiose sedi europee (La Scala, La Fenice di Venezia, Royal Opera House di Londra, Staatsoper di Vienna); apparve anche al Teatro Colón di Buenos Aires.

Nel 1977 vinse il Grammy Award for Best Classical Vocal Solo con l'album Music Of Victor Herbert, con Andrej Kostelanec e la London Symphony Orchestra.

Si ritirò dalle scene nel 1980 con un recital d'addio alla New York City Opera, suo teatro d'elezione. L'anno precedente ne era diventata codirettore e successivamente ne fu unica responsabile fino al 1989. Nel 1987 pubblicò la sua autobiografia. Dal 1994 al 2002 fu presidente del Lincoln Center a New York e in seguito del Metropolitan Opera House fino al 2005.

Morì di cancro all'età di 78 anni dopo un lungo periodo di malattia.

Note artistiche[modifica | modifica wikitesto]

Fu un'autentica virtuosa sotto l'aspetto vocale per agilità ed estensione, accompagnate da notevoli doti espressive, legando la propria fama soprattutto al repertorio belcantistico. Fu inoltre figura di elevato livello artistico come promotrice ed esecutrice di importanti riproposte: I Capuleti e i Montecchi, L'assedio di Corinto (memorabile la ripresa nel 1969 alla Scala), Anna Bolena, Maria Stuarda, Roberto Devereux. Collaborò con molti altri artisti famosi, tra cui Julius Rudel (suo partner privilegiato nelle incisioni discografiche), Alfredo Kraus, Luciano Pavarotti, Plácido Domingo, Nicolai Gedda, Joan Sutherland, Marilyn Horne, Shirley Verrett, Sherrill Milnes.

Cronologia[modifica | modifica wikitesto]

Al San Francisco Opera nel 1953 è Gerhilde in La Valchiria diretta da Georg Solti, Donna Elvira in Don Giovanni diretta da Tullio Serafin, una delle ancelle in Elettra (Strauss) diretta da Solti ed Elena nel Mefistofele (opera) diretta da Fausto Cleva.

Nel 1956 interpreta Elizabeth-Baby Doe nella première all'Opera House di Central City (Colorado) di The Ballad of Baby Doe di Douglas Moore.

Nel 1958 è Elizabeth-Baby Doe nella prima rappresentazione nel City Center Theater of Music and Drama di New York di "The Ballad of Baby Doe".

Nel 1966 fa la sua prima apparizione per il Metropolitan Opera House di New York interpretando Donna Anna in Don Giovanni (opera) con Fernando Corena in concerto al Lewisohn Stadium (Manhattan).

Nel 1967 è Königin der Nacht ne Il flauto magico al Wiener Staatsoper.

Al Teatro alla Scala di Milano nel 1969 è Pamira nella prima rappresentazione della ripresa di "L'assedio di Corinto" di Gioachino Rossini con Marilyn Horne diretta da Thomas Schippers e nel 1970 è Lucia di Lammermoor nella prima.

Nel 1970 è Violetta nella ripresa nel Teatro di San Carlo di Napoli di "La traviata" e Olympia/Giulietta/Antonia/Stella ne I racconti di Hoffmann al San Diego Opera.

Ancora a San Francisco nel 1971 è Manon Lescaut in Manon (Massenet), nel 1972 Lucia in Lucia di Lammermoor con Luciano Pavarotti, nel 1973 Violetta Valéry ne La traviata, nel 1974 Marie ne La figlia del reggimento, nel 1976 Thaïs (opera) con Sherrill Milnes e nel 1977 Elvira ne I puritani con Giorgio Zancanaro, Carol Vaness e Bonaldo Giaiotti.

Nel 1972 è Violetta Valery ne La traviata diretta da Schippers al Gran Teatro La Fenice di Venezia e nel 1973 Marie ne La Fille du régiment a San Diego.

Nel 1975 è con Pamira ne "Le siège de Corinthe" di Rossini con Shirley Verrett diretta da Schippers che debutta al Metropolitan Opera House, nel 1976 è Violetta ne La traviata e Lucia di Lammermoor e nel 1978 è Thaïs con Milnes e Norina in Don Pasquale. Al Met ella cantò in settantuno rappresentazioni fino al 1979.

Ancora San Diego nel 1976 è Norma (opera) diretta da Charles Mackerras con Tatiana Troyanos, nel 1977 Violetta ne La traviata e Hanna ne La vedova allegra, nel 1979 Juana nella premiere di La Loca di Gian Carlo Menotti e nel 1980 Norina in Don Pasquale con Giorgio Tozzi ed Adele ne Il pipistrello diretta da Richard Bonynge con Joan Sutherland, Regina Resnik e Giuseppe Campora.

Nel 1979 è queen Juana-Jeanne la Loca nella prima nel City Center Theater of Music and Drama di New York di "La loca" di Menotti.

Repertorio[modifica | modifica wikitesto]

Repertorio Operistico
Ruolo Titolo Autore
Giulietta I Capuleti e i Montecchi Bellini
Norma Norma Bellini
Elvira I puritani Bellini
Carmen
Frasquita
Micaela
Carmen Bizet
Elena di Troia Mefistofele Boito
Louise Louise Charpentier
Anna Anna Bolena Donizetti
Adina L'elisir d'amore Donizetti
Lucrezia Lucrezia Borgia Donizetti
Maria Maria Stuarda Donizetti
Lucia Lucia di Lammermoor Donizetti
Elisabetta Roberto Devereux Donizetti
Marie La figlia del reggimento Donizetti
Norina Don Pasquale Donizetti
Marguerite Faust Gounod
Cleopatra Giulio Cesare Haendel
Ginevra Ariodante Haendel
Semele Semele Haendel
Hanna Glawari
Sonja
La vedova allegra Lehár
Nedda Pagliacci Leoncavallo
Manon Manon Massenet
Thais Thaïs Massenet
Marguerite de Valois Gli Ugonotti Meyerbeer
Juana La loca Menotti
Fiora L'amore dei tre re Montemezzi
Baby Doe The ballad of baby Doe Moore
Madame Goldentrill L'impresario teatrale Mozart
Konstanze Il ratto dal serraglio Mozart
Donna Anna
Donna Elvira
Don Giovanni Mozart
Contessa d'Almaviva Le nozze di Figaro Mozart
Pamina
Konigin der Nacht
Il flauto magico Mozart
Moglie dell'emigrante Intolleranza 1960 Nono
Stella
Olympia
Giulietta
Antonia
I racconti di Hoffmann Offenbach
Mimì
Musetta
La bohème Puccini
Tosca Tosca Puccini
Giorgetta Il tabarro Puccini
Angelica Suor Angelica Puccini
Lauretta Gianni Schicchi Puccini
Aricie Hippolyte et Aricie Rameau
Regina di Shemaka Il gallo d'oro Rimsky-Korsakov
Fiorilla Il Turco in Italia Rossini
Rosina Il barbiere di Siviglia Rossini
Pamira L'assedio di Corinto Rossini
Adele
Rosalinda
Il pipistrello Strauss (Johann)
Zerbinetta Ariadne auf Naxos Strauss
Quinta serva Elettra Strauss
Philine Mignon Thomas
Gilda Rigoletto Verdi
Violetta La traviata Verdi
Aida Aida Verdi
Gerthilde La Valchiria Wagner

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo
Ruolo
Cast Direttore Etichetta
1959 The Ballad of Baby Doe
Baby Doe
Walter Cassel, Frances Bible Emerson Buckley MGM
1967 Giulio Cesare in Egitto
Cleopatra
Beverly Wolff, Norman Treigle, Spiro Malas Julius Rudel RCA
1969 Roberto Devereux
Elisabetta I
Beverly Wolff, Peter Glossop, Róbert Ilosfalvy Charles Mackerras Westminster Records
1970 Lucia di Lammermoor
Miss Lucia Ashton
Carlo Bergonzi, Piero Cappuccilli, Justino Díaz Thomas Schippers EMI
Manon
Manon
Nicolai Gedda, Gabriel Bacquier Julius Rudel EMI
1971 La traviata
Violetta Valery
Nicolai Gedda, Rolando Panerai Aldo Ceccato EMI
Maria Stuarda
Maria Stuarda
Eileen Farrell, Stuart Burrows, Louis Quilico Aldo Ceccato Westminster Records
1972 Les contes d'Hoffmann
Olympia, Giulietta, Antonia, Stella
Stuart Burrows, Norman Treigle, Susanne Marsee Julius Rudel EMI
Anna Bolena
Anna Bolena
Shirley Verrett, Paul Plishka, Stuart Burrows Julius Rudel EMI
1973 I puritani
Elvira
Nicolai Gedda, Louis Quilico, Paul Plishka Julius Rudel EMI
Norma
Norma
Shirley Verrett, Enrico di Giuseppe, Paul Plishka James Levine EMI
1974 L'assedio di Corinto
Pamira
Shirley Verrett, Justino Diaz Thomas Schippers EMI
1975 Il barbiere di Siviglia
Rosina
Nicolai Gedda, Sherrill Milnes, Renato Capecchi James Levine EMI
I Capuleti e i Montecchi
Giulietta Capuleti
Janet Baker, Nicolai Gedda Giuseppe Patanè EMI
1976 Thaïs
Thaïs
Nicolai Gedda, Sherrill Milnes Julius Rudel EMI
1977 Louise
Louise
Nicolai Gedda, José van Dam Julius Rudel EMI
1978 Don Pasquale
Norina
Donald Gramm, Alfredo Kraus, Alan Titus Sarah Caldwell EMI
Rigoletto
Gilda
Alfredo Kraus, Sherrill Milnes, Samuel Ramey Julius Rudel EMI

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Medaglia Presidenziale della Libertà - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia Presidenziale della Libertà
— 1980
Kennedy Center Honors - nastrino per uniforme ordinaria Kennedy Center Honors
— 1985

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

David Hamilton The Metropolitan Opera Encyclopedia, Simon&Schuster, 1987

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN66653031 · LCCN: (ENn81021938 · ISNI: (EN0000 0001 1573 2093 · GND: (DE12335403X · BNF: (FRcb13899775t (data)